Trattato di Mosca (1920 Urss-Lituania)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lituania e le sue pretese territoriali in Polonia

Il Trattato di Mosca tra Russia sovietica e Lituania pose fine alle ostilità sorte dalla guerra lituano-sovietica e dalla guerra sovietico-polacca. Fu firmata il 12 luglio 1920. La Lituania otteneva Vilnius ed il riconoscimento dell'indipendenza come Repubblica Sovietica, ma permetteva il passaggio delle truppe sovietiche nella guerra contro la Polonia. Questo fu causa dello scoppio della guerra polacco-lituana il 1º settembre.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]