Stefano Mancinelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stefano Mancinelli
Stefano Mancinelli (PMS Torino 2014, cropped).jpg
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 203 cm
Peso 102 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala grande / ala piccola
Squadra PMS Torino PMS Torino
Carriera
Giovanili
1999-2000 Chieti Pall. Chieti
Squadre di club
2000-2009 Fortitudo Bologna Fortitudo Bologna 260 (2.152)
2009-2012 Olimpia Milano Olimpia Milano 118 (1.090)
2013 Pall. Cantù Pall. Cantù 25 (113)
2013- PMS Torino PMS Torino
Nazionale
2002
2001-
Italia Italia U-20
Italia Italia

134 (874)
Palmarès
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Bronzo Tunisi 2001
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2013

Stefano Mancinelli (Chieti, 17 marzo 1983) è un cestista italiano, che gioca nella PMS Torino.

Alto 2,03 m per 102 kg di peso, può giocare sia nel ruolo di ala piccola che in quello di ala grande. È stato capitano della nazionale italiana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

La formazione sportiva avviene nella società cestistica della sua città, la A.S. Pallacanestro Chieti. Tesserato dalla Fortitudo Pallacanestro Bologna nel 2000, ha esordito in Serie A il 14 aprile 2001 contro la Viola Reggio Calabria (106-80) nella stagione 2004-05 vince il campionato italiano da protagonista. Nella stagione 2005-06, con la partenza di Gianluca Basile da Bologna, viene nominato capitano della Fortitudo e vince la supercoppa italiana. Successivamente, per onorare tale compito, ha disputato nell'anno 2006-07 una delle sue migliori stagioni, mostrando non solo attaccamento alla maglia, ma anche una costanza di rendimento molto buona e si è evidenziato soprattutto per combattività. mvp dell'all star game 2011

Nelle competizioni europee di club, il suo miglior risultato, finora, è stato il secondo posto nell'Eurolega Uleb della stagione 2003-04 (74-118 contro il Maccabi Tel Aviv).

Dopo la stagione 2006-07, vista anche le sue ottime prestazioni nella Fortitudo è stato chiamato per giocare nella Summer League di Las Vegas nella squadra dei Portland Trail Blazers. Il suo rendimento è stato in crescendo, e nell'ultima partita ha realizzato il suo high di 12 punti con una tripla fondamentale verso la fine della partita. La squadra dei Trail Blazers gli ha offerto un contratto per giocare con loro in NBA, ma Mancinelli lo ha rifiutato, firmando un contratto triennale con la squadra di Bologna, ma con una clausola che gli permetterà una eventuale partenza per l'America. Ha partecipato a tre all-star game italiani e ha disputato sei finali scudetto.

Mancinelli durante un allenamento della nazionale.

A causa del fallimento della Fortitudo Bologna rimane svincolato e per la stagione 2009-10 firma un biennale con l'Olimpia Milano con opzione per il terzo anno. Nella sua prima stagione a Milano non incanta anche a causa del dualismo con il pariruolo Mike Hall che finisce per condizionare entrambi i giocatori, autori di una stagione non all'altezza. Nella stagione 2010–11, con la partenza di Mike Hall, Mancinelli parte in quintetto e comincia a mettere in mostra le sue potenzialità anche nell'Olimpia Milano e già alla prima partita di campionato fa registrare il suo massimo in carriera con la squadra milanese segnando 27 punti nella gara vinta all'overtime contro Teramo. Viene confermato a Milano nella stagione 2011-12. Al termine della stagione la società, per motivi tecnici ed economici, decide di rinunciare al giocatore[1].

Il 30 gennaio 2013 firma ufficialmente per la Pallacanestro Cantù[2], ma a fine stagione lascia la squadra.[3]

Il 10 agosto 2013 viene annunciato il suo passaggio alla PMS Torino.[4]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Tra le manifestazioni nazionali, si segnala il 4º posto agli Europei Juniores nel 2000 e l'11º agli Europei Under20 nel 2002, oltre che un bronzo ai Giochi del Mediterraneo a Tunisi nel 2001. Nel 2005 è stato anche convocato dall'allenatore della nazionale Carlo Recalcati per disputare gli europei di quell'anno. Nel 2006 partecipa ai Mondiali di Giappone e, l'anno successivo, agli Europei 2007 tenutisi in Spagna. Nel 2011 viene convocato per gli Europei in Lituania. Non partecipa agli Europei del 2013 per un problema fisico ma resta con la squadra in Slovenia per tutta la competizione[5]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Fortitudo Bologna: 2004-2005
Fortitudo Bologna: 2005

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e punti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e dei punti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Punti Note
14/07/2009 Bormio Italia Italia 64 - 63 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole 3 [6]
16/07/2009 Bormio Italia Italia 85 - 49 Svezia Svezia Torneo amichevole 14 [7]
17/07/2009 Bormio Italia Italia 67 - 63 Senegal Senegal Torneo amichevole 7 [8]
18/07/2009 Bormio Italia Italia 89 - 97 Rep. Ceca Rep. Ceca Torneo amichevole 11 [9]
27/07/2009 Trento Italia Italia 83 - 72 Portogallo Portogallo Torneo amichevole 2 [10]
01/08/2009 Conegliano Italia Italia 81 - 75 Canada Canada Amichevole 5 [11]
05/08/2009 Cagliari Italia Italia 77 - 80 dts Francia Francia Qual. Euro 2009 6 [12]
09/07/2010 Bormio Italia Italia 88 - 46 Ungheria Ungheria Torneo amichevole 0 [13]
11/07/2010 Bormio Italia Italia 78 - 41 Iran Iran Torneo amichevole 4 [14]
16/07/2010 Firenze Italia Italia 83 - 60 Macedonia Macedonia Torneo amichevole 13 [15]
17/07/2010 Firenze Italia Italia 88 - 76 Polonia Polonia Torneo amichevole 2 [16]
18/07/2010 Firenze Italia Italia 83 - 84 Bulgaria Bulgaria Torneo amichevole 10 [17]
11/03/2012 Pesaro Italia Italia 91 - 85 World Stars World Stars All Star Game 7 [18]
Totale Presenze 12 Punti 77

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pascucci: centrati gli obiettivi individuati, Olimpia Milano, 13 luglio 2012. URL consultato il 24 agosto 2012.
  2. ^ La Pallacanestro Cantù ingaggia Stefano Mancinelli, pallacanestrocantu.com, 30 gennaio 2013. URL consultato il 30 gennaio 2013.
  3. ^ Mancinelli: 'Cantù grazie, ma quella lettera potevi evitarla...', Sportando, 9 luglio 2013. URL consultato il 21 luglio 2013.
  4. ^ Mancinelli alla PMS. Torino si tinge d'Azzurro, PMS Torino, 10 agosto 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  5. ^ http://www.pmsbasketball.com/pms-torino/news/news-pms-torino/3458-mancinelli-saltera-i-prossimi-europei.html%7CMancinelli salterà i prossimi europei
  6. ^ Ufficio Stampa FIP, Italia-Repubblica Ceca 64-63. Esordio vincente per gli azzurri in FIP.it, 14 luglio 2009. URL consultato il 12 luglio 2010.
  7. ^ Ufficio Stampa FIP, Trofeo Gianatti – L'Italia batte la Svezia 85-49. Azzurri belli e concreti in FIP.it, 16 luglio 2009. URL consultato il 12 luglio 2010.
  8. ^ Ufficio Stampa FIP, Trofeo Gianatti. Italia-Senegal 67-63. Gli azzurri domano i Leoni d'Africa in FIP.it, 17 luglio 2009. URL consultato il 12 luglio 2010.
  9. ^ Ufficio Stampa FIP, Trofeo Gianatti. Italia-Repubblica Ceca 89-97. I cechi chiudono al primo posto in FIP.it, 18 luglio 2009. URL consultato il 12 luglio 2010.
  10. ^ Ufficio Stampa FIP, Trento. L'Italia batte il Portogallo 83-72 e si aggiudica la Trentino Cup in FIP.it, 27 luglio 2009. URL consultato il 12 luglio 2010.
  11. ^ Ufficio Stampa FIP, Italia-Canada 81-75. Una festa guastata da una rissa in FIP.it, 1° agosto 2009. URL consultato il 12 luglio 2010.
  12. ^ Ufficio Stampa FIP, Additional Qualifying Round. Italia-Francia 77-80 d1ts in FIP.it, 05 agosto 2009. URL consultato il 12 luglio 2010.
  13. ^ Ufficio Stampa FIP, Bormio. Trofeo Gianatti. Italia-Ungheria 88-46 in FIP.it, 09 luglio 2010. URL consultato il 10 luglio 2010.
  14. ^ Ufficio Stampa FIP, Bormio. L'Italia batte l'Iran 78-41 e si aggiudica il Trofeo GIanatti. in FIP.it, 11 luglio 2010. URL consultato il 12 luglio 2010.
  15. ^ Ufficio Stampa FIP, Trofeo Mandela Forum. Italia-Macedonia 83-60. Pianigiani: “Bene in attacco e in difesa. Siamo fiduciosi” in FIP.it, 16 luglio 2010. URL consultato il 20 luglio 2010.
  16. ^ Ufficio Stampa FIP, Trofeo Mandela Forum. Italia-Polonia 88-76. Pianigiani: “Questo è il modo in cui si cresce” in FIP.it, 17 luglio 2010. URL consultato il 20 luglio 2010.
  17. ^ Ufficio Stampa FIP, Trofeo Mandela Forum. Italia-Bulgaria 83-84. Pianigiani: “Complessivamente contento per la voglia dimostrata da questo gruppo” in FIP.it, 18 luglio 2010. URL consultato il 20 luglio 2010.
  18. ^ All Star Game 2012. Italia-All Star Team 91-85. Pianigiani: “Da tutti note positive” in fip.it, 11 marzo 2012. URL consultato l'11 marzo 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]