Auxilium Pallacanestro Torino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Auxilium Pallacanestro Torino
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Logo Auxilium Torino.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body thinbluesides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body thinyellowsides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali 600px Blu Bianco e Giallo (Diagonale).png giallo-blu
Dati societari
Città Torino
Paese Italia Italia
Confederazione FIBA Europe
Federazione FIP
Fondazione 1974
Scioglimento 2008
Palazzetto PalaRuffini
(4.500 posti)

L'Auxilium Pallacanestro Torino è stata una società di pallacanestro di Torino.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le origini[modifica | modifica wikitesto]

L'Auxilium Pallacanestro Torino nasce nel 1974 dalla fusione della Auxilium Agnelli Torino, società di pallacanestro dell'Oratorio Salesiano Agnelli,fondata da Don Gino Borgogno nel 1966, che militava in Serie A2, con la Libertas Pallacanestro Asti sponsorizzata Saclà che nell'estate del 1974 rinuncia all'iscrizione in serie A1 per ripartire dalla Serie A2.

La Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1974-75 la neonata societa' Auxilium Torino viene subito promossa in Serie A1, sotto la guida di Lajos Tóth. Dopo l'immediata retrocessione, la squadra torinese riapproda nella massima serie nel 1978-79 e vi rimane ininterrottamente fino al 1988-89.

Nel 1976 arriva a giocarsi la finale di Coppa Korać, persa contro la Jugoplastika Spalato. Memorabile è la partita di ritorno al Palasport Ruffini di Torino, stracolmo oltre ogni limite, in cui 10.000 tifosi di casa sospinsero la squadra ma il risultato di parità al 40' fu insufficiente per vincere la coppa per differenza canestri.

In questi anni giocano a Torino Pino Brumatti, Alberto Marietta, John Grochowalski, Giampiero Savio, Scott May, Riccardo Morandotti, Davide Pessina, Carlo Della Valle, Joe Kopicki, Darryl Dawkins, Kevin Magee, Jay Vincent, oltre ai 3 campioni europei Romeo Sacchetti, Carlo Caglieris e Renzo Vecchiato. Ultima stella del basket torinese è stato Alessandro Abbio, prima di trovar fortuna a Bologna.

L'ultima stagione in A1 risale al 1992-93. Nel 1994-95 pur disputando un ottimo campionato in serie A2 la società si autoretrocede in B eccellenza.

La fine dell'Auxilium[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2007, dopo anni passati in campionati di serie minori con alterne vicende, l'Auxilium passa nelle mani della Reale Ginnastica e sotto la direzione del coach Marco Spanu disputa il suo ultimo campionato nazionale. Il 19 giugno 2008 con un conciso comunicato stampa la neonata società Torino Basket nata dalla fusione tra Ginnastica e Crocetta, dichiara di rilevare il diritto sportivo dell'Auxilium decretandone l'uscita effettiva dai campionati. Nella stessa estate viene predisposta una raccolta firme (2000 firme raggiunte) e una sensibilizzazione cittadina alla scomparsa della storica società torinese che non approda a nulla. Il marchio venne rilevato da coach Gianni Asti, che l'ha guidata in serie A1, creando il circuito Auxilium collegando le realtà di Auxilium Agnelli di Torino, Auxilium ad Quintum a Collegno, e Alter 82 a Piossasco, e ripartendo dall'attività giovanile.

Rude Boys[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 rinasce il tifo torinese, i vecchi tifosi si riuniscono sotto il simbolo dei Rude Boys per riportare un segnale forte nella città di Torino. Con la nascita della PMS Torino, i Rude Boys hanno trovato in questa societa' la realtà che rappresenti il basket sotto la mole.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della Auxilium Torino

Auxilium Agnelli Torino

  • 1966-67: campionati regionali
  • 1967-68: Serie D, girone A
  • 1968-69: Serie D, girone A
  • 1969-70: Serie D, girone A Green Arrow Up.svgPromozione in Serie C.

  • 1970-71: (Sponsor: Riber) Serie C
  • 1971-72: (Birichin) Serie C Green Arrow Up.svgPromozione in Serie B.
  • 1972-73: (Grubessich) Serie B
  • 1973-74: (Caudano) Serie B Green Arrow Up.svgPromozione in Serie A2.

Libertas Asti

  • 1954-55: Serie C, girone F
  • 1955-56: Serie C, girone A
  • 1956-57: Serie C, girone A
  • 1957-58: Serie C, girone A
  • 1958-59: Serie C, girone C Green Arrow Up.svgPromozione in Serie B.
  • 1959-60: Serie B (3º livello), girone A

  • 1960-61: Serie B (3º livello), girone A Red Arrow Down.svgRetrocessione in Serie C.
  • 1961-65:  ?
  • 1965-66: Serie C, girone A
  • 1966-67: (Saclà) Serie C, girone A . Red Arrow Down.svgRetrocessione in Serie D.
  • 1967-68: (Saclà) Serie D
  • 1968-69: (Saclà) Serie D. Green Arrow Up.svgPromozione in Serie C.
  • 1969-70: (Saclà) Serie C, girone A. Green Arrow Up.svgPromozione in Serie B.

  • 1970-71: (Saclà) Serie B, girone A.
  • 1971-72: (Saclà) Serie B, girone A. Green Arrow Up.svgPromozione in Serie A.
  • 1972-73: (Saclà) 8° in Serie A.
    Coppa Italia: Finale.
  • 1973-74: (Saclà) 6° in Serie A. Al termine della stagione rinuncia alla Serie A1 e si iscrive in Serie B.
  • 1974-75:(Birichin)Serie B, girone A. Al termine della stagione, giocata con in organico i giovani della Auxilium Agnelli Torino, rinuncia alla Serie B e si scioglie.

Auxilium Torino

  • 1974: nasce la Auxilium Pallacanestro Torino dalla fusione tra la Auxilium Agnelli Torino e la Libertas Pallacanestro Asti
  • 1974-75: 2º posto in Serie A2. Green Arrow Up.svg Promozione in Serie A1
    7º posto in poule scudetto
  • 1975-76: 9º posto in Serie A1. Red Arrow Down.svg Retrocessione in Serie A2
    Coppa Korać: Finale
  • 1976-77: 5º posto in Serie A2
  • 1977-78: 5° posto in Serie A2. Green Arrow Up.svgPromozione in Serie A1
  • 1978-79: 9º posto in Serie A1
  • 1979-80: 7º posto in Serie A1
    Play off: quarti di finale

  • 1980-81: 6º posto in Serie A1
    Play off: quarti di finale
  • 1981-82: 2º posto in Serie A1
    Play off: semifinali
  • 1982-83: 6º posto in Serie A1
    Play off: quarti di finale
  • 1983-84: 3º posto in Serie A1
    Play off: semifinali
  • 1984-85: 3º posto in Serie A1
    Play off: semifinali
  • 1985-86: 4º posto in Serie A1
    Play off: quarti di finale
    Coppa Korać: quarti di finale
  • 1986-87: 11º posto in Serie A1
    Coppa Korać: quarti di finale
  • 1987-88: 9º posto in Serie A1
    Play off: ottavi di finale
  • 1988-89: 14º posto in Serie A1. Red Arrow Down.svg Retrocessione in Serie A2
  • 1989-90: 1° posto in Serie A2. Green Arrow Up.svgPromozione in Serie A1
    Play off: quarti di finale

  • 1990-91: 10º posto in Serie A1
    Play off: ottavi di finale
  • 1991-92: 9º posto in Serie A1
    Play off: ottavi di finale
  • 1992-93: 16º posto in Serie A1. Red Arrow Down.svg Retrocessione in Serie A2
  • 1993-94: 5º posto in Serie A2
  • 1994-95: 10° posto in Serie A2. Red Arrow Down.svg auto retrocessione in Serie B1
  • 1995-96: 7º posto in Serie B1
  • 1996-97: 12º posto in Serie B1
  • 1997-98: 12º posto in Serie B1
  • 1998-99: 14º posto in Serie B1. Red Arrow Down.svg Retrocessione in Serie B2
  • 1999-2000: 12º posto in Serie B2. Red Arrow Down.svg Retrocessione in Serie C1 la squadra si trasferisce a Collegno

  • 2000-01: Serie C1
  • 2001-02: Serie C1 Green Arrow Up.svg Promozione in Serie B2
  • 2002-03: Serie B2
  • 2003-04: Serie B2
  • 2004-05: Serie B2 Red Arrow Down.svg Retrocessione in Serie C1
  • 2005-06: Serie C1
  • 2006-07: Serie C1
  • estate 2007: la squadra passa alla Reale Ginnastica
  • 2007-08: Serie C1 ultimo campionato disputato

[modifica | modifica wikitesto]

Logo Auxilium Torino.png
Cronologia degli sponsor ufficiali


Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Logo Auxilium Torino.png
Allenatori della Auxilium Torino


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]