Solimano II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Solimano II
Süleyman II.jpg
Sovrano dell'Impero ottomano
In carica 1687 –
1691
Predecessore Mehmed IV
Successore Ahmed II
Nascita Istanbul, 1642
Morte Edirne, 23 giugno 1691
Dinastia ottomana
Firma Tughra of Suleiman II.JPG

Solimano II (سليمان الثاني in turco ottomano, Süleymān-i sānī; Istanbul, 15 aprile 1642Edirne, 23 giugno 1691) fu sultano dell'Impero ottomano dal 1687 al 1691.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fratello minore di Mehmet IV (1648-1687), Solimano II passò praticamente tutta la sua vita nella kafes (letteralmente "gabbia"), una specie di lussuosa prigione per i principi di sangue reale ricavata all'interno dell'harem del Palazzo Topkapi, allo scopo di impedire loro di organizzare congiure e rivolte: quando una delegazione si recò da lui per proporgli di accettare il trono dopo la deposizione di suo fratello nel 1687, Solimano II pensò che fossero venuti per ucciderlo e fu solo con grandi sforzi che si riuscì a convincerlo ad uscire dal Palazzo per essere investito del sultanato tramite la cerimonia ufficiale.

Quando salì al trono era in corso la guerra contro la Lega Santa, che non stava andando bene per gli ottomani.[1]

Solimano II non aveva sufficiente personalità per controllare il regno da solo, tuttavia prese una saggia decisione nominando suo Gran Visir Fazıl Mustafa Köprülü.[2] Sotto la guida di Köprülü i Turchi arrestarono un'avanzata degli Austriaci in Serbia e repressero una rivolta in Bulgaria. Tuttavia, durante la campagna per rioccupare l'Ungheria orientale, Köprülü fu sconfitto e ucciso dalle truppe imperiali guidate da Ludwig Wilhlem, margravio del Baden-Baden, nella battaglia di Slankamen del 19 agosto 1691.

Lo stesso Solimano II era morto due mesi prima.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In effetti furono proprio i Giannizzeri e gli Spahi in rivolta dopo la sconfitta nella seconda battaglia di Mohács a deporre Mehmet IV ed a porre in trono il fratello minore
  2. ^ Fazıl Mustafa Köprülü (16371691) era figlio del più famoso Mehmet Köprülü (15801661). Come il padre ed il fratello Fazıl Ahmed Köprülü (16351661) era divenuto anch'egli Gran Visir (1689)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Sultano ottomano Successore Ottoman flag.svg
Mehmet IV 1687-1691 Ahmed II
Predecessore Califfo dell'Islam Successore Flag of the Ottoman Caliphate.svg
Mehmet IV 1687-1691 Ahmed II

Controllo di autorità VIAF: 59975646 LCCN: n84134123