Skip Williams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ralph Williams meglio noto come Skip Williams (Lake Geneva, ...) è un autore di giochi statunitense. È noto soprattutto come co-autore della terza edizione del gioco di ruolo Dungeons & Dragons e per essere stato per lungo tempo curatore della colonna Sage Advice di Dragon

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Lake Geneva, Williams conobbè informalmente molte delle persone che svilupparono e influenzarono la versione originale di Dungeons & Dragons, avendo frequentato la scuola con il figlio di Gary Gygax e partecipando in un gruppo di gioco che Gary usava per testare alcune delle regole di Advanced Dungeons & Dragons.[1] Williams iniziò a lavorare alla Tactical Studies Rules come impiegato part-time nel 1976.[2], inizialmente con lavori amministrativi, come cassiere, nell'ufficio spedizioni, ecc..[1].

Williams diresse la Gen Con dal 1980 al 1983.[2]. Per un certo periodo lavorò solo come freelance, facendo lavori occasionali, fu in questa occasione che ebbe l'occasione di scrivere la colonna Sage Advice sulle pagine di Dragon - Williams ricorda che il curatore editoriale di Dragon, Roger E. Moore semplicemente non riusciva a trovare nessuno nella redazione che si offrisse volontariamente per scriverla.[1] Williams tenne la posizione fino al 2004.[senza fonte] Nel 1989, Williams si unì per alcuni anni allo staff della RPGA, prima di diventare un autore di giochi per la TSR.[2] Dal 1990 al 1992 fu anche redattore associato della rivista Polyhedron.[senza fonte]

Quando la TSR venne acquistata dalla Wizards of the Coast, si trasferì dal Wisconsin a Washington.[senza fonte] Williams venne promosso a progettista senior e lavorò con la squadra che produsse la terza edizione. Monte Cook, Jonathan Tweet e Skip Williams contribuirono tutti alla terza edizione dei tre manuali base della terza edizione di Dungeons & Dragons, ognuno di essi scrisse uno dei libri basato sul suo contributo.[3] Williams lavorò anche alla nuova edizione dell'ambientazione dei Forgotten Realms.[2] Sebbene venga licenziato dalla Wizards of the Coast nel 2002 e sia tornato nel Wisconsin, continuò a produrre materiale per Dungeons & Dragons e D20 System come freelance fino al 2005. Le sue pubblicazioni di questo periodo includono Cry Havoc! pubbliato dalla Malhavoc Press di Monte Cook' e Races of the Wild per la Wizards of the Coast. È stato l'autore della colonna Ask The Kobold per il Kobold Quarterly.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c A Talk With Skip Williams
  2. ^ a b c d Michael G. Ryan, ProFiles: Skip Williams in Dragon, #276, Renton, Washington, Wizards of the Coast, ottobre 2000, pp. 12, 14, 16.
  3. ^ Profiles: Monte Cook in Dragon, #275, Renton, Washington, Wizards of the Coast, settembre 2000, pp. 10, 12, 14.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Skip Williams, Pen & Paper RPG database. URL consultato il 3 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2008).

Controllo di autorità VIAF: 28124812

giochi di ruolo Portale Giochi di ruolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi di ruolo