Manuale dei Mostri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Manuale dei mostri
Titolo originale Monster Manual
Autore Wizards of the Coast
1ª ed. originale 1974
Genere Gioco di ruolo
Lingua originale inglese

Il Manuale dei Mostri (Manuale mostruoso, o Compendio Mostruoso) è il principale bestiario, ovvero una raccolta dei mostri in Dungeons & Dragons (D & D), gioco di ruolo di fantasia. Esso comprende mostri derivati dalla mitologia e dal folklore , così come creature create per D & D in modo specifico. Esso descrive ciascuna creatura con specifiche statistiche per il gioco (come il livello del mostro o il numero di dadi vita ), e contiene una breve descrizione delle sue abitudini e gli habitat degli stessi. La maggior parte delle voci presenta anche un'immagine della creatura. Insieme con il Manuale del Giocatore e la Guida del Dungeon Master , è uno dei tre manuali base nella maggior parte delle edizioni del gioco Dungeons & Dragons.

Storia del manuale dei mostri[modifica | modifica wikitesto]

Gli albori di Dungeons & Dragons[modifica | modifica wikitesto]

Il primo cofanetto di Dungeons & Dragons non presentava in modo separato il Manuale dei Mostri, ma si elencavano i mostri previsti in uno dei tre opuscoli presenti.

Dopo la separazione del gioco tra "Base" e "Avanzato", il gioco "base" ha continuato ad essere pubblicato nel livello a base di scatole. Mostri di livello adeguato sono stati inclusi nelle regolamentazioni per i vari "set" gioco di base (di base, Expert, Companion, Maestro, e Immortal) e successivamente raccolti in un unico D & D Rules Cyclopedia libro.