Saurischia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Saurischia
Stato di conservazione: Fossile
NAME
Saurischia
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Superordine Dinosauria
Ordine Saurischia
Sottordini

I saurischi (Saurischia) sono uno dei due grandi ordini di dinosauri. Il nome significa "bacino da lucertola", dalle parole greche "sauros" = lucertola e "ischios" = bacino.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Nel 1888, lo studioso Harry Govier Seeley classificò i dinosauri in due grandi gruppi, basati sulla struttura del loro bacino. I saurischi si distinguono dagli ornitischi per il fatto che conservano una configurazione ancestrale delle ossa della regione pelvica. Tutti i dinosauri carnivori (teropodi) appartengono a questo gruppo, così come una delle due grandi linee evolutive di dinosauri erbivori, i sauropodomorfi. Alla fine del Cretaceo, tutti i saurischi non aviani si estinsero misteriosamente.

Evoluzione[modifica | modifica sorgente]

I saurischi si differenziarono dagli ornitischi nel tardo Triassico, ovvero circa 225 milioni di anni fa. Gli ornitischi evolsero una nuova struttura del bacino, nella quale il pube ruotò divenendo parallelo all'ischio. Questa struttura è simile a quella degli uccelli, e così gli ornitischi divennero conosciuti come "dinosauri con il bacino da uccello", mentre i saurischi come "dinosauri con il bacino da lucertola". Ironicamente, i veri bacini da uccello dei moderni volatili si evolsero da quelli dei saurischi teropodi con bacino da lucertola nel periodo Giurassico. Questo è un chiaro esempio di evoluzione convergente.


Ordine Saurischia

Altre classificazioni[modifica | modifica sorgente]

Nonostante la classificazione di Seeley sia sempre rimasta il punto di riferimento, esiste una teoria minoritaria, diffusa per la prima volta da Robert Bakker, che separa i teropodi in un gruppo a sé stante e propone di classificare i due grandi gruppi di dinosauri erbivori (i sauropodomorfi e gli ornitischi) in un unico gruppo, quello dei Phytodinosauria ("dinosauri delle piante"), chiamati da Cooper Ornithischiformes.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

dinosauri Portale Dinosauri: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di dinosauri