Alvarezsauridae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Alvarezsauridae
Stato di conservazione: Fossile
Albertonykus borealis.jpg
Ricostruzione di Albertonykus borealis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Superordine Dinosauria
Ordine Saurischia
Sottordine Theropoda
Famiglia Alvarezsauridae

Gli Alvarezsauridi sono una famiglia di enigmatici dinosauri saurischi. Essi sono stati considerati dapprima come uccelli non volatori, oggi invece si crede che siano membri primitivi del gruppo dei Maniraptora.

Distribuzione stratigrafica[modifica | modifica wikitesto]

Questi animali sono vissuti dal tardo Giurassico al tardo Cretaceo[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questi dinosauri erano piccoli, slanciati e dotati di lunghe gambe. La loro struttura fisica mostra una forte specializzazione, gli arti anteriori sono fortemente accorciati ma robusti, con le ossa del polso fuse (come negli uccelli) e, in molti generi quali, ad esempio, Mononykus o Ceratonykus un solo dito dotato di un artiglio sproporzionatamente grande e forte. Le somiglianze con gli uccelli non finiscono qui, infatti lo sterno era ampio e dotato di una carena come quello degli uccelli, che sosteneva muscoli molto forti degli arti anteriori. Il cranio era piccolo e delicato, con muso lungo e denti piccoli ed appuntiti. Alcuni fossili della specie Shuvuuia deserti mostrano processi tegumentari simili a penne. Queste strutture, sottoposte a sofisticate analisi chimiche e biologiche, sono risultate essere composte di β-cheratina, che è il principale componente strutturale delle penne degli uccelli attuali[2].

Posizione tassonomica[modifica | modifica wikitesto]

Il primo fossile incompleto di Alvarezsauro fu scoperto nel 1991 in Patagonia e fu ritenuto affine agli Ornithomimosauria[3]. In seguito al ritrovamento del secondo esemplare (appartenente al genere Mononykus) nel 1993 fu proposto che si trattasse di un gruppo di uccelli primitivi in base alla struttura degli arti anteriori e dello sterno ed alla presenza di penne[4].[5][6] (fino allora note solo per gli uccelli). In seguito analisi più approfondite mostrano come sia molto più probabile che questi strani dinosauri fossero strettamente correlati agli Ornitomimosauri. Infatti i membri più antichi del gruppo presentano meno caratteri "da uccello" rispetto ai successivi, evidenziando come questi siano un tipico caso di omoplasia o convergenza evolutiva[7][8].

Alvarezsauridae
     |--Haplocheirus
     `--+--Achillesaurus
        `--+--Alvarezsaurus
           `--+--Patagonykus
              `--+--Albertonykus
                 |--Linhenykus
                 `--Parvicursorinae
                      |--Mononykus
                      |--Parvicursor
                      |--Shuvuuia
                      `--Xixianykus
Incertae sedis
 Ceratonykus
 Heptasteornis
 Kol
 Albinykus

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Schweitzer, Mary Higby, Watt, J.A., Avci, R., Knapp, L., Chiappe, L, Norell, Mark A., Marshall, M. (1999). "Beta-Keratin Specific Immunological reactivity in Feather-Like Structures of the Cretaceous Alvarezsaurid, Shuvuuia deserti Journal of Experimental Biology (Mol Dev Evol) 255:146-157.
  • Bonaparte, J.F. (1991). "Los vertebrados fosiles de la formacion Rio Colorado, de la ciudad de Neuquen y Cercanias, Creatcio Superior, Argentina” Rev. Mus. Agent. Cienc. “Bernadino Rivadavia”, Paleontol. 4:16-123.
  • Perle Altangerel, Norell, Mark A., Chiappe, Luis M., Clark, James M., (1993). "Correction:Flightless bird from the Cretaceous of Mongolia” Nature 363, pg.188(13 May 1993
  • Perle Altangerel, Norell, Mark A., Chiappe, Luis M., Clark, James M., (1993). "Flightless bird from the Cretaceous of Mongolia” Nature 362, pp. 623–626 (15 April 1993) doi:10.1038/362623a0
  • Novas, F.E. (1996) “Alvarezsauridae, Cretaceous maniraptorans from Patagonia and Mongolia”. Mem. Qld. Mus. 39:675-702
  • Karkhu, A.A., Rautian A.S. (1996) “A new family of Maniraptora (Dinosauria: Saurischia) from the Late Cretaceous of Mongolia.” Paleontol. J. 30:583-592.
  • Chiappe, Luis M., Norell, Mark A., Clark, James M.(1998)“The skull of a relative of the stem-group bird Mononykus” Nature 392:275-278.
  • Sereno, Paul. (2001). "Alvarezsaurids: Birds or ornithomimosaurs?" “In: New Perspectives on the Origin and Early Evolution of Birds” Gauthier, Gall editors. Yale Peabody Museum
  • Turner, Alan H.; Pol, Diego; Clarke, Julia A.; Erickson, Gregory M.; and Norell, Mark.. (2007). " A basal dromaeosaurid and size evolution preceding avian flight". Science, 317: 1378-1381. doi:10.1126/science.1144066

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Choiniere, J., Clark, J., Xu, X. and Fenglu, H. (2009). "A new basal alvarezsaur from the Shishugou Formation," Journal of Paleontology 29(3): 77-78A.
  2. ^ .Schweitzer, Mary Higby, Watt, J.A., Avci, R., Knapp, L., Chiappe, L, Norell, Mark A., Marshall, M. (1999). "Beta-Keratin Specific Immunological reactivity in Feather-Like Structures of the Cretaceous Alvarezsaurid, Shuvuuia deserti Journal of Experimental Biology (Mol Dev Evol) 255:146-157
  3. ^ Bonaparte, J.F. (1991). "Los vertebrados fosiles de la formacion Rio Colorado, de la ciudad de Neuquen y Cercanias, Creatcio Superior, Argentina” Rev. Mus. Agent. Cienc. “Bernadino Rivadavia”, Paleontol. 4:16-123.
  4. ^ Perle Altangerel, Norell, Mark A., Chiappe, Luis M., Clark, James M., (1993). "Correction:Flightless bird from the Cretaceous of Mongolia” Nature 363, pg.188(13 May 1993)
  5. ^ Perle Altangerel, Norell, Mark A., Chiappe, Luis M., Clark, James M., (1993). "Flightless bird from the Cretaceous of Mongolia” Nature 362, pp. 623-626 (15 April 1993) doi:10.1038/362623a0
  6. ^ Chiappe, Luis M., Norell, Mark A., Clark, James M.(1998)“The skull of a relative of the stem-group bird Mononykus” Nature 392:275-278.
  7. ^ Novas, F.E. (1996) “Alvarezsauridae, Cretaceous maniraptorans from Patagonia and Mongolia”. Mem. Qld. Mus. 39:675-702
  8. ^ Sereno, Paul. (2001). "Alvarezsaurids: Birds or ornithomimosaurs?" “In: New Perspectives on the Origin and Early Evolution of Birds” Gauthier, Gall editors. Yale Peabody Museum>

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

dinosauri Portale Dinosauri: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di dinosauri