Penisola sorrentina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La penisola Sorrentina.

La Penisola Sorrentina è una penisola italiana protesa nel mar Tirreno nonché una delle principali mete turistiche della Campania.

Sul lato che affaccia nel golfo di Napoli costituisce la costiera sorrentina, mentre nel lato che dà sul golfo di Salerno forma la costiera amalfitana.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

È situata tra il golfo di Napoli e il golfo di Salerno, la costiera sorrentina rientra nella città metropolitana di Napoli mentre la costiera amalfitana rientra nella provincia di Salerno. È ricca di zone famose per le loro bellezze storiche e naturali. Tutte le località della penisola hanno una antica e consolidata vocazione turistica e sono conosciute in tutto il mondo.

Il territorio è completamente attraversato dalla catena montuosa dei Monti Lattari, che degradando verso il mare terminano con la località di Punta Campanella. Di fronte a Punta Campanella, a poche miglia marine, c'è l'isola di Capri che un tempo era attaccata alla penisola sorrentina e attualmente ne rappresenta un ideale proseguimento.

I comuni della penisola[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Costiera sorrentina e Costiera amalfitana.

La penisola si estende su di una superficie di 192,13 km² su cui si trovano 21 comuni campani, 9 di Napoli e 12 in provincia di Salerno.

Area Comune Popolazione
(ab.)
Superficie
(km²)
Totale
(km²)
Città metropolitana di Napoli Agerola 7.399 19,62 121,14
Castellammare di Stabia 64.533 17,71
Massa Lubrense 13.914 19,71
Meta 8.010 2,50
Piano di Sorrento 13.057 7,50
Pimonte 6.052 12,00
Sant'Agnello 9.010 4,09
Sorrento 16.616 9,93
Vico Equense 21.006 29,30
Provincia di Salerno Amalfi 5.345 6,15 70,99
Atrani 914 0,20
Cetara 2.345 4,91
Conca dei Marini 734 1,00
Furore 859 1,73
Maiori 5.649 16,00
Minori 2.864 2,00
Positano 3.981 8,00
Praiano 2.069 2,00
Ravello 2.477 7,00
Scala 1.551 13,00
Vietri sul mare 8.328 9,00

Gastronomia[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alle bellezze paesaggistiche e naturalistiche, la penisola sorrentina presenta anche diverse specialità gastronomiche, come la mozzarella di Agerola, il provolone del Monaco, la pizza a metro, la pasta di Gragnano, oltre a varie specialità di mare e al limone di Sorrento o al limone di Amalfi come i primi piatti a base di limone, il famoso limoncello e il babà al limoncello.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

I comuni della Penisola Sorrentina sul versante napoletano sono attraversati dalla Strada statale 145 Sorrentina mentre sul versante salernitano i comuni sono collegati dalla Strada statale 163 Amalfitana. Le due statali sono le uniche due arterie stradali che consentono i collegamenti fra i comuni della zona e tra i due versanti della penisola.

L'area è inoltre servita dalla ferrovia Torre Annunziata-Sorrento, facente parte della rete circumvesuviana gestita dall'Ente Autonomo Volturno. Precedentemente alla costruzione di tale ferrovia, fra il 1906 e il 1946 era presenta la tranvia Castellammare di Stabia-Sorrento. Dal 2001 al 2012 ha operato il consorzio Metrò del Mare.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]