Paris-Nice 2006

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francia Paris-Nice 2006
Edizione 64ª
Data 5 marzo - 12 marzo
Partenza Issy-les-Moulineaux
Arrivo Nizza
Percorso 1276,3 km, Prol. + 7 tappe
Tempo 31h54'41"
Valida per UCI ProTour 2006
Classifica finale
Primo Stati Uniti Floyd Landis
Secondo Spagna Francisco Vila
Terzo Spagna Antonio Colom
Classifiche minori
Punti Spagna Samuel Sánchez
Montagna Francia David Moncoutié
Giovani Spagna Luis León Sánchez
Squadre Italia Lampre-Fondital
Cronologia
Edizione precedente
Paris-Nice 2005
Edizione successiva
Paris-Nice 2007

La Paris-Nice 2006, sessantaquattresima edizione della corsa e valevole come prima prova del circuito UCI ProTour, si svolse in sette tappe precedute da un cronoprologo iniziale dal 5 al 12 marzo 2006. Gli atleti completarono un percorso totale di 1276,3 km con partenza a Issy-les-Moulineaux e arrivo a Nizza, in Francia. La corsa fu vinta dallo statunitense Floyd Landis, in forza al team Phonak Hearing Systems, che concluse con nove secondi di vantaggio sul secondo classificato Francisco Vila.

Tappe[modifica | modifica sorgente]

Tappa Data Percorso km Vincitore di tappa Leader cl. generale
Prol. 5 marzo Issy-les-Moulineaux (cron. individuale) 4,8 Stati Uniti Bobby Julich Stati Uniti Bobby Julich
6 marzo Villemandeur > Saint-Amand-Montrond 193 Belgio Tom Boonen Belgio Tom Boonen
7 marzo Cérilly > Belleville 200 Belgio Tom Boonen Belgio Tom Boonen
8 marzo Juliénas > Saint-Étienne 168,5 Spagna Francisco Vila Stati Uniti Floyd Landis
9 marzo Saint-Étienne > Rasteau 193 Belgio Tom Boonen Stati Uniti Floyd Landis
10 marzo Avignon > Digne-les-Bains 201,5 Spagna Joaquim Rodríguez Stati Uniti Floyd Landis
11 marzo Digne-les-Bains > Cannes 179 Kazakistan Andrej Kašečkin Stati Uniti Floyd Landis
12 marzo Nizza > Nizza 119 Svizzera Markus Zberg Stati Uniti Floyd Landis
Totale 1 276,3

Squadre e corridori partecipanti[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Partecipanti alla Paris-Nice 2006.

Presero parte alla prova le venti squadre con licenza UCI ProTeam e l'Agritubel, unico team ammesso tramite wild-card.

N. Cod. Squadra
1-8 CSC Danimarca Team CSC
11-18 PHO Svizzera Phonak Hearing Systems
21-28 RAB Paesi Bassi Rabobank
31-38 DVL Belgio Davitamon-Lotto
41-48 LSW Spagna Liberty Seguros-Würth
51-58 GST Germania Gerolsteiner
61-68 SDV Spagna Saunier Duval-Prodir
71-78 DSC Stati Uniti Discovery Channel
81-88 C.A Francia Crédit Agricole
91-98 CEI Spagna Caisse d'Epargne-Illes Balears
101-108 COF Francia Cofidis, Credit par Telephone
N. Cod. Squadra
111-118 QSI Belgio Quick Step-Innergetic
121-128 TMO Germania T-Mobile Team
131-138 LIQ Italia Liquigas
141-148 LAM Italia Lampre-Fondital
151-158 BTL Francia Bouygues Télécom
161-168 MRM Italia Team Milram
171-178 EUS Spagna Euskaltel-Euskadi
181-188 FDJ Francia Française des Jeux
191-198 A2R Francia AG2R Prévoyance
201-208 AGR Francia Agritubel

Dettagli delle tappe[modifica | modifica sorgente]

[modifica | modifica sorgente]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Stati Uniti Bobby Julich Team CSC 6'07"
2 Kazakistan Andrej Kašečkin Liberty Seguros a 1"
3 Australia Bradley McGee Gerolsteiner a 2"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Stati Uniti Bobby Julich Team CSC 6'07"
2 Kazakistan Andrej Kašečkin Liberty Seguros a 1"
3 Australia Bradley McGee Gerolsteiner a 2"
Descrizione e riassunto

Si svolse su un percorso urbano di 4,8 km, con numerose curve e la necessità di rallentare e rilanciare l'azione molte volte. Lo statunitense Bobby Julich, campione uscente, fu il più rapido, arrivando al traguardo con un vantaggio minimo sul kakzako Andrej Kašečkin, 71 centesimi di secondo. Terzo classificato l'australiano Bradley McGee a 2".

1ª tappa[modifica | modifica sorgente]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Belgio Tom Boonen Quick Step 4h56'01"
2 Australia Allan Davis Liberty Seguros s.t.
3 Spagna Francisco Ventoso Saunier Duval s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Belgio Tom Boonen Quick Step 5h02'01"
2 Stati Uniti Bobby Julich Team CSC a 7"
3 Kazakistan Andrej Kašečkin Liberty Seguros a 8"
Descrizione e riassunto

Il campione del mondo belga Tom Boonen si aggiudicò, al termine di una volata, la prima tappa che portò i ciclisti da Villemandeur a Saint-Armand-Montrond nel centro della Francia. Al secondo posto Allan Davis, al terzo Francisco Jose Ventoso. La tappa fu vissuta sulla lunga fuga dei francesi Christophe Laurent e Stéphane Augé che, partiti al km 60, furono raggiunti a 6 km dall'arrivo, dopo 127 km di fuga nella quale raggiunsero fino a 10 minuti di vantaggio sul gruppo. Grazie agli abbuoni Tom Boonen conquistò anche la testa della classifica.

2ª tappa[modifica | modifica sorgente]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Belgio Tom Boonen Quick Step 5h20'50"
2 Australia Allan Davis Liberty Seguros s.t.
3 Italia Danilo Napolitano Lampre s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Belgio Tom Boonen Quick Step 10h22'41"
2 Stati Uniti Bobby Julich Team CSC a 17"
3 Kazakistan Andrej Kašečkin Liberty Seguros a 18"
Descrizione e riassunto

Nuova vittoria allo sprint per Tom Boonen. All'inizio della tappa tentò l'azione solitaria Nicolas Crosbie, il gruppo non reagì ed il francese arrivò ad avere al km 81 più di 27 minuti di vantaggio sul gruppo. Le forze del francese diminuirono proporzionalmente all'aumento dell'andatura del gruppo ed a 13 km dall'arrivo avvenne il ricongiungimento, dopo 187 km di fuga solitaria. L'arrivo si risolse con una volata di gruppo e con la vittoria del campione del mondo, che precedette Allan Davis e Danilo Napolitano.

3ª tappa[modifica | modifica sorgente]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Francisco Vila Lampre 4h23'28"
2 Stati Uniti Floyd Landis Phonak s.t.
3 Spagna Samuel Sánchez Euskaltel a 1'16"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Stati Uniti Floyd Landis Phonak 14h48'26"
2 Spagna Francisco Vila Lampre a 9"
3 Spagna Samuel Sánchez Euskaltel a 1'13"
Descrizione e riassunto

Si tratta di una tappa con numerosi colli da scalare, interpretata nella maniera migliore dai ciclisti, con un susseguirsi di fughe. L'azione decisiva avviene nella salita del col de la Croix-de-Chaubouret in cui in fuga c'è un gruppo di 5 ciclisti, a 2 km dalla cima l'americano Floyd Landis accelera, soltanto lo spagnolo Francisco Vila riesce a resistergli, i due scollinano con un buon vantaggio che aumenta tanto che i due si giocano la vittoria di tappa, lo spagnolo vince, è il suo primo successo da professionista, e l'americano conquista il primo posto nella classifica generale. Il primo italiano è Pietro Caucchioli 10° a 1'26".

4ª tappa[modifica | modifica sorgente]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Belgio Tom Boonen Quick Step 4h40'29"
2 Australia Allan Davis Liberty Seguros s.t.
3 Germania Stefan Schumacher Gerolsteiner s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Stati Uniti Floyd Landis Phonak 19h26'57"
2 Spagna Francisco Vila Lampre a 9"
3 Spagna Samuel Sánchez Euskaltel a 1'13"
Descrizione e riassunto

Tappa caratterizzata da una fuga di 100 km da parte dell'olandese Bas Giling e del francese Eric Leblacher, fuga questa che evitò la formazione di altre fughe mantenendo il gruppo tranquillo e facendo il gioco delle squadre dei velocisti. I due furono ripresi a 10 km dall'arrivo e, nonostante qualche altro velleitario tentativo di scatto, ci fu un arrivo di gruppo. Nella volata terza affermazione per il campione del mondo Tom Boonen, per la terza volta arrivò secondo l'australiano Allan Davis. Da segnalare l'interruzione della corsa al km 69 a causa di una manifestazione di studenti.

5ª tappa[modifica | modifica sorgente]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquin Rodríguez C. d'Epargne 4h43'34"
2 Paesi Bassi Joost Posthuma Rabobank a 19"
3 Francia Jérôme Pineau Bouygues Tél. a 33"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Stati Uniti Floyd Landis Phonak 24h11'04"
2 Spagna Francisco Vila Lampre a 9"
3 Spagna Samuel Sánchez Euskaltel a 1'13"
Descrizione e riassunto

Anche in questa tappa si verificò una lunga fuga, circa 120 km, animata da nove ciclisti e, in questa occasione, uno di questi riuscì a vincere la tappa. Nella salita del Col du Corobin saltarono gli accordi tra i corridori in fuga, ne approfittò Joaquim Rodríguez che arrivò da solo al traguardo.

6ª tappa[modifica | modifica sorgente]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Kazakistan Andrej Kašečkin Liberty Seguros 4h12'08"
2 Francia Sylvain Chavanel Cofidis a 1'06"
3 Francia Sandy Casar F. des Jeux a 1'11"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Stati Uniti Floyd Landis Phonak 28h24'45"
2 Spagna Francisco Vila Lampre a 9"
3 Spagna Samuel Sánchez Euskaltel a 1'13"
Descrizione e riassunto

Era l'ultima occasione per ribaltare la situazione in classifica generale perciò, fin dall'inizio della tappa, iniziarono a muoversi i migliori. Un gruppo di 19 corridori riuscì a staccarsi arrivando fino a 2 minuti e trenta secondi di vantaggio sul gruppo guidato dalla squadra del leader, ma si sgretolò e sulla salita del Col de Bourigaille il russo Evgenij Petrov tentò l'azione solitaria, riuscendo ad arrivare a 45" di vantaggio sul gruppetto ed a 4' sul gruppo. Nell'ultima salita della giornata, il Col du Tanneron, Petrov rallentò, dagli inseguitori uscì prepotentemente il kazako Andrej Kašečkin che lo riprese e lo staccò. All'inseguimento del kazako si portò il francese Sylvain Chavanel, sulla cima passò con 25" di ritardo, riuscì a ridurre il ritardo fino a 13", ma non a raggiungerlo, arrivando secondo. Landis conservò la maglia di leader arrivando con il gruppo a 1' e 33" dal vincitore.

7ª tappa[modifica | modifica sorgente]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Svizzera Markus Zberg Gerolsteiner 3h29'38"
2 Russia Evgenij Petrov Lampre s.t.
3 Spagna Alberto Contador Liberty Seguros s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Stati Uniti Floyd Landis Phonak 31h54'41"
2 Spagna Francisco Vila Lampre a 9"
3 Spagna Antonio Colom Euskaltel a 1'05"
Descrizione e riassunto

L'ultima tappa fu molto movimentata, con il susseguirsi di fughe di piccoli gruppi ed all'arrivo si presentarono in cinque, Markus Zberg, Evgenij Petrov, Alberto Contador, Antonio Colom e Joaquim Rodríguez, con un piccolo vantaggio sul gruppo e sul traguardo transitarono nello stesso ordine. La vittoria in classifica generale andò allo statunitense Floyd Landis, la classifica a punti andò allo spagnolo Luis León Sánchez, visto che Tom Boonen si ritirò prima dell'arrivo, mentre la classifica punti fu vinta dal francese David Moncoutie che in quest'ultima tappa conquistò i punti necessari per superare il connazionale Christophe Laurent.

Evoluzione delle classifiche[modifica | modifica sorgente]

Tappa Vincitore Classifica generale
Maglia gialla
Classifica a punti
Maglia verde
Classifica scalatori
Maglia a pois
Classifica giovani
Maglia bianca
Classifica a squadre
Prol. Bobby Julich Bobby Julich Bobby Julich Non assegnata Alberto Contador Française des Jeux
Tom Boonen Tom Boonen Tom Boonen Stéphane Augé
Tom Boonen Nicolas Crosbie Benoît Vaugrenard
Patxi Vila Floyd Landis Stefan Schumacher Discovery Channel
Tom Boonen Christophe Laurent
Joaquin Rodríguez
Andrej Kašečkin Luis León Sánchez
Markus Zberg Samuel Sánchez David Moncoutié Lampre-Fondital
Classifiche finali Floyd Landis Samuel Sánchez David Moncoutié Luis León Sánchez Lampre-Fondital

Classifiche della corsa[modifica | modifica sorgente]

Classifica generale - Maglia gialla[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Stati Uniti Floyd Landis Phonak 31h54'41"
2 Spagna Francisco Vila Lampre a 9"
3 Spagna Antonio Colom Euskaltel a 1'05"
4 Spagna Samuel Sánchez Euskaltel a 1'13"
5 Lussemburgo Fränk Schleck Team CSC s.t.
6 Portogallo José Azevedo Discovery Ch. a 1'35"
7 Paesi Bassi Erik Dekker Rabobank a 1'38"
8 Italia Pietro Caucchioli Crédit Agricole a 1'39"
9 Spagna José Luis Rubiera Discovery Ch. a 1'40"
10 Stati Uniti Chris Horner Davitamon a 1'43"

Classifica a punti - Maglia verde[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Spagna Samuel Sánchez Euskaltel 66
2 Francia Sandy Casar F. des Jeux 63
3 Francia Jérôme Pineau Bouygues Tél. 52
4 Lussemburgo Fränk Schleck Team CSC 50
5 Italia Matteo Carrara Lampre 49

Classifica scalatori - Maglia a pois[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Francia David Moncoutié Cofidis 51
2 Francia Christophe Laurent Agritubel 42
3 Spagna Joaquim Rodríguez C. d'Epargne 39
4 Francia Nicolas Crosbie Agritubel 35
5 Spagna Alberto Contador Liberty Seguros 26

Classifica giovani - Maglia bianca[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Luis León Sánchez Liberty Seguros 31h58'11"
2 Paesi Bassi Joost Posthuma Rabobank a 21"
3 Svezia Thomas Lövkvist F. des Jeux a 52"
4 Germania Linus Gerdemann T-Mobile a 1'51"
5 Spagna Alberto Contador Liberty Seguros a 3'30"

Classifica a squadre[modifica | modifica sorgente]

Pos. Squadra Tempo
1 Italia Lampre-Fondital 95h51'43"
2 Stati Uniti Discovery Channel Pro Cycling Team a 3"
3 Spagna Liberty Seguros-Würth Team a 34"
4 Francia Crédit Agricole a 4'12"
5 Spagna Caisse d'Epargne-Illes Balears a 8'52"

Punteggi UCI[modifica | modifica sorgente]

Classifica individuale
Pos. Corridore Squadra Punti
1 Stati Uniti Floyd Landis Phonak 52
2 Spagna Francisco Vila Lampre 43
3 Spagna Antonio Colom Euskaltel 35
4 Spagna Samuel Sánchez Euskaltel 31
5 Lussemburgo Fränk Schleck Team CSC 25
6 Portogallo José Azevedo Discovery Ch. 20
7 Paesi Bassi Erik Dekker Rabobank 15
8 Italia Pietro Caucchioli Crédit Agricole 10
9 Belgio Tom Boonen Quick Step 9
10 Australia Allan Davis Liberty Seguros 6
11 Kazakistan Andrej Kašečkin Liberty Seguros 5
12 Spagna José Luis Rubiera Discovery Ch. 5
13 Stati Uniti Bobby Julich Team CSC 3
14 Spagna Joaquim Rodríguez C. d'Epargne 3
15 Svizzera Markus Zberg Gerolsteiner 3
16 Stati Uniti Chris Horner Davitamon 2
17 Paesi Bassi Joost Posthuma Rabobank 2
18 Francia Sylvain Chavanel Cofidis 2
19 Russia Evgenij Petrov Lampre 2
20 Australia Bradley McGee Gerolsteiner 1
21 Italia Danilo Napolitano Lampre 1
22 Spagna Francisco Ventoso Saunier Duval 1
23 Germania Stefan Schumacher Gerolsteiner 1
24 Francia Jérôme Pineau Bouygues Tél. 1
25 Francia Sandy Casar F. des Jeux 1
26 Spagna Alberto Contador Liberty Seguros 1
Classifica a squadre
Pos. Squadra Punti
1 Italia Lampre-Fondital 20
2 Stati Uniti Discovery Channel 19
3 Spagna Liberty Seguros-Würth 18
4 Francia Crédit Agricole 17
5 Spagna Caisse d'Epargne-Illes Balears 16
6 Svizzera Phonak Hearing Systems 15
7 Spagna Euskaltel-Euskadi 14
8 Francia La Française des Jeux 13
9 Belgio Davitamon-Lotto 12
10 Francia AG2R Prévoyance 11
11 Francia Cofidis, le Crédit par Téléphone 10
12 Paesi Bassi Rabobank 9
13 Spagna Saunier Duval-Prodir 8
14 Germania Gerolsteiner 7
15 Francia Bouygues Télécom 6
16 Belgio Quick Step-Innergetic 5
17 Danimarca Team CSC 4
18 Germania T-Mobile Team 3
19 Italia Liquigas-Bianchi 1
Classifica per nazione
Pos. Nazione width=20Punti
1 Spagna Spagna 117
2 Stati Uniti Stati Uniti 57
3 Lussemburgo Lussemburgo 25
4 Portogallo Portogallo 20
5 Paesi Bassi Paesi Bassi 17
6 Italia Italia 11
7 Belgio Belgio 9
8 Australia Australia 7
9 Kazakistan Kazakistan 5
10 Francia Francia 4
11 Svizzera Svizzera 3
12 Russia Russia 2
13 Germania Germania 1


Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo