Chris Horner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Chris Horner (disambigua).
Chris Horner
Christopher Horner CA 2011.jpg
Chris Horner al Tour of California 2011
Dati biografici
Nome Christopher Horner
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180[1] cm
Peso 63[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Squadra Lampre Lampre
Carriera
Squadre di club
1995-1996 Nutra Fig
1997-1999 Française des Jeux Française des Jeux
2000-2001 Mercury Mercury
2001-2002 Prime Alliance
2003 Saturn
2004 Webcor
2004-2005 Saunier Duval Saunier Duval
2006 Davitamon Davitamon
2007 Predictor Predictor
2008-2009 Astana Astana
2010-2011 RadioShack RadioShack
2012-2013 RadioShack RadioShack
2014- Lampre Lampre
Nazionale
1996- Stati Uniti Stati Uniti
Statistiche aggiornate al novembre 2014

Christopher Horner, detto Chris (Okinawa, 23 ottobre 1971), è un ciclista su strada statunitense che corre per il team Lampre-Merida. Professionista dal 1996, nel 2013, a quasi 42 anni, si è aggiudicato la Vuelta a España, diventando il più vecchio corridore a vincere un grande giro[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nato nell'isola di Okinawa, in Giappone, Horner passa professionista nel 1996 con una squadra statunitense, la Nutra Fig-Colorado Cyclist: coglie ben 12 successi, ma tutti in corse statunitensi. I tre anni successivi alla Française des Jeux non sono soddisfacenti, così Horner torna negli Stati Uniti dove, cambiando tre team in quattro anni, ottiene altri 30 successi, tra cui quattro edizioni della Redlands Bicycle Classic.

La svolta per la sua carriera avviene sul finire del 2004, quando firma con la formazione spagnola Saunier Duval-Prodir: sin dalle prime corse Horner dimostra di poter competere anche con i ciclisti "europei", soprattutto in salita. Nelle stagioni successive, in cui veste anche le maglie di Davitamon/Predictor e Astana, offre le sue migliori prestazioni al Tour de Suisse e al Tour de Romandie, vincendo una tappa in entrambe le corse.

Dal 2010 al 2013 corre nel Team RadioShack (poi RadioShack-Leopard), sotto la direzione di Johan Bruyneel: nel 2010 vince la Vuelta al País Vasco, due anni dopo il Tour of California. Nel 2013, in modo completamente inaspettato, vince quindi due tappe e la classifica finale della prestigiosa Vuelta a España, diventando, all'età di quasi quarantadue anni, il più vecchio corridore capace di aggiudicarsi un grande Giro. Nel 2014 è sotto contratto con il team Lampre-Merida.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

First Union Invitational
8ª tappa Fresca Classic
16ª tappa tappa Fresca Classic
10ª tappa Tour DuPont
1ª tappa Redlands Classic
  • 2000 (Mercury, due vittorie)
Classifica generale Tour de Langkawi
Classifica generale Redlands Classic
  • 2001 (Mercury, tre vittorie)
5ª tappa Redlands Classic
Classifica generale Solano Classic
3ª tappa Cascade Classic
  • 2002 (Prime Alliance, dieci vittorie)
Classifica generale Fitchburg Longsjo Classic
1ª tappa Redlands Classic
2ª tappa Redlands Classic
Classifica generale Redlands Classic
3ª tappa Sea Otter Classic
Classifica generale Sea Otter Classic
1ª tappa Solano Classic
Classifica generale Solano Classic
3ª tappa Nature Valley Grand Prix
3ª tappa Cascade Classic
  • 2003 (Saturn, dieci vittorie)
2ª tappa McLane Pacific Classic
1ª tappa Solano Classic
4ª tappa Solano Classic
Classifica generale Solano Classic
Classifica generale Redlands Classic
Classifica generale Tour de Georgia
2ª tappa Fitchburg Longsjo Classic
3ª tappa Fitchburg Longsjo Classic
4ª tappa Cascade Classic
T-Mobile International
  • 2004 (Webcor/Saunier Duval, dodici vittorie)
5ª tappa Tour of Connecticut
Classifica generale Tour de Temecula
2ª tappa Pomona Valley Stage Race
3ª tappa Pomona Valley Stage Race
Classifica generale Pomona Valley Stage Race
Prologo Redlands Classic (Cronometro)
1ª tappa Redlands Classic
2ª tappa Redlands Classic
Classifica generale Redlands Classic
2ª tappa Sea Otter Classic
Classifica generale Sea Otter Classic
Classifica generale Tour de Toona
  • 2005 (Saunier Duval, una vittoria)
6ª tappa Tour de Suisse (Arosa)
  • 2006 (Davitamon-Lotto, una vittoria)
2ª tappa Tour de Romandie (Porrentruy)
  • 2008 (Astana, una vittoria)
3ª tappa Tour de White Rock (Porrentruy)
  • 2010 (Team RadioShack, due vittorie)
6ª tappa Vuelta al País Vasco (Orio)
Classifica generale Vuelta al País Vasco
  • 2011 (Team RadioShack, due vittorie)
4ª tappa Tour of California (Livermore > San José)
Classifica generale Tour of California
  • 2013 (RadioShack-Leopard, quattro vittorie)
5ª tappa Tour of Utah
3ª tappa Vuelta a España (Vigo > Vilagarcía de Arousa)
10ª tappa Vuelta a España (Torredelcampo > Güéjar-Sierra)
Classifica generale Vuelta a España

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2013 (RadioShack-Leopard)
Classifica combinata Vuelta a España

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2009: non partito (11ª tappa)
2005: 33º
2006: 64º
2007: 15º
2010: 9º
2011: non partito (8ª tappa)
2012: 13º
2014: 17º
2006: 20º
2007: 36º
2009: non partito (5ª tappa)
2013: vincitore

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2004: 11º
2005: 60º
2007: 10º
2008: 7º
2009: 12º
2010: 21º
2012: ritirato

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Chris Horner Bio | Team RadioShack, www.livestrong.com. URL consultato il 22 giugno 2011.
  2. ^ A quasi 42 anni Horner è il più vecchio vincitore di una corsa a tappe, corriere.it, 15 settembre 2013. URL consultato il 5 febbraio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]