Padroni delle Tenebre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Padroni delle Tenebre
gruppo
I Padroni delle Tenebre
I Padroni delle Tenebre
Universo Digimon
Nome orig. ダークマスターズ (Dark Masters)
Lingua orig. Giapponese
1ª app. in "Un nuovo mondo" (Digimon Adventure, episodio 40)
Ultima app. in "La fine di Piedmon"
Specie Digimon
Formazione
Capo/Leader Piedmon

I Padroni delle Tenebre (ダークマスターズ?) sono un gruppo di Digimon di livello mega del media franchise giapponese Digimon, che comprende anime, manga, giocattoli, videogiochi, carte collezionabili ed altri media. Il gruppo è formato da MetalSeadramon, Puppetmon, Machinedramon e Piedmon e costituisce il quarto nemico principale della serie Digimon Adventure.

Apparizioni[modifica | modifica sorgente]

La prima apparizione dei Padroni delle Tenebre avviene nell'episodio di Adventure "Un nuovo mondo". MetalSeadramon, Puppetmon, Machinedramon e Piedmon preparano una trappola per catturare e distruggere i Digiprescelti. I Digiprescelti cadono nella trappola preparata dai Padroni delle Tenebre, che li sconfiggono facilmente e stanno per distruggerli, ma vengono salvati prima da Chuumon e poi da Piximon, che si sacrifica per permettere loro di scappare.[1]

Digimon Adventure[modifica | modifica sorgente]

Sottoprodotti del caos che Apokarimon ha disseminato a Digiworld, i Padroni delle Tenebre furono fondati da Piedmon, con MetalSeadramon, Machinedramon e Puppetmon che si unirono a lui per iniziare il loro regno del terrore a Digiworld mentre i Digiprescelti erano impegnati a combattere Myotismon nel mondo reale. Prima degli eventi che riguardano i Digiprescelti, i Padroni delle Tenebre sconfissero e sigillarono i quattro Digimon Supremi.[2] Quando i Digiprescelti tornano a Digiworld, scoprono che questo è stato completamente cambiato (a causa di Apokarimon) e che i Padroni delle Tenebre avevano usato diversi dati del territorio per formare il Monte Spirale con la base delle loro operazioni, il castello di Piedmon, situato sulla sua cima. I Padroni delle Tenebre sconfiggono facilmente tutti gli otto Digiprescelti. Chuumon, ertosi a proteggere Mimi, viene ucciso da Piedmon, mentre Piximon sacrifica la sua vita per trattenere i Padroni delle Tenebre durante la fuga dei Digiprescelti. I Digiprescelti iniziano quindi a scalare il Monte Spirale, sconfiggendo ognuno dei Padroni delle Tenebre con aiuti dai loro vecchi amici Digimon. Quando un Padrone delle Tenebre viene sconfitto, la sua area del Monte Spirale sparisce: ad esempio quando MetalSeadramon viene sconfitto l'oceano blu che circonda il Monte Spirale si dissolve per riformarsi sulla superficie di Digiworld. La saga dei Padroni delle Tenebre dura tredici episodi, da "Un mondo nuovo" a "La fine di Piedmon".[3] Negli ultimi due episodi della serie, i Digiprescelti devono affrontare Apokarimon, una manifestazione dei resti e dell'odio dei Digimon che erano vissuti senza riuscire a digievolvere, che usa una pletora di attacchi e tecniche di alcuni nemici sconfitti in passato dai Digiprescelti, compresi Devimon, Myotismon, MetalSeadramon e Machinedramon.

Digimon Adventure 02[modifica | modifica sorgente]

I Padroni delle Tenebre non appaiono durante la stagione; tuttavia, si verificano loro apparizioni cameo e vengono citati più volte. Vengono menzionati da Digitamamon quando Yolei riscontra dei problemi nel pagare il Digimon con gli yen giapponesi. Inoltre, quando i Digiprescelti originali raccontano ai nuovi delle loro avventure, parlano loro anche dei Padroni delle Tenebre. Uno screenshot in split screen mostra la distruzione di ognuno dei quattro Padroni delle Tenebre quando Azulongmon spiega ai Digiprescelti di come questi sigillarono lui e gli altri Digimon Supremi.

Membri[modifica | modifica sorgente]

MetalSeadramon[modifica | modifica sorgente]

MetalSeadramon
(メタルシードラモン)
Livello Mega
Prima apparizione Digimon Adventure
Doppiatore Yuuto Kazama Giappone
Doug Erholtz Stati Uniti
Doppiatore it. Carlo Marini
Digievoluzione
Mega MetalSeadramon
Tipo Dati
Gruppo Digimon androide
Famiglia Deep Savers

MetalSeadramon (メタルシードラモン) è il dominatore dell'Oceano di Net, che consiste in un enorme spazio oceanico con alcune piccole isole. Il suo nome deriva dalle parole inglesi "metal", ad indicare il metallo che ricopre il suo corpo, "sea", che si riferisce al suo elemento primario, il mare, e "dra", abbreviativo di "dragon", oltre che dal suffisso "-mon", abbreviativo di "monster", che tutti i Digimon hanno alla fine del loro nome. Il nome "MetalSeadramon" significa quindi "mostro simile ad un drago acquatico di metallo".

Mentre i Digiprescelti sono impegnati a combattere Myotismon a Tokyo, MetalSeadramon inizia a governare la porzione di Oceano del Monte Spirale. Nella sua prima apparizione insieme agli altri Padroni delle Tenebre, è il primo ad attaccare i Digiprescelti e nemmeno gli sforzi combinati di otto Digimon al livello campione riescono a sconfiggerlo. È il solo Padrone delle Tenebre in grado di volare, ad esclusione di Piedmon che però ci riesce grazie all'uso di arti magiche. Quando tutti i Padroni delle Tenebre circondano i Digiprescelti, Piximon riesce a trattenere i Padroni delle Tenebre per un po', mentre i Digiprescelti viaggiano verso la porzione del Monte Spirale appartenente a MetalSeadramon. MetalSeadramon commenta dicendo che sarebbe stato lui a finire i Digiprescelti una volta e per tutte, dato che questi si trovano nel suo territorio, e che sarebbe stato il primo Padrone delle Tenebre a provare a distruggerli. Viene eliminato da WarGreymon.

Il primo tentativo di MetalSeadramon di uccidere i Digiprescelti avviene quando lui cerca di intrappolarli tutti in una capanna sulla spiaggia e di addormentarli grazie ai poteri di Scorpiomon, un suo servo, in modo da non farli scappare, così che poi lui avrebbe usato il suo fuoco per incendiare la capanna. MetalSeadramon ricompensa Scorpiomon con delle vongole da mangiare, ma dopo che MetalSeadramon guarda nella capanna e scopre che due di loro sono scomparsi, ordina a Scorpiomon di prendere gli altri due. Scorpiomon viene sconfitto da Lillymon e Zudomon e portato nella capanna, fuori dalla quale MetalSeadramon, stanco di aspettare, inizia ad incendiare l'edificio. MetalSeadramon è sorpreso di trovare uno Scorpiomon urlante all'interno della capanna e di scoprire che i Digiprescelti sono fuggiti, quindi distrugge rabbiosamente il suo servo incompetente. MetalSeadramon decide di inseguire lui stesso i suoi avversari. Sconfigge quindi Lillymon e Zudomon dopo che i Digiprescelti pensano di riuscire a scappare via mare sul dorso di Zudomon. Ma, prima che possa ucciderli, Whamon fa la sua comparsa ed ingoia i Digiprescelti per salvarli da MetalSeadramon.

Dopo un po', i Digiprescelti cercano di elaborare un piano su come sconfiggere il Padrone delle Tenebre ed Izzy propone di far sfidare MetalSeadramon da WarGreymon, che può sconfiggere il nemico con i suoi SterminaDramon, attaccati permanentemente alle sue braccia, i quali possono infliggere gravi danni ai Digimon con caratteristiche di drago come MetalSeadramon o Machinedramon. MetalSeadramon, tuttavia, spedisce il suo esercito di Divermon ad inseguire i Digiprescelti, che si trovano al sicuro nello stomaco di Whamon. I Divermon li trovano velocemente e provano a catturare Whamon, ma questo si rifugia nelle profondità degli abissi, dove la pressione diventa insostenibile, ed i respiratori dei Divermon iniziano a sbriciolarsi e a finire in pezzi. In ogni caso, MetalSeadramon ne ha abbastanza di loro ed inizia lui stesso l'inseguimento di Whamon. Whamon crede di averlo seminato grazie ad un tunnel sottomarino e torna in superficie, all'interno di una baia, ma MetalSeadramon li raggiunge. Tai fa megadigievolvere Agumon in WarGreymon per provare a mettere in pratica il piano di Izzy. Mentre WarGreymon intrattiene MetalSeadramon, Zudomon si occupa dei Divermon rimanenti. Ad un certo punto della battaglia, MetalSeadramon cattura WarGreymon tra le sue zanne e lo porta sul fondo dell'oceano. Whamon carica però il Digimon malvagio in modo da costringerlo a lasciare andare WarGreymon; ma MetalSeadramon lo attacca furiosamente con il suo Raggio Iperbolico, che ferisce gravemente Whamon, perforandogli il cranio e portandolo entro poco alla morte. WarGreymon, allora, vendica l'amico attaccando col Tornado Perforante: MetalSeadramon tenta di fermarlo col Raggio Iperbolico, ma questo viene infranto dall'attacco di WarGreymon, che trafigge quindi il nemico con gli SterminaDramon, aprendosi una strada per tutto il suo corpo dalla bocca alla coda ed uccidendolo. L'Oceano di MetalSeadramon intorno al Monte Spirale inizia a scomparire e si riconfigura sulla superficie di Digiworld a causa della morte del Padrone delle Tenebre. I Digiprescelti quindi decidono di andare avanti e di provare ad affrontare Puppetmon, Machinedramon e Piedmon con la nuova consapevolezza che Digiworld sarà riportato alla normalità quando loro sconfiggeranno tutti i Padroni delle Tenebre.

MetalSeadramon è molto arrogante, infatti perde spesso facilmente la pazienza quando i suoi nemici hanno la meglio su di lui o quando uno dei suoi piani di uccidere i Digiprescelti fallisce. MetalSeadramon preferisce distruggere i suoi nemici piuttosto che prendersi gioco di loro. Il Digimon ha delle divergenze con Piedmon e Puppetmon su come distruggere i Digiprescelti quando questi arrivano dalla Terra (ciò potrebbe essere causato dal fatto che MetalSeadramon è l'unico Digimon di tipo dati dei Padroni delle Tenebre, con gli altri tre tutti di tipo virus). MetalSeadramon non ama distruggere i suoi tirapiedi per divertimento, ma solo per punirli del fallimento, che per lui è intollerabile. Infatti l'unica volta che il Digimon elimina un suo scagnozzo, ossia Scorpiomon, è quando questi fallisce in numerose occasioni la cattura dei Digiprescelti. MetalSeadramon è il più grande di dimensioni dei Padroni delle Tenebre.

MetalSeadramon è doppiato da Yuuto Kazama in lingua giapponese e da Doug Erholtz in lingua inglese. In Italia è doppiato da Carlo Marini.

Attacchi
  • Raggio Iperbolico: MetalSeadramon emette un potentissimo raggio di energia dal cannone posto sul suo volto.

Puppetmon[modifica | modifica sorgente]

Puppetmon
(ピノッキモン Pinocchimon)
Livello Mega
Prima apparizione Digimon Adventure
Doppiatore Etsuko Kozakura Giappone
David Lodge Stati Uniti
Doppiatore it. Francesco Meoni
Digievoluzione
Mega Puppetmon
Tipo Virus
Gruppo Digimon balocco
Famiglia Wind Guardians
Jungle Troopers
Metal Empire

Puppetmon (ピノッキモン Pinocchimon) è il più piccolo di dimensioni dei Padroni delle Tenebre ed è colui contro il quale i Digiprescelti combattono più a lungo (per cinque episodi, anche se ciò è dovuto in parte a vecchi nemici, come MetalEtemon, e a nuovi eventi, come il ritorno di Etemon e la scoperta da parte del gruppo del perché sono stati selezionati come Digiprescelti). Viene ucciso da MetalGarurumon. Il suo nome deriva dalla parola inglese "puppet", che significa "pupazzo, burattino, marionetta" oltre che dal suffisso "-mon", abbreviativo di "monster", che tutti i Digimon hanno alla fine del loro nome. Il nome "Puppetmon" quindi significa "mostro simile ad una marionetta". Tuttavia, il nome originale giapponese è "Pinocchimon" un chiaro riferimento a Pinocchio, personaggio piuttosto simile a lui.

Durante il periodo in cui i Digiprescelti combattono Myotismon a Tokyo, Puppetmon inizia a dominare la porzione di Foresta del Monte Spirale. Il Digimon non prende troppo seriamente i Digiprescelti ed inizia a prendersi gioco di loro usando delle bambole con le loro sembianze per controllare i loro movimenti ed i loro spostamenti nella foresta mentre li guarda da un monitor nella sua sala giochi. Infatti, rapisce TK e lo costringe a giocare ad un gioco di guerra, con Puppetmon che lo cerca ed usa una pistola per rendere il gioco "più divertente". Fortunatamente TK riesce a scoraggiare Puppetmon chiamandolo "noioso", chiedendo poi di conoscere gli amici di Puppetmon. Puppetmon prova ad inventare delle scuse e poi corre via, dicendo che sarebbe tornato con un amico. Quindi, il Digimon malvagio crea un "amico" fatto di legno e spazzatura. Ma quando lo porta a far vedere a TK, il bambino è scappato - ma non prima di aver distrutto la stanza dei giochi di Puppetmon. Ciò sembra ferire molto il lato infantile della personalità del Digimon, poiché il suo tono sembra quello di un bambino al quale è stata negato un grande regalo, e grida di voler pareggiare i conti con TK per averlo imbrogliato, derubato dei suoi "giocattoli" (TK si è impossessato delle bambole che Puppetmon usava precedentemente per controllarli) e rotto la sua TV ed il suo telecomando. Mentre Puppetmon prova a vendicarsi dei Digiprescelti per la sua stanza dei giochi distrutta grazie ad un trio di Garbagemon, Cherrymon riesce ad usare i ricordi di Matt per convincere il ragazzo a rivoltarsi contro gli altri ragazzi, Tai in particolare. Cherrymon dice a Puppetmon che il suo piano di mettere Matt contro Tai ha avuto successo e che ciò presto causerà uno scontro mortale tra WarGreymon e MetalGarurumon. Sentendo che Matt e Tai si sarebbero distrutti a vicenda, Puppetmon è impaziente di assistere allo scontro tra WarGreymon e MetalGarurumon, ma Cherrymon prega il suo maestro di stare attento, perché i Digiprescelti posseggono qualcosa di speciale. Puppetmon deduce dal discorso di Cherrymon che quindi a lui manchi qualcosa ed è furioso per la mancanza di fiducia di Cherrymon nel suo potere. Risentito, Puppetmon distrugge Cherrymon. Nonostante l'avvertimento del suo ora defunto tirapiedi, Puppetmon continua a voler guardare lo scontro tra i suoi nemici, ma la presenza di un misterioso essere rovina il suo piano.

Dopo che i Digiprescelti si separano, Tai ed il suo gruppo decidono di affrontare Puppetmon nella sua fortezza. Mentre Puppetmon torna indietro, rallentato da una battaglia contro MetalEtemon, i Digiprescelti usano il cannone di Puppetmon contro di lui. Puppetmon combatte contro i bambini prescelti con l'aiuto di alcuni RedVegiemon, ma perde il suo martello grazie a Garudamon, che gli causa un certo disagio mentre i ragazzi iniziano a circondarlo. In una mossa disperata, Puppetmon usa il suo potere per dare vita alla sua fortezza, che diventa una sorta di grande robot di legno, e la scaglia contro i Digiprescelti così da riuscire a fuggire. Quindi, il Digimon incontra MetalGarurumon dopo aver distrutto un RedVegiemon superstite che prega il suo maestro di portarlo con lui, nonostante lui lo definisca un "suo amico", per contraddire le parole dettegli da TK in precedenza. Prova quindi ad usare dei fili per controllare MetalGarurumon come già fatto in precedenza, senza risultato. Matt raggiunge il suo Digimon e spiega a Puppetmon che nessuno lo avrebbe ascoltato, perché nessuno lo considera un amico. Sentire ciò fa infuriare ancora di più il Digimon burattino, che si scaglia contro di loro. MetalGarurumon colpisce il Digimon a distanza ravvicinata con il suo Turbine Glaciale; il Digimon malvagio viene colpito con tanta forza che il suo intero corpo diventa blu e si congela. Mentre giace morente, Puppetmon ricorda di nuovo le parole di Cherrymon, chiedendosi per l'ultima volta cos'era quel qualcosa che i ragazzi avevano in più di lui; nient'altro che una vera amicizia. Il Digimon quindi muore, causando il crollo della fortezza dopo la sua dipartita. La Foresta di Puppetmon si dissolve così all'interno del Monte Spirale.

La personalità di Puppetmon può essere descritta nel modo migliore come una combinazione di un bambino e di uno psicopatico violento ed assassino. Ama giocare con i suoi nemici, pensando che sia divertente osservare la loro confusione, ma si diletta in egual modo nell'uccidere. Infatti, distrugge a piacimento i suoi stessi scagnozzi. Nonostante questo è molto credulone, a tratti ingenuo, e a volte persino eccessivamente irascibile e propenso a scatti d'ira quando non è in una condizione di vantaggio. Puppetmon spesso viene considerato il preferito dei Padroni delle Tenebre, principalmente perché è quello che combatte i Digiprescelti più a lungo e per la trama alla quale da vita durante la serie.

Puppetmon è doppiato da Etsuko Kozakura in lingua giapponese e da David Lodge in lingua inglese. In Italia è doppiato da Francesco Meoni.

Attacchi
  • Martello a Tamburo: Puppetmon usa i colpi d'energia del suo martello per attaccare a distanza il suo nemico o per amplificare la potenza del martello stesso.
  • Croce Rotante: Puppetmon usa la sua croce di legno e la lancia come un boomerang.
  • Naso a trivella: Puppetmon attacca il nemico perforandolo con il suo naso usato come trivella.

Machinedramon[modifica | modifica sorgente]

Machinedramon
(ムゲンドラモン Mugendramon)
Livello Mega
Prima apparizione Digimon Adventure
Doppiatore Hisao Egawa Giappone
Dave Guerrie Stati Uniti
Doppiatore it. Gerolamo Alchieri
Digievoluzione
Mega Machinedramon
Mega Millenniummon
Mega Moon=Millenniummon
Mega ZeedMillenniummon
Tipo Virus
Gruppo Digimon macchina
Famiglia Metal Empire

Machinedramon (ムゲンドラモン Mugendramon?) è il secondo Padrone delle Tenebre più grande di dimensioni, che domina la porzione della Città sul Monte Spirale, la quale assomiglia ad una fusione delle più importanti città della Terra. Viene ucciso da WarGreymon. Il suo nome deriva dalle parole inglesi "machine", che significa "macchina", e "dra", abbreviativo di "dragon", oltre che dal suffisso "-mon", abbreviativo di "monster", che tutti i Digimon hanno alla fine del loro nome. Il nome "Machinedramon" significa quindi "mostro simile ad un drago meccanizzato".

Nella sua prima apparizione con gli altri Padroni delle Tenebre, Machinedramon attacca inaspettatamente Angemon e poi gli altri sette Digimon di livello evoluto prima che questi possano fare qualsiasi cosa, sconfiggendoli. Dopo la sconfitta di Puppetmon, i Digiprescelti si ritrovano a vagare nel territorio di Machinedramon lungo una strada nel bel mezzo del nulla, finché Kari accusa i sintomi della febbre e sviene, facendo preoccupare moltissimo Tai e rivangando ricordi d'infanzia tutt'altro che piacevoli per il ragazzo. Izzy manda Tentomon a cercare aiuto, ma presto questo è costretto a digievolvere Kabuterimon e a trasportare tutti in una città dove sono presenti diversi famosi monumenti della Terra, come Piazza San Pietro e l'Arco di Trionfo. Il gruppo presto trova una casa dove permettere a Kari di riposare, guardata a vista da TK, Patamon, Gatomon, Sora e Biyomon. Tai, Agumon, Izzy e Tentomon si recano in città per cercare un ospedale o una farmacia e munirsi così della medicina per Kari. Izzy usa il suo computer portatile e si connette alla rete per trovarne uno, inconsapevole che gli Hagurumon di Machinedramon riescano a rintracciare ogni accesso alla rete del portatile.

Machinedramon spedisce le sue truppe dell'Esercito Metallico a dare la caccia ai ragazzi. I quattro riescono a scampare alla carneficina dell'ospedale e a prendere la medicina. La terza volta che Izzy usa il portatile scopre che vengono rintracciati ogni volta per gli accessi alla rete. Izzy decide di adoperare un piccolo trucchetto e gli Hagurumon presto sono confusi quando vedono diversi accessi da differenti punti della città. Tuttavia, questo trucco si rivela un'arma a doppio taglio, perché Machinedramon decide di dare il via al piano Z, facendo distruggere ogni palazzo da Megadramon e Gigadramon. In ogni caso, neanche questo funziona e Machinedramon decide di occuparsene personalmente. Dopo che la casa dove il gruppo aveva trovato rifugio esplode, Tai scopre che gli altri sono fuggiti prima che i bombardamenti cominciassero. Machinedramon scova i ragazzi e tutti corrono in un edificio, che collassa al suolo sotto l'attacco del Cannone Devastante di Machinedramon. I Digiprescelti sprofondano sottoterra con le macerie del palazzo.

Successivamente, Kari riesce a recuperare le forze e sembra stare bene, così lei, TK, Sora e i loro Digimon cercano Tai, Izzy e i loro Digimon che sono atterrati lontano da loro. Tuttavia, i sei presto trovano un WaruMonzaemon che sta schiavizzando un grandissimo numero di Numemon per dare energia alla Città di Machinedramon. Kari diviene ancora una volta posseduta dallo strano spirito che aveva parlato ai Digiprescelti tramite il suo corpo. Mentre WaruMonzaemon viene distratto da Sora, lo spirito che possiede Kari libera i Numemon i quali iniziano a chiamarla "Grande Kari". Quando Sora, TK ed i loro Digimon tornano da Kari e dai Numemon, WaruMonzaemon irrompe per scoprire che i Numemon si sono rivoltati contro di lui ed inizia ad attaccare, ma il corpo di Kari inizia ad illuminarsi ed a risplendere di luce, conferendo energia a Patamon, Gatomon e Biyomon che digievolvono e dando abbastanza energia ai Numemon da permettere loro di riprendersi. WaruMonzaemon viene ferito e fugge, mentre lo spirito che possiede il corpo di Kari, conduce il resto del gruppo da Tai e Izzy.

WaruMonzaemon fa rapporto a Machinedramon, dicendo che i Digiprescelti sono ancora vivi. Machinedramon è furioso perché il Digimon non gliel'ha riferito prima e, come "ricompensa", lo elimina. Tai e Izzy presto trovano Andromon, che ha costituito una forza di resistenza per fermare Machinedramon. Il Padrone delle Tenebre arriva nel sottosuolo e Andromon prova a trattenerlo mentre Tai ed Izzy cercano gli altri. Presto il gruppo è di nuovo insieme, ma Andromon viene sconfitto, nonostante riesca ancora a stare in piedi. Nemmeno gli sforzi combinati di Angemon, Angewomon e Birdramon riescono a sconfiggere Machinedramon. Quando il Digimon sembra intenzionato ad eliminare la prima vittima, Kari gli si avvicina. I Numemon allora ricoprono il corpo del mostro di metallo per salvare la "Grande Kari". I Digimon lumaca provano a fermare Machinedramon, ma vengono eliminati facilmente da un solo colpo del Digimon. Kari assiste alla scena e sviene per la disperazione; quindi Agumon viene colpito da un raggio di luce, riacquistando le forze e megadigievolvendo in WarGreymon. WarGreymon attacca Machinedramon, affrontandolo in uno scontro frontale. WarGreymon ne esce ferito e regredisce in Koromon. Quando ormai la sconfitta sembra certa, Machinedramon si scopre fatto letteralmente a pezzi, grazie all'attacco portato con gli SterminaDramon. Machinedramon inizia a crollare in pezzi e sparisce.

Con la morte di Machinedramon, la Città intorno al Monte Spirale inizia a sparire e a riconfigurarsi sulla superficie di Digiworld.

Nel videogioco per Wonderswan Anode/Cathode Tamer, si scopre che Machinedramon non è morto, ma è stato ferito a morte. Fondendosi con un altrettanto morente Kimeramon, i due diventano il Dio Oscuro Millenniummon, con l'abilità di piegare il tempo e lo spazio. Il Digimon infine trova un degno avversario in Ryo Akiyama, desiderando tuttavia di diventare il Digimon partner di Ryo. Millenniummon può essere considerato il responsabile della trasformazione di Ken nell'Imperatore Digimon, poiché sono i suoi "Semi delle Tenebre" a causare la sua decadenza nell'oscurità.

Anche se parla pacatamente, Machinedramon è feroce almeno quanto Piedmon o Puppetmon. È infatti un mostro sadico che ama distruggere. È il più intelligente dei Padroni delle Tenebre, valore dimostrato dai suoi piani di usare il portatile di Izzy per rintracciare la posizione del ragazzo e di Tai. Tuttavia, non è contro la distruzione indiscriminata e uccide chiunque senza provare il benché minimo rimorso. La distruzione da parte sua di tutti i Numemon lo rende l'assassino più prolifico dei Padroni delle Tenebre.

Machinedramon è doppiato da Hisao Egawa in lingua giapponese e da Dave Guerrie in lingua inglese. In Italia è doppiato da Gerolamo Alchieri.

Attacchi
  • Cannone Devastante: Machinedramon emette un impressionante colpo d'energia dai due cannoni posti sul suo dorso.
  • Cannoni a Ripetizione: Machinedramon spara una vasta gamma di colpi d'energia ai suoi nemici.

Piedmon[modifica | modifica sorgente]

Piedmon
(ピエモン Piemon)
Livello Mega
Prima apparizione Digimon Adventure
Doppiatore Chikao Ōtsuka Giappone
Derek Stephen Prince Stati Uniti
Doppiatore it. Giorgio Locuratolo
Digievoluzione
Mega Piedmon
Tipo Virus
Gruppo Digimon mago
Famiglia Nightmare Soldiers

Un Pierrot maestro dell'inganno, Piedmon (ピエモン Piemon) è il più potente, crudele e demoniaco dei quattro Padroni delle Tenebre. Piedmon usa il suo potere per controllare mentalmente il Poker di Spade sul suo dorso. Può anche assumere diverse forme, viste nel primo confronto contro i Digiprescelti. Ha il potere di cambiare altri oggetti, inclusi esseri umani e Digimon, in portachiavi. Dispone anche del potere della telecinesi; ad esempio una volta attacca a distanza Greymon mentre Tai ed Izzy vengono inseguiti dalle armate di Machinedramon. Mentre nella versione americana parla con un gergo teatrale, in quella italiana Piedmon è anche un nemico che apprezza un degno avversario in combattimento. Viene eliminato da MagnaAngemon, con l'aiuto di WarGreymon e MetalGarurumon. Il suo nome deriva proprio da Pierrot, famosa maschera popolare, e dal mitologico Paimon oltre che dal suffisso "-mon", abbreviativo di "monster", che tutti i Digimon hanno alla fine del loro nome. Il nome "Piedmon" significa quindi "mostro simile ad una maschera" o "mostro re dell'inferno", a seconda della derivazione.

Dopo essere tornati a Digiworld, i Digiprescelti incontrano per la prima volta Piedmon, sotto forma di un clown, che racconta loro del dominio incontrastato dei Padroni delle Tenebre prima di rivelarsi. Quindi sconfigge facilmente WarGreymon e MetalGarurumon grazie alla sua più grande esperienza di Digimon al livello mega. Tuttavia, Piedmon è l'ultimo avversario a presentarsi ai Digiprescelti, dando tempo a WarGreymon e MetalGarurumon di guadagnare esperienza dai loro combattimenti contro gli altri tre Padroni delle Tenebre e facendosi mettere all'angolo da loro. Per evitare di perdere contro di loro, Piedmon li trasforma, insieme ad Andromon, agli altri Digiprescelti e ai loro Digimon (esclusi Mimi, Lillymon, Kari, TK e Patamon) in semplici portachiavi, condizione che viene eliminata grazie alla Rifrazione della Luce di MagnaAngemon. Nonostante gli sforzi di Piedmon di contrattaccare con il suo esercito di Vilemon, Piedmon viene scagliato nel Varco Soprannaturale di MagnaAngemon grazie agli attacchi di WarGreymon e MetalGarurumon e viene sigillato al suo interno, mettendo la parola fine al regno del terrore dei Padroni delle Tenebre.

Piedmon viene spesso ricordato per il suo sadismo ed il suo essere un sociopatico che si diverte a causare dolore e a prendersi gioco psicologicamente dei suoi nemici. Nonostante sia il più forte dei Padroni delle Tenebre, lotta brevemente con Angemon, anche se ciò può essere causato dalla forza particolare che Angemon ottiene contro i Digimon puramente malvagi; Piedmon riesce tuttavia a batterlo, solo per essere sconfitto e successivamente distrutto da MagnaAngemon con l'aiuto degli altri Digimon di livello mega dei Digiprescelti: WarGreymon e MetalGarurumon.

Quando l'ex compagno di Piedmon nei Padroni delle Tenebre, Machinedramon, rinasce come Millenniummon, Piedmon viene riportato in vita per servire il Dio Oscuro. Riesce a catturare due Digiprescelti e combatte contro Ryo Akiyama, ma viene sconfitto da quest'ultimo.

Piedmon è doppiato da Chikao Ōtsuka in lingua giapponese e da Derek Stephen Prince in lingua inglese. In Italia è doppiato da Giorgio Locuratolo.

Attacchi
  • Poker di Spade: Piedmon lancia le sue quattro spade e le manovra telecineticamente per attaccare i suoi nemici.
  • Sortilegio Demoniaco: Piedmon usa la sua magia per attaccare il nemico. Questo attacco è in grado di creare colpi di energia, cerchi di fuoco e di riflettere attacchi avversari.
  • Vortice Magico: Piedmon crea un turbine di notevole potenza che spazza via il nemico.

Territori e tirapiedi[modifica | modifica sorgente]

MetalSeadramon[modifica | modifica sorgente]

MetalSeadramon domina l'Oceano di Net ed i suoi scagnozzi sono Digimon acquatici, Scorpiomon ed un gruppo di Divermon. Non si sa se lo Shellmon che attacca i Digiprescelti ad inizio episodio sia devoto a MetalSeadramon o no.

Puppetmon[modifica | modifica sorgente]

Puppetmon domina la Foresta dalla sua fortezza posta nel cuore della foresta. I suoi scagnozzi sono diversi Digimon che dimorano nella foresta stessa, ad esempio Kiwimon, Blossomon, Mushroomon, Deramon, Floramon Cherrymon, tre Garbagemon ed un piccolo esercito di RedVegiemon. Non si sa se il gruppo di Woodmon che attaccano Ogremon ad inizio episodio siano alleati di Puppetmon.

Machinedramon[modifica | modifica sorgente]

Machinedramon dimora al centro del suo dominio metallizzato con l'Esercito Metallico a sua disposizione. I suoi scagnozzi sono due Hagurumon, Megadramon, Gigadramon, un esercito di Mekanorimon (probabilmente gli stessi che Piedmon usa nel suo assalto al quartier generale di Gennai) e Tankmon, e WaruMonzaemon (che ha schiavizzato un grande numero di Numemon sotto la città affinché questa sia illuminata). Rinato come Millenniummon, riporta in vita Devimon, Etemon, Myotismon ed anche il suo ex leader Piedmon per usarli come scagnozzi.

Piedmon[modifica | modifica sorgente]

Il leader dei Padroni delle Tenebre che alloggia nella sua base delle operazioni nel mezzo di un deserto posto sul picco del Monte Spirale. LadyDevimon è la sua guardia del corpo personale e custode, mentre un grande gruppo di Vilemon fungono da suo esercito personale. Lo si vede servirsi di un gran numero di Mekanorimon e Guardromon nel suo assalto alla fortezza di Gennai.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Digimon Adventure: "Un mondo nuovo", Rai 2, 27 ottobre 2000.
  2. ^ I quattro Digimon Supremi non vengono menzionati o mostrati in Digimon Adventure, ma Azulongmon spiega ai Digiprescelti in Digimon Adventure 02 cosa avevano fatto loro i Padroni delle Tenebre.
  3. ^ Digimon Adventure: "La fine di Piedmon", Rai 2, 14 novembre 2000.
anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga