Personaggi di Digimon Tamers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Il seguente è un elenco dei personaggi che compaiono nella serie anime dedicata al media franchise giapponese Digimon Digimon Tamers.

Domatori[modifica | modifica sorgente]

I Domatori protagonisti di Tamers, da sinistra a destra: in alto Rika, Takato, Jeri, Henry, Ryo, Kenta e Kazu; in basso Akemi, Mako e Suzie.

Takato Matsuki e Guilmon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Takato Matsuki e Guilmon.

Henry Wong e Terriermon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Henry Wong e Terriermon.

Rika Nonaka e Renamon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Rika Nonaka e Renamon.

Ryo Akiyama e Cyberdramon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Ryo Akiyama e Cyberdramon.

Jeri Katou e Leomon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Jeri Katou e Leomon.

Kazu Shioda e Guardromon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Kazu Shioda e Guardromon.

Kenta Kitagawa e MarineAngemon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Kenta Kitagawa e MarineAngemon.

Suzie Wong e Lopmon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Suzie Wong (Digimon) e Lopmon.

Akemi & Mako e Impmon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Akemi e Mako e Impmon.

Minami Uehara e Seasarmon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Digimon Tamers#Battle of Adventurers.

Minami Uehara (上原 南 Uehara Minami?) è uno dei personaggi principali di uno dei due film dedicato all'universo di Tamers, Battle of Adventurers. È una ragazza di dieci anni con capelli castani ed occhi azzurri. Minami è la figlia del creatore del V-Pet Takehito Uehara. Il V-Pet è basato sull'animale domestico di Minami, il cagnolino Mei, che affogò nell'oceano mentre Minami stava facendo surf sulla sua bodyboard durante una tempesta. La morte del suo cucciolo colpì molto duramente Minami, che si rifiutò di accettare il virtual pet come rimpiazzo.

Dopo che i VP Labs vengono attaccati dai Digimon, Minami è l'unica che riesce a scappare, prendendo con sé il suo computer portatile con all'interno il suo V-Pet. Mentre viene inseguita dai Digimon di Mephistomon, Minami viene liberata da Takato e da suo cugino Kai. La ragazza cena a casa del nonno di Kai, ma diventa triste quando il nonno mette della musica. Spiega quindi a Takato cosa accadde a Mei.

Successivamente, quella sera, i Digimon malvagi provano nuovamente a catturare Minami. Dal monitor del portatile, però, appare Seasarmon (シーサモン Shiisamon?) che la protegge, ma Minami si spaventa quando viene chiamata per nome dal Digimon. Seasarmon riesce a proteggere Minami da un Divermon, ma viene catturata da un Mantaraymon e portata ai Laboratori VP. Seasarmon sembra essere il Digimon partner di Minami: il Digimon decide quindi di unirsi a Takato e Guilmon per cercare di liberare la ragazza. Chiuso nella stanza dei laser industriali, il padre di Minami subisce delle minacce da parte di Mephistomon: se non rivelerà la posizione del programma di vaccinazione del V-Pet, Minami morirà. I Digimon malvagi provano ad ucciderla, ma vengono affrontati da Seasarmon, che riesce a sconfiggere un Depthmon e conduce da lei Takato, Guilmon e Kai. Minami si riunisce al padre, ma non è ancora convinta da Seasarmon. Seasarmon si confronta con Mephistomon, ma viene gravemente ferito e regredisce in Labramon (ラブラモン?). Labramon perde i sensi e Mephistomon cattura il Digimon.

Durante la battaglia dei Domatori con Mephistomon, Labramon si libera dalle grinfie di Mephistomon e, mentre Growlmon, Gargomon e Kyubimon combattono contro di lui, protegge Minami da un attacco del Digimon malvagio a costo della sua stessa vita. Furiosa, la ragazza prova a dire a Labramon di non apprezzare ciò che ha fatto per lei. Labramon spiega a Minami che, poiché era stato creato per rimpiazzare Mei, lui è Mei a tutti gli effetti e che la morte di Mei non fu comunque colpa sua. Ciò causa un crollo nervoso in Minami, che supplica Labramon di non morire, chiamandolo Mei. Chiamando il nome del suo cucciolo perduto, Minami attiva il programma di vaccinazione che ripara i danni che i V-Pet corrotti hanno apportato alla rete in tutto il mondo.

Subito dopo la battaglia, Minami presumibilmente torna a casa con il padre.

Alice McCoy e Dobermon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Alice McCoy (personaggio).

Hypnos[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Hypnos (Digimon).
  • Mitsuo Yamaki (山木 満雄?): Leader di Hypnos. Doppiato da Alessio Cigliano.
  • Riley Ootori (鳳 麗花 Ōtori Reika?): Capo Operatrice di Hypnos. La sua voce è di Anna Cesareni.
  • Tally Onodera (小野寺 恵 Onodera Megumi?): Operatrice di Hypnos. La sua voce è di Sabrina Duranti.
  • Uomo in nero: Agente di Hypnos senza nome, che si vede diverse volte nella serie e che lavora per Yamaki come esperto sul campo. Lo si vede spesso vestire un vestito nero ed un cappello. Doppiato da Paolo Buglioni.
  • Ispettore Capo: Membro del corpo governativo che ha sanzionato Hypnos e il capo dello staff maggiormente coinvolto nella sua operatività.

Pionieri Digitali[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Hypnos (Digimon)#Pionieri Digitali.
  • Pionieri Digitali (ワイルドバンチ Wairudo Banchi?, traslitterazione di Wild Bunch, rinominati Monster Makers nel doppiaggio americano): I creatori del programma originario dei Digimon nel 1984. Vengono riuniti da Hypnos prima per proteggere la Terra dalle bioemersioni di Digimon (e, usando la loro esperienza, distruggerli usando i dati dei Digimon stessi contro di loro), poi per aiutare a creare l'Arca e riportare i Domatori nel mondo reale, infine per aiutare a combattere il D-Reaper. Una delle loro più grandi creazioni si rivela essere l'Arca, anche chiamata Grani.
    • Gorou "Shibumi" Mizuno (水野 悟郎 Mizuno Gorō?): Colui che portò avanti il Progetto Digimon anche dopo che questo fu chiuso nel 1986. Successivamente, riesce ad aiutare i ragazzi mentre questi si trovano a Digiworld e a riunirsi agli altri Pionieri Digitali per combattere il D-Reaper. La sua voce è di Gianni Bersanetti.
    • Janyu "Tao" Wong (李 鎮宇 Lee Janyū?): È il padre di Henry, specializzato in linguaggi di comunicazione. Doppiato da Massimo Bitossi.
    • Rob "Dolphin" McCoy (ロブ・マッコイ McCoy Rob?): Nonno di Alice McCoy, è professore all'Università di Palo Alto (forse una citazione dell'Università di Stanford). Ha studiato con il professor John C. Lilly: il soprannome di Dolphin è un riferimento ai numerosi studi con i delfini del professore. Doppiato da Luigi Ferraro.
    • Rai "Curly" Aishuwarya (カーリ Curly?): È professoressa alla Miscatonic University (citazione della Miskatonic University) e la sua specializzazione è la teoria quantica. La sua voce è di Georgia Lepore.
    • Babel (バベル?): Vero nome sconosciuto, specializzato in fisica teoretica. È afroamericano. Doppiato da Francesco Meoni.
    • Daisy (デイジー?): Vero nome o nome intero sconosciuto. Il suo nome è un riferimento al celebre film "2001: Odissea nello spazio". Le sue aree di competenza sono la robotica e i software. La sua voce è di Benita Martini.

Altri esseri umani[modifica | modifica sorgente]

Famiglia Matsuki
  • Takehiro Matsuki (松田 剛弘 Matsuda Takehiro?): Il padre di Takato; possiede un panificio.
  • Mie Matsuki (松田 美枝 Matsuda Yoshie?): La madre di Takato; lavora con il marito al panificio.
  • Kai Urazoe (浦添 カイ Urazoe Kai?): Il cugino di Takato che vive ad Okinawa.
Famiglia Wong
  • Janyu "Tao" Wong (李 鎮宇 Lee Janyū?): Il padre di Henry e Suzie; è uno dei Pionieri Digitali.
  • Mayumi Wong (李 麻由美 Lee Mayumi?): La madre di Henry e Suzie; fa la casalinga.
  • Rinchei Wong (李 連杰 Lee Rinchei?): Fratello maggiore di Henry e Suzie.
  • Jaarin Wong (李 嘉玲 Lee Jaarin?): Sorella maggiore di Henry e Suzie.
Famiglia Nonaka
  • Rumiko Nonaka (牧野 ルミ子 Makino Rumiko?): La madre di Rika; lavora come modella.
  • Seiko Hata (秦 聖子 Hata Seiko?): La nonna di Rika.
Famiglia Katou
  • Hajime Katou (加藤 肇 Katō Hajime?): Il padre di Jeri; ha un ristorante giapponese.
  • Shizue Katou (加藤 静江 Katō Shizue?): La matrigna di Jeri.
  • Masahiko Katou (加藤 昌彦 Katō Masahiko?): Il fratellastro di Jeri.
Famiglia Shioda
  • Hirofumi Shioda] (塩田 博文 Shiota Hirofumi?): Il padre di Kazu.
  • Takako Shioda (塩田 貴子 Shiota Takako?): La madre di Kazu.
Famiglia Kitagawa
  • Shiyunsuke Kitagawa (北川 駿介 Kitagawa Shunsuke?): Il padre di Kenta.
  • Akemi Kitagawa (北川 明美 Kitagawa Akemi?): La madre di Kenta.
Famiglia Uehara
  • Takehito Uehara: Il padre di Minami; inventore del V-Pet.
  • Mei: Il cucciolo di cane di Minami; affogò nell'oceano mentre Minami faceva surf sulla sua tavola da bodyboard durante una tempesta.
Scuola elementare di Yodobashi
  • Nami Asanuma (浅沼 奈美 Asanuma Nami?): La maestra della classe di Takato.
  • Toshiaki Mori (森 聡明 Mori Toshiaki?): Un maestro che sembra avere una cotta per la signorina Asanuma.
  • Seiji Kurosawa (黒沢 清二 Kurosawa Seiji?): Il preside della scuola.
  • Signor Iwamoto (岩本先生 Iwamoto Sensei?): Un altro maestro della scuola.
  • Yuuji Terayama: Uno dei compagni di classe di Takato.
  • Taizou Aoyama: Uno dei compagni di classe di Takato.
  • Tadashi Nakabayashi: Uno dei compagni di classe di Takato.
  • Ayaka Itou (伊東 彩香 Ayaka Itō?): Una delle amiche di Jeri.
  • Miki Nakajima (中島 美紀 Nakajima Miki?): Una delle amiche di Jeri.
Altri personaggi
  • Jeremy: Un amico di Kenta che vive lontano dal centro abitato e che ha regalato a Kenta una Carta Digimon inutile, successivamente trasformatasi in una Carta Blu. Quando Takato, Henry e Rika lo cercano per chiedergli spiegazioni, il ragazzo spiega di aver trovato quella carta dopo essersi scontrato con uno strano uomo (il falso Shibumi) nei pressi di un negozio di elettronica.
  • Johnny Beckenstein (ジョニー・ベッケンスタイン?): Un alleato americano dei Pionieri Digitali che li informa che alcune delle sonde sono ancora operative, fornendo altre informazioni che permettono loro di dedurre che il D-Reaper sia un ammasso quantico.

Altri Digimon[modifica | modifica sorgente]

Calumon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Calumon.

Dodici Deva[modifica | modifica sorgente]

I Deva (十二神将(デーヴァ) Jūni Shinshou(Deva)?, lett. "Dodici Generali Celesti") sono un gruppo composto di dodici Digimon di livello evoluto appartenenti alla famiglia degli animali sacri, i quali derivano dal mito buddista dei Dodici Generali Celesti, delle divinità che proteggevano il Bhaisajyaguru, mentre il termine deva deriva invece dalla mitologia indiana ed indica gli dei. I Dodici Generali Celesti alla fine vennero fusi con gli animali dello zodiaco cinese nel Buddismo giapponese, così i Deva sono rappresentati da quelle figure. I Deva sono seguaci dei Digimon Supremi e ogni Supremo ha tre Deva per subordinati (anche se nella serie TV sembrano essere tutti sottoposti di Zuquialmon).

I Deva condividono diverse somiglianze oltre alle loro origini. Ognuno ha tre corna, occhi rossi ed indossa un'armatura in stile cinese con una sciarpa rossa o viola. Ogni Deva porta un'arma che lo contraddistingue dal nome cinese, con la forma "Bǎo X" (宝X "Tesoro X"?), in cui la "X" è un tipo generico di arma. Anche se i Dodici Generali Celesti della mitologia buddista possedevano armi specifiche, alcune di queste sono state scambiate tra i Digimon Deva. Ad esempio, i Generali Śaṇḍilya e Indra portano rispettivamente uno scudo ed una lancia, mentre Sandiramon e Indramon sono rispettivamente armati con una lancia ed uno scudo. Infine, ogni Attacco Speciale dei Deva trae il proprio nome da uno dei Naraka menzionati nel Vishnu Purana, il quale solitamente condivide qualche tipo di relazione o con l'animale dello zodiaco o con l'arma del Deva.

Nell'universo di Tamers, i Deva sono tutti servi di Zhuqiaomon. Viene ordinato loro di cercare Calumon e successivamente di conquistare il mondo umano. I primi nove Deva giungono fino a Tokyo grazie ad un malfunzionamento del programma Shaggai di Yamaki, che rende più facile il passaggio nel mondo reale ai Digimon. I Domatori ed i loro Digimon riescono a sconfiggere i primi otto Deva, ma il nono, Makuramon, riesce a rapire Calumon, costringendo il gruppo ad inseguirlo a Digiworld, luogo in cui incontrano gli ultimi tre Deva. Uno di questi ultimi, Antylamon, diviene amica di Suzie Wong e successivamente la sua Digimon partner. Tuttavia, poiché ha rigettato il credo del suo maestro secondo il quale i Digimon dovrebbero dominare gli esseri umani, il suo potere le viene portato via, facendola regredire in Lopmon. Ciò nonostante, Antylamon rimane l'unico Deva sopravvissuto.

Mihiramon[modifica | modifica sorgente]

Mihiramon (ミヒラモン?) è un Digimon animale sacro di livello evoluto, il cui nome deriva dal mitologico Mihira, uno dei Dodici Generali Celesti. È il Deva Tigre e serve il Digimon Supremo Azulongmon. In quanto seguace di Azulongmon, Mihiramon è il Deva più brutale, anche se è anche un brillante tattico specializzato nell'interpretare il territorio. Con la sua velocità incredibile è più rapido del vento quando corre a terra e più veloce del suono quando sfreccia nel cielo grazie alle sue ali, quindi atterra facilmente il nemico. In combattimento il Deva fa a pezzi il nemico con le sue zanne ed i suoi artigli appuntiti ed è diventato maestro della tecnica "Bǎo Bàng" (宝棒? lett. "Bastone del Tesoro"), che consiste nel trasformare la sua coda in un bastone a tre sezioni ottagonale.[1]

Quando Mitsuo Yamaki attiva il programma Shaggai per eliminare tutti i Digimon della Terra, un'anomalia si infiltra nel vortice e bioemerge sul tetto della Torre di Hypnos nella forma di Mihiramon. Mihiramon tormenta Yamaki fino a portarlo al limite della follia. Renamon e Terriermon provano entrambi a combatterlo nelle loro forme di livello campione, ma falliscono miseramente. Guilmon digievolve in Growlmon, ma viene ferito mortalmente dalla tigre e Takato, sentendo anch'egli il dolore del suo Digimon, crolla svenuto. Takato e Growlmon si incontrano quindi in "sogno", parlandosi ed entrando più in sintonia. Dopo questo momento insieme al suo Digimon partner, Takato utilizza una Carta Blu per permettere a Growlmon di matrixdigievolvere WarGrowlmon, il quale inizia a combattere contro Mihiramon. Mihiramon non riesce a capire come abbia fatto WarGrowlmon a digievolvere al suo livello e lo colpisce con una lama acuminata. Tuttavia, WarGrowlmon afferra Mihiramon per la coda e lo distrugge con un'Energia Plutonica da distanza ravvicinata.[2]

Attacchi
  • Vimohana: Mihiramon colpisce il terreno con il Bǎo Bàng, generando un'onda d'urto che scuote l'intera area circostante.
  • Bǎo Bàng: Colpisce il nemico con il Bǎo Bàng.

Sandiramon[modifica | modifica sorgente]

Sandiramon (サンティラモン?) è un Digimon animale sacro di livello evoluto il cui nome deriva dal mitologico Śaṇḍilya, uno dei Dodici Generali Celesti. È il Deva Serpente ed è agli ordini del Digimon Supremo Zhuqiaomon. In quanto seguace di Zhuqiaomon è il Deva più scaltro e crudele. Non gli piace terminare gli scontri in breve tempo, bensì preferisce sottrarre la vita al nemico tormentandolo poco a poco. Solitamente vive nelle profondità del terreno ed i movimenti sotterranei sono la sua specialità. Durante la battaglia è in grado di produrre una lancia di luce, la "Bǎo Kuí" (宝鉾? lett. "Lancia del Tesoro"), dalla sua bocca e di brandirla con abilità con la sua coda, avvolta intorno ad essa come una mano. Anche se la Bǎo Kuí svanisce una volta colpito l'avversario, finché Sandiramon ha ancora energia il Digimon può generarne un numero illimitato, caratteristica che comunque non altera l'efficacia dell'arma.[3]

Sandiramon bioemerge nei tunnel della metropolitana di Shinjuku. Un uomo ammalato lo incontra per breve tempo, ma quando l'uomo racconta il fatto una guardia crede che stia delirando. Successivamente Sandiramon ritorna ed attacca i treni. Per una coincidenza Rika e sua nonna si trovano proprio nei tunnel. Rika e Renamon combattono contro il serpente e poi lo rincorrono per il tunnel. Henry e Terriermon si trovano invece su un treno che Sandiramon disintegra con facilità, anche se Henry riesce a proteggere i passeggeri rimasti. I due si affrettano poi a cercare Takato, ma non riescono ad individuarlo. Gargomon e Kyubimon combattono quindi contro Sandiramon, finché Takato e Guilmon non li raggiungono dalla superficie e aiutano i loro amici a sconfiggere il Digimon. Sandiramon muore, ma rivela di essere uno dei Deva e che gli altri lo vendicheranno.[4]

Attacchi
  • Krishńa: Sandiramon impala il nemico afferrando il suo corpo e poi vomitando una Bǎo Kuí.
  • Bǎo Kuí: Colpisce il nemico con il Bǎo Kuí.

Sinduramon[modifica | modifica sorgente]

Sinduramon (シンドゥーラモン?) è un Digimon volatile sacro di livello evoluto il cui nome deriva dal mitologico Kinnara, uno dei Dodici Generali Celesti. È il Deva Gallo e serve il Digimon Supremo Baihumon. In quanto seguace di Baihumon, gli piace litigare e sparlare di chiunque. Con il suo atteggiamento provocatorio, riuscirà in qualche modo a scatenare un litigio con il suo avversario, ma quando questo si muoverà per attaccare il Digimon ritrarrà la testa e le ali all'interno della sua armatura di forma sferica. La sua armatura è la più resistente di tutto l'equipaggiamento dei Deva: una volta che il Digimon si ritrae al suo interno è assolutamente protetto. Quando si presenta in battaglia in questo stato, tuttavia, è occasionalmente possibile aprire una breccia. Proprio come Kumbhiramon, sul suo dorso possiede un pestello, il "Bǎo Chǔ" (宝杵? lett. "Pestello del Tesoro").[5]

Takato, Guilmon, Henry, Terriermon e Calumon incontrano Sinduramon mentre si trovano in campeggio con la scuola. Inizialmente il Digimon è molto piccolo di dimensioni, tuttavia assorbe l'elettricità della città vicina e cresce fino a diventare della taglia di Growlmon. Possiede inoltre un gufo, il quale parola per lui. Takato e Henry si accorgono del blackout causato da Sinduramon e lo rincorrono fino alla diga, dove Guilmon e Terriermon digievolvono Growlmon e Gargomon per combattere contro di lui. Sinduramon viene sconfitto quando un attacco di Growlmon lo scaglia nell'acqua, portandolo alla distruzione a causa di tutta l'elettricità da lui assorbita. Dopo la distruzione di Sinduramon, il gufo posseduto torna normale e vola via.[6]

Attacchi
  • Púyaváha: Sinduramon rilascia un potente colpo elettrico dal Bǎo Chǔ.
  • Bǎo Chǔ: Colpisce il nemico con il Bǎo Chǔ.

Pajiramon[modifica | modifica sorgente]

Pajiramon (パジラモン Pajramon?) è un Digimon animale sacro di livello evoluto il cui nome deriva dal mitologico Pajra, uno dei Dodici Generali Celesti. È il Deva Capra e serve il Digimon Supremo Zhuqiaomon. Benché si narrino diverse cose riguardo a questo Digimon, è stato accertato che ha il potere di controllare i sogni. Brandisce la potente balestra "Bǎo Gōng" (宝弓? lett. "Balestra del Tesoro").

Pajiramon e Vajramon appaiono nel centro città nel mondo reale ed iniziano a scatenarsi, ingurgitando ogni apparecchio digitale che possa aiutarli a stabilizzarsi. Gargomon trova delle gravi difficoltà nell'affrontarla, mentre Pajiramon si sente offesa dai tentativi del Digimon di resisterle. Quindi Henry utilizza una Carta Blu per permettere a Gargomon di matrixdigievolvere Rapidmon, il quale distrugge Pajiramon e sembra distruggere Vajramon.[7]

Attacchi
  • Vahnijvala: Pajiramon belando emette un'onda sonora che fa addormentare chiunque la ascolti.
  • Bǎo Gōng: Colpisce il nemico con il Bǎo Gōng.
  • Thunder Stomp (Pestone di Tuono): Pesta violentemente il terreno, generando un terremoto localizzato.

Vajramon[modifica | modifica sorgente]

Vajramon (ヴァジラモン?) è un Digimon animale sacro di livello evoluto il cui nome deriva dal mitologico Vajra, uno dei Dodici Generali Celesti. È il Deva Bufalo ed è un servo del Digimon Supremo Ebonwumon. In quanto seguace di Ebonwumon, è sempre a caccia della verità, mirando al distacco da ciò che riguarda il materiale e l'emozionale. La sua personalità da guerriero apprezza l'onore e disprezza la codardia e l'effeminatezza. Essendo il Deva dalla forza fisica maggiore e ben curata, può brandire con facilità le sue spade gemelle "Bǎo Jiàn" (宝劍? lett. "Spada del Tesoro") che porta intorno alla vita.[8]

Pajiramon e Vajramon appaiono nel centro città nel mondo reale ed iniziano a scatenarsi, ingurgitando ogni apparecchio digitale che possa aiutarli a stabilizzarsi. È Renamon ad affrontarlo ed il Digimon si diverte molto durante il loro combattimento. Quindi Henry utilizza una Carta Blu per permettere a Gargomon di matrixdigievolvere Rapidmon, il quale distrugge Pajiramon e sembra distruggere Vajramon.[7]

Sfortunatamente, Vajramon sopravvive. Il Digimon prova a convincere Renamon a passare dalla sua parte, ma quest'ultima alla fine rivela di avere solo cercato di usarlo per ottenere informazioni e matrixdigievolve Taomon con l'aiuto della sua partner Rika. Sentendosi tradito, Vajramon cerca di uccidere Taomon ma finisce con l'essere ucciso dal potere del Digimon.[9]

Attacchi
  • Rodha: Vajramon utilizza le sue zampe anteriori e la parte superiore del suo corpo per colpire il terreno con le sue Bǎo Jiàn, generando delle crepe che si estendono per 50 metri dal punto d'impatto e scagliando delle rocce, poiché le onde d'urto provengono da sottoterra, che infliggono danno a coloro che si trovano nelle vicinanze.
  • Bǎo Jiàn: Colpisce il nemico con le sue Bǎo Jiàn.

Indramon[modifica | modifica sorgente]

Indramon (インダラモン Indaramon?) è un Digimon animale sacro di livello evoluto il cui nome deriva dal mitologico Indra, uno dei Dodici Generali Celesti. È il Deva Cavallo ed è agli ordini del Digimon Supremo Zhuqiaomon. In quanto seguace di Zhuqiaomon ha una personalità intollerabilmente arrogante. Quando apre la sua bocca ne vengono fuori solo vanterie: il Digimon è costantemente attento in maniera maniacale alla lucentezza della sua criniera e della sua coda. È appagato dai suoi talenti e ridicolizza coloro che lavorano duro. Tra tutti i Deva, Indramon è ai ferri corti in particolar modo con Vajramon. Nonostante la sua attenzione maniacale, in battaglia è relativamente poco raffinato; usando la gigantesca conchiglia a tromba legata alle sue braccia, la "Bǎo Bèi" (宝貝? lett. "Conchiglia del Tesoro"), malmena il nemico brandendolo come un randello.[10]

Indramon bioemerge nel mondo reale. Il primo essere vivente con cui parla è Impmon, ridendo di lui per le sue dimensioni ridotte. Successivamente accusa Impmon di avere addosso "il tanfo degli umani" e gli dice che "un Digimon che è stato accudito dagli umani non ha rispetto per sé stesso", suggerendogli di abbandonare i suoi sogni di digievolvere. In quel momento arriva Renamon, con Indramon che non manca di esprimere tutto il suo disprezzo per i due Digimon, accusandoli di essere patetici. Subito dopo sparisce, ma successivamente ritorna e combatte contro Impmon, nonostante dica a Renamon che combatterebbe volentieri anche con lei. Indramon gioca con Impmon per molto tempo prima di infliggergli danni seri, per poi affrontare Growlmon, Gargomon e Kyubimon, mettendoli tutti fuori combattimento con un colpo.[11] Indramon è quindi costretto a sparire grazie a Yamaki e al suo programma Shaggai. Torna successivamente, di dimensioni ancora più grandi. Growlmon, Gargomon e Kyubimon lo affrontano nuovamente e nuovamente perdono. Tuttavia, Takato riesce a far matrixdigievolvere Growlmon in WarGrowlmon grazie ad una Carta Blu disegnata da Kazu, riuscendo quindi a sconfiggere Indramon.[12]

Attacchi
  • Adhomukha: Indramon utilizza la sua incredibile capacità polmonare per soffiare nella Bǎo Bèi, emettendo delle onde ultrasoniche.
  • Bǎo Bèi: Colpisce il nemico con la sua Bǎo Bèi.

Kumbhiramon[modifica | modifica sorgente]

Kumbhiramon (クンビラモン?) è un Digimon animale sacro di livello evoluto il cui nome deriva dal mitologico Kumbhīra, uno dei Dodici Generali Celesti. È il Deva Topo ed è agli ordini del Digimon Supremo Ebonwumon. In quanto seguace di Ebonwumon, che fa un gran vanto della sua enorme sapienza, è un saggio che interpreta la parte di "sfidante" negli Zen Kōan di Ebonwumon. Solitamente è in grado di predire lo stato mentale di chiunque, ad eccezione di Ebonwumon, e ha l'abitudine di confondere l'avversario annunciando la sua prossima mossa. Anche se fa uso di sarcasmo con tono piuttosto caustico, nel doppiaggio originale il Digimon finisce tutte le sue frasi con la particella "~chū". Anche se non è molto forte e non è adatto per scagliarsi contro il nemico, Kumbhiramon, tramite le sue potenti abilità di telecinesi, manovra liberamente un gigantesco pestello di ferro grande quanto il suo stesso corpo, il "Bǎo Chǔ" (宝杵? lett. "Pestello del Tesoro"), arma posseduta anche da Sinduramon.[13]

Kumbhiramon bioemerge all'interno di un impianto fognario. Jeri e Calumon lo incontrano e, dopo avergli chiesto se per caso sia il partner della ragazza, vengono inseguiti da lui finché Leomon non bioemerge nel mondo reale ed inizia a combatterlo. Kumbhiramon ritorna successivamente ed utilizza il suo attacco Krimíśa per combattere, ma Gargomon aiuta Leomon a sconfiggerlo.[14]

Attacchi
  • Krimíśa: Kumbhiramon si divide in sei corpi che si posizionano in una barriera a forma di esagramma, sigillando il nemico al suo interno, e poi colpendolo con il Bǎo Chǔ, cancellandolo completamente.
  • Bǎo Chǔ: Colpisce il nemico con il suo Bǎo Chǔ.

Vikaralamon[modifica | modifica sorgente]

Vikaralamon (ヴィカラーラモン?) è un Digimon animale sacro di livello evoluto che deriva dal mitologico Vikarāla, uno dei Dodici Generali Celesti. È il Deva Cinghiale e serve il Digimon Supremo Ebonwumon. In quanto seguace di Ebonwumon, è un fine osservatore che contempla qualsiasi cosa dall'esterno senza mai perdere il suo ampio sorriso. Anche se possiede l'abilità speciale di dormire con gli occhi aperti, presto si capisce che il Digimon sta dormendo a causa del suo russare e del digrignare dei suoi denti. La ruota di luce che fuoriesce dalla sua bocca, la "Bǎo Lún" (宝輪? lett. "Ruota del Tesoro"), ha un effetto diverso a seconda del colore che assume: una Bǎo Lún blu cattura il nemico, una Bǎo Lún gialla è in grado di trasportare cose assumendo la forma di un disco, una Bǎo Lún verde ha effetti altamente curativi e così via. Esistono diverse variazioni.[15]

Vikaralamon è l'ultimo Deva a bioemergere nel mondo reale. Grazie alla sua taglia massiccia, alla sua durevolezza estrema e alla sua grande forza, Vikaralamon riesce a causare una grande distruzione a Shinjuku. Poiché gli attacchi dei Digimon al livello campione dei Domatori non hanno effetto su di lui, i tre matrixdigievolvono al livello evoluto e così WarGrowlmon, Rapidmon e Taomon lo affrontano nuovamente. Tuttavia, gli attacchi di Vikaralamon portano dei grandissimi problemi ai tre Digimon, specialmente a WarGrowlmon, che si ritrova intrappolato sotto una sfera di luce per la maggior parte del combattimento. Nel frattempo, Mitsuo Yamaki si prepara ad attivare il programma Shaggai, ma il Deva cinghiale apre un varco nel cielo una volta che Shaggai viene attivato.[16] Quando Makuramon utilizza un suo attacco sul palazzo di Hypnos, tutto lo staff è costretto ad evacuarlo e Vikaralamon torna ad attaccare. Questa volta è l'esercito a cercare di fronteggiarlo, ma senza successo. Nel mentre, Takato trasferisce la sua forza a WarGrowlmon che quindi riesce a liberarsi e a distruggere Vikaralamon con un'Energia Plutonica.[17]

Attacchi
  • Súkara: Vikaralamon immobilizza il nemico con una Bǎo Lún rossa.
  • Bǎo Lún: Colpisce il nemico con la sua Bǎo Lún.
  • Boar Bog (Pantano del Cinghiale): Rigurgita una melma nera appiccicosa dalla sua bocca.

Makuramon[modifica | modifica sorgente]

Makuramon (マクラモン?) è un Digimon animale sacro di livello evoluto il cui nome deriva dal mitologico Mahoraga, uno dei Dodici Generali Celesti. È il Deva Scimmia ed è il servo del Digimon Supremo Baihumon. È inoltre l'unico Deva a non avere corna e occhi rossi. La sua arma è la potente sfera di cristallo "Bǎo Yù" (宝玉? lett. "Gioiello del Tesoro").

Dopo essere bioemerso nello stesso momento di Indramon, Makuramon appare per la prima volta travestito da essere umano e spia i Domatori, notevolmente interessato a Calumon.[11] Mentre assiste alla battaglia tra Leomon e Kumbhiramon, capisce infine che Calumon è la DigiEntelechia.[14] Quando Vikaralamon bioemerge, Makuramon rivela la sua vera forma e spiega ai Domatori i loro obiettivi - ottenere maggiore potere così da poter sconfiggere i loro nemici. Attacca quindi il portale creato da Shaggai e lo distrugge. Quando Vikaralamon viene sconfitto, Makuramon rapisce Calumon. Anche se Leomon prova a fermarlo, il suo maestro, il Digimon Supremo Zhuqiaomon, lo protegge e gli garantisce una via di fuga.[17]

Makuramon fugge quindi a Digiworld, ma durante il viaggio di ritorno perde Calumon e si ritrovava a doverlo cercare, chiedendo l'aiuto di Majiramon.[18] Il Digimon viene attirato dalla luce della Digievoluzione quando Calumon consente ad alcuni Woodmon di digievolvere in Cherrymon. Cyberdramon attacca quindi Makuramon e Majiramon, ma il Deva scimmia lascia a quest'ultimo il compito di occuparsi dei Domatori. Quando diviene chiaro che Majiramon sta per perdere, Makuramon appronta una veloce ritirata.[19] Quindi si imbatte in Suzie, guardata a vista da Antylamon, e cerca di portarla da Zhuqiaomon come tributo per evitare una punizione. Tuttavia, Antylamon respinge il suo attacco.[20]

Makuramon incontra la sua fine quando prova a fare la predica a Beelzemon per i danni che sta infliggendo a Digiworld. Beelzemon per tutta risposta lo attacca ed assorbe i suoi dati. Inoltre, il Digimon utilizza l'attacco di Makuramon in una battaglia successiva.[21]

Attacchi
  • Raurava: Makuramon imprigiona il nemico nella sua Bǎo Yù.
  • Bǎo Yù: Colpisce il nemico con la sua Bǎo Yù, usandola come un proiettile controllabile.

Majiramon[modifica | modifica sorgente]

Majiramon (マジラモン?) è un Digidrago sacro di livello evoluto il cui nome deriva dal mitologico Anila, uno dei Dodici Generali Celesti. È il Deva Drago ed è agli ordini del Digimon Supremo Azulongmon. in quanto seguace di Azulongmon, è estremamente calcolatore ed odia anche solo alzare un dito se la cosa non gli apporterà nessun vantaggio. Tuttavia, se si rende conto che la cosa lo avvanteggerà, vorrà ficcare il naso in qualsiasi affare, non importa di che genere. Ha l'abitudine di fissare un prezzo per qualsiasi cosa e di riferirsi a delle particolari materie o sostanze tramite il loro costo in denaro. Durante la battaglia, scaglia contro il nemico le frecce "Bǎo Shǐ" (宝矢? lett. "Frecce del Tesoro"), costituite da peli della sua coda e vibrisse trasformate. Tra l'altro, il Digimon valuta una Bǎo Shǐ 5000¥.[22]

Makuramon richiede l'aiuto di Majiramon per cercare Calumon.[18] Majiramon e Makuramon perlustrano quindi Digiworld finché non vengono attirati dalla luce della Digievoluzione quando Calumon permette a dei Woodmon di digievolvere in Cherrymon. Cyberdramon attacca i due Deva e Majiramon prova ad occuparsi dei Domatori. Il Deva drago è vicino alla vittoria, ma Ryo Akiyama utilizza la Carta Amplificante per far crescere di dimensioni Cyberdramon, dandogli abbastanza forza da sconfiggere Majiramon.[19]

Attacchi
  • Vedhaka: Majiramon sparisce all'interno di un vortice di luce invocato dal cielo, quindi scaglia 108 Bǎo Shǐ splendenti, eliminando un'orda di nemici in un colpo solo. Questa tecnica, secondo Majiramon, vale 540.000¥ di potere distruttivo.
  • Bǎo Shǐ: Colpisce il nemico con le sue Bǎo Shǐ.

Caturamon[modifica | modifica sorgente]

Caturamon (チャツラモン?) è un Digimon animale sacro di livello evoluto il cui nome deriva dal mitologico Catura, uno dei Dodici Generali Celesti. È il Deva Cane ed è un servo del Digimon Supremo Baihumon. In quanto seguace di Baihumon, presta attenzione ai suoi compagni seguaci Makuramon e Sinduramon come se questi fossero i suoi fratelli minori (anche se questi ultimi non sembrano ricambiare questo tipo di legame). Il suo senso della giustizia è molto forte ed il Digimon si sente insoddisfatto quando non riesce a rendere una cosa chiara, in nero su bianco. Quando tutti i suoi compagni discutono, Caturamon a volte funge da moderatore o da giudice presidente, trasformandosi nel suo gigantesco martello "Bǎo Chuí" (宝鎚? lett. "Martello del Tesoro") e dando il suo giudizio sulla colpa e l'innocenza.[23]

Dopo la sconfitta di Impmon da parte di Indramon, Caturamon lo contatta da Digiworld e continua a piantare i semi della rabbia di Impmon come sua debolezza.[17] Da Digiworld, Caturamon promette ad Impmon il potere che lui non possiede in cambio della distruzione dei Domatori. Anche se in principio è riluttante, Impmon alla fine acconsente e Caturamon lo porta nel mondo digitale. Zhuqiaomon conferisce quindi ad Impmon il potere di megadigievolvere in Beelzemon.[24] Dopo la distruzione di Infermon da parte di Beelzemon, Caturamon gli ordina di adempiere ai termini del patto. Il Digimon si presenta quindi ai Domatori distruggendo la barriera di Taomon e rapendo nuovamente Calumon.[25] Dopo che il Digimon cane consegna Calumon al suo padrone, Zhuqiaomon gli ordina di sistemare la traditrice Antylamon.[26] Mentre Gallantmon e Beelzemon si scontrano, Caturamon prova ad eliminare Lopmon, ma Terriermon devia il colpo a lei direttole, assorbendolo con il suo corpo. Gallantmon quindi distrugge il Deva, ma Beelzemon arriva in tempo per acquisire i suoi dati e divenire più forte. Nel doppiaggio inglese il Digimon urla "Lunga vita al Supremo!" prima di essere assorbito da Beelzemon; tuttavia, nel doppiaggio italiano grida solo un più banale "Non è possibile!"[27]

Nonostante la sua morte, Caturamon sarà causa di diversi problemi per Terriermon a causa del colpo subito per proteggere Lopmon da un attacco del Deva Cane. Il Digimon, una volta matrixdigievoluto in Rapidmon, si dimostrerà infatti più debole del solito ed ancora ferito, condizione che durerà fino alla sua Biodigievoluzione insieme a Henry in MegaGargomon.

Attacchi
  • Śwabhojana: Caturamon genera un potente terremoto accompagnato da un'onda d'urto colpendo il terreno con il suo Bǎo Chuí.
  • Bǎo Chuí: Colpisce il nemico con il suo Bǎo Chuí.
  • Howl of the Heavens (Ululato dei Cieli): Emette un ululato supersonico in grado di distruggere le barriere.

Antylamon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lopmon.

Antylamon (アンティラモン Andiramon?) è un Digimon animale sacro di livello evoluto il cui nome deriva dal mitologico Aṇḍīra, uno dei Dodici Generali Celesti. È il Deva Coniglio e serve il Digimon Supremo Azulongmon. In quanto seguace di Azulongmon, possiede uno spirito gentile. Le piacciono le piccole cose e, poiché vi si dedica con profonda tenerezza, se qualsiasi cosa dovesse provare a minacciarle la sua personalità risulterebbe completamente cambiata, attaccando con le sue asce "Bǎo Fǔ" (宝斧? lett. "Asce del Tesoro"), costituite dalle sue braccia trasformate in affilatissime asce. Una volta persa la sua compostezza, il Digimon inizia a scatenarsi e non si calma finché del nemico non resta che il ricordo.[28]

Digimon Supremi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Digimon Supremi.

Digimon bioemersi[modifica | modifica sorgente]

Lynxmon[modifica | modifica sorgente]

Lynxmon (ランクスモン?), Digimon animale di livello armor, affronta Rika e Renamon nell'episodio "Il ritorno dei Digimon". Takato sogna il combattimento tra le due fazioni come se fosse presente sulla scena. Renamon infine elimina Lynxmon con il suo attacco Pioggia di Diamanti e ne assorbe i dati.[29]

Goblimon/Fugamon[modifica | modifica sorgente]

Goblimon (ゴブリモン Goburimon?) è un evil Digimon di livello intermedio affrontato da Rika e Renamon in "Domatori di Digimon". Il Digimon non sembra essere un gran problema per Renamon, ma continua comunque a combattere. Successivamente, grazie al potere del vicino Calumon, digievolve in Fugamon (フーガモン Fuugamon?), evil Digimon di livello campione. Il Digimon appena digievoluto attacca fondamentalmente alla cieca, distruggendo ogni cosa cercando di arrivare a Renamon, ma viene sconfitto facilmente ed assorbito dal Digimon volpe, che prima lo stordisce con una raffica di calci e poi lo elimina con la Pioggia di Diamanti.[30]

Gorillamon[modifica | modifica sorgente]

Gorillamon (ゴリモン Gorimon?), Digimon animale di livello campione, era un potente avversario di Terriermon nel videogioco di Digimon prima che entrambi bioemergessero nel mondo reale. Gorillamon distrusse un Numemon, un Vegiemon ed un Monochromon prima della Digievoluzione di Terriermon in Gargomon e della sua relativa sconfitta. Qualche tempo dopo, Gorillamon riesce a bioemergere nel mondo reale. Il Campo Digitale creato dalla sua presenza insegue direttamente Terriermon e Henry, finché non riesce ad intrappolarli in un cantiere. Quind Gorillamon si materializza per affrontarli, supportati da Takato e Guilmon, in battaglia, alla ricerca di vendetta per la sua sconfitta. Tuttavia, Henry non è disposto a lasciar combattere Terriermon e chiede a Gorillamon di tornare a Digiworld, il quale però non vuole sentire ragioni ed attacca Terriermon e Guilmon. Henry si rifiuta di far digievolvere nuovamente Terriermon e lo digimodifica con la Carta dei Bracciali Amplificanti, che il Digimon utilizza per immobilizzare l'avversario. Terriermon riesce quindi a scagliare il suo attacco Raffica Magnetica all'interno del cannone di Gorillamon, causando un'esplosione che lo distrugge. Henry vieta quindi a Terriermon di assorbire i suoi dati, nella speranza che il Digimon possa fare ritorno a Digiworld.[31]

Vilemon[modifica | modifica sorgente]

Vilemon (イビルモン Evilmon?) è un evil Digimon di livello campione che bioemerge nel campo da calcio della scuola di Takato mentre Guilmon e Calumon stanno giocando. Vilemon presto prova di essere molto più forte di quanto la sua piccola taglia lasciava suggerire e fa fuggire i due Digimon. Presto Takato, Henry e Terriermon arrivano in soccorso dei loro amici ed utilizzano la Carta delle Ali e quella dell'Ipervelocità per aumentare le loro possibilità di vittoria. Mentre Vilemon si prepara ad attaccare nuovamente, Takato si affretta a prendere una nuova carta, ma Rika e Renamon giungono sulla scena e Vilemon inizia a combattere con loro. Rika quindi decide di imbrogliare Vilemon digimodificando Renamon con la Carta del Clone, inducendo il Digimon malvagio ad attaccare una finta Renamon. La vera Renamon riesce così a distruggere facilmente Vilemon, polverizzandolo con la sua pioggia di diamanti ed assorbendone i dati.[32]

Allomon[modifica | modifica sorgente]

Allomon (アロモン?) è un feroce Digisauro di livello armor bioemerso nel mondo reale, che viene affrontato da Rika e Renamon. Per contrastare i suoi attacchi basati sul fuoco, Rika decide di digimodificare Renamon con la Carta del Pugno Congelante, ma l'attacco di Allomon si rivela più forte. Con Renamon a terra, Allomon sembra essere il vincitore finché Guilmon e Terriermon non distraggono Allomon. Renamon si ricompone velocemente e, apparentemente offesa di essere stata salvata, dice a Guilmon e Terriermon di stare fuori dai piedi prima di congelare completamente Allomon e poi distruggerlo con la Pioggia di Diamanti, acquisendone poi i dati.[33]

Dokugumon[modifica | modifica sorgente]

Dokugumon (ドクグモン?) è un Digimon insetto di livello campione che bioemerge nel mondo reale e viene affrontato da Rika e Renamon. Il Digimon riesce a legarle entrambe con la sua tela, ma Renamon riesce a liberare Rika con la sua Pioggia di Diamanti. La ragazza quindi digimodifica Renamon con la Carta delle Falci di Snimon, permettendole di liberarsi. Tuttavia, Dokugumon riesce a catturare Renamon e a scagliarla via, per poi attaccare Renamon con il suo attacco. Tuttavia, Renamon riesce a frapporsi all'attacco e a difendere Rika, per poi svenire. Tuttavia, quando Rika prega Renamon di non lasciarla, appare Calumon ed i suoi poteri vengono attivati, permettendo a Renamon di digievolvere Kyubimon per la prima volta. Kyubimon dà quindi alle fiamme la tela di Dokugumon, distruggendolo poi con il suo attacco Fluido Celeste ed assorbendo i suoi dati.[33]

Devidramon[modifica | modifica sorgente]

Devidramon (デビドラモン?) è un Digidrago oscuro di livello campione trovato da Impmon durante le sue scorribande nel parco. Il Digimon si trova ancora nel suo Campo Digitale, durante il processo di Bioemersione, ma Impmon lo prende in giro ed il Digimon fuoriesce dal Campo, sorvolando poi la città alla ricerca di un avversario. Dopo aver avvistato Guilmon, il Digimon lo attacca: Takato prova a digimodificare il suo Digimon partner diverse volte, ma Devidramon si rivela troppo forte. Quando Devidramon immobilizza Guilmon contro un muro, Takato grida il suo nome, scusandosi per averlo accusato ingiustamente poco prima. Calumon, che stava svolazzando in zona, attiva quindi i suoi poteri, facendo digievolvere Guilmon in Growlmon. La battaglia seguente è piuttosto dura, con Devidramon che trasporta Growlmon in cielo e lo lascia cadere al suolo, ma Growlmon riesce a distruggere Devidramon con una sua PiroMeteora e ne assorbe i dati.[34]

IceDevimon[modifica | modifica sorgente]

bussola Disambiguazione – Se stai cercando il Digimon omonimo di Digimon Frontier, vedi Personaggi di Digimon Frontier#IceDevimon.

IceDevimon (アイスデビモン?), Digimon angelo caduto di livello campione, è un serial killer, responsabile dell'uccisione e dell'acquisizione di molti Digimon per poter diventare più potente. Nell'episodio "L'orgoglio di Rika", il Digimon bioemerge nel mondo reale ed inizia a perseguitare Rika, che crede severa e crudele come lui ed in grado di farlo diventare ancora più forte. IceDevimon prova a tentarla descrivendole il suo potere, infine rapendola e portandola in una caverna ghiacciata sulla cima di un grattacielo. Anche se le mostra la tomba delle sue numerose vittime, la ragazza riesce a resistere alla tentazione e rifiuta l'offerta. IceDevimon chiede quindi un duello contro Renamon, la quale intanto si dirige verso la caverna. Nel mentre Takato, Guilmon, Henry e Terriermon raggiungono Rika e provano a liberarla, ma IceDevimon intrappola i due Digimon nel ghiaccio. Renamon infine appare, ma IceDevimon è troppo potente per lei; anche dopo che Rika ammette che Renamon è sua amica e che quest'ultima digievolve Kyubimon non è comunque in grado di sconfiggerlo. Guilmon e Terriermon riescono però a liberarsi dal ghiaccio: Takato utilizza sia la Carta delle Ali che quella dell'Ipervelocità digimodificando Guilmon e facendogli distruggere IceDevimon ed assorbire i suoi dati. A causa di questi sviluppi, Rika trova di nuovo difficoltà nell'accettare Renamon come un'amica e quasi abbandona la carriera di Domatrice.[35]

Musyamon[modifica | modifica sorgente]

Musyamon (ムシャモン?), Digimon mago di livello campione, è uno dei tanti Digimon oscurati che cercano di convincere Rika a domarli. Successivamente, un altro Musyamon prova a bioemergere nel mondo reale, fermato una prima volta dal programma Yuggoth di Hypnos. Tuttavia, il Digimon riprova a penetrare nel mondo reale e nel farlo distrugge Yuggoth, apparendo sulla Terra nei pressi del Guard Rail di Shinjuku. Dopo aver terrorizzato degli automobilisti, viene affrontato da Takato e Guilmon; Takato prova ad utilizzare nuovamente la combinazione di carte che gli aveva permesso di sconfiggere IceDevimon, ma la tattica fallisce. Nel frattempo Henry non vuole lasciar combattere Terriermon, ma quando una bambina rincorre il suo palloncino all'interno del Campo Digitale e Musyamon è sul punto di ucciderla, Henry capisce che ci sono alcune battaglie che devono essere combattute e permette a Terriermon di digievolvere Gargomon per proteggerla. Gargomon riesce a sistemare Musyamon colpendolo da distanza ravvicinata con il GargoMitra, distruggendolo ed assorbendone i dati.[36]

Flybeemon[modifica | modifica sorgente]

Tre Flybeemon (フライビーモン?), Digimon insetto di livello armor, appaiono in un campo da baseball di Shinjuku nell'episodio "Un legame in crisi" e vengono affrontati da Renamon, che combatte senza l'aiuto di Rika. Il Digimon elimina il primo facilmente, ma viene poi colpita dal pungiglione di uno degli altri due, il quale la indebolisce, per poi essere colpita da un doppio attacco. I due Flybeemon rimasti provano quindi ad annientarla, ma il Digimon riesce a piazzarsi alle loro spalle e ad eliminarli entrambi con la Pioggia di Diamanti, acquisendone poi i dati.[37]

Harpymon[modifica | modifica sorgente]

Harpymon (ハーピモン?) è un Digimon animale mitico di livello armor affrontato da Renamon non appena questo bioemerge nel mondo reale, allo scopo di provare la propria forza senza Rika. Takato, Henry ed i loro Digimon presto arrivano in soccorso, ma Renamon impedisce loro di partecipare alla battaglia fino all'arrivo di Rika. Renamon riesce ad atterrare Harpymon senza l'aiuto di Rika, ma poi inizia a riflettere sulle ragioni di tutto e Harpymon la sorprende con un attacco. Quando prova a finire Renamon, Rika fa tutto quello che può per impedirlo, colpendola con un bastone appuntito e rivoltando Harpymon contro di lei. Renamon digievolve quindi Kyubimon e distrugge Harpymon con il suo attacco Fiamme Celesti: tuttavia, decide di non assorbire i suoi dati perché si rende conto che il suo legame con Rika è tutto quello di cui ha bisogno.[37]

DarkRizamon[modifica | modifica sorgente]

DarkRizamon (ダークリザモン DarkLizarmon?) è un Digidrago oscuro di livello campione che bioemerge nel mondo reale e viene attaccato e sconfitto da Takato e Guilmon. Tuttavia, improvvisamente, appaiono numerosi elicotteri di Hypnos e DarkRizamon viene neutralizzato da alcune bombe a gas nonostante le sue preghiere a Takato di farlo diventare più forte. Yamaki porta DarkRizamon al quartier generale di Hypnos e diviene la cavia per i loro esperimenti mirati a comprendere qualcosa di più sui Digimon. Le susseguenti scannerizzazioni dei dati a cui viene sottoposto dissipano i suoi dati, i quali vengono poi distrutti. Mentre muore, DarkRizamon lancia un'enigmatica richiesta al proprio "padrone": di "cambiare colore" al mondo reale.[38]

Apokarimon/Mephistomon/Gulfmon[modifica | modifica sorgente]

In Battle of Adventurers, Apokarimon (アポカリモン?), Digimon sconosciuto di livello mega, cerca di bioemergere nel mondo reale, ma viene affrontato da Omnimon. Durante la battaglia, Apokarimon riformatta i propri dati in Mephistomon (メフィスモン Mephismon?), evil Digimon di livello evoluto, e, anche se Omnimon lo attacca, questo non riesce ad interrompere la sua bioemersione.

Mephistomon prova un odio profondo per tutte le forme di vita, così trama per distruggere il mondo e tutto ciò che si trova in esso. Per fare ciò si camuffa nei panni di Ryuuji Tamashiro, il presidente dei Laboratori VP di Okinawa. Diventa presto famoso per la sua parte nel marketing del V-Pet, un cucciolo digitale che lui ha modificato affinché altri Digimon possano bioemergere e diventare suoi servi.

Takehito Uehara, il creatore originale del V-Pet, individua il virus che Mephistomon ha impiantato nei V-Pet e crea un programma vaccino che impianta nel V-Pet originale, il quale si manifesta come Seasarmon. Quando Mephistomon viene a sapere del vaccino, invia i suoi servi a rapire Takehito e a scoprire la posizione del vaccino. Quando Uehara rivela che il vaccino si trova in Seasarmon, Mephistomon getta il suo travestimento ed attacca Seasarmon ed i Domatori. Entrando in battaglia, il Digimon trascina il gruppo in una dimensione apocalittica modellata su come ha intenzione di ridurre il mondo reale, ma viene sconfitto, permettendo al programma vaccino di attivarsi ed epurare il virus. Viene rivelato che Mephistomon non è morto in realtà e digievolve in Gulfmon (ガルフモン Galfmon?), Digimon animale oscuro di livello mega, una forma più grande e potente, ma meno intelligente. I Digimon al livello campione dei Domatori non riescono a fargli nemmeno un graffio, ma i poteri di Calumon si attivano digievolvendo i tre Digimon al livello evoluto. Quando Gulfmon li attacca, i tre combinano i loro poteri nell'attacco Trinity Burst (Esplosione della Trinità) trafiggendo e distruggendo Gulfmon.

Locomon/GranLocomon e Parasimon[modifica | modifica sorgente]

In Runaway Locomon, Locomon (ロコモン?), Digimon macchina di livello evoluto, bioemerge nel mondo reale. Il Digimon inizia ad andare a tutta velocità sulle rotaie dei treni di Tokyo, creando un Digivarco per Digiworld alla stazione di Ichigaya. Hypnos ed i Domatori lavorano insieme per cercare di fermare Locomon. Growlmon inizialmente prova a fermare il treno, ma fallisce e regredisce in Guilmon. Il Digimon va quindi a chiedere aiuto agli altri Domatori, mentre Takato, Rika e Renamon si intrufolano a bordo di Locomon. Una volta a bordo, Rika prova ad attaccare la fornace di Locomon, ma viene attaccata da Parasimon (パラサイモン?), Digimon parassita di livello mega. Beelzemon, alla guida di Behemoth, attacca anche lui Locomon, ma a stento lo impensierisce. A quel punto, Rika si rivolta agli altri e li attacca. Presto si capisce che è controllata da Parasimon e che Parasimon è anche responsabile per essersi impossessato di Locomon e di averlo spedito a Tokyo.

Gli altri Domatori raggiungono Locomon e riportano Guilmon dal resto del gruppo, il quale libera immediatamente Rika dal controllo di Parasimon. Parasimon costringe Locomon a digievolvere in GranLocomon (グランドロコモン GrandLocomon?), Digimon macchina di livello mega, e poi attacca Takato e Guilmon, che biodigievolvono Gallantmon e lo distruggono. Tuttavia, Parasimon riesce ad inviare un segnale nel Digivarco prima di sparire, che permette a molti altri Parasimon di bioemergere e di iniziare a distruggere la città. I Domatori ed i loro Digimon si uniscono all'aspra battaglia con l'orda di Parasimon, ma vengono sopraffatti finché Gallantmon non digievolve in Gallantmon Crimson Mode ed usa la sua Spada Supersonica per annientare l'intero sciame. Dopo la battaglia, GranLocomon regredisce in Locomon e ritorna a Digiworld.

Digimon di Digiworld[modifica | modifica sorgente]

Omnimon[modifica | modifica sorgente]

In Battle of Adventurers, Omnimon (オメガモン Omegamon?), Digimon guerriero di livello mega, appare per rincorrere un Apokarimon, che successivamente riformatta i suoi dati in Mephistomon, finché il nemico fugge nel mondo reale. Successivamente, aiuta i Domatori portandoli al nascondiglio di Mephistomon in un laboratorio abbandonato ad Okinawa.

Maildramon[modifica | modifica sorgente]

Maildramon (メイルドラモン?), Digimon androide di livello armor, è uno dei primi due Digimon che appaiono nella serie. Il Digimon insegue Calumon nell'area tra Digiworld ed il mondo reale e viene poi affrontato da un DarkTyrannomon. Maildramon atterra DarkTyrannomon, ma quest'ultimo digievolve MetalTyrannomon grazie a Calumon ed elimina Maildramon.

DarkTyrannomon/MetalTyrannomon[modifica | modifica sorgente]

DarkTyrannomon (ダークティラノモン DarkTyranomon?) è il Digisauro di livello campione che attacca Maildramon nell'area tra Digiworld ed il mondo reale mentre quest'ultimo insegue Calumon. Maildramon riesce quasi a vincere la battaglia, finché DarkTyrannomon riesce a digievolvere in MetalTyrannomon (メタルティラノモン MetalTyranomon?), Digimon androide di livello evoluto, grazie al potere di Calumon. L'energia provocata spedisce Calumon verso il mondo reale, mentre MetalTyrannomon calpesta Maildramon, distruggendolo.

Meramon[modifica | modifica sorgente]

Meramon (メラモン?), Digimon di fuoco di livello campione, è il primo Digimon che i Domatori incontrano una volta arrivati a Digiworld. Meramon li attacca, credendoli nemici, ma quando Leomon lo sconfigge con il suo Pugno Regale si scusa e confessa loro quanto gli piacerebbe andare nel mondo reale. Durante la notte, i ragazzi riescono a stento a sfuggire ad un branco di Jagamon, ma Meramon non è così fortunato, calpestato a morte dopo aver provato a contrastarli. Renamon ipotizza che Meramon stesse provando ad impadronirsi del loro territorio. La mattina dopo, i Domatori erigono un tumulo in memoria di Meramon.[18]

Jagamon[modifica | modifica sorgente]

In seguito al loro incontro con Meramon, i Domatori vengono svegliati poco dopo durante la notte da un branco di Jagamon (ジャガモン Jyagamon?), Digimon pianta di livello evoluto. I ragazzi ed i loro Digimon riescono a spostarsi in tempo, ma Meramon viene travolto ed ucciso. Il mattino dopo, i Jagamon si "piantano" nel terreno: mentre gli altri preparano un tumulo in memoria di Meramon, Kazu e Kenta svegliano uno di loro e lo estraggono dal terreno. Il Digimon spiega che lui ed il suo branco non volevano ferire Meramon: loro stavano semplicemente provando a difendersi. Takato mostra ai Jagamon dei disegni di Calumon e Makuramon: i Jagamon asseriscono di aver visto il Deva scimmia e indicano al gruppo la direzione da lui presa.[18]

Mesi dopo, dopo la battaglia sulla Terra contro i Parasimon, quando Locomon torna a Digiworld un Jagamon è tra i Digimon che si intravedono nel deserto.

Jijimon e Babamon[modifica | modifica sorgente]

Nell'episodio "Jijimon e Babamon", Rika, Renamon, Kazu e Kenta finiscono al di fuori di una casa all'interno di una valle segnata da venti fortissimi. I residenti nella casa sono Jijimon (ジジモン?), Digimon antico di livello mega, e sua moglie Babamon (ババモン?), Digimon antico di livello mega, che combattono tra di loro perché sono annoiati. I due sembrano felici di avere ospiti e danno ai ragazzi e a Renamon un pasto caldo. Quando Kazu e Kenta chiedono loro di diventare i loro partner, i due sono confusi. Infatti, i due Digimon credevano di dover essere loro i Domatori e di dover addestrare Kazu e Kenta, finché Renamon non pone fine alla loro rissa violenta facendoli volare giù da una rampa di scale. Quando Rika e gli altri lasciano la casa di Jijimon e Babamon, questi ultimi riprendono a combattersi a vicenda per divertirsi. Successivamente, quando Calumon rilascia il potere della Digievoluzione Luminescente, Jijimon e Babamon appaiono con gli altri Digimon di livello mega che si radunano per aiutare i Supremi a combattere il D-Reaper.[39]

MudFrigimon[modifica | modifica sorgente]

Nell'episodio "Una moto misteriosa", Takato, Guilmon, Henry, Terriermon, Jeri e Leomon si imbattono in un villaggio di MudFrigimon (ツチダルモン Tsuchidarumon?), Digimon mutante di livello campione, nel bel mezzo del deserto, che è costantemente attaccato da una motocicletta malvagia di nome Behemoth. Quando Behemoth appare nuovamente, Leomon riesce a salvare un giovane MudFrigimon e così gli altri MudFrigimon accolgono il gruppo nel migliore dei modi. Un anziano MudFrigimon spiega loro che si trovano nel "villaggio dimenticato dei dati smarriti o desueti", che (così come i MudFrigimon stessi) fu creato da dati inutilizzati. Quando Behemoth attacca per l'ennesima volta, Guilmon riesce a sbalzarne il suo posseduto pilota (un Choromon), ma finisce per essere posseduto lui stesso. Leomon elimina il controllo mentale su Guilmon e la moto finisce in una pozza di lava, solo per riemergerne poco dopo con Beelzemon (Digievoluzione di Impmon) come suo guidatore. Successivamente i MudFrigimon vengono tutti esposti alla Luce della Digievoluzione, ma la forma in cui si siano evoluti è sconosciuta.[24]

Choromon[modifica | modifica sorgente]

Choromon (チョロモン?), Digimon macchina di livello primario, è il guidatore della moto Behemoth quando questa attacca il villaggio dei MudFrigimon; la sua volontà è stata soggiogata dal veicolo. Quando Guilmon salta accidentalmente al posto di guida, Choromon viene sbalzato via e spiega agli altri il modo in cui la moto si impadronisce delle menti altrui. Leomon riesce poi a liberare a sua volta Guilmon e la moto diventa proprietà di Beelzemon.[24]

Clockmon[modifica | modifica sorgente]

Clockmon (クロックモン?), Digimon macchina di livello campione, abita la Piana degli Orologi di Digiworld ed è amico di Hagurumon. Quando Rika, Renamon, Kazu e Kenta si ritrovano in questa Piana, Clockmon cerca di dare loro un avvertimento che però arriva troppo tardi, in quanto Rika libera accidentalmente Megadramon dalla sua prigione. Quando Renamon lo affronta, Clockmon e Hagurumon sono molto emozionati nello scoprire che lei è stata nel mondo reale. Kyubimon fallisce nello sconfiggere Megadramon, ma Ryo, il Digimon Tamer leggendario, ed il suo Digimon partner Cyberdramon giungono giusto in tempo per sconfiggere il Digimon, mentre Clockmon e Hagurumon non risparmiano elogi al ragazzo.[40]

Successivamente, quando Calumon rilascia il potere della Digievoluzione Luminescente, Clockmon e Hagurumon sono tra i Digimon che vengono esposti ad esso. Non è espressamente dichiarato nella serie in che forma siano digievoluti i due, ma è probabile che si trasformino nel Machinedramon che apparirà da lì a poco.

Hagurumon[modifica | modifica sorgente]

Hagurumon (ハグルモン?), Digimon macchina di livello intermedio, abita la Piana degli Orologi insieme a Clockmon. Quando Rika, Renamon, Kazu e Kenta si ritrovano nella Piana, Rika libera per sbaglio Megadramon dalla sua prigione e Renamon lo affronta. Hagurumon e Clockmon sono molto emozionati quando scoprono che Renamon proviene dal mondo reale. Successivamente Renamon digievolve Kyubimon e Hagurumon esprime il desiderio di digievolvere anche lui prima che Megadramon respinga le Fiamme Celesti di Kyubimon e causi un'esplosione, che colpisce Hagurumon e fa volare via uno dei suoi ingranaggi. Immediatamente dopo appaiono Ryo e Cyberdramon ed il Digimon sconfigge Megadramon. Ryo risistema quindi l'ingranaggio perso da Hagurumon, così che lui e Clockmon iniziano a riempire di complimenti e ad elogiare il "Digimon Tamer leggendario". Hagurumon si chiede anche se un giorno riuscirà ad andare nel mondo reale e a trovare un Domatore.[40]

Successivamente, quando Calumon rilascia il potere della Digievoluzione Luminescente, Hagurumon e Clockmon sono tra i Digimon che vengono esposti ad esso. Non è espressamente dichiarato nella serie in che forma siano digievoluti i due, ma è probabile che si trasformino nel Machinedramon che apparirà da lì a poco.

Megadramon[modifica | modifica sorgente]

Dopo essere finiti nella Piana degli Orologi di Digiworld, Rika, Renamon, Kazu e Kenta rinvengono un orologio inceppato, che la ragazza aggiusta, liberando improvvisamente Megadramon (メガドラモン?), Digidrago oscuro di livello evoluto, dal terreno. Il Digimon attacca Renamon, pianificando di acquisire i suoi dati per poter recarsi nel mondo reale, ma Renamon digievolve Kyubimon per affrontarlo, venendo tuttavia sconfitta da un suo attacco. Tuttavia, improvvisamente appare Cyberdramon, il quale riesce a sconfiggere facilmente Megadramon con i suoi Globi Perforanti e a rispedirlo sottoterra. Il Domatore di Cyberdramon, Ryo, calma Cyberdramon e poi inceppa nuovamente l'orologio per tenere Megadramon imprigionato.[40]

Nohemon[modifica | modifica sorgente]

Kenta viene spaventato da un gruppo di Nohemon (ノヘモン?), Digimon balocco di livello armor, che appaiono silenziosamente vicino ai Domatori nell'area in bianco e nero di Digiworld; tuttavia, Ryo rassicura tutti rivelando che sono innocui.[19]

Knightmon[modifica | modifica sorgente]

Knightmon (ナイトモン?), Digimon guerriero di livello evoluto, fa la ronda durante la notte per i corridoi del castello nell'area in bianco e nero di Digiworld. Quando i Domatori trascorrono la notte nel castello Kenta si spaventa alla sua vista, ma Ryo spiega che il Digimon è innocuo se si rimane lontani dal cammino del Digimon.[19]

Doggymon[modifica | modifica sorgente]

Calumon incontra il folle Doggymon (ドッグモン Dogmon?), Digimon balocco di livello campione, simile ad un cartone animato, mentre vaga per il deserto di Digiworld alla ricerca dei Domatori. Calumon prova a chiedergli aiuto, ma Doggymon risponde scagliando contro di lui una raffica di piccoli proiettili. Annusa quindi Calumon, dichiarandolo il "pranzo", causando la fuga del Digimon.[19]

Un Doggymon appare anche a Digiworld quando Locomon vi torna dopo la battaglia dei Parasimon nel mondo reale in "Runaway Locomon".

Orochimon[modifica | modifica sorgente]

Nell'episodio "Il momento di Kazu", Orochimon (オロチモン?), Digidrago oscuro di livello evoluto, ha schiavizzato un villaggio di Gekomon dopo essere caduto da un altro livello di Digiworld, costringendoli a produrre continuamente sake per lui. Un Andromon prova continuamente a sconfiggere Orochimon senza successo e Jeri finisce con l'essere rapita da Orochimon affinché gli serva del sake per sempre. Orochimon viene distrutto da Leomon quando Jeri lo digimodifica con la Carta di LadyDevimon.[41] Il personaggio e la sua storia sono ispirati allo Yamata no Orochi.

Gekomon[modifica | modifica sorgente]

Un Gekomon (ゲコモン?), Digimon anfibio di livello campione, è tra i Digimon in ombra che chiedono a Rika di domarli.

Un altro esponente della specie è tra gli sfortunati Digimon visti congelati nella collezione di Digimon sconfitti di IceDevimon

Quando Calumon vaga nel deserto di Digiworld, un Gekomon ed un Otamamon lo osservano correre via da Doggymon.

Successivamente, Guilmon, Rika, Renamon, Kazu, Kenta, Jeri e Leomon si imbattono in un piccolo villaggio di Gekomon dominato da Orochimon, che costringe i Digimon a produrre sake per lui. Andromon è determinato a sconfiggere Orochimon, ma i Gekomon non vogliono combattere. Andromon decide di combattere da solo, ma ogni volta che decide di farlo finisce solo per ferirsi e per danneggiare il villaggio. Così, quando il gruppo porta Andromon ferito al villaggio, il Capo dei Gekomon è considerevolmente scontento, ma viene poi continto a lasciare ai ragazzi della Polvere Digitale residua dal sake per guarirlo. Andromon regredisce in Guardromon, che poi convince i Gekomon ad aiutarlo a sconfiggere Orochimon lasciandoli nascondere nei barili di sake che sarebbero stati consegnati sull'isola di Orochimon. Leomon alla fine distrugge Orochimon e i Gekomon sono nuovamente liberi di cantare di nuovo. Quando Calumon successivamente rilascia il potere della Digievoluzione Luminescente, questi Gekomon sono tra i Digimon che vengono esposti ad esso. Tuttavia, non è dato sapere in quale forma essi siano digievoluti.[41]

Mesi dopo, quando Locomon torna a Digiworld dopo la battaglia dei Parasimon sulla Terra, un Gekomon appare tra gli altri Digimon presenti nella piana deserta che il Digimon percorre.

Otamamon[modifica | modifica sorgente]

Quando Calumon vaga nel deserto di Digiworld, un Gekomon ed un Otamamon (オタマモン?), Digimon anfibio di livello intermedio, lo osservano correre via da Doggymon.

Successivamente, Takato, Henry e Terriermon incontrano un gruppo di Otamamon nell'ambiente sottomarino di Digiworld. In tre vengono attaccati da un Divermon, il quale credeva che volessero fare del male agli Otamamon, ma dopo che Henry lo atterra con una brillante dimostrazione delle sue arti marziali il Digimon si scusa e li conduce ad un tubo che li avrebbe condotti al di fuori dell'acqua. Dopo aver scoperto che il tubo avrebbe colpito con una scossa elettrica tutto ciò che avesse provato ad attraversarlo, Henry suggerisce l'idea che gli Otamamon creino una bolla in cui lui, Terriermon e Takato possano viaggiare.[42]

Mesi dopo, quando Locomon torna a Digiworld dopo la battaglia dei Parasimon sulla Terra, un Otamamon appare tra gli altri Digimon presenti nella piana deserta che il Digimon percorre.

Woodmon/Cherrymon[modifica | modifica sorgente]

Attraversando giocosamente il deserto di Digiworld insieme ad alcuni Digignomi, Calumon viene osservato da tre Woodmon (ウッドモン?), Digimon pianta di livello campione, che si chiedono cosa stia facendo. Mentre il Digimon danza felice sulla sua strada i suoi poteri si attivano, facendo digievolvere i Woodmon in altrettanti Cherrymon (ジュレイモン Jyureimon?), Digimon pianta di livello evoluto, i quali vengono poi scagliati via da una palla di fuoco che annunciava l'arrivo di Majiramon e Makuramon.[19]

Mokumon[modifica | modifica sorgente]

Quando un gruppo di agenti speciali di Hypnos inseguono un uomo che credono essere Shibumi per dei vicoli, quest'ultimo sparisce in una nuvola di fumo, all'interno della quale si distingue la sagoma di Mokumon (モクモン?), Digimon di fumo di livello primario - è evidente che un Mokumon ha assunto le sembianze di Shibumi per portare a termine delle attività sulla Terra, inclusa quella di trasportare la Carta per la Digimodifica che presto sarebbe diventata una Carta Blu, la quale viene trovata da Jeremy, un amico di Kenta.

Successivamente, diversi Mokumon appaiono nell'enorme sala congressi e biblioteca in cui Takato, Henry e Terriermon discorrono con la coscienza traslata a Digiworld del vero Shibumi.[42]

Tapirmon[modifica | modifica sorgente]

Un Tapirmon (バクモン Bakumon?), Digimon animale di livello intermedio è tra i Digimon in ombra che chiedono a Rika di domarli.

Successivamente, quando Suzie entra a Digiworld, la bambina rincorre brevemente un Tapirmon, che però la semina e sparisce nel sottosuolo.[20]

Kiwimon[modifica | modifica sorgente]

Quando Suzie finisce a Digiworld, dopo aver rincorso un Tapirmon e dei Digignomi, la bambina si toglie il cappotto e lo appende a ciò che crede essere una roccia; tuttavia, Kiwimon (キウイモン?), Digimon volatile antico di livello campione, esce da dietro la roccia con il cappotto sul becco. Suzie chiede che il cappotto le sia restituito, ma il Digimon prima lo scuote e poi colpisce il terreno di fronte a lei con il suo attacco, ridendo e correndo via.[20]

Mesi dopo, quando Locomon torna a Digiworld dopo la battaglia dei Parasimon sulla Terra, un Kiwimon appare tra gli altri Digimon presenti nella piana deserta che il Digimon percorre.

Divermon[modifica | modifica sorgente]

Dopo essere stati separati dai loro amici a causa di un Flusso di Dati, Takato, Henry e Terriermon finiscono nell'area sottomarina di Digiworld, dove incontrano alcuni Otamamon, che fuggono da loro. Divermon (ハンギョモン Hangyomon?), Digimon animale acquatico di livello evoluto, appare improvvisamente ed attacca il trio, pensando che voglia attaccare gli Otamamon. Henry riesce a disarmarlo del suo arpione e a schiantarlo in alcune rocce e Terriermon lo finisce con un TerrierTornado. Il Digimon quindi si scusa: i ragazzi gli chiedono se possa condurli ad un qualsiasi posto non ricoperto d'acqua. Divermon li conduce quindi ad un tubo, che li porta ad un incrocio di tanti tubi, dove incontrano alcuni Digignomi che li accompagnano alla biblioteca dove si trova Shibumi.[42]

Armata Luminescente[modifica | modifica sorgente]

La Digievoluzione Luminescente di Calumon permette a tutti i Digimon (esclusi quelli dei Domatori) di digievolvere al livello mega ed alcuni di essi si incontrano con i Digimon Supremi per aiutarli a combattere il D-Reaper. Oltre a Jijimon e Babamon, i Digimon che accorrono in soccorso dei Supremi sono MetalSeadramon (メタルシードラモン?), Machinedramon (ムゲンドラモン Mugendramon?), una creatura che sembra Pukumon (プクモン?), Gryphonmon (グリフォモン Griffomon?), Phoenixmon (ホウオウモン Hououmon?), Boltmon (ボルトモン?), Plesiomon (プレシオモン?) e GranKuwagamon (グランクワガーモン?). Appaiono nell'episodio "L'arca dei Pionieri Digitali".[43]

Altre entità[modifica | modifica sorgente]

D-Reaper[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi D-Reaper.

Il D-reaper era un programma semplice ma perso sulla rete e quindi poi mano mano e diventato enorme e potente

Digignomi[modifica | modifica sorgente]

I Digignomi (デジノーム Dejinomu?) sono creature digitali che furono il risultato dell'evoluzione degli stessi dati di Digiworld di cui sono fatti i Digimon e che hanno il potere di esaudire desideri.

Furono creati nel 1980, rendendoli le prime creature digitali artificiali. I Digignomi esistevano già quando il D-Reaper attaccò Digiworld nel 1990. Molti di loro furono distrutti, così come molti Digimon, prima che il D-Reaper si ibernasse. Negli anni duemila, quando il D-Reaper stava lentamente riapparendo, Azulongmon fece trasformare ai Digignomi la Digievoluzione Luminescente (la fonte della Digievoluzione per tutti i Digimon) in un Digimon chiamato Calumon, che in qualche modo finì nel mondo reale.

Durante la serie, i Digignomi ricoprono diversi ruoli come aiutanti dei Supremi e anche di altri personaggi. Il loro ruolo iniziale è quello di dispensare le carte blu ai Domatori da parte di Shibumi. Quando Calumon viene catturato da Makuramon e la gabbia in cui si trova viene intrappolata in un circuito del limbo presente tra Digiworld ed il mondo reale, i Digignomi liberano il Digimon quando Makuramon perde la presa sulla gabbia e precipita a Digiworld. Rika e Renamon sono la prima squadra dei Domatori ad incontrare i Digignomi. Takato, Henry e Terriermon li vedono nella biblioteca in cui incontrano Shibumi a Digiworld. I Digignomi appaiono inoltre quando Suzie convince Antylamon a giocare con lei. Successivamente Takato vede i Digignomi volare verso il castello di Zhuqiaomon. Quando il D-Reaper inizia ad aumentare il suo potere, alcuni Digignomi sacrificano le loro vite per rilasciare il potere della Digievoluzione Luminescente attraverso Digiworld, innescando la Digievoluzione al livello mega di tutti i Digimon presenti a Digiworld. Un Digignomo poco dopo trasporta nella tasca di Kenta MarineAngemon ed il suo Digivice senza che nessuno se ne accorga. Durante la battaglia con il D-Reaper, Akemi e Mako (i Domatori di Impmon) ricevono un Digivice viola che compare dal nulla, mentre si vede un Digignomo che vola via dall'autobus dove si trovano i tre. Dopo la vittoria contro il D-Reaper, i Digimon dei Domatori sono costretti a tornare a Digiworld. Successivamente, un Digignomo esce dal nascondiglio di Guilmon e vola via. Il suo effetto è l'apertura del Digivarco per Digiworld, una prova che il Digignomo ha esaudito il desiderio di Takato di riunirsi a Guilmon.

Arca/Grani[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Guilmon#Arca/Grani.

Behemoth[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Impmon#Behemoth.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Digimon Dictionary: Mihiramon
  2. ^ Digimon Tamers: "Evoluzione del Domatore", Rai 2, 21 dicembre 2002.
  3. ^ Digimon Dictionary: Sandiramon
  4. ^ Digimon Tamers: "Arriva Sandiramon", Rai 2, 22 dicembre 2002.
  5. ^ Digimon Dictionary: Sinduramon
  6. ^ Digimon Tamers: "Al campeggio con i Digimon", Rai 2, 23 dicembre 2002.
  7. ^ a b Digimon Tamers: "Rivelazioni dal passato", Rai 2, 2 gennaio 2003.
  8. ^ Digimon Dictionary: Vajramon
  9. ^ Digimon Tamers: "La scelta di Renamon", Rai 2, 3 gennaio 2003.
  10. ^ Digimon Dictionary: Indramon
  11. ^ a b Digimon Tamers: "La sfida di Impmon", Rai 2, 6 gennaio 2003.
  12. ^ Digimon Tamers: "La forza della volontà", Rai 2, 7 gennaio 2003.
  13. ^ Digimon Dictionary: Kumbhiramon
  14. ^ a b Digimon Tamers: "Jeri e Leomon", Rai 2, 8 gennaio 2003.
  15. ^ Digimon Dictionary: Vikaralamon
  16. ^ Digimon Tamers: "Attivate Shaggai", Rai 2, 9 gennaio 2003.
  17. ^ a b c Digimon Tamers: "Il rapimento di Calumon", Rai 2, 10 gennaio 2003.
  18. ^ a b c d Digimon Tamers: "Sulle tracce di Calumon", Rai 2, 14 gennaio 2003.
  19. ^ a b c d e f Digimon Tamers: "Il castello abbandonato", Rai 2, 21 gennaio 2003.
  20. ^ a b c Digimon Tamers: "Suzie a Digiworld", Rai 2, 28 gennaio 2003.
  21. ^ Digimon Tamers: "L'arrivo di Gallantmon", Rai 2, 30 gennaio 2003.
  22. ^ Digimon Dictionary: Majiramon
  23. ^ Digimon Dictionary: Caturamon
  24. ^ a b c Digimon Tamers: "Una moto misteriosa", Rai 2, 17 gennaio 2003.
  25. ^ Digimon Tamers: "Un breve ricongiungimento", Rai 2, 22 gennaio 2003.
  26. ^ Digimon Tamers: "Il destino di Leomon", Rai 2, 29 gennaio 2003.
  27. ^ Digimon Tamers: "Gallantmon sfida Beelzemon", Rai 2, 31 gennaio 2003.
  28. ^ Digimon Dictionary: Andiramon
  29. ^ Digimon Tamers: "Il ritorno dei Digimon", Rai 2, 2 dicembre 2002.
  30. ^ Digimon Tamers: "Domatori di Digimon", Rai 2, 3 dicembre 2002.
  31. ^ Digimon Tamers: "Un nemico per Terriermon", Rai 2, 5 dicembre 2002.
  32. ^ Digimon Tamers: "Un Domatore per Calumon", Rai 2, 6 dicembre 2002.
  33. ^ a b Digimon Tamers: "Renamon digievolve", Rai 2, 9 dicembre 2002.
  34. ^ Digimon Tamers: "Guilmon digievolve", Rai 2, 11 dicembre 2002.
  35. ^ Digimon Tamers: "L'orgoglio di Rika", Rai 2, 13 dicembre 2002.
  36. ^ Digimon Tamers: "Combo, la tecnica combinata", Rai 2, 16 dicembre 2002.
  37. ^ a b Digimon Tamers: "Un legame in crisi", Rai 2, 17 dicembre 2002.
  38. ^ Digimon Tamers: "Di padre in figlio", Rai 2, 18 dicembre 2002.
  39. ^ Digimon Tamers: "Jijimon e Babamon", Rai 2, 15 gennaio 2003.
  40. ^ a b c Digimon Tamers: "Un leggendario Digimon Tamer", Rai 2, 20 gennaio 2003.
  41. ^ a b Digimon Tamers: "Il momento di Kazu", Rai 2, 23 gennaio 2003.
  42. ^ a b c Digimon Tamers: "Le verità di Mizuno", Rai 2, 24 gennaio 2003.
  43. ^ Digimon Tamers: "L'arca dei Pionieri Digitali", Rai 2, 7 febbraio 2003.
anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga