Personaggi di Digimon Fusion Battles

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Di seguito riportato l'elenco dei personaggi che compaiono nella serie anime dedicata all'universo di Digimon Digimon Fusion Battles

Fusion Heart[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Fusion Heart.

Blue Flare[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Blue Flare.

Team Twilight[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Team Twilight.

Nemici[modifica | modifica sorgente]

Bagramon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Bagramon.

L'imperatore supremo del maleficentissimo impero Bagra, e l'antagonista principale di Digimon Fusion Battles. Dopo la sua morte, causata dai Fusion Heart, si reincarna nel vecchio del negozio di orologi.

Bagramon ha le sembianze di un uomo barbuto dai lunghi capelli bianchi, con la pelle scura, cinque corna rosse sulla testa e otto piccole ali nere. Sulla parte destra del suo corpo, ha un lungo braccio scheletrico di legno, una gamba con artigli, e una semi-maschera scheletrica, con un rubino al posto dell'occhio destro, ognuno dei quali è stato ottenuto dall'albero di Yggdrasil. Indossa abiti bianchi e un parapetto dorato e un mantello bianco.

Tecniche:

  • Polverizzatore Astrale: strappa l'essenza dal corpo di un Digimon vivente con il suo braccio destro e la manda all'inferno o in paradiso, o la sostituisce con quella di un altro Digimon.
  • Occhio del Serpente Invisibile: Osserva qualsiasi luogo del Mondo Digitale con il suo occhio-rubino, che gli permette di avere istantaneamente le informazioni che vuole sapere.
  • Vino di Sangue Scarlatto
  • Tempesta Iper Dimensionale: Genera una tempesta dimensionale dove vuole, nel Mondo Digitale, attraverso la quale allunga il suo braccio destro e attacca il nemico.

Ufficiali Bagra[modifica | modifica sorgente]

Tactimon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Tactimon.

È il più forte dei tre Ufficiali dell'esercito Bagra e la sua parola preferita è "perfetto".

L'armatura di Tactimon lo fa assomigliare ad un samurai. Indossa anche un copricapo blu scuro. Il suo volto rimane sempre nascosto dall'elmo, con una cresta dorata a forma di fiamme e un altrettanto corno aureo al centro di esso.

Tactimon è un soldato estremamente competente, che valorizza l'organizzazione e la disciplina sopra ogni altra cosa e a cui piace vedere i suoi domini espandersi ad un ritmo crescente, che a lui piace e denota come perfetto. Essendo il più abile dei tre ufficiali, dispone del più grande esercito, avendo a disposizione sei comandanti di zone su dieci. Riesce a conquistare più Corone del Codice degli altri Ufficiali, portando 26 zone sotto il suo controllo.

È estremamente leale al suo signore, Lord Bagramon, ed è intenzionato a portargli tutti i frammenti della Corona del Codice con ogni mezzo a lui disponibile. Il suo desiderio di far ciò è tale da perdurare dopo la sua sconfitta, rimanendo insito nella sua spada maledetta Jatestufuujin-maru, che riesce a guidare Lord Bagramon nel Mondo Reale.

Tecniche:

  • Primo Tachi: Colpisce il terreno una volta con la sua Jatestufuujin-maru, generando un terremoto.
  • Secondo Tachi: Colpisce il terreno due volte con la sua Jatestufuujin-maru, risvegliando cento guerrieri morti.
  • Terzo Tachi: Colpisce il terreno tre volte con la sua Jatestufuujin-maru, facendo collassare i dintorni con un'onda d'urto.
  • Quarto Tachi: Raggruppa le sue energie nella sua Jatestufuujin-maru e le rilascia verso il basso.
  • Fendente delle Tenebre: Rivolge i suoi cannoni verso l'avversario e genera una serie di colpi che terminano con un'immensa esplosione.

Rirismon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Rirismon.

Rirismon è una dei tre Ufficiali dell'esercito Bagra in Digimon Fusion Battles. È l'unico membro femminile, nonché mente manipolatrice del gruppo. Rirismon deve il suo aspetto a un incrocio tra una sacerdotessa demoniaca e una cortigiana feudale giapponese, indossando abiti viola sopra ad una tuta in pelle. I suoi capelli sono neri, come le ali che sporgono dal suo corpo, mentre la sua pelle è piuttosto pallida. Ma la caratteristica dominante di questo Digimon è la demoniaca Unghia di Nazar che ricopre la sua mano destra e che corrode ogni cosa che tocca. I nastri neri che la adornano sono delle lame molto taglienti.

Essa è un Digimon strega vampira estremamente malefico che è disposto a tutto per raggiungere il suo obiettivo e non si fa scrupoli nell'usare anche i mezzi più subdoli. È un'abile domatrice che porta sotto il suo controllo anche i Digimon più feroci, potenziando le armate dell'esercito Bagra e rendendole onore come una delle figure dominanti in esso.

Se Rirismon si arrabbia e perde il controllo, causando violente e distruttive esplosioni che hanno, solitamente, conseguenze orribili e mortali. Questi attacchi di rabbia sono la dimostrazione del suo potere nascosto e la rendono temibile ad ogni avversario.

Molto abile nella manipolazione e nell'intimidazione, è riuscita a portare 24 Zone del Digiworld sotto il suo comando e il suo gusto senza fine per il vandalismo la porta a portare il caos sia agli alleati che ai nemici, se questi sono incompetenti o piagnoni, ma viene uccisa a tradimento da Omegashoutmon che lo inveisce in maniera furiosa e furente.


Tecniche:

  • Unghia di Nazar: Corrode ciò che tocca con la sua Unghia di Nazar.
  • Dolore Fantasma: Fa marcire i corpi dei suoi avversari con un sospiro delle tenebre, ciò costringe i loro dati a dissiparsi dalle estremità del loro corpo, portandoli ad una lenta morte dolorosa.
  • Fiammata dell'Imperatrice: Evoca un grottesco mostro dalle sembianze di una mano, che annienta l'avversario.

Blastmon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Blastmon.

Uno dei tre Ufficiali dell'Esercito Bagra, un'antagonista dal grilletto facile e dalla mentalità infantile.

Ha braccia e mani sproporzionatamente grandi, che sono ricoperti da guanti metallici, e una possente coda con una sfera di cristallo alla sua estremità, la quale funge da enorme clava. Anche se non sono grandi come i suoi arti anteriori, le gambe e i piedi sono anch'essi abbastanza forti e robusti e sono rinforzati con cristalli e calzature metalliche. Indossa un grande mantello nero e rosso. Le sue dimensioni sono quelle di una classe super-pesante.

Blastmon continua a mangiare gemme, cristalli e diamanti per rendere il suo corpo più lucente, ed è alla perenne ricerca di "buon cibo". Tuttavia, dopo aver usato la sua tecnica "Coda di Diamanti Superpotente", il suo corpo diventa grigiastro. Ha una mente tarda e tende a dimenticare spesso cosa stava facendo. Blastmon, comunque, mostra segni di grande intelletto di tanto in tanto ed è un comandante competente e di successo nel portare l'influenza dell'impero Bagra nel Mondo Digitale, conquistando 22 zone.

Tecniche:

  • Coda di Diamanti Superpotente: Spara tutti i cristalli del suo corpo nei dintorni, a modi mitragliatrice.
  • Scudo Incrociato: Utilizza i suoi guanti di metallo per proteggersi dagli attacchi nemici.
  • Supremo Pugno Spaccarocce: Colpisce il terreno con i suoi pugni, generando delle spaccature.
  • Freccia Cristallizzante: Assorbe la luce solare tramite i suoi cristalli e la rigetta sottoforma di un getto di energia dalla bocca.
  • Frammenti Cristallini

Generali Oscuri[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Generali Oscuri.

Comandanti di Tactimon[modifica | modifica sorgente]

MadoLeomon[modifica | modifica sorgente]

Madleomon (怒ってレオモン?) è un Digimon animale e comandante dell'esercito Bagra che attacca la Zona Verde, dove vi è situato il Villaggio dei Sorrisi. Ha le sembianze di un enorme leone blu dall'aspetto mostruoso e occhi di colore rosso in grado di reggersi su due zampe. Inoltre, possiede anche dei tratti antropomorfici.

Compare per la prima volta nell'episodio "Il Digiworld", durante il primo attacco nella Zona Verde in seguito all'arrivo di Taiki, Akari e Zenjiro e al ritorno di Shoutmon. Nel corso delle battaglie, Madoleomon tende spesso ad assorbire i dati digitali del suo stesso esercito che lo porta a diventare più potente a seconda delle qualità dei Digimon da lui annientati. Tuttavia però, ciò non lo porta a vincere alcuna battaglia contro la squadra Fusion Heart e questo causa spesso l'ira e la disapprovazione di Tactimon, uno dei tre ufficiali di Bagramon, anche se alla fine vengono concesse lui altre possibilità che alla fine vanno ugualmente sprecate.

Nel corso della seconda invasione da parte dell'esercito Bagra, MadoLeomon attacca con le sue truppe Taiki e i suoi due amici e manda un suo scagnozzo, Orochimon, ad annientarli. I tre ragazzi però vengono salvati in extremis da Shoutmon, per cui MadoLeomon decide di assorbire i dati di Orochimon e diventare imbattibile. Tuttavia però, grazie al leggendario potere della DigiXros, il team Fusion Heart ha la meglio in seguito alla formazione di Shoutmon X2, il quale elimina con il suo potere la parte costituita da Orochimon lasciando però MadoLeomon illeso.

MadoLeomon attacca per la terza volta il villaggio in seguito alla crescita smisurata di enormi piante di bambù, dovuta all'elevata quantità di energia rilasciata nel sottosuolo da Drimogemon, altro membro dell'esercito Bagra. Nel corso del combattimento, assorbe invece una mandria di Apemon per acquistare agilità e velocità, ma anche questa volta non riesce ad uscirne vittorioso. Grazie a Dorulumon infatti, Taiki riesce ad effettuare un nuova DigiXros, creando Shoutmon X3, il quale riesce a mettere in difficoltà MadoLeomon. Questi, sul puto di arrendersi, decide di autodistruggersi ma di annientare allo stesso tempo anche l'intera Zona Verde e il villaggio. Shoutmon X3 però glielo impedisce e grazie alla sua potente arma, il Boomerang Vincente, riesce finalmente ad annientare definitivamente l'infido MadoLeomon.

Orochimon[modifica | modifica sorgente]

Orochimon (オロチモン?) è Digimon rettile dalle dimensioni colossali, membro dell'esercito Bagra sotto il comando di Madoleomon. Compare per la prima e l'ultima volta nell'episodio "Una prova d'amicizia", durante l'assedio nella Zona Verde.
Orochimon è un enorme e possente Digimon, le cui sembianze esteriori vengono ispirate a quelle del leggendario mostro appartenente alla mitologia shintoista giapponese, che viene chiamato appunto Orochi (nome originale Yamata no Orochi).

Nella suddetta battaglia, Orochimon viene liberato dalla gabbia e mandato a rincorrere Taiki, Akari e Zenjiro, i quali vengono infine messi in trappola in un vicolo ceco. L'intervento di Shoutmon, insieme al suo amico Ballistamon, mette Orochimon in difficoltà, ma alla fine i dati di questi vengono assorbiti da Madoleomon per diventare un singolo Digimon molto più potente. Orochimon va quindi a costituire gli arti di Madoleomon (come ad esempio le braccia), che possono allungarsi a dismisura.

Tuttavia, Taiki riesce ad effettuare la DigiXros che unisce la velocità di Shoutmon e la potenza di Ballistamon dando vita a Shoutmon X2, che grazie al suo intervento riesce a distruggere la parte costituita da Orochimon, eliminandolo definitivamente.

Apemon[modifica | modifica sorgente]

Gli Apemon (ハヌモン Hanumon?) sono Digimon animali preistorici molto agili in grado di reggersi su due zampe. Fanno parte dell'esercito Bagra e compaiono per la prima ed ultima volta nell'episodio "Il temibile avversario Kiriha". Combattono sotto la guida di Madoleomon, anche se durante il combattimento vengono assorbiti proprio da quest'ultimo per diventare più potenti, per poi venire definitivamente eliminati da Shoutmon X3.

Drimogemon[modifica | modifica sorgente]

Drimogemon (ガイダンスモン?) è un Digimon animale, membro dell'esercito Bagra, che si muove sotto il terreno utilizzando la sua trivella. Compare per la prima e l'ultima volta nell'episodio "Il temibile avversario Kiriha", quando rilascia nel suolo una grande quantità di energia per permettere la crescita a dismisura di enormi piante di bambù per mettere in difficoltà gli abitanti del Villaggio dei Sorrisi contro l'imminente attacco di Madoleomon.
Zenjiro rimane intrappolato su una delle enormi piante e Taiki accorre in suo aiuto effettuando una DigiXros tra Starmon e una serie di Pickmon creando un'arma chiamata Spada Stellare. Zenjiro, essendo versatile in discipline come il kendo, lancia la spada verso la fonte di rilascio di energia, annientando definitivamente Drimogemon e faendo cessare la crescita delle piante.

Nepmon[modifica | modifica sorgente]

Nepmon (ネプチューンモン Neptunmon?) è un Digimon Mago molto potente e membro dell'esercito Bagra a capo della spedizione per l'oppressione e la conquista degli abitanti della Zona Isola con lo scopo di scoprire dove sia il frammento della Corana della zona. Ha un carattere molto subdolo e tende spesso ad usufruire di sporchi ricatti pur di raggiungere i suoi scopi.

Appare per la prima volta nell'episodio "Pericolo sull'isola" al comando di una potente e numerosa flotta marina composta da Mantaraymon, Gizamon, Divermon e Flymon, grazie alla quale riesce a rapire Archelomon, il protettore dell'isola, ricattandolo per riuscire ad ottenere il frammento della Corona del Codice. Nelle prime due battaglie non combatte direttamente e in prima persona contro i Fusion Heart, ma manda alcuni dei suoi scagnozzi a fronteggiarli. Nel primo scontro invia Octomon, il quale distrugge una delle navi, poiché Taiki e gli altri erano riusciti ad infiltrarsi nell'interno. Tuttavia Octomon muore per mano di Shoutmon X2 con l'aiuto di ChibiTortomon. Nel secondo scontro, Nepmon manda Ebidramon ad attaccare Taiki dopo che questi era riuscito ad ottenere il frammento, ma anche il secondo scagnozzo muore, grazie all'intervento di Leviamon, uno dei Digimon Leggendari.

Nepmon è quindi costretto a servirsi di uno dei suoi ricatti per ottenere il frammento e le DigiMemorie dei Digimon Leggendari, minacciando di fare del male ad Archelomon. Taiki, nonostante l'intervento di Kirha, libera MarineAngemon, anch'esso Digimon Leggendario, il quale distrae i Seadramon mandati in battaglia e grazie al quale i Fusion Heart riescono a liberare Archelomon. Tuttavia, Nepmon se ne accorge e ordina ai Seadramon di congelare l'oceano per far sì che rimangano intrappolati all'interno.
Si ritrova però ad affrontare Shoutmon X3, ma si fa scudo con la sua potente lancia, la quale una volta lanciata all'attacco non smette di attaccare finché non avrà colpito la sua preda. Grazie ad un astuto piano di Taiki, Shoutmon X3 riesce ad uccidere Nepmon mettendosi dietro di lui per fare in modo che venga colpito dalla sua stessa lancia. Nepmon è destinato a morire, ma decide di annientare con se anche l'intera isola, ma grazie all'intervento di Whamon, i suoi piani vanno in fumo.

Tecniche:

  • Lancia di Vortice: Lancia la sua lancia senziente, Morso del Re, che insegue il nemico finché non lo uccide.
  • Onda Gigante: Nepmon provoca un violento tsunami.
Gizamon[modifica | modifica sorgente]

I Gizamon (ギザモン?) sono dei Digimon mammiferi che si muovono come dei rettili. Sono membri dell'esercito Bagra e partecipano alla spedizione per il saccheggio della Zona Isola con lo scopo di trovare uno dei frammenti della Corona.
Appaiono per la prima volta nell'episodio "Pericolo sull'isola", quando costringono Archelomon, capo e protettore dell'isola, a rivelargli il luogo esatto in cui è nascosto il frammento. Altri Gizamon si trovano invece sulla nave di Neptmon in seguito alla cattura dello stesso Archelomon.

Divermon[modifica | modifica sorgente]

I Divermon (ダイバーモン Hangyomon?) sono dei Digimon anfibi in grado di combattere in mare aperto. Fanno parte dell'esercito Bagra e lottano sotto la guida di Neptmon. Compaiono per la prima volta nell'episodio "Pericolo sull'isola", quando per ordine del loro generale attaccano l'isola, ma vengono invece raggirati dai Fusion Heart. Questi infatti, grazie ad un ingegnoso piano ideato da Taiki, riescono a penetrare nelle navi e a distruggerne buona parte, sfuggendo alla presa degli stessi Divermon.

Octomon[modifica | modifica sorgente]

Octomon (オクトモン?) è un Digimon animale acquatico simile ad un polpo. Fa parte dell'esercito Bagra e combatte per conto del suo generale Nepmon. Appare per la prima ed ultima volta nell'episodio "Pericolo sull'isola", durante la prima battaglia contro i Fusion Heart.

Quando Taiki, Akari e gli altri riescono ad infiltrarsi in una delle navi della flotta marina Bagra, Octomon irrompe distruggendo la nave e spedendoli in mare aperto. Si rivela inoltre essere un temibile avversario anche per Shoutmon X2. Questi infatti si trova in difficoltà, non riuscendo minimamente a respirare sotto l'acqua ed essendo sotto la presa dello stesso Octomon.
Grazie però all'intervento del piccolo ChibiTortomon, il quale grazie a Taiki si fonde con Shoutmon X2 donandogli il potere di respirare in acqua, Octomon viene eliminato dalla grande energia liberata dal Digimon.

Tecniche:

  • Getto d'Inchiostro: Spara uno schizzo di inchiostro dalla sua pistola.
Ebidramon[modifica | modifica sorgente]

Ebidramon (電子ドラモン?) è un Digimon animale acquatico molto potente al servizio di Nepmon[1] e dell'esercito Bagra. Compare per la prima e l'ultima volta nell'episodio "Lo splendore delle DigiMemorie", in battaglia contro Shoutmon X2.

Taiki e Shoutmon riescono a recuperare il frammento della Corona della Zona Isola nonostante la presa dei Flymon. Ebidramon viene mandato da Nepmon all'uscita della bocca di Whamon con l'ordine di batterli e di recuperare il frammento più le DigiMemorie recuperate da ChibiTortomon.

Ebidramon dichiara battaglia a Shoutmon X2, che viene subito messo in difficoltà dal perfido Digimon. Per Shoutmon X2 sembra ormai la fine, ma Taiki riesce ad evocare lo spirito di Leviamon, uno dei Digimon Leggendari i cui dati sono racchiusi nelle DigiMemorie. Leviamon attacca Ebidramon tagliandosi con un solo colpo la chela sinistra in cui era intrappolato Shoutmon X2, per poi permettere a quest'ultimo di finirlo con la sua potente Ascia Stellare.

Seadramon[modifica | modifica sorgente]

I Seadramon (シードラモン?) sono dei Digimon animali acquatici al servizio di Neptmon e membri dell'esercito Bagra, presenti nella spedizione per l'oppressione della Zona Isola con lo scopo di recuperare il frammento della Corona. Appaiono per la prima volta alla fine dell'episodio "Lo splendore delle DigiMemorie" e in seguito nel successivo "La forza di Taiki". Durante la lotta, buona parte di essi viene sbaragliata da MailBirdramon, al servizio di Kiriha, mentre la restante parte viene persuasa dall'amore di MarineAngemon, uno dei Digimon Leggendari. I Seadramon contribuiscono al congelamento dell'oceano per ordine del loro padrone Nepmon con lo scopo di intrappolare Taiki e gli altri nell'acqua.

Tecnica:

  • Dardi Glaciali: emette delle frecce di ghiaccio dalla bocca.
Flymon[modifica | modifica sorgente]

I Flymon (飛ぶモン?) sono dei Digimon insetto, membri dell'esercito Bagra. Essi compaiono per la prima ed ultima volta nell'episodio "Lo splendore delle DigiMemorie", in cui offrono al grande Digimon Whamon delle montagne di DigiNowa per far sì che apra la bocca in modo da entrare all'interno e prendere il frammento della Corona. Shoutmon però, scopre che tra le offerte vi sono anche degli esplosivi utili per paralizzare Whamon e non fargli chiudere la bocca.

Grazie al suo intervento, Whamon non ingoia le munizioni, ma divora lo stesso Shoutmon e Taiki insieme ai Flymon. I primi due riescono, anche grazie all'aiuto dei Pickmon, a raggiungere il frammento, ma vengono intercettati dai Flymon. Uno di essi infilza Shoutmon allo stomaco con il suo pungiglione paralizzandolo e facendolo diventare blu per poi ottenere il prezioso tesoro.
Whamon però non è intenzionato a cedere il frammento ai Flymon e quindi li espelle dal suo buco, coincidente con delle alture che sporgono sull'isola.

Volcanomon[modifica | modifica sorgente]

Volcanomon (火山モン?) è un Digimon di fuoco che controlla la Zona Magma ed è membro dell'esercito Bagra. Appare per la prima volta nell'episodio "L'esercito Bagra". Volcanomon, tramite il suo esercito di Meramon, guidato dal perfido e mostruoso Skullmeramon, ha ridotto in schiavitù tutti gli abitanti della zona, costringendoli a scavare nel terreno per ritrovare il frammento della Corona.
Volcanomon è (come dice il nome) simile ad un vulcano. Ha gli occhi gialli e braccia e gambe molto possenti; possiede inoltre un enorme masso pieno di magma al posto del busto sul quale vi sporge un cratere. Volcanomon infatti è spesso preda a violenti attacchi di ira, soprattutto quando i suoi scagnozzi non svolgono alla perfezione il compito assegnatogli, e ciò lo porta a far emergere involontariamente dal suo cratere enormi quantità di magma causando devastazioni.

Volcanomon fronteggia per la prima volta i Fusion Heart alla fine del suddetto episodio, ma essendo all'interno di una buia caverna, Taiki decide di non lottare poiché potrebbe crollare e loro rimarrebbero schiacciati. Finge quindi di arrendersi e di consegnare il suo Digivice Xros Loader, ma in realtà gli cede un falso. A causa della sua ingenuità, Volcanomon cade nel tranello e fa imprigionare Taiki e gli altri.
Riesce purtroppo a scoprire il raggiro grazie a Skullmeramon e scatena la sua furia sui Fusion Heart, che nel frattempo sono riusciti a fuggire di prigione insieme agli altri prigionieri. Volcanomon, dopo aver fronteggiato il Digimon Leggendario Agumon, ingaggia una lotta contro Shoutmon X3, il quale alla fine ha la meglio riuscendo a chiudere con una pietra il cratere sul dorso del Digimon facendolo esplodere.

Tuttavia però, Volcanomon evita la morte e in seguito alla cattura di Taiki e Dorulumon da parte di Tactimon, gi viene impartito da quest'ultimo l'ordine di eliminarli entrambi. A causa dell'intervento di Kiriha però, Tactimon ingaggia la sfida e ciò permette a Bluemeramon, anche lui dell'esercito Bagra, di tradire a sua parte e di liberare Dorulumon e Taiki.
Nella battaglia che si sussegue, Volcanomon duella brevemente con Garurumon, uno dei Digimon Leggendari, per permettere la formazione di Shoutmon X4. Per divenire più irrobustito, Volcanomon assorbe tutti i Meramon e il suo cratere si sposta sul ventre anziché sul dorso. Tuttavia, grazie alla forza di Shoutmon X4, Volcanomon viene annientato e la Zona Magma ottiene di nuovo la libertà.

Tecniche:

  • Fuoco Superpotente: emette un flusso di fiamme dal cratere sulla sua schiena.
  • Colpo del Vulcano: si getta contro il nemico, caricandolo.
  • Supernova: emette un'onda di antimateria.
Frigimon[modifica | modifica sorgente]

I Frigimon (フリギア人モン Yukidarumon?) sono dei Digimon ghiacciati, membri dell'esercito Bagra che obbediscono agli ordini del perfido Volcanomon. Non sono mai presenti nelle varie battaglie che si susseguono nella Zona Magma, in quanto essi sono presenti solo ed esclusivamente durante gli scatti di rabbia del loro padrone, Volcanomon. Quando questo avviene infatti, Skullmeramon, servo più devoto di Volcanomon, richiama a sé i Frigimon per fargli congelare il cratere di Volcanomon dal quale fuoriesce il magma per fargli riacquistare la tranquillità ed impedire che accada qualche catastrofe.

SkullMeramon[modifica | modifica sorgente]

SkullMeramon (デスメラモン DeathMeramon?) è un Digimon di fuoco, membro dell'esercito Bagra e capo dell'invasione nella Zona Magma, posta sotto il comando del perfido Volcanomon. SkullMeramon appare per la prima volta nell'episodio "L'esercito Bagra", nel corso della battaglia contro i Fusion Heart alle fonti termali della zona. In questa battaglia, SkullMeramon combatte con un esercito di Meramon e con l'aiuto di BlueMeramon, ma all'intervento di Dorulumon in aiuto di Taiki e gli altri, si ritirano.

SkullMeramon riduce in schiavitù tutti gi abitanti della zona per fare in modo che si diano da fare per ritrovare il frammento della Corona del Codice. È il servo più fidato di Volcanomon ed ogni volta che questi si arrabbia, richiama in suo aiuto una mandria di Frigimon per far sì che spengano il cratere sul suo dorso. SkullMeramon, quando Taiki consegna un falso del suo Digivice a Volcanomon, rivela a quest'ultimo il raggiro, cosa che lo fa nuovamente ribollire di ira.
Affronta quindi per la seconda volta i Fusion Heart con l'aiuto del Digimon Leggendario, Agumon, ma anche stavolta ha la peggio e viene sconfitto.

Compare infine nell'ultimo episodio che vede protagonista la Zona Magma, ovvero "Dorulumon corre come il vento", quando BlueMeramon tradisce la sua parte e libera Dorulumon e Taiki, restituendo a questi il suo Digivice Xros Loader rosso. A questo punto, SkullMeramon attacca BlueMeramon, uccidendolo per via del tradimento escogitato, ma venendo immediatamente annientato a sua volta da Shoutmon.

Tecniche:

  • Fuoco Demolitore: rigetta una sfera di fuoco azzurro.
  • Catena di Calore: utilizza una catena che avvolge il suo corpo per attaccare il nemico.
  • Catena di Calore Multipla: utilizza tutte le catene che avvolgono il suo corpo per attaccare.
BlueMeramon[modifica | modifica sorgente]

BlueMeramon (ブルーメラモン?) è un Digimon di fuoco, membro dell'esercito Bagra e combattente sotto il comando del perfido SkullMeramon. Appare per la prima volta nell'episodio "L'esercito Bagra". BlueMeramon, al contrario dei suoi colleghi dell'esercito Bagra, risulta avere un carattere molto apprensivo nei confronti dei Digimon ridotti in schiavitù dal suo padrone con lo scopo di ritrovare il frammento della Zona Magma.

BlueMeramon ha un passato molto brusco con Dorulumon. Viene rivelato infatti che quest'ultimo tempo addietro era un membro dell'esercito Bagra e che per salvare la vita di BlueMeramon fu costretto ad andare anche contro gli ordini impartitogli da Tactimon, uno dei tre ufficiali. Da allora, BlueMeramon ha sempre sentito la necessità di ripagare il favore di Dorulumon, senza però riuscirci.
BlueMeramon però, incontra nuovamente il suo ex-alleato durante la prima battaglia contro i Fusion Heart. Nell'episodio "Dorulumon corre come il vento", Dorulumon viene fatto prigioniero insieme a Taiki da Tactimon e destinato ad essere annientato da Volcanomon e dai Meramon. Il generale dei Blue Flare, Kiriha, interviene però sul luogo e ingaggia un duello con l'ufficiale.

Grazie a questo momento di distrazione, BlueMeramon ha via libera per liberare il suo amico e Taiki, per poi restituire il suo Digivice Xros Loader a quest'ultimo.
A causa di questo gesto però, SkullMeramon attacca i Fusion Heart e tenta di ferire mortalmente Dorulumon. BlueMeramon però si interpone tra i due ricevendo il colpo destinato al suo amico e sacrificando la sua stessa vita per ripagare il favore allora datogli da Dorulumon.

Meramon[modifica | modifica sorgente]

I Meramon (メラモン?) sono dei Digimon di fuoco e membri dell'esercito Bagra al servizio del loro capo SkullMeramon, comandato a sua volta da Volcanomon,. Compaiono per la prima volta nell'episodio "L'esercito Bagra" e partecipano a tutte le battaglie contro i Fusion Heart (ad eccezione di quella all'interno della caverna in cui si fronteggiano i Fusion Heart contro Volcanomon, alla fine della quale Taiki consegna lui un falso Digivice fingendo di arrendersi).
Tuttavia, nell'ultima battaglia nella Zona Magma, vengono indeboliti dai Fusion Heart e assorbiti infine dal loro stesso capo, Volcanomon, per divenire più potente.

Tecniche:

  • Colpo Magma: Spara un flusso di fuoco.
  • Pugno di Fuoco: Colpisce il nemico con un pugno.

Ordine dei Cavalieri[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Ordine dei Cavalieri (Digimon).

Altri Digimon[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.bandai-asia.com/digimon/en/book (vedi nomi dei Digimon)
anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga