Digital Monster Ver. S: Digimon Tamers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Digital Monster Ver. S: Digimon Tamers
Sviluppo Bandai
Pubblicazione Bandai
Data di pubblicazione 23 settembre 1998 (JAP)
Genere Simulatore di vita
Tema Simulatore, Avventura
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Sega Saturn
Supporto CD-ROM
Fascia di età CERO: All
Periferiche di input Controller

Digital Monster Ver. S: Digimon Tamers è un videogioco sviluppato da Bandai nel 1998 per il Sega Saturn come parte del franchise Digimon virtual pet della serie Digimon. Il gameplay è simile a quelle dei virtual pet, ma è presente una grafica ad alta risoluzione che permette al giocatore di far crescere più Digimon allo stesso tempo. L'obbiettivo del gioco è quello di crescere il Digimon da un uovo ad un Digimon di livello Campione oppure Evoluto, collezionando punti attraverso l'isola di File. Tuttavia sono presenti dei nemici del giocatore, chiamati "Hackers" che cercheranno di prendere i punti del giocatore, per farlo attaccheranno il giocatore con i loro Digimon.

Questo gioco non è mai stato rilasciato al di fuori del Giappone.

Interfaccia[modifica | modifica wikitesto]

Come con il virtual pet, l'interfaccia di giochi consiste nel premere dei pulsanti per nutrire ed allenare il proprio Digimon. Essendo un virtual pet, è presente un orologio all'interno del gioco stesso. Il giocatore controlla un indicatore tramite il d-pad. Quest'ultimo si rivela fondamentale per la maggior parte degli aspetti presenti nel gioco.

Cura[modifica | modifica wikitesto]

Il giocatore inizia con un singolo Botamon che si evolverà velocemente in Koromon. Il Digimon ha bisogno di diverse ore di attività. Durante queste ore, il giocatore può ingaggiare il Digimon tramite un mini gioco che permetterà a quest'ultimo di allenarsi oppure in una battaglia. Nelle ore in cui il Digimon dorme, bisogna spegnere le luci per evitare che il Digimon si ammali. Il giocatore deve anche evitare che il proprio partner digitale si ammali a causa di assenza di cibo oppure di troppa sporcizia nell'ambiente in cui vive.


videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi