Ordine di Sant'Andrea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ordine Imperiale di Sant'Andrea
Орден Святого апостола Андрея Первозванного
Order of Saint Andrew.svg
Flag of Russia.svg Coat of Arms of Russian Empire.svg
Impero di Russia, Casa Romanov
Tipologia Ordine cavalleresco statale
Motto За веру и верность (Per la fede e la lealtà)
Status soppresso
Capo Marija Vladimirovna Romanova
Istituzione Mosca, 1698
Cessazione Mosca, 1917
Gradi Cavaliere (classe unica)
Precedenza
Ordine più alto -
Ordine più basso Ordine di San Vladimiro e Ordine Imperiale di San Giorgio
St.AndrewOrder.png
Nastro dell'ordine
Sala dell'ordine di Sant'Andrea al palazzo del Cremlino.

L'ordine di Sant'Andrea "il primo chiamato" (in russo Орден Святого апостола Андрея Первозванного) fu il primo ed il più alto degli ordini dell'Impero russo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Stella e medaglia dell'ordine imperiale di Sant'Andrea sul proprio nastro azzurro.

L'ordine venne fondato nel 1698 dallo zar Pietro I di Russia, in onore di sant'Andrea, primo apostolo di Gesù Cristo e santo patrono della Russia. Esso aveva una sola classe ed era concesso unicamente ai più eminenti tra i cittadini e i militari.

Fyodor Golovin fu il primo cavaliere dell'ordine e sino alla sua abolizione, con la rivoluzione russa del 1917, erano esistiti meno di cento cavalieri. Durante la monarchia, coloro che ricevevano questo ordine, automaticamente ricevevano anche tutte le altre onorificenze russe (ordine di Sant'Alexander Nevsky, ordine dell'Aquila Bianca, ordine di Sant'Anna e ordine di San Stanislao (è bene precisare che gli ordini dell'Aquila Bianca e di San Stanislao erano di collazione della Polonia, ma erano passati alla Russia dopo che questa l'aveva conquistata). Successivamente coloro che ricevevano questa onorificenza venivano anche automaticamente promossi al grado di luogotenente generale o vice ammiraglio. Venne anche stabilito che questa onorificenza spettasse ai principi di sangue dal giorno del loro battesimo.

L'insegna con gioielli dell'ordine di Sant'Andrea, al diritto (sinistra) e rovescio (destra).

I cavalieri dell'Ordine, ai sensi della Carta Costituzionale del medesimo, dovevano possedere il rango più alto di nobiltà e dovevano avere il massimo grado militare. I cavalieri erano tenuti ad avere un comportamento morale che identificasse l'importanza di questa concessione onorifica pena la requisizione dell'onorificenza ed inoltre il numero degli insigniti non poteva essere superiore a 24, di cui almeno la metà dovevano essere di nazionalità russa.

Il 17 aprile 1797, inoltre, lo zar Paolo I stabilì che tale onorificenza poteva essere concessa anche ai membri del clero in evidenza di grandi prove di onorabilità.

Nel 1798, sempre per volere dello zar, venne approvato anche l'abbigliamento ufficiale dell'Ordine sul modello di altri ordini europei. Esso consisteva in un mantello di velluto verde molto scuro foderato di panno bianco, con il colletto sulla cima broccato d'argento con cordone d'argento e le nappe del medesimo materiale. Sul lato sinistro del mantello era ricamata la stella dell'Ordine. L'abbigliamento sotto il mantello era di broccato bianco guarnito con galloni d'oro e riportante sul petto la croce di Sant'Andrea in oro. I pantaloni erano di cashmere, le calze di seta bianca, il cappello di velluto nero con piume bianche e rosse e una fascia color azzurro cielo.

Insegne[modifica | modifica sorgente]

Modi di indossare le insegne dell'Ordine di Sant'Andrea

L'insegna dell'ordine consisteva in:

  • La medaglia consisteva in un'aquila bicefala coronata e smaltata di nero portante sul petto una croce di Sant'Andrea smaltata di blu con sant'Andrea crocifisso su di essa in oro; su ciascuna delle braccia della croce si trova una lettera della sigla SAPR ("Sant'Andrea protettore della Russia").
  • La stella era composta di una stella di otto punte che porta le medesime decorazioni della medaglia ed è attorniata da un anello smaltato di blu con in lettere dorate il motto dell'ordine "Per destino e lealtà" (in russo "Za Veru i Vernost"). Era portata sulla parte sinistra del petto.
  • Il nastro era completamente azzurro-cielo.

L'insegna dell'ordine poteva anche essere concessa "con diamanti" come simbolo di speciale distinzione.

Il capitolo dell'Ordine aveva sede nella Cattedrale di Sant'Andrea a San Pietroburgo.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Romanov Portale Romanov: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Romanov