Nemunas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nemunas
Nemunas
Il fiume Nemunas vicino Alytus.
Stati Bielorussia Bielorussia
Lituania Lituania
Russia Russia
Suddivisioni Voblasc' di Minsk
Voblasc' di Hrodna

Kaliningrad Kaliningrad
Lunghezza 937 km
Portata media 616 m³/s
Bacino idrografico 3456 km²
Altitudine sorgente 456 m s.l.m.
Sfocia Laguna dei Curi (Mar Baltico)
Mappa del fiume

Il Nemunas (in tedesco: Memel, in in russo: Неман[?], Neman, in bielorusso: Нёман, Njoman, in polacco: Niemen) è un fiume lungo 937 km che attraversa la Bielorussia, la Lituania e la Russia.

La sua lunghezza complessiva è di 937 km, in termini di lunghezza è il 14º fiume più lungo d'Europa e il quarto fiume più lungo del bacino del mar Baltico.

Scorre in Bielorussia per 459 km e per 359 km in Lituania, 116 km del suo percorso rappresentano il confine tra la Lituania e l'exclave russa dell'oblast' di Kaliningrad.

La profondità massima è pari a 5 m e il punto più largo è pari a circa 500 m, la sua velocità va dagli 1 ai 2 m/s. Ha circa 105 tributari maggiori, i principali sono il Neris (lungo 510 km), il Čara (325 km) e il Šešupė (298 km).

Percorso[modifica | modifica sorgente]

Il fiume nasce sulle colline bielorusse situate a sud-ovest di Minsk. Scorre inizialmente in direzione ovest verso la città di Hrodna, in seguito devia verso nord-ovest in direzione della Lituania, attraversa la dorsale collinare baltica e attraversa la città di Kaunas situata alla confluenza con il fiume Neris. Poco prima di Kaunas una diga forma con le acque del Nemunas il cosiddetto mare di Kaunas. Più avanti nel suo percorso forma il confine tra la Lituania e l'exclave di Kaliningrad per terminare formando un grosso delta costituito da due rami principali, il Matrosovka (in lituano Gilgė o Gilija, in tedesco Gilge) e il Rusnė, che sfociano nella laguna dei Curi, tributaria del mar Baltico. Il canale Polesski lo collega al fiume Pregel che scorre più a meridione.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Durante il periodo Napoleonico, la battaglia di Friedland e la successiva Pace di Tilsit segnarono la fine della guerra della quarta coalizione e sancirono la divisione dell'Europa orientale in due sfere di influenza tra le due potenze firmatarie. Il 7 luglio 1807 fu allestito un pontone galleggiante sul fiume per la firma della Pace di Tilsit tra Napoleone Bonaparte e lo zar Alessandro I di Russia. Il trattato prevedeva tra l'altro la creazione del Ducato di Varsavia, il cui confine con la Russia seguiva il corso del fiume. Il 24 giugno 1812 la Grande Armata diede inizio alla Campagna di Russia attraversando il Nemunas. Il fiume è citato anche nella prima strofa del Lied der Deutschen).

Città principali[modifica | modifica sorgente]

Le principali città situate sul corso del fiume sono:

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia