Neris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Neris
Neris
Stati Bielorussia Bielorussia
Lituania Lituania
Lunghezza 510 km
Portata media 182 m³/s
Bacino idrografico 25.100 km²
Nasce Bielorussia
Sfocia Nemunas a Kaunas

Neris (in lituano e in bielorusso Вя́льля, Vialla, o Ві́лія; in polacco Wilia) è un fiume che nasce in Bielorussia, che scorre per Vilnius (Lituania) e diventa affluente del fiume Nemunas a Kaunas (in Lituania). È lungo 510 km.

Il Neris connette due antiche capitali lituane, Kernavė e Vilnius. Lungo le sue rive si trovano cimiteri per i lituani pagani. A 25 km da Vilnius ci sono tumuli di Karamzynai. Nella zona sono presenti molte pietre mitologiche e querce sacre.

L'etimologia del nome richiama termini che hanno un nesso con l'acqua, fra cui ricordiamo il fiume Narasa, il lago Narutis, il Nara (vicino Mosca) e altri diffusi nelle aree baltiche in epoca sia preistorica che moderna. Sono correlati alle parole lituane narus, "profondo", e nerti, "immergersi". I più remoti collegamenti sono ignoti, sebbene la radice si creda sia indo-europea.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]