Caterina I di Russia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Caterina I
Catherine I of Russia by Nattier.jpg
Imperatrice e Autocrate di Tutte le Russie
In carica 8 febbraio 1725 – 17 maggio 1727
Incoronazione 7 maggio 1725
Predecessore Pietro I
Successore Pietro II
Imperatrice consorte di Tutte le Russie
In carica 22 ottobre 1721 – 8 febbraio 1725
Incoronazione 7 maggio 1724 (incoronata come co-regnante)
Nome completo (LV) Marta Elena Skavronska
(RU) Marfa Samuilovna Skavronskaya
Nascita 15 aprile 1684[1]
Morte San Pietroburgo, 17 maggio 1727
Luogo di sepoltura Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo, San Pietroburgo
Padre Samuil Skavronski
Madre Elisabeth Moritz
Consorte Pietro I di Russia
Figli Anna, Duchessa di Schleswig-Holstein-Gottorp
Elisabetta, Imperatrice di Russia

Caterina I, russo Екатерина I Алексеевна jɪkətʲɪ'rinə 'pʲervajə əlʲɪ'ksʲɛjɪvnə Yekaterina I Alekseyevna, nata (PL) Marta Helena Skowrońska, (LV) Marta Elena Skavronska, poi Marfa Samuilovna Skavronskaya (Jēkabpils, 15 aprile 1684Mosca, 17 maggio 1727), fu la seconda moglie di Pietro I di Russia, regnò come Imperatrice di Russia dal 1725 fino alla morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Jēkabpils (Jacobstadt) in Lettonia. Il suo nome di nascita era Marta Elena Skowronska ed era figlia di Samuelis Skavronskis, un contadino lituano. A 17 anni andò in sposa a un dragone svedese e trovò lavoro, come domestica, presso il pastore Ernst Glück a Alūksne (Marienburg). Quando la città cadde in mano ai russi Caterina venne catturata e costretta a lavorare nella lavanderia del reggimento che la teneva prigioniera.

In seguito fu mandata al servizio del principe Aleksandr Menšikov, grande amico di Pietro I e ne divenne in breve tempo l'amante. Nel 1703, durante una visita a Menšikov, Pietro I incontrò Marta e poco dopo la prese come sua amante. Nel 1705 Marta si convertì alla fede ortodossa ed assunse il nome di Ekaterina Alekseevna. Nel febbraio 1712 divenne ufficialmente moglie di Pietro I a cui diede 11 figli, solo due dei quali (Anna e Elisabetta) superarono l'infanzia.

Nel 1724 Pietro la nominò Zarina e la associò al governo della Russia. Pietro morì nel 1725 senza aver nominato un successore e invitando i reggimenti della guardia imperiale a proclamare Caterina sovrana di Russia con il titolo di imperatrice. In realtà il potere si trovava nelle mani del principe Menšikov, antico amante di Caterina, e del Consiglio privato.

Matrimonio e vita famigliare[modifica | modifica wikitesto]

Caterina e Pietro si sposarono in segreto nel 1707. Essi ebbero dodici figli, due sole delle quali raggiunsero l'età adulta, Elisabetta (nata nel 1709) e Anna (nata nel 1708).

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Caterina e Pietro ebbero dodici figli:

  • Pyotr Petrovich (1704 – 1707)
  • Pavel Petrovich (1705 – 1707)
  • Catherine Petrovna (1707 – 1708)
  • Granduchessa Anna Petrovna (1708 – 1728)
  • Granduchessa Elisabetta Petrovna (1709 – 1762)
  • Granduchessa Natalia Petrovna di Russia (1713 – 1715)
  • Granduchessa Margarita Petrovna (1714 – 1715)
  • Granduca Pyotr Petrovich (1715 – 1719)
  • Granduca Pavel Petrovich (1717 – 1717)
  • Granduchessa Natalia Petrovna di Russia (1718 – 1725)
  • Granduca Pyotr Petrovich (1723 – 1723)
  • Pavel Petrovich (1724 – 1724)

Caterina I nel Cinema[modifica | modifica wikitesto]


Anno Film Attore Note
1910 Pyotr Velikiy Ye. Trubetskaya
1922 Peter der Große Dagny Servaes
1937 Pietro il grande (Pyotr pervyy I) Alla Tarasova
1938 Pyotr pervyy II
1986 Pietro il Grande (Peter the Great) Hanna Schygulla Miniserie TV
Pietro il Grande (parte prima) (Peter the Great) Versione cinematografica della miniserie
Pietro il Grande (parte seconda) (Peter the Great)
1996 Tsarevich Aleksei Natalya Yegorova
2011 Petr Pervyy. Zaveshchanie Irina Rozanov Miniserie TV

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro dell'Ordine di Sant'Andrea - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine di Sant'Andrea
Gran Maestro dell'Ordine Imperiale di Sant'Alexander Nevsky - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine Imperiale di Sant'Alexander Nevsky
Gran Maestro e Dama di Gran Croce dell'Ordine di Santa Caterina - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Dama di Gran Croce dell'Ordine di Santa Caterina
Dama dell'Ordine dell'Aquila Bianca - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine dell'Aquila Bianca

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Encyclopedia Britannica

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Imperatrice di Russia Successore
Pietro I dal 1725 al 1727 Pietro II
Predecessore Imperatrice consorte di Russia Successore
Evdokija Fëdorovna Lopuchina dal 1712 al 1725 Sofia di Anhalt-Zerbst

Controllo di autorità VIAF: 48180588 LCCN: n84231190