Music from "The Elder"

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Music from "The Elder"

Artista Kiss
Tipo album Studio
Pubblicazione 10 novembre 1981
Durata 42 min : 46 s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Hard rock
Glam rock
Etichetta Casablanca Records
Produttore Bob Ezrin
Registrazione Tra marzo e settembre del 1981
Note #75 Stati Uniti[1]
Kiss - cronologia
Album precedente
(1980)
Album successivo
(1982)
« Come album dei Kiss gli do voto zero, come album dei Genesis gli do voto due[2] »
(Parere di Gene Simmons sull'album)

Music from "The Elder" è il nono album registrato in studio del gruppo hard rock statunitense dei Kiss, pubblicato per la prima volta il 10 novembre del 1981 per l'etichetta discografica Casablanca Records.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

L'album è stato registrato dai Kiss durante un periodo di transizione della loro carriera: avevano difatti da poco subito l'abbandono da parte del batterista fondatore della band Peter Criss (sostituito da Eric Carr), e avevano assistito ad un ridimensionamento drastico delle vendite discografiche dopo la pubblicazione dell'album Unmasked, che seguiva uno stile musicale più vicino alla musica pop. Nonostante il gruppo avesse assicurato ai fan un ritorno alla musica hard rock con la quale riscosse il successo[3], fu assunto come produttore discografico Bob Ezrin (che aveva già lavorato per l'album Destroyer nel 1976) nonché alcuni membri dell'orchestra sinfonica statunitense per l'album che avrebbero registrato. I Kiss erano infatti convinti che un cambio di genere drastico avrebbe potuto far tornare il gruppo al successo. Tuttavia a questa decisione non fu concorde Ace Frehley, che registrò le sue parti strumentali e vocali lontano dal gruppo.

L'album fu registrato nel 1981 tra marzo e settembre, e fu pubblicato il 10 novembre. Nelle previsioni l'album sarebbe dovuto essere la colonna sonora di un film che però non fu mai girato. Già al momento della pubblicazione l'album si rivelò un flop commerciale per il fatto che risultò, stilisticamente parlando, molto lontano dal genere musicale classico dei Kiss. Questo insuccesso peggiorò la situazione commerciale già precaria del gruppo, che prese per la prima volta nella sua storia la decisione di non organizzare nessun tour preferendo l'apparizione in filmati promozionali. Tuttavia il disco ebbe un discreto successo in Italia, infatti il brano I fu portato a Sanremo nel gennaio dell'anno successivo.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Music from the Elder è un concept album che narra dell'assunzione e dell'addestramento di un giovane eroe da parte del Consiglio degli Anziani che fanno parte dell'Ordine della Rosa, un gruppo impegnato nella lotta contro i demoni. Il protagonista è guidato da una persona chiamata Morpheus. L'album descrive le sensazioni che il giovane eroe prova durante lo svolgimento della vicenda. L'unica sequenza parlata dell'album è alla fine dell'ultima traccia, in cui Morpheus proclama al Consiglio degli Anziani che l'eroe ha ultimato l'addestramento.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Versione rimasterizzata in edizione mondiale[modifica | modifica sorgente]

  1. Fanfare – 1:21 (Bob Ezrin, Paul Stanley) – Strumentale
  2. Just a Boy – 2:25 (Stanley, Ezrin) – Voce solista: Paul Stanley
  3. Odyssey – 5:36 (Tony Powers) – Voce solista: Paul Stanley
  4. Only You – 4:17 (Gene Simmons) – Voce solista: Gene Simmons
  5. Under the Rose – 4:51 (Eric Carr, Simmons) – Voce solista: Gene Simmons
  6. Dark Light – 4:18 (Ace Frehley, Anton Fig, Lou Reed, Simmons) – Voce solista: Ace Frehley
  7. A World Without Heroes – 2:40 (Stanley, Ezrin, Reed, Simmons) – Voce solista: Gene Simmons
  8. The Oath – 4:31 (Stanley, Ezrin, Powers) – Voce solista: Paul Stanley
  9. Mr. Blackwell – 4:52 (Simmons, Reed) – Voce solista: Gene Simmons
  10. Escape from the Island – 2:52 (Frehley, Ezrin, Carr) – Strumentale
  11. I – 5:03 (Simmons, Ezrin) – Voci soliste: Paul Stanley e Gene Simmons

Versione europea/statunitense[modifica | modifica sorgente]

  1. The Oath
  2. Fanfare
  3. Just a Boy
  4. Dark Light
  5. Only You
  6. Under the Rose
  7. A World Without Heroes
  8. Mr. Blackwell
  9. Escape from the Island
  10. Odyssey
  11. I

Versione giapponese[modifica | modifica sorgente]

  1. Fanfare
  2. Just a Boy
  3. Odyssey
  4. Only You
  5. Under the Rose
  6. Dark Light
  7. The Oath
  8. A World Without Heroes
  9. Mr. Blackwell
  10. I

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Gruppo[modifica | modifica sorgente]

Collaboratori[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Biografia del gruppo dal sito ufficiale
  2. ^ Leaf, David e Ken Sharp. KISS: Behind the Mask: The Official Authorized Biography. Warner Books, 2003
  3. ^ a b Julian Gill. The KISS Album Focus, Volume 1 (Terza edizione). Xlibris Corporation, 2005.
  4. ^ a b c d (EN) Lista dei collaboratori dei Kiss, dal sito kissfaq.com
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock