Munchlax

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
 Munchlax 
Munchlax
Munchlax

Nome nelle varie lingue
Italiano Munchlax
Giapponese ゴンベ Gonbe
Tedesco Mampfaxo
Francese Goinfrex
 Pokédex 
Classico 446
Sinnoh 112
Caratteristiche
Specie Pokémon Ghiottone
Altezza 61 cm
Peso 105 kg
Generazione Quarta
Evolve in Felicità Snorlax
Stato Baby
Tipo Normale
Abilità Raccolta
Grassospesso
Voracità
Legenda · progetto Pokémon

Munchlax (in giapponese ゴンベ Gonbe, in tedesco Mampfaxo, in francese Goinfrex) è un Pokémon della Quarta generazione di tipo Normale. Il suo numero identificativo Pokédex è 446.

È uno dei Pokémon catturati da Vera.[1] Nel manga Pokémon Adventures l'allenatore Diamond possiede un esemplare di Munchlax.[2]

Munchlax è il primo Pokémon della quarta generazione ad essere rivelato.[3][4] Oltre ad essere apparso nell'anime Pokémon, è presente nel lungometraggio Pokémon: Fratello dallo Spazio e nei videogiochi Pokémon Dash, Pokémon XD: Tempesta Oscura e Pokémon Mystery Dungeon: Squadra Rossa e Squadra Blu.[5][6][7][8] Il suo nome è stato rivelato il 9 ottobre 2004.[9]

Munchlax è ottenibile tramite allevamento utilizzando lo strumento Gonfioaroma (まんぷくおこう? Full Incense).[10]

Significato del nome[modifica | modifica sorgente]

Il suo nome è l'unione delle parole inglesi (to) munch (sgranocchiare) e relax (riposo).

Il suo nome giapponese, ゴンベ Gonbe[11], probabilmente deriva dall'unione del nome originale di Snorlax (カビゴン Kabigon?) con la parola inglese baby (bambino).

Il suo nome tedesco, Mampfaxo, probabilmente deriva dall'unione delle parole mampfen (sgranocchiare) e Relaxo (nome tedesco di Snorlax).

Il suo nome francese, Goinfrex, potrebbe derivare l'unione delle parole goinfre (ingordo) e Ronflex (nome francese di Snorlax).

Origine[modifica | modifica sorgente]

Cucciolo di Ursus americanus

Munchlax è basato su un cucciolo d'orso.

Evoluzioni[modifica | modifica sorgente]

Si evolve in Snorlax quando la sua felicità è pari o superiore ai 220 punti.

Pokédex[modifica | modifica sorgente]

  • Diamante: Divora quotidianamente una quantità di cibo pari al suo peso mandandolo giù quasi senza masticare.
  • Perla: Nasconde il cibo sotto i lunghi peli del suo corpo. Tuttavia, finisce spesso per dimenticarlo.
  • Platino/Nero/Bianco/Nero2/Bianco2: Il suo insaziabile appetito gli fa spesso dimenticare di avere del cibo nascosto sotto il pelo.
  • HeartGold/SoulSilver: Nasconde il cibo sotto il pelo arruffato. Lo inghiotte senza masticarlo: glop!

Nel videogioco[modifica | modifica sorgente]

Nei videogiochi Pokémon Diamante e Perla e Pokémon Platino è possibile catturare Munchlax spalmando il Miele sugli alberi.[12][13] Un altro metodo per ottenere il Pokémon è tramite allevamento, assegnando lo strumento Gonfioaroma a Snorlax.

In Pokémon Versione Nera e Versione Bianca è possibile ottenere un esemplare del Pokémon, durante la stagione estiva, a Spiraria in cambio di un Cinccino.

Nel videogioco Pokémon Ranger: Ombre su Almia può essere scelto come Pokémon Compagno all'inizio del gioco nei pressi della Spiaggia Zefira (Nabiki Beach). In caso contrario sarà presente all'interno della casa del protagonista, situata nel Villaggio Cicole (Chicole Village), svolgendo l'incarico assegnato dalla sorella minore.

Mosse[modifica | modifica sorgente]

Munchlax apprende numerose mosse di tipo Normale come Metronomo, Riciclo e Dononaturale. Oltre ad utilizzare gli attacchi Accumulo ed Introenergia[14] il Pokémon impara naturalmente le mosse Buio Lancio e Scippo.

Munchlax può apprendere le mosse MN Surf, Forza, Mulinello, Spaccaroccia e Scalaroccia.

Nell'anime è visibile un Munchlax in grado di utilizzare l'attacco Gigaimpatto.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

  • Punti Salute: 135 (max 474)
  • Attacco: 85 (max 295)
  • Difesa: 40 (max 196)
  • Attacco Speciale: 40 (max 196)
  • Difesa Speciale: 85 (max 295)
  • Velocità: 5 (max 119)

Nell'anime[modifica | modifica sorgente]

Munchlax appare per la prima volta nel corso del lungometraggio Pokémon: Fratello dallo Spazio.[15] Nel film il Pokémon si evolverà in Snorlax.[5]

In Il giardino delle Bacche (Berry, Berry Interesting) l'allenatrice Vera cattura un esemplare del Pokémon.[1][16]

Altri esemplari del Pokémon sono presenti nel corso di Viaggio nell'Unown (Journey to the Unown!) e di Uno strano ristorante (A Full Course Tag Battle!).[17][18]

Nel manga[modifica | modifica sorgente]

Nel manga Pokémon Adventures l'allenatore Diamond possiede un esemplare di Munchlax.[2]

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica sorgente]

Munchlax appare in 4 carte di tipo Incolore appartenenti a 3 set:[19][20]

  • Diamante & Perla
  • Alba Suprema
  • L'Ascesa dei Rivali (due carte)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) May's Munchlax da Bulbapedia
  2. ^ a b (EN) Diamond da Serebii.net
  3. ^ (EN) The Upcoming 4th Generation da Serebii.net
  4. ^ (EN) May 2004 da Serebii.net
  5. ^ a b (EN) M07 da Bulbapedia
  6. ^ (EN) Pokémon Dash Characters da Serebii.net
  7. ^ (EN) Pokémon XD - Munchlax & Bonsly da Serebii.net
  8. ^ (EN) Pokemon Mystery Dungeon :: 4th Generation Pokemon da Psypoke
  9. ^ (EN) October 2004 da Serebii.net
  10. ^ (EN) Full Incense da Serebii.net
  11. ^ Registrazione n. 4834956 del Japan National Center for Industrial Property
  12. ^ (EN) The Sweet Honey da Serebii.net
  13. ^ (EN) Honey Trees da Serebii.net
  14. ^ Munchlax tuttavia non è in grado di utilizzare la mossa Sfoghenergia.
  15. ^ (EN) Destiny Deoxys! da Serebii.net
  16. ^ (EN) Episode 394 - Berry, Berry Interesting! da Serebii.net
  17. ^ (EN) Episode 528 - Journey To The Unown! da Serebii.net
  18. ^ (EN) Episode 544 - A Full Course Tag Battle! da Serebii.net
  19. ^ (EN) Munchlax (TCG) da Bulbapedia
  20. ^ (EN) #446 Munchlax - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, pag. 239, ISBN 978-0761556350.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, pag. 506, ISBN 978-0761562085.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, pag. 424, ISBN 978-0307468055.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon