Piloswine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
 Piloswine 
Piloswine
Piloswine

Nome nelle varie lingue
Italiano Piloswine
Giapponese イノムー Inomū
Tedesco Keifel
Francese Cochignon
 Pokédex 
Classico 221
Johto 192
Hoenn 361
Sinnoh 204
Unima 259
Caratteristiche
Specie Pokémon Suino
Altezza 110 cm
Peso 55,8 kg
Generazione Seconda
Evoluzione di Swinub
Evolve in Go-top.svg Mamoswine 4
Stato Primo Stadio
Tipi Ghiaccio
Terra
Abilità Indifferenza
Mantelneve
Grassospesso
Legenda · progetto Pokémon

Piloswine (in giapponese イノムー Inomū, in tedesco Keifel, in francese Cochignon) è un Pokémon della Seconda generazione di tipo Ghiaccio/Terra. Il suo numero identificativo Pokédex è 221.

È uno dei Pokémon utilizzati da Lucinda. Anche Lorelei, Alfredo e Bianca possiedono esemplari di Piloswine.

Piloswine è uno dei tre Pokémon, insieme a Tangela e Yanma, che si evolvono una volta appresa la mossa Forzantica (げんしのちから? AncientPower).

Significato del nome[modifica | modifica sorgente]

Il suo nome potrebbe derivare dall'unione delle parole inglesi pilose (peloso), o Pliocene, e swine (suino).

Il suo nome giapponese, イノムー Inomoo, potrebbe derivare dalla parola 猪 inoshishi (cinghiale).

Il suo nome tedesco, Keifel, probabilmente deriva dall'unione delle parole Keiler (cinghiale) e Fell (pelliccia).

Il suo nome francese, Cochignon, potrebbe derivare dall'unione delle parole cochon (maiale) e chignon.

Origine[modifica | modifica sorgente]

Piloswine è basato sullo yak o sul cinghiale. Il suo aspetto ricorda quello di un mammut o di un mastodonte.

Evoluzioni[modifica | modifica sorgente]

Si evolve da Swinub a livello 33 ed evolve in Mamoswine appena apprende la mossa Forzantica.

Pokédex[modifica | modifica sorgente]

  • Oro/VerdeFoglia/HeartGold/Y: Poiché il lungo pelo sul suo corpo gli impedisce di vedere, non fa che caricare il nemico senza tregua.
  • Argento/RossoFuoco/SoulSilver: Quando carica il nemico, i peli gli si rizzano sul dorso. È molto sensibile ai suoni.
  • Cristallo/X: Ha le zampe corte, ma grazie agli zoccoli ruvidi, riesce a non scivolare neppure sul ghiaccio.
  • Rubino/Zaffiro: Piloswine è ricoperto da una fitta chioma di pelo lungo che lo aiuta a contrastare il freddo pungente. Usa le proprie zanne per scavare in cerca del cibo sepolto sotto i ghiacci.
  • Smeraldo: Piloswine è ricoperto da una fitta chioma di pelo lungo che lo aiuta a contrastare il freddo pungente. Usa le zanne per cercare il cibo sepolto sotto i ghiacci.
  • Diamante/Perla: Poiché il lungo pelo gli impedisce di vedere, sonda il terreno circostante con il sensibilissimo naso.
  • Platino/Nero/Bianco: Il suo fitto pelo lo protegge dal freddo. Ha zanne di ghiaccio che si ispessiscono quando nevica.
  • Nero2/Bianco2: Con l'olfatto sopraffino riesce persino a scovare i funghi che sono sepolti sotto la terra ghiacciata.

Nel videogioco[modifica | modifica sorgente]

Nel videogioco Pokémon Platino è possibile catturare Piloswine lungo il Percorso 217.

In Pokémon Versione Nera e Versione Bianca e Pokémon Versione Nera 2 e Versione Bianca 2 è disponibile all'interno della Fossa Gigante.

Nei videogiochi Pokémon X e Y Piloswine è ottenibile all'interno della Caverna Gelata e nel Safari Amici.

In Pokémon Ranger: Ombre su Almia è presente all'interno della Valle di Crio (Crysta Cave).

Differenze tra i sessi[modifica | modifica sorgente]

Gli esemplari di sesso femminile presentano zanne di lunghezza inferiore rispetto a quelle dei maschi.

Mosse[modifica | modifica sorgente]

Piloswine è in grado di apprendere mosse Ghiaccio come Gelodenti, Nebbia e Bora. Oltre ad imparare attacchi di tipo Normale tra cui Riduttore e Furia, il Pokémon può utilizzare la mossa Volante Beccata.

Piloswine può imparare le mosse MN Forza e Spaccaroccia.

Sebbene Swinub fosse capace di apprendere la mossa Forzantica tramite allevamento, oltre che in Pokémon XD: Tempesta Oscura, Piloswine si evolve in Mamoswine solamente a partire dalla quarta generazione.

Nel gioco di carte collezionabili, Piloswine appartenente al set EX Team Rocket Returns utilizza la mossa di tipo Ghiaccio Purogelo.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

  • Punti Salute: 100 (max 404)
  • Attacco: 100 (max 328)
  • Difesa: 80 (max 284)
  • Attacco Speciale: 60 (max 240)
  • Difesa Speciale: 60 (max 240)
  • Velocità: 50 (max 218)

Nell'anime[modifica | modifica sorgente]

Piloswine appare per la prima volta nel corso dell'episodio Freddo come il ghiaccio (Cold as Pryce!).[1] Nella puntata seguente il Pokémon viene schierato in campo dal capopalestra Alfredo contro il Cyndaquil ed il Pikachu di Ash Ketchum.[2] Un altro esemplare di Piloswine è presente nel lungometraggio Pokémon 4Ever.[3]

Anche l'allenatrice Lucinda ha posseduto un Piloswine, evoluzione del suo Swinub, presente in Incubi prima della battaglia! (Sleepless in Pre-Battle).[4] Successivamente il Pokemon è diventato un Mamoswine.[5]

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica sorgente]

Piloswine appare in 10 carte di tipo Acqua o Combattimento appartenenti a 9 set:[6][7]

  • Neo Genesis
  • Neo Revelation
  • Neo Destiny (come Light Piloswine)
  • Skyridge (due carte)
  • EX Team Rocket Returns (Olografica)
  • Il Risveglio dei Miti
  • Fronte di Tempesta
  • Battaglie Trionfali
  • Uragano Plasma

In Pokémon VS (ポケモンカード★VS?) è inoltre presente una carta dedicata al Piloswine di Alfredo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Episode 239 - Cold as Pryce da Serebii.net
  2. ^ (EN) Episode 240 - Nice Pryce Baby da Serebii.net
  3. ^ (EN) Celebi: Voice of the Forest da Serebii.net
  4. ^ (EN) Episode 572 - Sleepless in Pre-Battle da Serebii.net
  5. ^ (EN) Dawn's Mamoswine da Bulbapedia
  6. ^ (EN) Piloswine (TCG) da Bulbapedia
  7. ^ (EN) #221 Piloswine - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, pag. 70, ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, pag. 120, ISBN 978-1930206120.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, pag. 147, ISBN 978-0761547082.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, pag. 124, ISBN 978-0761556350.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, pag. 449, ISBN 978-0761562085.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, pag. 296, ISBN 978-0307468031.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, pag. 309, ISBN 978-0307468055.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon