Modà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Modà
I Modà in concerto nel 2011
I Modà in concerto nel 2011
Paese d'origine Italia Italia
Genere Pop rock[1]
Pop[1]
Periodo di attività 2002 – in attività
Etichetta Ultrasuoni
Around the Music
Album pubblicati 7
Studio 5
Raccolte 2
Sito web
Logo modà.png

I Modà sono un gruppo musicale pop rock italiano formatosi nel 2002.

Dopo aver pubblicato tre album di discreto successo e aver partecipato con il brano Riesci a innamorarmi al Festival di Sanremo 2005, nel 2011 la band sale alla ribalta con l'album Viva i romantici, che vende oltre 300.000 copie in Italia trascinata dai singoli di successo La notte, Sono già solo e Come un pittore, quest'ultimo in duetto con Pau Donés dei Jarabe de Palo. Nello stesso anno i Modà partecipano al Festival di Sanremo 2011 con il brano Arriverà, in duetto con Emma, e arrivano al secondo posto nella competizione. Partecipano anche al Festival del 2013, arrivando al terzo posto con Se si potesse non morire. Il brano anticipa il loro quinto album Gioia, pubblicato alcuni giorni dopo l'esibizione.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi (2002-2004)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2003 i Modà pubblicano l'EP a tiratura limitata dal titolo Via d'uscita, registrato con la collaborazione di Alberto Cutolo presso i MassiveArtStudios di Milano.[2] L'EP, contenente 6 brani inediti viene commercializzato nel Nord Italia, principalmente nei comuni limitrofi all'est dell'Hinterland milanese. Dopo una intensa attività live, nel 2003 vengono notati all'Indian Saloon di Bresso (MI) da Marco Sfratato, un direttore artistico, che li fa esibire nel loro primo passaggio televisivo ad un programma dal titolo Con tutto il cuore, su Rai 1, con una prima versione di Ti amo veramente, brano che diventerà il singolo trainante dell'omonimo primo album.

L'album d'esordio e Sanremo (2004-2005)[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio del 2004, con l'aiuto di Marco Sfratato, ottengono il loro primo contratto discografico con la New Music di Pippo Landro, a cui segue la pubblicazione del primo singolo Ti amo veramente. Nell'ottobre del 2004 la band pubblica il primo album, Ti amo veramente, accompagnato dal singolo Dimmi che non hai paura. Dopo l'uscita dell'album, i concerti promozionali nelle piazze italiane permettono ai Modà di farsi conoscere al pubblico più vasto ed entrare nelle classifiche di vendita. Nel 2005 partecipano al Festival di Sanremo senza una casa discografica ad appoggiarli nella sezione "Giovani" con il brano Riesci a innamorarmi.

Ottengono buoni consensi di critica e tanti passaggi radiotelevisivi, pur essendo eliminati la sera stessa dell'esibizione. Viene stampata una seconda edizione dell'album Ti amo veramente, con l'aggiunta del brano sanremese. Nell'agosto dello stesso anno partecipano alla Giornata Mondiale della Gioventù 2005, tenutasi a Colonia, dove suonano i loro brani di fronte ad un vastissimo pubblico e colgono l'occasione per presentare il brano Nuvole di rock. Alla fine del 2005, in seguito al divorzio con la New Music, firmano un contratto con l'etichetta Around the Music. Successivamente Paolo Bovi (tastierista) lascia il gruppo. Bovi pur non facendo più parte della band, è rimasto il loro fonico.[3]

Quello che non ti ho detto (2006)[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 maggio 2006 lanciano il singolo Quello che non ti ho detto (Scusami...), che ottiene un ottimo successo sia radiofonico che di vendita. Il videoclip, che vede la regia di Gaetano Morbioli, viene girato in una villa del veronese e trasmesso dai più importanti network musicali. Il 29 settembre, pubblicano il loro secondo lavoro dal titolo Quello che non ti ho detto.

Il 20 ottobre esce in radio il secondo singolo Malinconico a metà. Una settimana dopo esce nei network nazionali il relativo video. Il brano ottiene un discreto successo radiofonico, anche se i risultati sono inferiori al precedente. Successivamente, la band pubblica come terzo singolo il brano Grazie Gente, del quale è stato montato un videoclip dagli stessi componenti della band, con le immagini più importanti ed emozionanti della loro attività dal vivo.

Il rinnovamento della band e Sala d'attesa (2007 - 2008)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 i Modà entrano in studio per le registrazioni del nuovo disco, ma durante la lavorazione due componenti storici della band, il chitarrista "Tino" e il batterista Manuel Signoretto, abbandonano il gruppo. Il cantante e leader del gruppo Francesco Silvestre decide di non sciogliere i Modà e proseguire l'attività musicale insieme al bassista Stefano Forcella, al chitarrista solista Diego Arrigoni e a due nuovi strumentisti: il chitarrista Enrico Zapparoli e il batterista Claudio Dirani.

L'11 aprile 2008 esce nelle radio il singolo Sarò sincero, primo estratto dal terzo disco pubblicato a maggio e dal titolo Sala d'attesa. Subito dopo l'uscita del disco inizia il Sala d'attesa Live Tour, che vede i Modà protagonisti su oltre 50 palchi in tutta l'Italia. Successivamente, viene estratto dallo stesso album il secondo ed ultimo singolo Meschina.

Il successo con Viva i romantici (2009-2012)[modifica | modifica wikitesto]

Nell’estate del 2009, i Modà conoscono il loro attuale manager Lorenzo Suraci nonché presidente della radio RTL 102.5 e appoggiandosi all'etichetta discografica Carosello (casa discografica) pubblicano il loro primo singolo Timida. Nel frattempo la band si prepara per un nuovo tour e la produzione del quarto album, dal titolo Viva i romantici. Il 12 marzo 2010 esce il nuovo singolo estratto dal nuovo album, Sono già solo, che diventa un successo radiofonico e raggiunge il secondo posto della Top Digital Download italiana.[4]

L'8 ottobre 2010 viene pubblicato il singolo intitolato La notte.[5] Anch'esso diventa un successo radiofonico e debutta alla settima posizione della Top Digital Download italiana per poi raggiungere successivamente la seconda posizione.[6] Visto il successo della band, il 26 ottobre 2010, la New Music (prima casa discografica dei Modà) mette in commercio un cofanetto CD+DVD dal titolo Le origini, il quale non è altro che la riproposta dell'album Ti amo veramente con l’aggiunta di tracce live e montaggi in DVD di varie esibizioni televisive e radiofoniche.

Tale disco, pur non essendo stato mai autorizzato dai Modà[7], debutta alla tredicesima posizione della Classifica FIMI Artisti.[8] Nel frattempo viene formata l'etichetta discografica Ultrasuoni, che vede la fusione dei tre network radiofonici più noti d'Italia: Radio Italia, RTL 102.5 e RDS con cui la band firma un contratto. Il 20 dicembre 2010 viene confermata la presenza del gruppo al 61° Festival di Sanremo nella categoria Artisti con il brano Arriverà, cantato in collaborazione con Emma.

La canzone si classifica al secondo posto, superata dal brano di Roberto Vecchioni che riceverà l'8% di voti in più[9][10][11], ma si rivela la canzone di maggior successo dell'edizione del festival raggiungendo la prima posizione della Top Digital Download italiana e venendo certificata multiplatino. Contestualmente alla loro partecipazione al Festival, il 16 febbraio 2011 viene pubblicato il quinto album Viva i romantici[12], che raggiunge la prima posizione della classifica italiana degli album più venduti (mantenendola per 5 settimane consecutive)[13]. L'album determina il momento di maggior successo della band e riesce a raggiungere il disco di diamante, massimo riconoscimento in Italia, con oltre 300.000 copie vendute.[14]

Il 2 maggio 2011, insieme a Gianni Morandi e Roberto Vecchioni, prendono parte come ospiti al programma televisivo musicale Due[15]. Successivamente dall'album vengono estratti i singoli Vittima! e Salvami (traccia molto sentita dal cantante, in quanto scritta in un momento di sconforto, che rappresenta un dialogo tra lui e Dio). Il 18 novembre 2011 è stato pubblicato il singolo Tappeto di fragole. In seguito viene pubblicato Viva i romantici - Il sogno, un cofanetto contenente il CD Viva i romantici più l'inedito Anche stasera e il DVD del concerto sold-out del 3 ottobre 2011. Nel 2012 viene pubblicato il singolo Come un pittore, un duetto con la band Jarabe de Palo. Questo singolo è stato inciso nella versione italiana, nella versione spagnola e anche nella versione italo-spagnola.

Gioia (2013-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013 partecipano al 63º Festival di Sanremo, classificandosi al terzo posto con il brano Se si potesse non morire. Il 14 febbraio dello stesso anno esce il nuovo album Gioia, che vede la partecipazione, come in Quello che non ti ho detto, del direttore d'orchestra Charles Burgi. Se si potesse non morire è il brano principale della colonna sonora del film Bianca come il latte, rossa come il sangue, uscito il 4 aprile 2013. Il video stesso del singolo, oltre alla presenza dei Modà, contiene scene del film. Il secondo singolo estratto è la title track Gioia che viene presentata in anteprima durante un'ospitata della band nel serale della dodicesima edizione di Amici di Maria De Filippi.[16] Il 30 marzo parte da Rimini il tour della band.[17]

A maggio vengono nominati nella categoria Best band in occasione degli MTV Awards 2013.[18] Nel luglio 2013 esce il terzo singolo estratto dall'album, Dimmelo, e ad ottobre riprendono il tour. Nello stesso mese esce il singolo Non è mai abbastanza, quarto estratto. Il 19 novembre 2013 uscirà la nuova edizione di Gioia, intitolata Gioia... non è mai abbastanza!, che conterrà le stesse tracce con in più Dove è sempre sole, realizzato in duetto con Pau Donés dei Jarabe de Palo e successivamente pubblicato come singolo, e Cuore e vento, in duetto con i Tazenda. Nel 2014 si esibiranno per la prima volta negli stadi, all'Olimpico a Roma l'11 luglio e in quello di San Siro a Milano il 19 luglio, e andranno in tour in sette città europee e a New York.[19]

Nel gennaio 2014 Paolo Bovi, fonico live, co-fondatore ed ex tastierista della band, è stato messo agli arresti domiciliari con l'accusa di molestie sessuali nei confronti di quattro minorenni, avvenute a partire dal 2011 in un oratorio di Milano dove svolgeva il ruolo di animatore[20]. Nel marzo 2014 viene utilizzato il brano La notte per la colonna sonora di Amici come noi, film diretto da Enrico Lando in cui compare anche il gruppo in un ruolo minore.

Tra la primavera e l'estate 2014 viene pubblicata una seconda raccolta del gruppo, questa volta dalla Sony, intitolata Best - I primi grandi successi. In agosto viene pubblicato come singolo Cuore e vento con i Tazenda, accompagnato da un video musicale in cui viene annunciato che il concerto dei Modà del 19 luglio 2014 a Milano (mandato in onda su Canale 5 il 6 settembre[21]) verrà pubblicato in un cofanetto CD+DVD a Natale[22].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale[modifica | modifica wikitesto]

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Manuel Signoretto - batteria (2003-2007)
  • Matteo "Tino" Alberti - chitarra (2003-2007)
  • Paolo Bovi - tastiera (2003-2007) (ex elemento diventato poi fonico per la band[3])

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Discografia dei Modà.
Album in studio

Partecipazioni al Festival di Sanremo[modifica | modifica wikitesto]

Anno e Categoria
Brani (autori - compositori)
Interprete
Duettante e/o omaggio (brano)
Piazzamento
Sanremo Giovani 2005 Riesci a innamorarmi
(Francesco Silvestre)
Modà
Non finalista
Sanremo Artisti 2011 Arriverà
(Francesco Silvestre - Francesco Silvestre, Enrico Zapparoli ed Enrico Palmosi)
Modà con Emma
Francesco Renga
(Arriverà)
Sanremo Artisti 2013 Come l'acqua dentro il mare
(Francesco Silvestre)
Se si potesse non morire
(Francesco Silvestre)
Modà
Io che non vivo
Il simbolo "—" indica che il relativo campo non veniva contemplato nella categoria del Festival in oggetto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Modà in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 19 novembre 2012.
  2. ^ Via D'Uscita - Cd - Moda'
  3. ^ a b Paolo bovi fonico
  4. ^ Classifica settimanale FIMI (Top Digital Download) dal 23/08/2010 al 29/08/2010, FIMI. URL consultato il 03/09/2010.
  5. ^ "la notte" il nuovo singolo dei modà. URL consultato l'08/10/2010.
  6. ^ Classifica settimanale dal 04/10/2010 al 10/10/2010. Top digital download FIMI-Nielsen Soundscan International, FIMI. URL consultato il 15-10-2010.
  7. ^ Sito ufficiale
  8. ^ Le origini su italiancharts.com. URL consultato il 21 febbraio 2011.
  9. ^ I big in gara al Festival su La Repubblica
  10. ^ Sanremo Tra i Big Patty Pravo, Giusy Ferreri, La Crus, Tricarico e Nathalie su IGN
  11. ^ Ecco i nomi ufficiali di Sanremo 2011 BIG, musicjam. URL consultato il 17-02-2011.
  12. ^ Sito ufficiale
  13. ^ Viva i romantici su italiancharts.
  14. ^ Certificazioni ARTISTI - Dalla settimana 1 del 2009 alla settimana 10 del 2011 (PDF), FIMI. URL consultato il 18 marzo 2011.
  15. ^ Gianni Morandi, Roberto Vecchioni e i Modà protagonisti di Due. URL consultato il 30-04-2011.
  16. ^ Amici di Maria De Filippi, gli ospiti: Modà, Douglas e Littizzetto | News 24H | Magazine
  17. ^ GIOIA / Tour duemilatredici – Modà | Sito Ufficiale
  18. ^ Vota | MTV Awards 2013
  19. ^ Modà: per la prima volta annunciano il tour 2014 negli stadi
  20. ^ Milano, arrestato il fonico dei Modà, La Repubblica, 15 gennaio 2014. URL consultato il 15 gennaio 2014.
  21. ^ Cuore e vento dei Modà feat. Tazenda è un omaggio alla Sardegna: il video ufficiale, Optimaitalia.com, 27 agosto 2014. URL consultato il 27 agosto 2014.
  22. ^  Modà feat. Tazenda - Cuore e Vento - Videoclip Ufficiale. YouTube. URL consultato in data 27 agosto 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]