Milano-Sanremo 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Italia Milano-Sanremo 2013
Milano-sanremo 2011.png
Edizione 104ª
Data 17 marzo
Partenza Milano
Arrivo Sanremo
Percorso 255 km
Tempo 5h37'20"
Media 45,35 km/h
Valida per UCI World Tour 2013
Ordine d'arrivo
Primo Germania Gerald Ciolek
Secondo Slovacchia Peter Sagan
Terzo Svizzera Fabian Cancellara
Cronologia
Edizione precedente
Milano-Sanremo 2012
Edizione successiva
Milano-Sanremo 2014

La Milano-Sanremo 2013, centoquattresima edizione della corsa, si è disputata il 17 marzo 2013 su un percorso accorciato per motivi meteorologici da 298 km a 255 km. È stata vinta dal tedesco Gerald Ciolek della MTN-Qhubeka, primo team africano a partecipare alla gara, che ha terminato in 5h37'20" con una media di 45,35 km/h.

Per la prima volta nel dopoguerra è stata corsa di domenica.

I sei fuggitivi a Savona
Il gruppo a Savona

Percorso[modifica | modifica sorgente]

Il percorso è rimasto invariato rispetto all'edizione precedente, salvo i cambiamenti per motivi meteo. La corsa edizione 2013 è partita da via della Chiesa Rossa a Milano, ha attraversato il Pavese e la provincia di Alessandria, prima di arrestarsi ad Ovada a causa delle condizioni meteo avverse, ovvero la presenza di neve sul passo del Turchino. Il tratto Ovada-Arenzano è stato quindi percorso in pullman.

La competizione è ripartita da Cogoleto, in Liguria sulla statale Aurelia, passando per i territori di Genova, Savona e Noli. Era prevista l'ascesa dell'altopiano delle Manie (4,7 km, con pendenza media del 6,7% e massima dell'11%), ma è stata annullata per motivi di sicurezza. La corsa ha attraversato Finale Ligure prima di raggiungere la provincia di Imperia passando per Capo Mele, Capo Cervo e Capo Berta.

Da San Lorenzo al Mare è iniziata l'ascesa della Cipressa (5,6 km, con pendenza media del 4,1% e massima del 9%), penultima salita prima del Poggio di Sanremo (3,7 km, con pendenza media del 3,7% e massima dell'8%) situato a 10 km dal traguardo. L'arrivo a Sanremo era posto sul Lungomare Italo Calvino.

Squadre partecipanti[modifica | modifica sorgente]

N. Cod. Squadra
1-8 OGE Australia Orica-GreenEDGE
11-18 ALM Francia AG2R La Mondiale
21-28 AND Italia Androni Giocattoli-Venezuela
31-38 AST Kazakistan Astana Pro Team
41-48 BAR Italia Bardiani Valvole-CSF Inox
51-58 BLA Paesi Bassi Blanco Pro Cycling Team
61-68 BMC Stati Uniti BMC Racing Team
71-78 CAN Italia Cannondale Pro Cycling
81-88 EUS Spagna Euskaltel-Euskadi
91-98 FDJ Francia FDJ
101-108 GRS Stati Uniti Garmin-Sharp
111-118 IAM Svizzera IAM Cycling
121-128 KAT Russia Katusha Team
N. Cod. Squadra
131-138 LAM Italia Lampre-Merida
141-148 LTB Belgio Lotto-Belisol Team
151-158 MOV Spagna Movistar Team
161-168 MTN Sudafrica MTN-Qhubeka
171-178 OPQ Belgio Omega Pharma-Quickstep
181-188 RLT Lussemburgo RadioShack-Leopard
191-198 SKY Regno Unito Sky Procycling
201-208 ARG Paesi Bassi Team Argos-Shimano
211-218 EUC Francia Team Europcar
221-228 TST Danimarca Team Saxo-Tinkoff
231-238 VCD Paesi Bassi Vacansoleil-DCM
241-248 VIN Italia Vini Fantini-Selle Italia

Ordine d'arrivo (Top 10)[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Germania Gerald Ciolek MTN-Qhubeka 5h37'20"
2 Slovacchia Peter Sagan Cannondale s.t.
3 Svizzera Fabian Cancellara RadioShack s.t.
4 Francia Sylvain Chavanel Omega Pharma s.t.
5 Italia Luca Paolini Katusha Team s.t.
6 Regno Unito Ian Stannard Sky Procycling s.t.
7 Stati Uniti Taylor Phinney BMC Racing s.t.
8 Norvegia Alexander Kristoff Katusha Team a 14"
9 Regno Unito Mark Cavendish Omega Pharma s.t.
10 Austria Bernhard Eisel Sky Procycling s.t.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo