Meglena Kuneva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Meglena Kuneva
Meglena Kuneva.jpg

Commissario europeo per la Tutela dei Consumatori
Durata mandato 1 gennaio 2007 –
22 febbraio 2010
Presidente José Manuel Barroso
Predecessore Markos Kyprianou
Successore John Dalli

Meglena Kuneva (Меглена Кунева) (Sofia, 22 giugno 1957) è una politica bulgara. È stata ministra e commissaria europea.

Formazione e carriera professionale[modifica | modifica wikitesto]

La Kuneva si è laureata in Legge nel 1981 presso l'Università di Sofia; nel 1984 ha conseguito il dottorato in Legge.

Dopo la laurea, esordì come giornalista presso la radio nazionale bulgara e come assistente presso l'Università di Sofia. Nel 1990 divenne Senior Legal Advisor presso il consiglio dei ministri bulgaro; mantenne la carica fino al 2001, specializzandosi, nel frattempo, in Affari Esteri e Diritto dell'Ambiente presso l'Università di Georgetown ed altri atenei stranieri.

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Nel giugno 2001 la Kuneva venne eletta membro del parlamento bulgaro, come esponente del Movimento Nazionale Simeone II, di stampo liberale.

Nell'agosto successivo la Kuneva abbandonò il parlamento per assumere la carica di viceministro degli esteri e capo negoziatore con l'Unione Europea. In seguito ha anche rappresentato la Bulgaria presso la Convenzione europea. Nel maggio 2002 la Kuneva divenne il primo Ministro degli Affari Europei della Bulgaria, nell'esecutivo guidato da Simeon Borisov Sakskoburggotski. Mantenne l'incarico - unica nell'intera compagine di governo - anche dopo le elezioni parlamentari del 2005, in cui il Movimento Nazionale Simeone II perse la maggioranza relativa in parlamento.

Commissaria europea[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 ottobre 2006 la Kuneva venne ufficialmente indicata dal governo bulgaro per entrare nella Commissione Barroso in coincidenza con l'ingresso del Paese nell'Unione Europea, fissato al 1º gennaio 2007. Il Presidente della Commissione Jose Manuel Durao Barroso le assegnò l'incarico di Commissario europeo per la Tutela dei Consumatori[1].

Carriera politica successiva[modifica | modifica wikitesto]

Kuneva fu candidata come indipendente dal Movimento Nazionale per la Stabilità e il Progresso, partito liberaldemocratico, alle elezioni presidenziali del 2011, ottenendo il 14% dei voti, posizionandosi terza[2]. Nel luglio 2012 fondò il Movimento Bulgaria per i Cittadini (BG), partito centrista liberale, col quale ottenne il 3,25% alle elezioni parlamentari del 2013 (sfiorando lo sbarramento del 4% e quindi non eleggendo deputati). A seguito del risultato elettorale la Kuneva presentò le dimissioni da leader del partito[3].

Vita personale[modifica | modifica wikitesto]

La Kuneva è sposata con il finanziere Andrey Prumov, da cui ha avuto un figlio.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La Kuneva parla correntemente il bulgaro, il russo, l'inglese ed il francese.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Grande Ufficiale dell'Ordine della Stella della Solidarietà Italiana (Italia) - nastrino per uniforme ordinaria Grande Ufficiale dell'Ordine della Stella della Solidarietà Italiana (Italia)
— 7 gennaio 2005[4]
Gran Croce dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique (Portogallo)
— 7 ottobre 2002

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cartella stampa della Commissione Europea (2006-10-26; reference IP/06/1485)
  2. ^ (EN) Clive Leviev-Sawyer, Bulgaria's 2011 elections: GERB's Plevneliev - Popova ticket wins first round of presidential vote, The Sofia Echo, 23 ottobre 2011. URL consultato il 24 ottobre 2011.
  3. ^ Ivan Kostov e Meglena Kuneva hanno rassegnato le dimissioni da leader politici
  4. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Commissario europeo
per la Tutela dei Consumatori
Successore Flag of Europe.svg
Markos Kyprianou 1 gennaio 2007 - 22 febbraio 2010 John Dalli
Predecessore Commissario europeo
della Bulgaria
Successore Flag of Bulgaria.svg
- 1 gennaio 2007 - 22 febbraio 2010 Kristalina Georgieva

Controllo di autorità VIAF: 167084724 LCCN: no2009157693

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie