Peter Mandelson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peter Mandelson
Peter Mandelson.jpg

Commissario europeo per il Commercio
Durata mandato 22 novembre 2004 –
2 ottobre 2008
Presidente José Manuel Barroso
Predecessore  Pascal Lamy
Danuta Hübner
Successore Catherine Ashton

Peter Benjamin Mandelson (Londra, 21 ottobre 1953) è un politico britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Politico laburista, è stato membro della Camera dei Comuni britannica per dodici anni, per la circoscrizione elettorale di Hartlepool. È stato il Ministro del "Business" (attività produttive) nel governo di Gordon Brown.

È ampiamente considerato come il principale architetto della trasformazione del Partito laburista britannico e del suo cambiamento nel "New Labour". Nella sua veste di consigliere di Tony Blair a due riprese nel decennio in cui questi è stato primo ministro, è stato criticato come uno dei suoi più spregiudicati spin doctor ed è stato soprannominato "il principe delle tenebre".

In seguito è stato commissario dell'Unione europea per il commercio, per poi ritornare a Londra e ricevere il titolo di Lord.

La carica nella Camera dei Lord è stata considerata il principale ostacolo alla sua corsa per la premiership e ha reso inevitabile la riproposizione di Gordon Brown come candidato alle elezioni del 2010: è consuetudine, infatti, che il candidato premier sia componente della Camera dei Comuni e questo potrebbe avvenire solo rinunciando preventivamente alla 'lordship'.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Commissario europeo per il Commercio Successore Flag of Europe.svg
Pascal Lamy
Danuta Hübner
22 novembre 2004-2 ottobre 2008 Catherine Ashton
Predecessore Commissario europeo
del Regno Unito
Successore Flag of the United Kingdom.svg
Chris Patten
Neil Kinnock
2004-2008 Catherine Ashton

Controllo di autorità VIAF: 49342029 LCCN: n97000817