Mario de' Fiori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mario Nuzzi detto Mario de' Fiori (Penne, 1603Roma, 1673 circa) è stato un pittore italiano.

Autoritratto con fiori, 1640

Pittore di natura morta, influenzò molto la pittura di genere, italiana e spagnola, del XVII secolo

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Allievo e nipote del caravaggesco Tommaso Salini, fu attivo principalmente a Roma e la sua opera fu molto richiesta dalle famiglie nobiliari dell'epoca. Il soggetto preferito dei suoi quadri furono le composizioni di fiori, genere di cui divenne uno specialista, tanto da derivarne il soprannome. Il tema dei fiori fu utilizzato dall'artista non solo nelle composizioni tipiche del genere "natura morta", ma anche come cornice di altri soggetti, sacri e profani.

Sue opere si trovano insieme a quelle di altri pittori dello stesso periodo, nel Museo della natura morta, da poco istituito al secondo ed ultimo piano della Villa medicea di Poggio a Caiano ed agli Uffizi (vista l'attenzione verso la sua opera da parte del collezionismo granducale), al Prado ed altri importanti musei. e fu maestro di Bartolomeo Bimbi, Laura Bernasconi et Domenico Bettini.

Altre immagini[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Museo della natura morta

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 7658337