Margherita di Connaught

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Margherita di Sassonia-Coburgo-Gotha
Margaret of Connaught.jpg
Principessa di Svezia
Duchessa di Scania
Stemma
Nascita Parco Bagshot, 15 gennaio 1882
Morte Stoccolma, 1º maggio 1920
Dinastia Sassonia-Coburgo-Gotha
Bernadotte
Padre Arturo di Sassonia-Coburgo-Gotha
Madre Luisa Margherita di Prussia
Consorte Gustavo VI Adolfo di Svezia
Figli Gustavo Adolfo
Sigvard
Ingrid
Bertil
Carlo Giovanni

Margherita di Connaught e Strathearn (nome completo Margaret Victoria Charlotte Augusta Norah Saxe-Coburg and Gotha[1]), nata principessa di Gran Bretagna e Irlanda (Bagshot Park, 15 gennaio 1882Stoccolma, 1º maggio 1920) fu principessa ereditaria di Svezia come consorte del futuro Gustavo VI Adolfo di Svezia (1882-1973).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Margherita era figlia del principe Arturo di Sassonia-Coburgo-Gotha (1850-1942) e della sua consorte Luisa Margherita di Prussia (1860-1917)[1]. Era nipote della regina Vittoria del Regno Unito (1819-1901) e anche dell'imperatore Guglielmo I di Germania (1797-1888).

Nel 1905, nella città del Cairo conobbe il principe di Svezia Gustavo Adolfo, futuro re Gustavo VI Adolfo, figlio di Gustavo V di Svezia (1858-1950) e di Vittoria di Baden (1862-1930), principi ereditari di Svezia.
Dopo un mese di fidanzamento, il 15 giugno[1] dello stesso anno, Margherita e Gustavo si sposarono nel Castello di Windsor a Londra. Della cerimonia, venne girato il documentario The Royal Wedding at Windsor di Cecil M. Hepworth.

Nel 1907, alla morte del re Oscar II, Gustavo Adolfo e Margherita acquisirono il titolo di Principi ereditari di Svezia.
Nel Castello di Sofiero, ricevuto come regalo di matrimonio, Margherita, amante del giardinaggio, si impegnò a trasformare e a curare i giardini. Appassionata di arte, si dedicò anche alla pittura e alla fotografia.

Poi nel 1908, lei creò il primo club femminile di Bandy.[2]

Mentre era in attesa del suo sesto figlio, Margherita contrasse un'infezione che la condusse rapidamente alla morte. Era il 1º maggio del 1920.

Gustavo Adolfo, Margherita di Connaught e i figli.

I suoi funerali si celebrarono nella cattedrale di Stoccolma.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Dal loro matrimonio nacquero cinque figli:[1]

Antenati[modifica | modifica wikitesto]

Margherita di Sassonia-Coburgo-Gotha Padre:
Arturo di Sassonia-Coburgo-Gotha
Nonno paterno:
Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha
Bisnonno paterno:
Ernesto I di Sassonia-Coburgo-Gotha
Trisnonno paterno:
Francesco Federico di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonna paterna:
Augusta di Reuss-Ebersdorf
Bisnonna paterna:
Luisa di Sassonia-Gotha-Altenburg
Trisnonno paterno:
Augusto di Sassonia-Gotha-Altenburg
Trisnonna paterna:
Luisa Carlotta di Meclemburgo-Schwerin
Nonna paterna:
Vittoria del Regno Unito
Bisnonno paterno:
Edoardo Augusto di Hannover
Trisnonno paterno:
Giorgio III del Regno Unito
Trisnonna paterna:
Carlotta di Meclemburgo-Strelitz
Bisnonna paterna:
Vittoria di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonno paterno:
Francesco Federico di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonna paterna:
Augusta di Reuss-Ebersdorf
Madre:
Luisa Margherita di Prussia
Nonno materno:
Federico Carlo di Prussia
Bisnonno materno:
Carlo di Prussia
Trisnonno materno:
Federico Guglielmo III di Prussia
Trisnonna materna:
Luisa di Meclemburgo-Strelitz
Bisnonna materna:
Maria di Sassonia-Weimar-Eisenach
Trisnonno materno:
Carlo Federico di Sassonia-Weimar-Eisenach
Trisnonna materna:
Marija Pavlovna Romanova
Nonna materna:
Maria Anna di Anhalt
Bisnonno materno:
Leopoldo IV di Anhalt-Dessau
Trisnonno materno:
Federico di Anhalt-Dessau
Trisnonna materna:
Cristiana Amalia di Assia-Homburg
Bisnonna materna:
Federica di Prussia
Trisnonno materno:
Luigi di Prussia
Trisnonna materna:
Federica di Meclemburgo-Strelitz

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Dama dell'Ordine della Corona d'India - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine della Corona d'India
Dama di Grazia e Giustizia del Venerabile Ordine di San Giovanni - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Grazia e Giustizia del Venerabile Ordine di San Giovanni
Dama di II Classe dell'Ordine Reale di Vittoria ed Alberto - nastrino per uniforme ordinaria Dama di II Classe dell'Ordine Reale di Vittoria ed Alberto

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Darryl Lundy, Genealogia della principessa Margherita di Sassonia-Coburgo-Gotha, thePeerage.com, 10 maggio 2003. URL consultato il 15 settembre 2009.
  2. ^ Benvenuti nel sito della Federazione Svizzera di Bandy

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]