Luisa Mountbatten

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luisa
Luisa Mountbatten
Luisa Mountbatten
Regina consorte di Svezia
Stemma
In carica 1950-1965
Predecessore Vittoria di Baden
Successore Silvia di Svezia
Nome completo Louise Alexandra Marie Irene Mountbatten
Nascita Heiligenberg, 13 luglio 1889
Morte Ospedale Saint Göran, Stoccolma, 7 marzo 1965
Padre Luigi di Battenberg
Madre Vittoria d'Assia e del Reno
Consorte Gustavo VI Adolfo di Svezia
Battenberg

Prince Louis of Battenberg Arms.svg

Julia di Battenberg (1825–1895)
Figli
Figli
Luigi (1854-1921)
Figli
Giorgio (1892-1938)

Luisa Mountbatten (nome completo Louise Alexandra Marie Irene Mountbatten[1]), nata principessa di Battenberg (Heiligenberg, 13 luglio 1889Stoccolma, 7 marzo 1965) fu regina di Svezia come consorte di Gustavo VI Adolfo di Svezia (1882-1973).

Famiglia d'origine[modifica | modifica wikitesto]

Luisa crebbe in Inghilterra, era figlia di Luigi di Battenberg, marchese di Milford Haven, e di Vittoria d'Assia e del Reno[1]. I suoi nonni materni erano Luigi IV d'Assia e Alice di Sassonia-Coburgo-Gotha, Luisa pertanto discendeva dalla regina Vittoria del Regno Unito. I suoi fratelli e sorelle furono la principessa Alice di Grecia (madre del principe Filippo, duca di Edimburgo), Louis Mountbatten, ultimo viceré dell'impero britannico in India e Giorgio Mountbatten, II marchese di Milford Haven.

Durante la sua gioventù ebbe il titolo nobiliare di Sua Altezza Serenissima Principessa Luisa di Battenberg, ma quando suo padre, nel 1917[1], rinunciò ai suoi titoli tedeschi, cambiò il nome della famiglia da Battenberg in Mountbatten (traducendo letteralmente dal tedesco all'inglese). Da quel momento in avanti la figlia fu conosciuta con il nome di Lady Luisa Mountbatten.

I Battenberg discendevano da un matrimonio morganatico contratto da Alessandro d'Assia, figlio del granduca Luigi II d'Assia, con la contessa Julia von Hauke, figlia di un ministro tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Principessa Luisa Mountbatten,
fotografia del 1920.

Durante la prima guerra mondiale Luisa svolse il lavoro di infermiera in Francia, presso l'ospedale inglese di Nevers. Per il suo volontariato ricevette, alla fine della guerra, la decorazione militare della Croce Rossa Reale.

Il 3 novembre del 1923, a Londra, diventò la seconda moglie di Gustavo Adolfo (1882-1973)[1], principe ereditario di Svezia, figlio del re Gustavo V di Svezia (1858-1950) e della regina Vittoria (1862-1930), nata Baden.

Gustavo Adolfo era vedovo della principessa Margherita di Sassonia-Coburgo-Gotha (1882-1920) e aveva cinque figli.

Luisa, che non ebbe figli suoi in quanto l'unica figlia morì alla nascita, intrattenne sempre buonissimi rapporti con i figli del marito, anche quando questi diventarono adulti, in particolar modo con la principessa Ingrid e con il principe Carlo Giovanni.

Luisa, che amava molto i bambini in generale, si prese cura personalmente di quelli che giunsero come rifugiati dalla Finlandia durante la Guerra d'Inverno, che scoppiò tra Finlandia e Russia nell'inverno del 1939-40.

La Regina fu molto popolare tra i suoi sudditi, per il suo carattere sensibile e vivace e per il suo forte senso dell'humour. Era tuttavia una persona molto nervosa e aveva certi comportamenti giudicati eccentrici, come nascondere i suoi cani nei vestiti quando viaggiava o attraversare la strada senza badare alle auto. Come il marito camminava per le vie della città di Stoccolma mescolandosi ai cittadini, senza guardia del corpo o persone della corte che la accompagnassero.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Lady Luisa Mountbatten Padre:
Luigi di Battenberg
Nonno paterno:
Alessandro d'Assia
Bisnonno paterno:
Luigi II d'Assia
Trisnonno paterno:
Luigi I d'Assia
Trisnonna paterna:
Luisa d'Assia-Darmstadt
Bisnonna paterna:
Guglielmina di Baden
Trisnonno paterno:
Carlo Luigi di Baden
Trisnonna paterna:
Amelia Frederica di Assia-Darmstadt
Nonna paterna:
Julia von Hauke
Bisnonno paterno:
Conte Hans Moritz von Hauke
Trisnonno paterno:
Friedrich Carl Emanuel Hauke
Trisnonna paterna:
Maria Salomé Schweppenhäuser
Bisnonna paterna:
Sophie La Fontaine
Trisnonno paterno:
Franz Anton Leopold Lafontaine
Trisnonna paterna:
Maria Theresa Kornély
Madre:
Vittoria d'Assia-Darmstadt
Nonno materno:
Luigi IV d'Assia
Bisnonno materno:
Carlo d'Assia
Trisnonno materno:
Luigi II d'Assia
Trisnonna materna:
Guglielmina di Baden
Bisnonna materna:
Elisabetta di Prussia
Trisnonno materno:
Federico Guglielmo Carlo di Prussia
Trisnonna materna:
Maria Anna d'Assia-Homburg
Nonna materna:
Alice di Sassonia-Coburgo-Gotha
Bisnonno materno:
Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha
Trisnonno materno:
Ernesto I di Sassonia-Coburgo-Gotha
Trisnonna materna:
Luisa di Sassonia-Gotha-Altenburg
Bisnonna materna:
Vittoria del Regno Unito
Trisnonno materno:
Edoardo Augusto di Hannover
Trisnonna materna:
Vittoria di Sassonia-Coburgo-Saalfeld

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Stemma di Luisa Mountbatten

Kronprinsessan Louise vapen.svg


Onorificenze britanniche[modifica | modifica wikitesto]

Membro della Royal Red Cross - nastrino per uniforme ordinaria Membro della Royal Red Cross
— [2]
British War Medal - nastrino per uniforme ordinaria British War Medal
— [3]
Medaglia interalleata della vittoria - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia interalleata della vittoria
— [4]
Voluntary Medical Service Medal - nastrino per uniforme ordinaria Voluntary Medical Service Medal
— [5]

Onorificenze svedesi[modifica | modifica wikitesto]

Membro dell'Ordine dei Serafini - nastrino per uniforme ordinaria Membro dell'Ordine dei Serafini
— 29 ottobre 1950[6]
Dama di Gran Croce dell'Ordine della Spada - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine della Spada
Dama di Gran Croce dell'Ordine della Stella Polare - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine della Stella Polare
Dama dell'Ordine famigliare reale di re Gustavo V - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine famigliare reale di re Gustavo V
— [7]
Dama dell'Ordine famigliare reale di re Gustavo VI Adolfo - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine famigliare reale di re Gustavo VI Adolfo
— [8]
Medaglia commemorativa per il settantesimo genetliaco di Gustavo V di Svezia - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa per il settantesimo genetliaco di Gustavo V di Svezia
— 1928[9]
Medaglia commemorativa del novantesimo genetliaco di Gustavo V di Svezia - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa del novantesimo genetliaco di Gustavo V di Svezia
— 21 maggio 1948[10]

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Grande Stella dell'Ordine al Merito della Repubblica Austriaca (Austria) - nastrino per uniforme ordinaria Grande Stella dell'Ordine al Merito della Repubblica Austriaca (Austria)
— 1960[11]
Dama dell'Ordine dell'Elefante (Danimarca) - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine dell'Elefante (Danimarca)
— [12]
Dama di Gran Croce dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia)
— [13]
Médaille de la Reconnaissance française (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Médaille de la Reconnaissance française (Francia)
Medaglia dell'Investitura della regina Giuliana (Paesi Bassi) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia dell'Investitura della regina Giuliana (Paesi Bassi)
— 4 settembre 1948[14]
Gran croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca (Repubblica Federale Tedesca) - nastrino per uniforme ordinaria Gran croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca (Repubblica Federale Tedesca)
— [15]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Darryl Lundy, Genealogia della principessa Luisa di Mountbatten, thePeerage.com, 10 maggio 2003. URL consultato il 15 settembre 2009.
  2. ^ http://forum.alexanderpalace.org/index.php?topic=3992.45
  3. ^ http://forum.alexanderpalace.org/index.php?topic=3992.45
  4. ^ http://forum.alexanderpalace.org/index.php?topic=3992.45
  5. ^ http://forum.alexanderpalace.org/index.php?topic=3992.45
  6. ^ http://tiarasandtrianon.files.wordpress.com/2012/12/queen-louise-of-sweden-in-the-leuchtenberg-sapphires.jpg
  7. ^ https://m.flickr.com/#/photos/mrsfujita/11493990423/
  8. ^ http://i49.photobucket.com/albums/f282/vickyandfritz/jewels/1069815324761_Sweden2.jpg
  9. ^ https://40.media.tumblr.com/4861aabafcfcf7ab4b02ad0752fee4af/tumblr_n5tumsz9gj1tv9pdho1_500.jpg
  10. ^ https://41.media.tumblr.com/3458641c4e15e13ad180b814588779c8/tumblr_mpvrt9RMVC1qiu1coo4_250.jpg
  11. ^ http://www.parlament.gv.at/PAKT/VHG/XXIV/AB/AB_10542/imfname_251156.pdf
  12. ^ https://www.pinterest.com/pin/355714070539375933/
  13. ^ http://members3.boardhost.com/Oranjes/msg/1413381047.html
  14. ^ http://forum.alexanderpalace.org/index.php?topic=7381.60
  15. ^ https://lh5.googleusercontent.com/-zO3G5BQ6uVE/URlBiNSnDFI/AAAAAAAAAJg/vwzBX6opqHE/s512/Photo%25252011%252520Feb%2525202013%25252018%25253A35.jpg

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Regina consorte di Svezia Successore
Vittoria di Baden 1950 - 1965 Silvia di Svezia

Controllo di autorità VIAF: 42770558