Lingua giavanese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Lingua giavanese (Basa Java)
Parlato in Indonesia, Malesia, Nuova Caledonia (Francia), Suriname
Persone 85.000.000
Classifica 18[1]
Scrittura Alfabeto giavanese, alfabeto latino
Tipo SVO
Filogenesi Lingue austronesiane
 Lingue maleo-polinesiache
  Lingue maleo-polinesiache nucleari
Codici di classificazione
ISO 639-1 jv
ISO 639-2 jav
ISO 639-3 jav  (EN)
SIL jav  (EN)
Estratto in lingua
Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, art. 1
Saben uwong kalairake kanthi mardika lan darbe martabat lan hak-hak kang padha.

Kabeh pinaringan akal lan kalbu sarta kaajab pasrawungan anggone memitran siji lan sijine kanthi jiwo sumadulur.

Distribution-jv.png
Aree in cui è parlato il giavanese.
Verde scuro: zone in cui è maggioritario
Verde chiaro: zone in cui è minoranza linguistica
La parola Giava scritta in Alfabeto giavanese.

La lingua giavanese è una lingua maleo-polinesiaca parlata in Indonesia, nella parte centrale e orientale dell'isola di Giava, e in Malesia.

Distribuzione geografica[modifica | modifica sorgente]

Secondo l'edizione 2009 di Ethnologue, il giavanese è parlato da circa 85 milioni di persone. La maggior parte sono stanziati nell'isola di Giava, ma tramite flussi migratori interni la lingua si è diffusa anche in altre zone dell'Indonesia, quali Papua, Sulawesi, Molucche, Kalimantan e Sumatra.

La lingua è attestata anche in Malesia, dove si contano 300.000 locutori.

Dialetti e lingue derivate[modifica | modifica sorgente]

Secondo Ethnologue oltre al Giavanese propriamente detto, nel mondo vengono parlate altre quattro varietà della lingua:[2]. Esse sono: [tra parentesi quadra il codice internazionale di classificazione]

  • Giavanese caraibico [jvn] (Parlato nel Suriname dai circa 60.000 discendenti dei lavoratori arrivati da Giava tra il 1890 e il 1939)[3]
  • Giavanese della Nuova Caledonia [jas] (Parlato nella Nuova Caledonia da 6750 persone nel 1987, discendenti dei lavoratori migranti, qui arrivati dal 1900. La lingua ha subito forti influenze dal francese)[4]
  • Osing [osi] (Parlato da circa 300.000 persone nella zona orientale di Giava ed a Bali, e strettamente connesso coi dialetti orientali del giavanese) [5]
  • Tengger [tes] (Parlato da circa 80.000 persone dislocate tra il massiccio del Tengger-Semeru e le pendici del Monte Bromo nella zona centro-orientale di Giava)[6]

Queste lingue sono tutte, più o meno, mutuamente comprensibili tra loro.

Il giavanese moderno ha molti dialetti (almeno 11 secondo Ethnologue[7]), secondo alcuni anche le quattro lingue indicate precedentemente sarebbero da considerarsi dialetti del giavanese[senza fonte].

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

La lingua giavanese fa parte della famiglia delle lingue austronesiane ed è quindi imparentata con l'indonesiano e il malese. Molti parlanti di giavanese utilizzano anche l'indonesiano per scopi ufficiali o di affari e per comunicare con gli indonesiani non giavanesi.

Comunque, il giavanese e il malese non sono mutuamente intelligibili.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il giavanese presenta una tradizione letteraria che dura da circa dodici secoli e può quindi essere considerato una lingua classica. Gli studiosi suddividono la storia del giavanese in quattro tappe:

  1. Antico Giavanese, dal IX secolo
  2. Medio Giavanese, dal XIII secolo
  3. Neo-Giavanese, dal XVI secolo
  4. Giavanese Moderno, XX secolo


Fonologia[modifica | modifica sorgente]

I fonemi del giavanese standard:


Vocali:

Anteriore Centrale Posteriore
i     u
e ə o
(ɛ)   (ɔ)
  a  

La pronuncia delle vocali è piuttosto complicata. La principale caratteristica nello standard di Surakarta è la pronuncia di /a/ nella penultima sillaba e in alcuni altri casi come [ɔ] (come nell'inglese ought o nel francese os).

Consonanti:

Labiali Dentali Alveolari Retroflessi Palatali Velari Glottali
Stop p b t d
ʈ ɖ k g ʔ
Fricativi     s (ʂ)     h
Semi-vocali w l r   j    
Nasali m n
(ɳ) ɲ ŋ  

Nota: I suoni in parentesi sono allofoni.

Morfologia[modifica | modifica sorgente]

Il giavanese è essenzialmente una lingua agglutinante.

Sintassi[modifica | modifica sorgente]

L'ordine delle parole nel giavanese moderno è SVO. Comunque nel giavanese antico poteva essere VSO e qualche volta VOS. Addirittura nel giavanese moderno si possono ancora formulare frasi usando il sistema VSO.

Esempi:

  • Giavanese moderno: Dheweke (S) teka (V) neng (pp.) kedhaton (O).
  • Giavanese antico: Teka (V) ta (part.) sira (S) ri (pp.) ng (art. det.) kadhatwan (O).
  • Italiano: Egli viene nel palazzo.

Registri linguistici[modifica | modifica sorgente]

Il giavanese presenta tre diversi registri linguistici, che dipendono dal contesto sociale. Ognuno di questi registri presenta un proprio vocabolario, regole grammaticali e addirittura versi:

  • Ngoko: è il registro informale, usato per la comunicazione con amici e parenti stretti, ma anche da persone di alto status con uno di basso status, come un anziano ad un giovane o un capo al suo dipendente.
  • Madya: è la forma intermedia. Un contesto dove il madya potrebbe essere usato è in una interazione tra stranieri nelle strade, quando uno non vuole essere né troppo informale né troppo formale.
  • Krama: è il registro formale e puro. È usato tra persone dello stesso status che non vogliono essere informali ed è anche il registro usato per i discorsi o i documenti ufficiali, ma anche negli annunci. È usato da persone di uno status più basso per comunicare con uno di più alto status, come un giovane ad un anziano o da un dipendente al suo capo.

Esempio:

  • Italiano: Voglio mangiare
  • Giavanese (Ngoko): Aku arep mangan
  • Giavanese (Madya): Kula ajeng nedha
  • Giavanese (Krama): (neutrale) Kula badhe nedha, (modesto, umile) Dalem badhe nedha

Numeri[modifica | modifica sorgente]

A sinistra i numeri in Ngoko, a destra in Krama.

  • 1 = siji – setunggal
  • 2 = loro – kalih
  • 3 = telu – tiga
  • 4 = papat – sekawan
  • 5 = lima – gangsal
  • 6 = enem – enem
  • 7 = pitu – pitu
  • 8 = wolu – wolu
  • 9 = sanga – sanga
  • 10 = sepuluh – sedasa
  • 50 = séket – séket
  • 100 = satus – setunggal atus
  • centinaia = atusan – atusan
  • 1000 = sewu – setunggal éwu
  • migliaia = éwon – éwon

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Elenco di lingue parlate nel mondo
  2. ^ Ethnologue report for Javanese
  3. ^ Ethnologue report for language code: jvn
  4. ^ Ethnologue report for language code: jas
  5. ^ Ethnologue report for language code: osi
  6. ^ Ethnologue report for language code: tes
  7. ^ Ethnologue report for language code: jav

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Elinor C. Horne. 1961. Beginning Javanese. New Haven: Yale University Press.
  • W. van der Molen. 1993. Javaans schrift. Leiden: Vakgroep Talen en Culturen van Zuidoost-Azië en Oceanië. ISBN 90-73084-09-1
  • S.A. Wurm, Shiro Hattori, eds. 1983. Language Atlas of the Pacific Area, Part II. (Insular South-east Asia). Canberra.
  • P.J. Zoetmulder. 1982. Old Javanese–English Dictionary. 's-Gravenhage: Martinus Nijhoff. ISBN 90-247-6178-6

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]