Soggetto Verbo Oggetto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In tipologia linguistica, si dice che una lingua è SVO quando le frasi seguono, generalmente, un ordine Soggetto Verbo Oggetto.

La lingua italiana "auditiva" è una lingua di questo genere (il gatto mangia il topo), mentre la lingua italiana "visiva" o la cosiddetta lingua dei segni italiana ed il giapponese sono invece lingue SOV, e il gaelico VSO.

Quest'ordine ha il vantaggio di evidenziare la funzione attiva di colui che compie l'azione, ponendo l'azione di transizione in mezzo e colui che la subisce/il ricevente al fondo della frase. Inoltre il verbo separa molto bene le due parti nominali della frase. Ma anche gli altri ordini possiedono dei vantaggi, seguendo logiche diverse.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica