Kerry Weaver

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kerry Weaver
Kerry Weaver.jpg
Universo E.R. - Medici in prima linea
Autore Michael Crichton
1ª app. in È di nuovo ER!
Ultima app. in Finire e ricominciare
Interpretata da Laura Innes
Voce italiana Cinzia De Carolis
Sesso Femmina
Professione capo del Pronto soccorso, capo dello staff
Parenti Henry (figlio)

Kerry Weaver è un personaggio della serie televisiva E.R. - Medici in prima linea interpretata da Laura Innes. Inizialmente introdotta nello show come personaggio ricorrente nella seconda stagione, diventa un membro regolare del cast dalla stagione successiva. Nel gennaio 2007 la Innes ha lasciato la serie dopo 12 anni dopo che il personaggio di Kerry Weaver si è trasferito a Miami.

Viene rivelato molto poco del passato di Kerry Weaver all'inizio. Viene mostrata come un medico scrupoloso, motivato dalle proprie ambizioni personali e specializzato nelle questioni amministrative. Oltre al fatto di avere un evidente handicap che la costringe all'utilizzo di una stampella per muoversi. Si tratta di displasia congenita dell'anca, così come lei stessa afferma nell'undicesima stagione durante l'episodio "La Figlia", ma tale malattia non rappresenterà mai per la donna un ostacolo. Di lei si sa che in passato ha vissuto in Africa, dettaglio rivelato quando viene raggiunta da un fidanzato dell'epoca. È zoppa e soffre di una displasia congenita dell'anca. A poche settimane dalla nascita è stata adottata, ma i suoi genitori adottivi muoiono presto: il padre quando lei aveva 12 anni e la madre quando andava al college.

Nella settima stagione l'incontro con la psichiatra Kim Legaspy (guest star, interpretata da Elizabeth Mitchell) cambierà la sua sorte: scoprirà di essere lesbica. Ma questa prima relazione non va per niente bene: Kim è una lesbica dichiarata, e Kerry ancora ha qualche dubbio e non è pronta per affacciarsi al mondo in questa nuova veste.

Nell'ottava stagione farà coming out, grazie all'aiuto della sua nuova amante: questa volta è una pompiera, Sandy, interpretata da Lisa Vidal. Kerry proverà ad avere un figlio con la FIVET, ma avrà un aborto spontaneo e perderà il bambino a soli 14 settimane. Allora decide di provare la sua compagna e ci riesce: così nasce Henry. Ma Sandy muore, rimasta vittima di un grave incidente, sotto i ferri e sotto gli occhi di Kerry. Lì inizia la lotta per la custodia di Henry tra Kerry e la famiglia Lopez. Questo è momento storico perché negli Stati Uniti non erano ancora approvati i matrimoni gay, ciò nonostante la custodia l'avrà Kerry, anche se i genitori della sua compagna defunta potranno vederlo lo stesso. In seguito ad una caduta davanti la porta del pronto soccorso sarà operata e guarirà definitivamente dalla sua displasia congenita dell'anca. Incontrerà la madre biologica che è molto diversa da lei perché è molto religiosa. Infatti la religione andrà in contrasto con l'omosessualità di Kerry e tra le due, nonostante le buoni intenzioni, non si instaurerà un rapporto.

Nella tredicesima stagione resta fino all'episodio 13. Incontrerà una giornalista, Courtney, che le crederà in lei. Kerry, convinta da Courtney, lascia il pronto soccorso per creare una sua rubrica medica televisiva, tutto questo dopo che Kerry bacia la sua produttrice. Va a Miami e tornerà a Chicago solo quando John Carter aprirà il suo ospedale, nell'ultima puntata che chiuderà l'intera serie.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]