Jason Flemyng

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jason Flemyng nel 2011

Jason Flemyng (Putney, 25 settembre 1966) è un attore britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Putney, distretto a sud-ovest di Londra, è figlio del regista Gordon Flemyng. I primi approcci con la recitazione li ha avuti durante gli studi, interpretando lo Spaventapasseri in una versione teatrale de Il mago di Oz. Nel corso degli anni, si è diviso tra le sue due passioni, il teatro e la politica. Nel 1990 entra nella London Academy of Music and Dramatic Art ed i seguito alla Royal Shakespeare Company, politicamente è stato membro dell'organizzazione Young Socialists ed è stato militante del Partito Laburista.

Dopo aver lavorato in svariate produzioni televisive britanniche, nel 1992 inizia a lavorare oltre oceano come guest star in due episodi della serie TV Le avventure del giovane Indiana Jones, nel 1994 partecipa al film Mowgli - Il libro della giungla, mentre nel 1996 recita nel film di Bernardo Bertolucci Io ballo da sola.

Dopo aver partecipato al film di scarso successo Spice Girls: il film, inizia una collaborazione con il regista Guy Ritchie, partecipando ai suoi film Lock & Stock - Pazzi scatenati e Snatch - Lo strappo. Nel 2000 lavora per George A. Romero con protagonista in Bruiser - La vendetta non ha volto, l'anno seguente recita al fianco di Antonio Banderas in The Body e a Johnny Depp in La vera storia di Jack lo squartatore. Nel 2003 interpreta il doppio ruolo del Dr. Jekyll e Mr. Hyde ne La leggenda degli uomini straordinari.

Negli anni seguenti la sua carriera spazia in generi cinematografici differenti, dal drammatico The Pusher, passando per il film d'azione Transporter: Extreme, fino al fantasy Stardust. Nel 2008 appare nel film di David Fincher Il curioso caso di Benjamin Button. Dall'anno 2007 ha lavorato nella serie televisiva britannica della BBC, Primeval, nel ruolo di Danny Quinn.

Nonostante la lunga carriera l'unico film che lo vede protagonista è The Bunker.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 85815601 LCCN: no00013560