Harry Lennix

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Harry Lennix al Comic-Con 2013

Harry Joseph Lennix (Chicago, 16 novembre 1964) è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Harry, il più giovane di quattro fratelli, avente lo stesso nome del padre, nacque a Chicago, figlio di Lillian Cleo, che gestisce una lavanderia, e Harry Lennix, un meccanico. Quest'ultimo è Creolo, proveniente dalla Louisiana. Lennix frequentò la Quigley Preparatory Seminary South e la Northwestern University, dove studiò recitazione. Insegnava e continua ad insegnare occasionalmente musica ed educazione civica per diversi anni in diverse scuole pubbliche di Chicago.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Lennix ha avuto ruoli secondari in film come Matrix Reloaded e Matrix Revolutions, The Five Heartbeats, il film di Spike Lee Bus in viaggio, Stepping - Dalla strada al palcoscenico, Ray, Love & Basketball, La bottega del barbiere 2, e State of Play. In televisione ha recitato la parte ricorrente dell'agente Ron Wagner in Un detective in corsia, ha fatto parte del doppiaggio della serie animata Legion of Super Heroes. Ha recitato anche nella serie TV dell'ABC Una donna alla casa bianca e nel film Titus (basato sul Titus Andronicus di Shakespeare) nel ruolo di Aaron. Ha avuto il ruolo dell'attivista Walid Al-Rezani nella sesta stagione di 24. Poi è apparso nello show Dr. House - Medical Division nel ruolo del trombettista jazz paralizzato in un episodio e in 6 episodi di E.R. - Medici in prima linea come Dr. Greg Fischer. Ha recitato anche nell'episodio The Blame Game della prima stagione di Ally McBeal.

Tra il 2009 e il 2010 ha recitato nel ruolo di Boyd Langton nella serie di Joss Whedon Dollhouse.

Nel 2013 ha interpretato il Generale Swanwick nel film L'uomo d'acciaio.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 21682861 LCCN: no00018458