Glade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Glade
Logo
Modifica di una finestra di preferenze con Glade
Modifica di una finestra di preferenze con Glade
Sviluppatore Tristan Van Berkom
Ultima versione 3.7.1 (14 maggio 2010)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio
Genere Integrated development environment
Licenza GPL
(Licenza libera)
Sito web glade.gnome.org

Glade Interface Designer, o più semplicemente Glade, è un software per la creazione di GUI basate sul celebre toolkit GTK+, con componenti aggiuntive per l'ambiente desktop GNOME. Non includendo un gestore del codice sorgente, Glade è da considerarsi un ambiente dedicato esclusivamente agli aspetti grafici di un'applicazione.

L'interfaccia creata viene perciò salvata in un file XML compatibile con le specifiche GtkBuilder, in modo che possa essere inclusa in qualsiasi programma indipendentemente dal linguaggio. Mentre in precedenza l'applicazione era corredata da un set di librerie, disponibili per vari linguaggi, che permettevano il parsing del file XML in formato glade per la generazione dell'interfaccia grafica, adesso questa funzionalità è stata integrata direttamente nelle librerie GTK+ con l'infrastruttura GtkBuilder. Glade doveva usare anche una estensione per l'utilizzo dei controlli grafici di libgnomedb nella progettazione di tali interfacce.
Essendo specificamente concepito per GNOME e parte di esso, ricade sotto il progetto GNU.

Nel 2006 è stata rilasciata la terza versione, che fra le altre cose introduce la funzione di annullamento delle modifiche (anche conosciuta come "Undo"), la possibilità di aprire più progetti simultaneamente e la gestione del formato GtkBuilder.

Glade dispone inoltre dell'integrazione con Devhelp, un browser di aiuto per le API di GNOME.

È disponibile anche una versione di Glade per il toolkit WxWidgets, chiamata WxGlade.

GtkBuilder[modifica | modifica wikitesto]

GtkBuilder è il formato XML che Glade usa per salvare i form. Questi documenti possono poi essere utilizzati in congiunzione con lo strumento GtkBuilder per le istanze (richieste) del form usando GTK+.
GladeXML è il formato XML che è utilizzato in congiunzione con libglade, che attualmente è deprecato perché superato.[1]

Code sketching[modifica | modifica wikitesto]

Code sketchers (progettazione di bozze di software) sono applicativi che aiutano un utente a creare codice sorgente da un file di GladeXML. La maggior parte degli sketchers creano codice sorgente che utilizza libglade e un file GladeXML per creare la GUI (interfaccia grafica). Alcuni sketchers sono in grado di creare codice puro che non ha bisogno del file GladeXML. La tabella seguente confronta informazioni di base sui pacchetti sketcher per codice GladeXML.

Nome Autore Linguaggio Licenza
eglade Daniel Elphick Eiffel Eiffel Forum License
Gladex Christopher Pax and Charles Edward Pax Perl, Python, Ruby GPL v3
glc Bill Allen Python LGPL
ruby-glade-create-template (modelli) Masao Mutoh Ruby
Tepache Sandino Flores Moreno Python LGPL
GTK+tobac2.2.4 Thomas Freiherr FreeBASIC

(includes headers - intestazioni - per GTK-2.22.0 / GTKGlExt-1.2.0)

GPL v3
Glade2FB Arnel Borja FreeBASIC GPL v3

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Libglade officially deprecated in favor of GtkBuilder., 11 maggio 2009. URL consultato il 13 novembre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]