Giava Orientale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giava Orientale
provincia
(ID) Jawa Timur
Giava Orientale – Stemma
Localizzazione
Stato Indonesia Indonesia
Amministrazione
Capoluogo Surabaya
Governatore Dr. H. Soekarwo, S.H., M.Hum.
Lingue ufficiali indonesiano
Territorio
Coordinate
del capoluogo
7°16′S 112°43′E / 7.266667°S 112.716667°E-7.266667; 112.716667 (Giava Orientale)Coordinate: 7°16′S 112°43′E / 7.266667°S 112.716667°E-7.266667; 112.716667 (Giava Orientale)
Superficie 47 799 km²
Abitanti 37 476 011[1] (2010)
Densità 784,03 ab./km²
Reggenze 38
Distretti 662
Villaggi 8.502
Province confinanti Giava Centrale
Altre informazioni
Fuso orario UTC+7
ISO 3166-2 ID-JI
Motto (giavanese) Jer Basuki Mawa Béya
Cartografia

Giava Orientale – Localizzazione

Sito istituzionale

Giava Orientale (indonesiano: Jawa Timur) è una provincia dell'Indonesia. È situata sulla parte orientale dell'isola di Giava e include anche le isole di Madura e Bawean. Il centro amministrativo della provincia si trova a Surabaya, seconda città più grande dell'Indonesia, un'importante porto e centro industriale.

Nel 2009 è entrato in servizio il ponte Suramadu, lungo 5,4 km, che collega la città di Surabaya con l'isola di Madura.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La storia di Giava Orientale risale ai famosi antichi regni di Kediri e Singhasari, che ora è una città vicino a Malang. Gli anni dell'impero Majapahit, la cui capitale era Trowulan, nella reggenza di Mojokerto, sono considerati dagli indonesiani come l'età d'oro dell'arcipelago. La regione orientale di Giava è stata parte del regno Mataram durante la sua massima espansione.

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2000, Giava Orientale ha una popolazione di 34 milioni di abitanti, seconda solo a Giava Occidentale tra le province indonesiane. Gli abitanti sono costituiti in gran parte da giavanesi. Minoranze native includono i migranti dalla vicina isola di Madura, e differenti etnie giavanesi, come la popolazione Tengger nel Bromo, i Samin e gli Osing a Banyuwangi. Giava Orientale ospita anche una numerosa popolazione formata da altri gruppi etnici come i cinesi, gli indiani e gli arabi. Oltre all'indonesiano, lingua ufficiale, viene parlato il giavanese. Il madurese, invece, è parlato da circa 15 milioni di maduresi, concentrati nell'isola di Madura, Isole Kangean, Isole Masalembu, parte orientale di Giava Orientale e sue principali città.

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

La Giava Orientale è divisa in ventinove reggenze (o kabupaten) e nove città (o kotamadya).

Le reggenze sono:

Le città sono:

Educazione[modifica | modifica wikitesto]

Giava Orientale ospita alcune delle più famose università indonesiane, sia statali che private. Sono presenti università statali nelle città di Surabaya, Malang e Jember. Tra queste l'Università di Airlangga e Institut Teknologi Sepuluh Nopember sono le più famose; entrambe si trovano a Surabaya.

Un'altra importante forma di educazione disponibile nella maggior parte delle città a Giava Orientale è la pesantren. Questo tipo di istruzione è costituito e organizzato da religiosi islamici, e associato a organizzazioni musulmane locali o nazionali. Jombang è una città famosa per la sua pesantren.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ID) SP2010 agregat data per Provinsi. URL consultato il 13-2-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]