Gabbia toracica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'enorme gabbia toracica di un cetaceo, una balenottera azzurra

La gabbia toracica si trova nella metà anteriore del corpo dei vertebrati, nei tetrapodi tra collo e diaframma ed è costituita dallo sterno, dalle coste e dalle vertebre toraciche.

La gabbia toracica protegge meccanicamente fondamentali organi interni e in molte specie partecipa dei movimenti respiratori. Essa contiene al suo interno organi vitali quali cuore e polmoni. In essa sono inoltre contenute le porzioni toraciche dell'esofago, della trachea e dell'aorta.

Nelle diverse classi di vertebrati[modifica | modifica wikitesto]

CtVRvascRed.gif
Nei dimetrodonti, come in molti rettili, la protezione delle costole si estende oltre la regione toracica, interessando tutto il settore colonnare compreso tra i due cinti, pelvico e scapolare, degli arti.

Nei tetrapodi[modifica | modifica wikitesto]

La gabbia toracica ha un'anatomia piuttosto differenziata nelle diverse classi, potendo risultare praticamente assente, così come andare a costituire protezione specializzata, come nei cheloni.
Riferendosi ai soli tetrapodi può limitarsi al solo settore toracico, così come estendersi per l'intero sviluppo della colonna vertebrale, perdendo la connotazione toracica, come nello scheletro degli ofidi.

Nell'uomo[modifica | modifica wikitesto]

Gray112.png

La gabbia toracica, delimitata inferiormente dal diaframma, è formata nell'uomo da dodici paia di coste articolate posteriormente con le dodici vertebre della regione dorsale, e dallo sterno, al quale le coste si uniscono anteriormente mediante cartilagine. Le prime sette paia sono dette coste vere e si uniscono direttamente allo sterno, le tre paia successive, coste spurie, raggiungono lo sterno tramite la cartilagine del settimo paio, mentre le ultime due paia non sono unite allo sterno, per tale motivo sono dette fluttuanti.

Come in molti vertebrati superiori, nell'uomo la gabbia toracica affianca il diaframma nel partecipare ai movimenti respiratori.

Patologia dell' uomo[modifica | modifica wikitesto]

Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Malformazioni[modifica | modifica wikitesto]

Fra le varie malformazioni umane congenite della gabbia toracica si ritrovano:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Manuale di anatomia comparata dei vertebrati, E. Padoa - ed. Feltrinelli, Milano (1986).
  • Anatomia del Gray 1° vol. Zanichelli, 4ª edizione italiana, ISBN 88-08-17710-6

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]