Polso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Polso (disambigua).
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Gray335.png

Il polso, ell'anatomia umana, è la regione stretta e flessibile dell'arto superiore che si trova tra la mano e l'avambraccio. Il polso è essenzialmente una fila doppia di piccole ossa corte chiamate carpo inframezzate da una specie di cerniera malleabile.

L'articolazione è rinforzata dal legamento trasversale del carpo, il legamento dorsale del carpo, il ligamentum collaterale carpi ulnare e il ligamentum collaterale carpi radiale.

Scheletro[modifica | modifica sorgente]

Il carpo forma lo scheletro del polso, e congiunge le ossa dell'avambraccio con il metacarpo. È composto da otto ossa disposte su due linee.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]