Fuerza Aérea Paraguaya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fuerza Aérea Paraguaya
Descrizione generale
Attiva 26 luglio 1989 - oggi
Nazione Paraguay Paraguay
Servizio aeronautica militare
Dimensione 1.500 effettivi, circa 50 aeromobili
Battaglie/guerre Guerra del Chaco
Sito internet http://www.fuerzaaerea.mil.py/
Parte di
Simboli
Coccarda Roundel of Paraguay.svg
Fin Flash FAP Fin flash.gif

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La Fuerza Aérea Paraguaya, spesso abbreviata in FAP[1], e conosciuta internazionalmente con la denominazione in inglese Paraguayan Air Force, è l'attuale aeronautica militare del Paraguay ed è parte integrante delle forze armate paraguaiane.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il Paraguay va sicuramente annoverato tra i Paesi dell'America Latina che hanno fruito di assistenza e forniture militari da parte dell'Italia. Ciò si deve soprattutto alla massiccia presenza di italiani, che nei primi anni del secolo scorso emigrarono in Paraguay in cerca di fortuna, dando vita a numerose colonie italiane e creando un ricco e duraturo rapporto di scambi commerciali tra i due Paesi.

Il Paraguay era una colonia spagnola e raggiunse l'indipendenza il 14 maggio 1811; circondato dalla presenza non sempre amichevole dell'Argentina, della Bolivia e del Brasile dalla sua indipendenza si è trovato coinvolto in 2 conflitti maggiori. Il primo fu quando venne attaccato nel 1864 dalla Triplice Alleanza costituita dall'Argentina, dal Brasile e dall'Uruguay, fino alla sconfitta avvenuta nel 1870. Invece il secondo conflitto a cui ha partecipato (uscendone vincitore) è la Guerra del Chaco dal 1932 e il 1935 contro la Bolivia.

Le origini[modifica | modifica sorgente]

L'aviazione militare, in Paraguay, cominciò a muovere i suoi primi passi nel 1912 quando il governo paraguaiano decise di inviare in Francia il giovane Silvio Pettirossi, figlio di un immigrato italiano e di una paraguaiana, affinché egli acquisisse il brevetto di volo. L'italo-paraguaiano conseguì il brevetto a Reims presso l'Aero Club di Francia l'anno seguente (1913), diventando il primo pilota del Paraguay. Questo pioniere dell'aviazione paraguaiana era famoso per le sue acrobazie rischiose. Si decise, quindi, di acquistare un Deperdussin T permettendo al Pettirossi di esercitarsi e gettare le basi della nascente aviazione nel Paese sudamericano.

Nel 1923 venne costituita la Escuela de Aviación Militar, diretta da Nicola Bò (o Bo) - un italiano assoldato come mercenario nel 1922 - il cui controllo fu affidato all'esercito.[2] Essa era equipaggiata con un Farman e 2 velivoli Blériot.[senza fonte]

Nei primi anni venti la giovane forza aerea fu ingrandita equipaggiandola con nuovi aerei, di costruzione principalmente italiana e francese: 5 Ansaldo SVA.5, 1 Ansaldo SVA.10, uno SPAD S.XX, tre Hanriot HD.1, un idrovolante Lohner-Macchi L.3, un Macchi M.7. Il primo impiego bellico di questo piccolo ed eterogeneo gruppo di aeromobili fu durante la guerra civile del 1922.[3]

Aeromobili in uso[modifica | modifica sorgente]

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio Note Immagine
Aerotec Uirapuru Brasile Brasile Trainer basico T-23 1
Bell UH-1 Iroquois Stati Uniti Stati Uniti Elicottero multiruolo medio UH-1H 8
CASA C-212 Aviocar Spagna Spagna Aereo da trasporto leggero C-212 (4)
C-212-400 (1)
5 Impiegati anche per missioni MEDEVAC.
Cessna 206 Stationair Stati Uniti Stati Uniti Aereo da collegamento Ce-206 2
Cessna 310 Stati Uniti Stati Uniti Aereo da collegamento Ce-310 2
Cessna 402 Stati Uniti Stati Uniti Aereo da collegamento Ce-402B 2
de Havilland Canada DHC-6 Twin Otter Canada Aereo da trasporto leggero DHC-6 1
Embraer EMB 312 Tucano Brasile Brasile Aereo da addestramento intermedio AT-27 6 Sono impiegati anche per compiti di attacco leggero.
Enaer T-35 Pillán Cile Aereo da addestramento basico T-35 6
Helibras Esquilo Brasile Elicottero utility leggero HB-350 3 Svolgono anche compiti addestrativi.
Neiva Universal Brasile Aereo da addestramento basico T-25 6
Piper PA-34 Seneca Stati Uniti Aereo da collegamento PA-34 1

Aeromobili storici[modifica | modifica sorgente]

Addestramento[modifica | modifica sorgente]

Caccia[modifica | modifica sorgente]

Il Caproni A.P.1 in livrea FAP.

Elicotteri[modifica | modifica sorgente]

Trasporto[modifica | modifica sorgente]

nota: *(impiegato anche per compiti di attacco leggero)

nota: **(usato per il trasporto presidenziale)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Munro, Bob (a cura di), Central and South America in The World's Air Forces, London, Salamander books, 1991, p.41.
  2. ^ (ES) Los años 20 (1920-1929) - La Escuela de Aviación Militar in Aeronáutica Paraguay, http://www.aeronauticapy.com/Aeronautica_Paraguay/Home.html. URL consultato il 18 giu 2010.
  3. ^ David Willis - Aerospace Encyclopedia of WORLD AIR FORCE. Aerospace Publishing Ltd - Londra 1999.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Peacock, Lindsay (a cura di), World Air Forces, Coulsdon, UK, Jane's Information Group Ltd., 2002.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]