Falsa Tartaruga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Falsa Tartaruga, Alice e il Grifone, in una illustrazione originale di John Tenniel

La Falsa Tartaruga (The Mock Turtle nell'originale inglese) è un personaggio del romanzo fantastico Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Carroll. A seconda della traduzione italiana si chiama anche Tartaruga Finta e con altre denominazioni. Il nome è un esempio dell'amore di Carroll per i giochi di parole basati sulla terminologia dell'etichetta e della moda vittoriane; deriva infatti dal nome di un piatto popolare nell'Inghilterra dell'epoca, mock turtle soup, che significa "falsa zuppa (o minestra) di tartaruga" ma potrebbe essere interpretato anche come "zuppa di falsa tartaruga".

« Finalmente la Regina lasciò il gioco, senza più fiato, e disse ad Alice: "Non hai ancora visto la Falsa Tartaruga?" "No," disse Alice, "non so neppure cosa sia una Falsa Tartaruga." "È quella cosa con cui si fa la minestra di Falsa Tartaruga."[1] »
(Alice nel Paese delle Meraviglie, cap. 9)

Nelle illustrazioni originali per Alice, John Tenniel riprese il gioco di parole di Carroll rappresentando la Falsa Tartaruga come una sorta di chimera composta da parti di diversi animali, e in particolare proprio quelle con cui si preparava la mock turtle soup, tra cui la testa, i piedi e la coda del vitello.

Descrizione del personaggio[modifica | modifica sorgente]

La Falsa Tartaruga incontra Alice nel capitolo 9. Appare ad Alice come una creatura estremamente malinconica, e acconsente a raccontare la propria storia anche se è una storia molto triste. La Falsa Tartaruga racconta di essere stata, in passato, una vera tartaruga. Gran parte della sua storia riguarda le sue esperienze da piccola nella "scuola del mare", un passaggio che è un susseguirsi di giochi di parole in gran parte intraducibili e che le edizioni italiane non rendono mai completamente nel testo.

Riferimenti nella cultura[modifica | modifica sorgente]

Videogiochi[modifica | modifica sorgente]

La Falsa Tartaruga appare in diversi videogiochi, fra cui American McGee's Alice (dove si presenta con testa di toro e corpo di tartaruga) e An Elder Scrolls Legend: Battlespire, dove il personaggio carrolliano può essere incontrato attivando un easter egg.

Musica[modifica | modifica sorgente]

"The Mock Turtles" sono stati un gruppo musicale di Manchester che godette di un breve periodo di popolarità nei primi anni novanta col brano Can You Dig It?. La band jazz rock Steely Dan ha inciso un brano intitolato The Mock Turtle Song, pubblicato solo in forma di demo, i cui versi erano tratti dalla Quadriglia delle aragoste, una delle poesie contenute in Alice. Il gruppo fusion Bruford fondato da Bill Bruford ha realizzato un brano intitolato Fainting in Coils, che include un estratto della storia della Falsa Tartaruga di Alice.

Fumetti e serie animate[modifica | modifica sorgente]

"The Mock Turtle" era un supercriminale ossessionato da Alice nei fumetti di Astro City. Anche nella serie animata di Batman c'è un riferimento alla Falsa Tartaruga.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Then the Queen left off, quite out of breath, and said to Alice, "Have you seen the Mock Turtle yet?" "No," said Alice. "I don't even know what a Mock Turtle is." "It's the thing Mock Turtle Soup is made from," said the Queen.