Durham Castle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Il Castello e la Cattedrale di Durham
(EN) Durham Castle and Cathedral
Yard2.jpg
Tipo Culturali
Criterio (ii) (iv) (vi)
Pericolo Non in pericolo
Riconosciuto dal 1986
Scheda UNESCO (EN) Scheda
(FR) Scheda

Il castello di Durham è un castello normanno situato a Durham, in Inghilterra, utilizzato fin dal 1840 dallo University College, Durham. Il castello si trova sulla cima di una collina sopra al fiume Wear sulla penisola di Durham, sulla riva opposta della Cattedrale di Durham. Secondo la mappatura geografica britannica la sua posizione è NZ274423.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il castello venne costruito nell'XI secolo come dimostrazione del potere del re normanno in Inghilterra, visto che la popolazione era insoddisfatta dopo la conquista normanna del 1066. È un ottimo esempio di castello in stile Motte e bailey di fattura normanna. Il reggente dell'ufficio del Vescovo di Durham venne incaricato dal re di esercitare l'autorità regale a suo nome; il castello fu la sede di questo ufficio.

Venne utilizzato come vescovado dai vescovi di Durham fino alla costruzione di Bishop Auckland, dopodiché il castello venne convertito in un'università.

Il castello contiene un grande salone creato dal vescovo Anthony Bek all'inizio del quattordicesimo secolo. Fu il salone più grande della Gran Bretagna finché il vescovo Richard Foxe lo rimpicciolì alla fine del quindicesimo secolo. Nonostante questi lavori mantiene la sua altezza di 14 metri e la lunghezza di 30.

Castello di Durham visto davanti alla Cattedrale di Durham

University College[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1837 il castello venne donato alla neonata University of Durham dal vescovo Edward Maltby come alloggio per studenti. Prese il nome di University College. L'architetto Anthony Salvin ricostruì le parti cadenti riprendendo i piani originali. Aperto nel 1840 il castello ospita tuttora oltre 100 studenti.

Studenti e personale del college mangiano nel salone del vescovo Bek. I sotterranei del salone, nel frattempo, servivano da Junior Common Room, compreso il bar. Le due cappelle sono tuttora in uso, per servizio ed altri utilizzi come il teatro. Tra le altre attrezzature del castello si trovano la biblioteca e gli uffici dell'università. Durante le vacanze il college affitta le stanze per conferenze (solitamente accademiche) e come camere d'hotel. L'accesso del pubblico al castello è limitato alle visite guidate, condotte dai membri del JCR. Fuori da queste visite solo i membri del college o gli ospiti estivi sono autorizzati a visitare il castello.

Entrata del castello di Durham
La torre centrale del castello

Cappelle[modifica | modifica wikitesto]

Il college usa spesso le due cappelle del castello: la cappella normanna, costruita attorno al 1078, e la cappella di Tunstall, del 1540.

La cappella normanna è la parte più antica del castello. La sua struttura era in origine anglosassone, probabilmente a causa del fatto che la manodopera utilizzata nella costruzione era formata da sassoni. Nel quindicesimo secolo le tre finestre vennero murate a causa dell'espansione della torre centrale. Cadde in disuso nel 1841 quando divenne un corridoio utilizzato per accedere alla torre centrale. Durante la seconda guerra mondiale divenne un quartier generale e posto d'osservazione della Royal Air Force tornando così al suo utilizzo originario. Venne riconsacrata poco dopo la fine della guerra e viene usata anche oggi per la messa settimanale dell'università.

La cappella di Tunstall è sicuramente la più usata, essendo la più grande delle due. I vescovi Cosin e Crewe la ampliarono verso la fine del diciassettesimo secolo. Alcune sedie sul fondo della cappella sono dei misericord (che letteralmente significa "sedile"). Vennero progettati in modo che una persona in piedi per lunghi periodi potesse riposare su una sporgenza del sedile chiuso.

Patrimonio dell'umanità[modifica | modifica wikitesto]

Il castello di Durham è stato dichiarato patrimonio dell'umanità dell'UNESCO insieme alla Cattedrale di Durham, a breve distanza da Palazzo Green. La seguente dichiarazione è presa dalla proposta di inserimento fatta dal governo britannico:

(EN)
« Few buildings in England can boast a longer history of continuous occupation than Durham Castle. Founded soon after the Norman Conquest, the Castle has been rebuilt, extended and adapted to changing circumstances and uses over a period of 900 years. »
(IT)
« Pochi edifici in Inghilterra possono vantare una storia di occupazione ininterrotta maggiore di quella del castello di Durham. Fondato poco dopo la conquista normanna il castello è stato ricostruito, esteso ed adattato nel tempo a seconda delle condizioni e degli usi su un periodo di 900 anni. »

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 54°46′29.53″N 1°34′32.09″W / 54.77487°N 1.57558°W54.77487; -1.57558