Vescovo di Durham

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il vescovo di Durham è una delle più importanti autorità religiose e, storicamente, politiche d'Inghilterra e del Regno Unito[senza fonte].

Egli esercitava direttamente il potere politico sulla contea di Durham. In conseguenza, era definito principe-vescovo[senza fonte] ed ancora oggi il suo stemma (inquartato con quello della sede e quello personale) è sormontato, a differenza degli altri vescovi ed arcivescovi, da una mitria cintata con corona ducale[1].

Il vescovo in carica è membro permanente di diritto della Camera dei Lord, in quanto "Lord spiritual", insieme con gli arcivescovi di Canterbury e di York ed i vescovi di Londra e di Winchester. Completano i ranghi dei Lord spirituali altri 21 vescovi a rotazione[1]. Nei ranghi della Chiesa anglicana e del Regno Unito, il vescovo di Durham prende posto dopo il vescovo di Londra e prima del vescovo di Winchester.

La sua sede è la cattedrale di Durham e fino al 1873 possedeva anche il castello, simbolo del suo potere politico[senza fonte].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b http://www.hereditarytitles.com/Page75.html. URL consultato il 12 settembre 2009.