Dara Torres

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(EN)
« You don't have to put an age limit on your dreams »
(IT)
« Non si devono porre dei limiti di età ai propri sogni »
(Dara Torres, US News, 18 dicembre 2008)
Dara Torres
Dara Torres 2.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180 cm
Peso 73 kg
Nuoto Swimming pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità 50 m e 100 m sl, 4x100 m sl
Ritirata 2012
Palmarès
Giochi olimpici 4 4 4
Mondiali di nuoto 0 1 0
Giochi PanPacifici 3 0 0
Giochi panamericani 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 10 agosto 2008

Dara Torres (Beverly Hills, 15 aprile 1967) è un'ex nuotatrice statunitense.

Specialista dello stile libero, al 2014 è l'unica nuotatrice statunitense ad aver preso parte a cinque edizioni dei Giochi olimpici estivi (nel 1984, 1988, 1992, 2000 e 2008), oltre che la nuotatrice più anziana ad aver fatto parte della squadra olimpica degli USA (ha partecipato ai giochi olimpici del 2008 all'età di 41 anni[1]). Ha stabilito per tre volte il record mondiale sui 50 m stile libero in vasca lunga.

Le dodici medaglie conquistate ai Giochi olimpici estivi, la pongono al 7º posto assoluto, a pari merito con altri 8 atleti, nella classifica degli sportivi che hanno conquistato il maggior numero di medaglie a cinque cerchi, alle spalle delle 22 di Michael Phelps, le 18 di Larisa Latynina, le 15 di Nikolay Andrianov e le 13 di Takashi Ono, Boris Shakhlin ed Edoardo Mangiarotti.[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Dara Torres nacque a Beverly Hills, in California, quinta dei sei figli di Edward Torres, imprenditore del gioco d'azzardo, e della ex modella Marylu Kauder[3][4], e crebbe a Los Angeles.

Sull'esempio dei suoi fratelli, Dara iniziò a nuotare all'età di 7 anni, per poi iscriversi alla squadra di nuoto di Culver City.

Studiò alla Westlake School for Girls (oggi Harvard-Westlake School), ove proseguì nella pratica natatoria sotto la guida del tecnico Darlene Bible. Negli anni 1980 si tesserò per la Mission Viejo Nadadores (squadra natatoria della città di Mission Viejo) e fu allenata da Mark Schubert (futuro tecnico della nazionale di nuoto statunitense).

Università[modifica | modifica wikitesto]

Concluse le scuole superiori, dal 1986 al 1989 la Torres si iscrisse alla University of Florida di Gainesville, gareggiando per la squadra universitaria dei Gators nelle competizioni della National Collegiate Athletic Association (NCAA), sotto la guida dell'allenatore Randy Reese.[5] In questi anni vinse 9 titoli individuali della Southeastern Conference (SEC), di cui 3 sui 50 m stile libero (1987, 1988, 1989), 3 sui 100 m stile libero (1987, 1988, 1989), 1 sui 200 m stile libero (1987) e 2 sui 100 m delfino (1988, 1989); fece anche parte delle staffette[5] Fu nominata atleta dell'anno della sua conference nel 1988, nuotatrice dell'anno nel 1987 e nel 1989, e conquisto 28 menzioni All-American per il nuoto.[5][6] Date le regole della NCAA, nel quinto ed ultimo anno di università non poté essere schierata nelle squadre di nuoto; decise pertanto di praticare la pallavolo.[7]

La Torres concluse l'università con un bachelor's degree in telecomunicazioni nel 1990, e nel 1999 fu introdotta nella Hall of Fame universitaria.[8][9]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

1984[modifica | modifica wikitesto]

Convocata per i Giochi della XXIII Olimpiade di Los Angeles, Dara Torres fu inserita nella staffetta 4×100 m stile libero, che conquistò la medaglia d'oro. Le compagne di squadra erano Nancy Hogshead, Jenna Johnson e Carrie Steinseifer, più le riserve Jill Sterkel e Mary Wayte che gareggiarono solo nel secondo turno di qualificazione.

1988[modifica | modifica wikitesto]

Ai Giochi della XXIV Olimpiade di Seul, la Torres prese parte ad una gara individuale e due staffette. Vinse il bronzo nella staffetta 4×100 m stile libero, insieme a Mitzi Kremer, Laura Walker e Mary Wayte e l'argento nella staffetta 4×100 m mista, in cui nuotò solo nelle qualificazioni. Si piazzò infine settima sui 100 m stile libero.

1992[modifica | modifica wikitesto]

Per i Giochi della XXV Olimpiade di Barcellona, Dara Torres partecipò ad un solo evento[10]: la staffetta 4×100 m stile libero, insieme a Nicole Haislett, Angel Martino e Jenny Thompson, vincendo l'oro[10].

2000[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver saltato i giochi del 1996, giochi della XXVII Olimpiade di Sydney furono i più prodighi di risultati per Dara Torres, che conquistò in tutto cinque medaglie[11]. Nuotò la seconda frazione della vittoriosa staffetta 4×100 m stile libero, in squadra con Amy Van Dyken, Courtney Shealy e Jenny Thompson[11]. La seconda medaglia d'oro arrivò nella staffetta 4×100 m mista, in squadra con B.J. Bedford, Megan Quann e Jenny Thompson.[11] Dara vinse poi un bronzo individuale sui 50 m stile libero, the 100 m farfalla e i 100 m stile libero (quest'ultimo ex aequo con Jenny Thompson).[11]

All'età di 33 anni, la Torres era l'atleta più anziana della squadra di nuoto USA, ma fu anche la più medagliata.

2008[modifica | modifica wikitesto]

Dara Torres al Missouri Grand Prix del 2008

Dara Torres si presentò ai trials statunitensi di qualificazione ai Giochi della XXIX Olimpiade, riuscendo ad ottenere il "pass" per la gara dei 50 m stile libero ed abbassando il record nazionale sulla distanza a 24"25. Il 7 luglio non si schierò al via dei 100 m stile libero, per focalizzarsi sulla singola vasca. Il 30 luglio fu nominata capitano della squadra femminile di nuoto statunitense, insieme ad Amanda Beard e Natalie Coughlin[12].

Per prevenire speculazioni su un possibile uso da parte sua di pratiche di doping, la Torres si sottopose volontariamente a controlli approfonditi[13] e rese note le sue tecniche di allenamento.[14]

A Pechino, Dara Torres vinse l'argento nella staffetta 4×100 m stile libero. Questa fu la sua quinta medaglia nella gara.

Il 17 agosto 2008, all'età di 41 anni e 125 giorni, vinse l'argento sui 50 m stile libero, abbassando il record nazionale a 24"07, distaccata di solo 1 centesimo di secondo dalla vincitrice Britta Steffen. Poco più di mezz'ora dopo, vinse un ulteriore argento nella staffetta 4×100 m mista, nuotando la sua frazione in soli 52"27 (la vasca più veloce mai nuotata nella storia della gara).

Con dodici medaglie vinte, Dara Torres divenne la nuotatrice statunitense più medagliata nella storia delle Olimpiadi; Natalie Coughlin avrebbe eguagliato il suo record nel 2012.[15]

2009: trials e mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Ai trials nazionali del 2009, la Torres vinse i 50 m stile libero e si piazzò in finale sui 50 m farfalla, qualificandosi in entrambi i casi per i mondiali di Roma. Mai prima di allora Dara Torres aveva partecipato alle gare iridate; nella piscina del Foro Italico concluse all'ottavo posto i 50 m stile libero e non passò le batterie nei 50 m farfalla.

2012: il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 la Torres si fece operare a seguito di un infortunio al ginocchio; nel settembre 2010 annunciò di volersi preparare alle qualificazioni per i giochi della XXX Olimpiade a Londra.[16] Ai trials olimpici di quell'anno si piazzò quarta sui 50 m stile libero, distaccata di 9 centesimi dall'ultima delle qualificate, Kara Lynn Joyce.[17] A seguito di questo risultato, Dara Torres concluse la sua ultra decennale carriera[17].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Los Angeles 1984: oro nella staffetta 4x100 m sl.
Seul 1988: argento nella staffetta 4x100 m misti, bronzo nella staffetta 4x100 m sl.
Barcellona 1992: oro nella staffetta 4x100 m sl
Sydney 2000: oro nelle staffette 4x100 m sl e 4x100 m misti, bronzo nei 50 m sl, 100 m sl e 100 m farfalla.
Pechino 2008: argento nelle staffette 4x100 sl e 4x100 m misti, argento nei 50 m sl.
1986 - Madrid: argento nella staffetta 4x100 m sl.
1987 - Brisbane: oro nei 100 m sl e nelle staffette 4x100 m sl e 4x100 m misti.
1983 - Caracas: oro nella staffetta 4x100 m sl.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "US swimmer Torres washes away generation gap," Agence France-Presse (August 9, 2008). Retrieved July 14, 2010.
  2. ^ Top Medal Winners — Athletes, sports-reference.com. URL consultato il 7 febbraio 2012.
  3. ^ John L. Smith, "Gold runs in the family of longtime casino man, Olympic swimmer," Las Vegas Review-Journal (September 28, 2000). Retrieved March 27, 2012.
  4. ^ "Dara Torres: Biography, TV Guide (undated). Retrieved July 14, 2010.
  5. ^ a b c Florida Swimming & Diving 2011–12 Media Supplement, University Athletic Association, Gainesville, Florida, pp. 61, 62, 64, 67–68, 69, 75–76, 79 (2011). Retrieved April 10, 2012.
  6. ^ Elizabeth Weil, "A Swimmer of a Certain Age," The New York Times magazine (June 29, 2008). Retrieved July 14, 2010.
  7. ^ NCAA names 2014 Silver Anniversary Award winners, NCAA, 14 novembre 2013. URL consultato il 14 novembre 2013.
  8. ^ F Club, Hall of Fame, Gator Greats. Retrieved July 23, 2011.
  9. ^ Dwight Collins, "UF inductees bask in glory," Ocala Star-Banner, p. 7D (September 11, 1999). Retrieved July 23, 2011.
  10. ^ a b Sports-Reference.com, Olympic Sports, United States Swimming at the 1992 Barcelona Summer Games. Retrieved April 16, 2012.
  11. ^ a b c d Sports-Reference.com, Olympic Sports, United States Swimming at the 2000 Sydney Summer Games. Retrieved April 16, 2012.
  12. ^ "U.S. swim teams name captains for Beijing," Los Angeles Times (July 30, 2008). Retrieved July 14, 2010.
  13. ^ "Torres: 'I Want To Show People I'm Clean'," WSMV-TV, Nashville, Tennessee (July 7, 2008). Retrieved July 14, 2010.
  14. ^ Karen Crouse, "Torres Is Getting Older, but Swimming Faster," New York Times (November 18, 2007). Retrieved July 13, 2010.
  15. ^ Left off finals team, Coughlin still earns 12th medal in San Francisco Chronicle, Associated Press, 28 luglio 2012. URL consultato il 28 luglio 2012.
  16. ^ Melissa Rohlin, "43-year-old Dara Torres is training for 2012 Olympics," Los Angeles Times (September 10, 2010). Retrieved September 15, 2010.
  17. ^ a b Amy Shipley, "London 2012: Dara Torres, 45, narrowly misses spot in sixth Olympics at U.S. swimming trials," The Washington Post (July 2, 2012). Retrieved July 5, 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 90968520 LCCN: no2008047565

sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport