Campionati mondiali di nuoto 2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Campionati mondiali di nuoto 2009
Logo della competizione
Competizione Campionati mondiali di nuoto
Sport Swimming pictogram.svg Nuoto
Open water swimming pictogram.svg Nuoto di fondo
Diving pictogram.svg Tuffi
Synchronized swimming pictogram.svg Nuoto sincronizzato
Water polo pictogram.svg Pallanuoto
Edizione XIII
Organizzatore FINA
Date 18 luglio - 2 agosto
Luogo Roma (Italia Italia)
Partecipanti 2556
Nazioni 185
Impianto/i Stadio Olimpico del Nuoto
Ostia
Sito Web roma09.it
Statistiche
Miglior medagliato Michael Phelps, Stati Uniti Stati Uniti (5/1/0)
Miglior nazione Stati Uniti Stati Uniti (11/11/7)
Gare 65
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2007 2011 Right arrow.svg

I XIII Campionati del Mondo di Nuoto FINA si sono svolti a Roma, Italia, dal 18 luglio al 2 agosto 2009. Durante i campionati del 2009 sono state effettuate gare di tutte le cinque discipline acquatiche: tuffi, nuoto, nuoto di fondo, nuoto sincronizzato e pallanuoto.

Un numero record di 2556 atleti da 185 diverse nazioni hanno partecipato all'evento.[1]

Questa edizione dei campionati di nuoto verrà ricordata per l'alto numero di record mondiali fatti registrare, ben 43. Questi primati sono stati fortemente condizionati dai body supertecnologici di materiale plastico permessi in extremis dalla FINA e sul futuro dei quali è in corso un'accesa discussione.[2] Prima del mondiale, la FINA ha annunciato la messa al bando di tali costumi.

La mascotte ufficiale dell'evento è stata una rana chiamata Diva[3].

Candidatura[modifica | modifica sorgente]

La decisione riguardo alla selezione della città organizzatrice dei Campionati mondiali di nuoto 2009 è avvenuta il 16 luglio 2005 a Montréal Canada Canada.[4] Le 5 città in lizza erano:

Città 1° votazione 2° votazione
Grecia Atene 1 -
Emirati Arabi Uniti Dubai - -
Russia Mosca 1 -
Italia Roma 10 11
Giappone Yokohama 8 9


Sedi di gara[modifica | modifica sorgente]

Apertura dei mondiali di nuoto, Roma 2009, la Nazionale italiana
  • Foro Italico
    • Struttura all'aperto con Piscina nuoto 50m x 25m e piscina tuffi (ca. 13.000 posti)
    • Piscina pallanuoto 33m x 21m (ca. 5.000 posti)
    • Piscina nuoto sincronizzato 33m x 21m (ca. 3.300 posti)
    • Piscine allenamenti
  • Lido di Roma - Ostia

Il documento di candidatura citava la possibilità di utilizzare per la manifestazione il complesso in costruzione a Tor Vergata denominato International Aquatic Centre e disegnato da Santiago Calatrava, ma i lavori di costruzione non sono stati ultimati per tempo. Questo complesso avrebbe ospitato le gare nei seguenti impianti:

  • Struttura al coperto, disegnata dall'architetto spagnolo Santiago Calatrava, per un totale di 3000 spettatori in tribune fisse (2000 nuoto, 1000 tuffi) più eventualmente 200 spettatori con tribune smontabili aggiuntive, dotata di:
    1. Una vasca nuoto da 53m x 25m
    2. Una vasca tuffi da 25m x 25m
    3. Una vasca d’allenamento da 51.5m x 12m
  • Struttura all'aperto per un totale di ca. 3000 spettatori in posti fissi estendibili a ca. 15000 con tribune smontabili, dotata di:
    1. Una vasca da 53m x 25m

Del ritardo nella costruzione degli impianti si era occupata, nel maggio 2009, la trasmissione giornalistica Report[5].

Sport[modifica | modifica sorgente]

In questi mondiali di nuoto sono state assegnate 65 medaglie d'oro, di cui 29 maschili e 36 femminili.

Disciplina Maschile Femminile Totali
Swimming pictogram.svg Nuoto
Open water swimming pictogram.svg Nuoto in acque libere
Diving pictogram.svg Tuffi
Synchronized swimming pictogram.svg Nuoto sincronizzato
Water polo pictogram.svg Pallanuoto
Totale
20
3
5

1
29
20
3
5
7
1
36
40
6
10
7
2
65

Calendario[modifica | modifica sorgente]

 ●  Cerimonia di apertura  ●  Competizioni  ●  Finali  ●  Cerimonia di chiusura
Luglio/Agosto
Sport 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 01 02 T
Cerimonie    ●       ●   
Swimming pictogram.svgNuoto    
  
   
  
   
   
  
   
   
  
 
  
40
Open water swimming pictogram.svgNuoto in acque libere             6
Diving pictogram.svgTuffi                   ●           ●                         10
Water polo pictogram.svgPallanuoto    ●       ●       ●       ●       ●       ●       ●       ●       ●       ●       ●       ●                  2
Synchronized swimming pictogram.svgNuoto sincronizzato    ●                                                     7
Finali 1 2 3 1 5 3 2 2 4 4 4 5 4 5 6 7 7 65

Medagliere[modifica | modifica sorgente]

Posizione Paese Oro Argento Bronzo Riepilogo
1 Stati Uniti Stati Uniti 11 11 7 29
2 Cina Cina 11 7 11 29
3 Russia Russia 8 8 4 20
4 Germania Germania 7 4 1 12
5 Australia Australia 4 5 10 19
6 Regno Unito Regno Unito 4 3 2 9
7 Italia Italia 4 1 5 10
8 Serbia Serbia 3 1 0 4
9 Ungheria Ungheria 2 1 3 6
10 Brasile Brasile 2 1 1 4
11 Spagna Spagna 1 7 3 11
12 Giappone Giappone 1 2 1 4
13 Tunisia Tunisia 1 2 0 3
14 Danimarca Danimarca 1 1 0 2
Svezia Svezia 1 1 0 2
Zimbabwe Zimbabwe 1 1 0 2
17 Sudafrica Sudafrica 1 0 3 4
18 Paesi Bassi Paesi Bassi 1 0 1 2
19 Messico Messico 1 0 0 1
20 Canada Canada 0 4 5 9
21 Francia Francia 0 3 3 6
22 Grecia Grecia 0 1 0 1
Polonia Polonia 0 1 0 1
24 Austria Austria 0 0 1 1
Croazia Croazia 0 0 1 1
Cuba Cuba 0 0 1 1
Lituania Lituania 0 0 1 1
Malesia Malesia 0 0 1 1
Norvegia Norvegia 0 0 1 1
Romania Romania 0 0 1 1
Totale 65 65 67 197

Programma Friends Roma 2009[modifica | modifica sorgente]

  • Organizzazione

Il progetto ha mosso i suoi primi passi dalla definizione dei Friends necessari sia in termini di numero che di profilo professionale,raccogliendo iscrizioni ed effettuando selezioni,procedendo all'assegnazione dei ruoli al fine di garantire al Comitato Organizzatore il livello di servizio e lo sviluppo delle attività richieste.Lo step successivo è stato quello di fornire una formazione di orientamento generale e una formazione specifica per ogni ruolo Friends.Si è gestita la comunicazione con i Friends e le associazioni locali di volontariato coinvolte,anche attraverso l'attivazione di un call-center dedicato,promuovendo inoltre il programma all'esterno.Si sono organizzati momenti di aggregazione,eventi speciali e supporto motivazionale,si è provveduto ai pasti durante i turni,ai trasporti,all'assicurazione e per finire si sono definite le linee guida e le procedure nonché il controllo dell'attività dei Friends nei Siti. Tuttavia la pessima organizzazione prima e gestione poi, dell'intero mondiale di nuoto, e quindi anche del progetto, ha fatto sì che Friends Roma 2009 fosse un flop totale.


  • Missione

Il programma Friends ha raccolto l'adesione di oltre 7000 domande.Dopo le selezioni il numero finale sarà di circa 2200 volontari (friends) impiegati per l'ottimale riuscita dell'evento."Diventa Friend dei Mondiali di Nuoto.Sarà come vincerli" fu infatti la promessa pubblicitaria rivolta a tutti i potenziali Friends che avrebbero poi offerto il loro contributo.La proposta creativa del "tuffo"ideata dall'agenzia Saatchi&Saatchi esprime perfettamente tale concetto:l'immagine raffigura due coppie di piedi,una del campione e l'altra del Friend.Nei mondiali questi 2000 volontari hanno pertanto colto l'occasione per valorizzare i principi cardine dello spirito sportivo in uno scenario di grande richiamo come quello di Roma.


  • Principi ispiratori
  • Universalità: apertura all'altro,pari dignità,rispetto e valorizzazione delle diverse identità
  • Etica: condivisione e diffusione dei valori universali dello sport
  • Trasparenza: lealtà nelle intenzioni e nei comportamenti


  • I valori guida
  • Responsabilità
  • entusiasmo
  • iniziativa
  • spirito di squadra e lealtà
  • flessibilità
  • divertimento
  • senso di appartenenza
  • amicizia
  • universalità
  • sfida
  • partecipazione


  • I requisiti

Per diventare Friend sono stati necessari i seguenti requisiti/competenze:

  • disponibilità a svolgere le attività previste
  • affidabilità
  • entusiasmo
  • iniziativa
  • flessibilità
  • divertimento
  • spirito di squadra e lealtà
  • senso di appartenenza
  • mentalità aperta
  • disponibilità e cortesia
  • trasparenza
  • predisposizione alla comunicazione-interazione
  • capacità di lavorare in team"
  • buona gestione dello stress
  • buona conoscenza di almeno una lingua straniera"

Televisioni[modifica | modifica sorgente]

I mondiali sono stati trasmessi in 197 nazioni del mondo attraverso decine di emittenti televisive partner di FINA.[6] In Europa sono stati trasmessi dall'EBU.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Roma, che la festa cominci ma quanti big si tengono lontani - Repubblica.it » Ricerca
  2. ^ http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_1623094620.html
  3. ^ Nuoto.it
  4. ^ Claudio Gregori, Nel nuoto vince Roma. Suoi i Mondiali 2009 in LaGazzettadelloSport.it, 17 luglio 2005. URL consultato il 19-7-2009.
  5. ^ I RE DI ROMA – Aggiornamento del 4 maggio 2008 in Report, 3 maggio 2009. URL consultato il 25-7-2009.
  6. ^ http://www.fina.org/pool/docs/events/roma2009/roma2009_broadcasters_all.pdf

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sport