Cheers (Drink to That)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cheers (Drink to That)
Rihanna - Cheers Drink To That.png
screenshot del video
Artista Rihanna
Tipo album Singolo
Pubblicazione 2 agosto 2011
Durata 4 min : 22 s
Album di provenienza Loud
Genere Pop rock
Contemporary R&B
Rap
Dancehall
Etichetta Def Jam
Produttore The Runners
Registrazione 2010
Formati Download digitale
Certificazioni
Dischi d'argento Regno Unito Regno Unito[1]
(Vendite: 200.000+)
Dischi di platino Australia Australia (2)[2]
(Vendite: 140.000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[3]
(Vendite: 15.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[4]
(Vendite: 1.000.000+)
Rihanna - cronologia
Singolo precedente
(2011)
Singolo successivo
(2011)

Cheers (Drink to That) è un brano musicale della cantante barbadiana Rihanna, pubblicato come settimo singolo dal suo quinto album, Loud.[5] Il brano contiene parti prese da I'm with You di Avril Lavigne, singolo estratto dal suo album di debutto Let Go, pubblicato nel 2002. Cheers è stata scritta da Andrew Harr, Jermaine Jackson, Stacey Barthe, Laura Pergolizzi, Corey Gibson, Chris Ivery, Lauren Christy, Graham Edwards, Avril Lavigne e Scott Spock e prodotta dal duo hip hop The Runners. È il settimo singolo in totale ad essere estratto da Loud.[6]

Il brano[modifica | modifica sorgente]

Rihanna ha confermato che Cheers (Drink to That) sarebbe stato il suo settimo singolo estratto da Loud sul suo account Twitter, dove ha scritto a Perez Hilton che la sua canzone preferita dall'album sarebbe stato il suo prossimo singolo.[7][8][9] È stata quindi inviata alle radio statunitensi il 2 agosto 2011. Il brano, che contiene elementi pop rock, include una parte del singolo I'm with You di Avril Lavigne.

Sulla copertina ufficiale del singolo si staglia un'immagine di Rihanna in piedi in una macchina col capo proteso all'indietro scattata utilizzando la stessa scenografia e le stesse tonalità cromatiche di Only Girl (In the World).

Il video[modifica | modifica sorgente]

Rihanna ha annunciato che durante un concerto del Loud Tour, tenuto il 5 agosto 2011 nel Kensington Oval, la sua esibizione di Cheers (Drink to That) sarebbe stata filmata e sfruttata per il video musicale del singolo.[10] Ha in seguito comunicato che nel video si sarebbero delineati filmati del suo ritorno a casa e scene con altre esecuzioni del brano in alcune tappe del tour in Nord America. Tramite il proprio account di Twitter, Rihanna ha informato i fan che l'anteprima sarebbe avvenuta il giorno seguente, il 25 agosto 2011. Il leggero sisma che ha colpito New York ha slittato l'uscita al giorno seguente, il 26 agosto 2011, sulla pagina VEVO della cantante. Una brevissima anteprima del video di quindici secondi è emersa in rete il giorno prima della première del video in cui era evocata una scena in cui Rihanna si trucca prima del concerto.

Il video si apre con i fan di Rihanna che urlano il suo nome prima che cominci il suo concerto, mentre la popstar si dà gli ultimi ritocchi di trucco e riveste i propri costumi. In aria esplode un fuoco d'artificio.

Nel video, Rihanna, alterna la capigliatura rossa, simbolo dell'album, con i suoi capelli marroni naturali. Viene ripresa la cantante in vari ambienti, tra cui un palco, durante un concerto, e un aereo. Vengono ripresi anche alcuni fan della cantante. Rihanna viene ripresa anche nel backstage di un concerto, in un furgone e in una piscina. Nel video fanno un cameo Avril Lavigne, Jay-Z, Kanye West e Cee Lo Green.

Critica[modifica | modifica sorgente]

Mark Savage di BBC Music ha descritto Cheers come un brano funky, adatto per una notte in città, che Rihanna ha dedicato a "tutti i semialcolici del mondo".[6] Robert Copsey di Digital Spy ha ammirato l'utilizzo di elementi di I'm with You, che hanno reso la canzone "incredibilmente orecchiabile"; ha inoltre predetto che sarà un grande successo nei bar e nei club per via dei riferimenti all'alcol e alle feste contenuti nel testo.[11] Amy Sciarretto di PopCrush ha commentato la canzone e il suo stile musicale, dicendo che "ha in sé lo stile tropicale e da routine da vacanza che ha sviluppato in Loud e che la porta indietro alla sua gioventù nelle isole Barbados." Anche Amy Sciarretto ha notato che la canzone potrebbe diventare popolare nei bar e nei club.[12]

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica (2011) Posizione
massima
Australia[13] 6
Belgio (Fiandre)[14] 62
Belgio (Vallonia)[15] 65
Canada[16] 6
Francia[17] 64
Irlanda[18] 16
Nuova Zelanda[19] 5
Regno Unito[20] 15
Repubblica Ceca[21] 50
Slovacchia[22] 17
Stati Uniti[23] 7
Svizzera[24] 66

Classifiche di fine anno[modifica | modifica sorgente]

Classifica (2011) Posizione
Australia[25] 39
Canada[26] 66
Stati Uniti[27] 77

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.bpi.co.uk/certifiedawards/search.aspx
  2. ^ Top 50 Singles Chart - Australian Record Industry Assocation
  3. ^ http://www.radioscope.net.nz/index.php?option=com_content&task=view&id=77&Itemid=61
  4. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  5. ^ WebCite query result
  6. ^ a b BBC News - Rihanna premieres fifth album, Loud, in London
  7. ^ Rihanna Confirms New Single - Capital FM
  8. ^ Rihanna To Release 'Cheers' As Sixth Single - PopDash
  9. ^ Rihanna announces new single 'Cheers' - Music News - Digital Spy
  10. ^ (EN) Exclusive Live Shots: Rihanna Returns Home For LOUD Tour In Barbados, Neon Limelight. URL consultato il 7 agosto 2011.
  11. ^ Rihanna 'samples Avril Lavigne on LP' - Music News - Digital Spy
  12. ^ Rihanna, ‘Cheers (Drink to That)’ – Song Review
  13. ^ australian-charts.com - Rihanna - Cheers (Drink To That)
  14. ^ ultratop.be - Rihanna - Cheers (Drink To That)
  15. ^ ultratop.be - Rihanna - Cheers (Drink To That)
  16. ^ http://www.billboard.com/#/charts/canadian-hot-100?order=gainer
  17. ^ lescharts.com - Rihanna - Cheers (Drink To That)
  18. ^ GFK Chart-Track
  19. ^ charts.org.nz - Rihanna - Cheers (Drink To That)
  20. ^ Official UK Singles Top 100 - 28th April 2012 | Official UK Top 40 | music charts | Official Singles Chart
  21. ^ Čns Ifpi
  22. ^ Sns Ifpi
  23. ^ http://www.billboard.com/#/news/rihanna-roars-onto-hot-100-as-lmfao-get-1005374562.story
  24. ^ Rihanna - Cheers (Drink To That) - hitparade.ch
  25. ^ (EN) ARIA END OF YEAR CHARTS: TOP 100 SINGLES. URL consultato il 1º gennaio 2012.
  26. ^ (EN) Best of 2011: Canadian Hot 100. URL consultato il 10 dicembre 2011.
  27. ^ (EN) Best of 2011: Hot 100. URL consultato il 9 dicembre 2011.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica