Rude Boy (Rihanna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rude Boy
Rude Boy (video).jpg

Artista Rihanna
Tipo album Singolo
Pubblicazione 19 febbraio 2010
Durata 3 min : 42 s
Album di provenienza Rated R
Genere Pop[1]
Raggamuffin[2]
Rhythm and blues
Etichetta Def Jam
Produttore Stargate
Registrazione 2009
Certificazioni
Dischi d'oro Belgio Belgio[3]
(Vendite: 15.000+)
Danimarca Danimarca[4]
(Vendite: 15.000+)
Italia Italia[5]
(Vendite: 15.000+)
Regno Unito Regno Unito[6]
(Vendite: 400.000+)
Svizzera Svizzera[7]
(Vendite: 10.000+)
Dischi di platino Australia Australia (2)[8]
(Vendite: 140.000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[9]
(Vendite: 15.000+)
Stati Uniti Stati Uniti (2)[10]
(Vendite: 2.000.000+)
Rihanna - cronologia
Singolo precedente
(2010)
Singolo successivo
(2010)

Rude Boy è un brano musicale della cantante barbadiana Rihanna, estratto come secondo singolo a livello interzionale dal suo quarto album Rated R.[11] Per il mercato statunitense e per quello britannico si tratta del terzo secondo singolo ufficiale estratto dal disco, dopo Hard. Il brano, scritto da Mikkel S. Eriksen, Tor Erik Hermansen, Ester Dean, Makeba Riddick, Rob Swire e dalla stessa Rihanna, è stato prodotto da StarGate e co-prodotto da Rob Swire. Rude Boy è un brano uptempo che esercita un pesante influsso di dancehall, pop e R&B.Rude Boy è il diciottesimo brano più venduto nel 2010, con oltre 4,6 milioni di copie in tutto il mondo[senza fonte][senza fonte], ed è il sesto singolo di Rihanna ad aver raggiunto la prima posizione della classifica digitale americana.

Il brano[modifica | modifica sorgente]

Rude Boy è un up-tempo pop che rileva influenze R&B e dance con elementi raggamuffin. Il testo è esclusivamente a sfondo sessuale in cui non mancano provocazioni e beffe; sulla rivista Q la stessa Rihanna ha dichiarato di come la canzone parli del "piacevole pericolo che corrono le ragazze a cui piacciono i sudati ragazzi delle strade".

Recensioni[modifica | modifica sorgente]

The Guardian l'ha definito uno dei brani più di spicco dell'album e ha dichiarato che Rude Boy "espolara il lato vocale più seducente di Rihanna eliminando la freddezza e la monotonìa – la canzone è unica fra le opere delle altre dive R&B. Essa [...] si rivolge ad un ragazzo rude mentre nella sua testa fodera l'idea: "Suvvia ragazzaccio, riesci ad alzarlo?".[12] Inoltre ha affermato che Rihanna è capace di cantare, ballare e "sculettare" molto bene. Difatti la rivista ha espresso chiaramente il forte interesse verso le natiche della cantante.[13][14]

Video[modifica | modifica sorgente]

Il video musicale è stato diretto da Melina Matsoukas, che aveva diretto anche il video del precedente Hard) nel gennaio 2010. Rihanna ha descritto il video come un videoclip "completamente diverso da un altro qualsiasi video da me interpretato. Molti dei miei video sono davvero tetri, spirituali e pesanti. 'Rude Boy' è molto più giocoso rispetto alle mie radici. Noi abbiamo usato molti colori, ma anche i costumi hanno uno stile da vera regina della dancehall giamaicana."[15] Con il consenso dell' etichetta ufficiale della cantante, la Def Jam Recordings, il video è stato visto per la prima volta su VEVO.[16]

Il video parte con Rihanna che inizia a camminare e ad avvicinarsi ad una batteria e successivamente la suona. Nel video la pop star esibisce oltre sette costumi differenti che spaziano da una tuta zebrata ad una minigonna multicolorata e ad un top nero scollato. In un'altra inquadratura, Rihanna, col viso incorniciato dai capelli sciolti, ancheggia e muove le natiche appoggiata ad un megastereo. In altre inquadrature si vede Rihanna volteggiare e muovere il bacino, mentre verso la terza strofa, si vede Rihanna con un body metallico, dove si avvicina al look vintage all'inizio della sua carriera. Alla fine del video appare Rihanna appoggiata su un pavimento colorato dire l'ultimo verso della canzone.

Il video si è aggiudicato una nomination per il Miglior montaggio durante la cerimonia degli MTV Video Music Awards 2010.

È uno dei video che ha ottenuto la certificazione Vevo.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  • CD singolo e download digitale
  1. Rude Boy – 3:43
  2. Rude Boy (versione strumentale) – 3:50
  • Remixes (su Masterbeat.com)
  1. Rude Boy (Chew Fu Bumbaclot Fix Radio Edit) - 4:08
  2. Rude Boy (Low Sunday Radio Edit) - 3:22
  3. Rude Boy (Chew Fu Bumbaclot Fix Extended) - 6:38
  4. Rude Boy (Jonathan Peters Club Banger) - 7:07
  5. Rude Boy (Low Sunday Club Mix) - 6:30
  6. Rude Boy (Jonathan Peters Dub Banger) - 6:49
  • Remixes
  1. Rude Boy(Album Version) - 3:43
  2. Rude Boy (Chew Fu Bumbaclot Fix Radio Edit) - 4:08
  3. Rude Boy (Chew Fu Bumbaclot Fix Extended) - 6:38
  4. Rude Boy (Wideboys Stadium Radio Mix) - 3:21
  5. Rude Boy (Wideboys Stadium Club Mix) - 6:03
  6. Rude Boy (Wideboys Stadium Dub) - 6:02
  7. Rude Boy (Low Sunday Radio Edit) - 3:22
  8. Rude Boy (Low Sunday Club) - 6:31
  9. Rude Boy (Jonathan Peters Club Banger) - 7:07
  10. Rude Boy (Jonathan Peters Dub Banger) - 6:49

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Grazie alle forti vendite digitali, il brano ha fatto il suo ingresso nella classifica britannica prima della sua pubblicazione ufficiale, debuttando alla posizione #52, riuscendo a salire fino al secondo posto in seguito alla pubblicazione. Anche in Canada e in Francia il brano è riuscito a debuttare prima della data di pubblicazione. Rude Boy, con 5 settimane di permanenza al vertice della Billboard Hot 100, è il singolo di maggior successo di Rihanna estratto da Rated R.

Classifiche di fine anno[modifica | modifica sorgente]

Classifica (2010) Posizione
Austria[25] 60
Belgio (Vallonia)[26] 27
Paesi Bassi[27] 95
Europa[28] 24
Italia[29] 49
Irlanda[30] 20
Svizzera[31] 41
Regno Unito[32] 13
Stati Uniti[33] 15

Pubblicazione[modifica | modifica sorgente]

Paese Data Formato Etichetta
Irlanda[34] 19 febbraio 2010 CD singolo Def Jam
Australia[35] 19 febbraio 2010 Download digitale
Austria[36]
Belgio[37]
Danimarca[38]
Finlandia[39]
Francia[40]
Irlanda[41]
Italia[42]
Nuova Zelanda[43]
Paesi Bassi[44]
Portogallo[45]
Svizzera[46]
Germania[47] 5 marzo 2010 CD singolo
Francia[48] 15 marzo 2010
Spagna[49] 20 aprile 2010 Download digitale

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Rated R - Rihanna | AllMusic
  2. ^ Album review: Rihanna's 'Rated R' - latimes.com
  3. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  4. ^ http://www.ifpi.dk/index.php?pk_menu=284
  5. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Benvenuto!
  6. ^ Certified Awards
  7. ^ The Official Swiss Charts and Music Community
  8. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupageshttpwww.aria.com.aupageshttpwww.aria.com.aupagesARIACharts-Accr2010.htm
  9. ^ http://www.radioscope.net.nz/index.php?option=com_content&task=view&id=77&Itemid=61
  10. ^ Certificazioni Rude Boy in America, RIAA.
  11. ^ Rude Boy: secondo singolo estratto da Rated R
  12. ^ Rihanna: Rated R | CD review | Music | The Guardian
  13. ^ New music video: Rihanna – Rude Boy | Music | guardian.co.uk
  14. ^ Thank You
  15. ^ Rihanna Says “Rude Boy” Video Will Be “Different From Any Other Video I’ve Shot” - Neon Limelight - Exclusive Music News, Artist Interviews, Reviews, Photos!
  16. ^ Come here "Rude Boy" | Photos | Rihanna | Artists | Def Jam | Island Def Jam
  17. ^ a b c d e f g h i j k l m italiancharts.com - Rihanna - Rude Boy
  18. ^ a b c Top 100 Music Hits, Top 100 Music Charts, Top 100 Songs & The Hot 100 | Billboard.com
  19. ^ a b c Rihanna - Rude Boy - Music Charts
  20. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche
  21. ^ Rude Boy nella classifica della Polonia
  22. ^ Čns Ifpi
  23. ^ Sns Ifpi
  24. ^ Rude Boy nella classifica dell'Ungheria
  25. ^ (DE) Jahreshitparade 2010 – austriancharts.at in austriancharts.at, Hung Medien. URL consultato il 15 maggio 2012.
  26. ^ (FR) Rapports annuels 2010 – Singles in www.ultratop.be, ULTRATOP & Hung Medien / hitparade.ch. URL consultato il 15 maggio 2012.
  27. ^ (NL) dutchcharts.nl – Dutch charts portal in dutchcharts.nl, Hung Medien / hitparade.ch. URL consultato il 15 maggio 2012.
  28. ^ Best of 2010: European Hot 100 Albums in Billboard, Prometheus Global Media. URL consultato il 15 maggio 2012.
  29. ^ Classifiche annuali dei dischi più venduti e dei singoli più scaricati nel 2010, FIMI. URL consultato il 15 maggio 2012.
  30. ^ Best of 2010 in Irish Singles Chart, IRMA. URL consultato il 15 maggio 2012.
  31. ^ Swiss Year-End Charts 2010 – swisscharts.com in swisscharts.com, Hung Medien. URL consultato il 15 maggio 2012.
  32. ^ 2010 Year-end UK Singles, BBC, 26 dicembre 2010. URL consultato il 26 dicembre 2010.
  33. ^ Top 100 Music Hits, Top 100 Music Charts, Top 100 Songs & The Hot 100 in Billboard, Prometheus Global Media. URL consultato il 15 maggio 2012.
  34. ^ Aidan Cuffe, Rhianna announces second O2 date, 20 gennaio 2010. URL consultato il 30 luglio 2010.
  35. ^ Rude Boy (Australia), iTunes.
  36. ^ Rude Boy (Austria), iTunes.
  37. ^ Rude Boy (Belgio), iTunes.
  38. ^ Rude Boy (Danimarca), iTunes.
  39. ^ Rude Boy (Finlandia), iTunes.
  40. ^ Rude Boy (Francia), iTunes.
  41. ^ Rude Boy (Irlanda), iTunes.
  42. ^ Rude Boy (Italia), iTunes.
  43. ^ Rude Boy (Nuova Zelanda), iTunes.
  44. ^ Rude Boy (Paesi Bassi), iTunes.
  45. ^ Rude Boy (Portogallo), iTunes.
  46. ^ Rude Boy (Svizzera), iTunes.
  47. ^ Rude Boy (Germania), Sito ufficiale tedesco di Rihanna.
  48. ^ Rude Boy (CD singolo in Francia)], Amazon.
  49. ^ Rude Boy (Spagna), iTunes Store.
Predecessore Primo posto nella Billboard Hot 100 Stati Uniti Successore G-clef.svg
Break Your Heart
Taio Cruz feat. Ludacris
27 marzo 2010 Nothin' on You
B.o.B feat. Bruno Mars

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Rihanna – Rude Boy Music Video

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica