Che Dio ci aiuti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Che Dio ci aiuti
Che Dio ci aiuti.png
Logo della serie televisiva
Paese Italia
Anno 2011 – in produzione
Formato serie TV
Genere giallo (st. 1)
commedia (st. 2+)
Stagioni 3
Episodi 52
Durata 50 min (episodio)
Lingua originale italiano
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Ideatore Carlotta Ercolino
Interpreti e personaggi
Casa di produzione Lux Vide, Rai Fiction
Prima visione
Prima TV Italia
Dal 15 dicembre 2011
Al in corso
Rete televisiva Rai 1
Rai HD
Premi

Roma Fiction Fest 2013

  • Miglior attrice per la categoria "TV Comedy" (Elena Sofia Ricci)
  • Premio L.A.R.A. alla miglior interpretazione (Elena Sofia Ricci)

Che Dio ci aiuti è una serie televisiva italiana trasmessa su Rai 1 dal 15 dicembre 2011.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Suor Angela, all'anagrafe Lorenza Rapetti, assieme alle sue consorelle gestisce "l'Angolo Divino", un bar all'interno di un convitto. Questo punto di ritrovo porta il loro tranquillo convento a essere frequentato da persone di vario genere e la cosa fa sì che suor Angela entri in contatto con tutte le loro vicende quotidiane, dando spesso una mano a risolvere le problematiche connesse a esse.

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Che Dio ci aiuti (prima stagione).

Suor Angela, ex carcerata che ha cambiato completamente vita, dimora nel convento degli Angeli di Modena, che rischia di chiudere per mancanza di vocazioni e per una serie di difficoltà economiche. Decide allora di trasformare il convento in un convitto, con tanto di bar. Questa nuova situazione porta nuova linfa al convento, che diventa il punto d'incontro della più varia umanità. Suor Angela si lega in particolar modo a tre giovani ragazze: Azzurra, Margherita e Giulia, dai caratteri e dai problemi completamente opposti. La prima è una ragazza viziata che vive un rapporto conflittuale col padre, la seconda un'ingenua e dolce studentessa alla sua prima esperienza lontano da casa, la terza una giovane ragazza madre. Il passato, però, bussa nuovamente alla sua porta: Eleonora Provasi, moglie dell'uomo che è rimasto ucciso nel corso della rapina a cui ha preso parte da ragazza, prima di morire la perdona e le chiede di prendersi cura dell'ispettore Marco Ferrari, il figlio che, rimasta vedova, non ha avuto la forza di allevare. Il compito non è affatto facile: l'uomo, cresciuto in un istituto, è molto scontroso e non riesce mai a instaurare una relazione più lunga di due settimane con una donna. Ne sa qualcosa Giulia, che in passato ha avuto una storia con lui. Da questa relazione è nata Cecilia, anche se Marco non sa di esserne il padre. Suor Angela riesce a convincere l'ispettore a venire a vivere nel convitto, in modo da potergli stare vicino e intromettersi nelle sue indagini. Nel corso del tempo Azzurra, con l'aiuto della suora, impara a non rivolgere la propria attenzione solo su se stessa e comprende che l'università non fa per lei, decidendo quindi di andare a lavorare per mantenersi economicamente da sola. Margherita invece impara a camminare con le proprie gambe e a seguire le proprie ambizioni. La suora, dopo diversi tentennamenti, riesce a rivelare la verità sul suo passato a Marco, il quale, dopo un iniziale allontanamento, decide di perdonare la donna che si è presa cura di lui nel corso dei mesi in cui è stato ospitato in convento. L'uomo, compreso il vero motivo per il quale è stato abbandonato dalla madre, può chiudere i conti col passato e riavvicinarsi a Giulia, che accetta di sposarlo e lo informa di essere il padre della bambina che lui ha imparato col tempo ad amare.

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Che Dio ci aiuti (seconda stagione).

Dopo che Giulia, Marco e Cecilia se ne sono andati dal convento, Suor Angela accoglie nel convento due nuove ragazze, Nina e Chiara, due aspiranti avvocatesse. Nina e Chiara vivono nel convitto insieme ad Azzurra e Margherita, rimaste nel convento con Suor Angela. Il padre di Azzurra è l'avvocato del proprietario del convento; aumentando l'affitto il convento rischia di chiudere e diventa, oltre che un convitto anche una residenza universitaria. Al convitto arriva anche Guido, un professore universitario di diritto, che prende in custodia Davide, il figlio che la ex moglie ha avuto da una relazione extraconiugale e che ha affidato alle cure di Suor Angela in punto di morte. Guido accetta a fatica l'affidamento del bambino e suor Angela, con uno stratagemma propone Azzurra come tata. Intanto Margherita lavora in ospedale come dottoressa e si innamora del suo primario, che poi scopre essere sposato. Successivamente conosce e prepara le nozze con un suo paziente, Emilio, un ex corridore che ha bisogno di un trapianto di cuore. Azzurra, mentre si occupa del piccolo Davide, si fidanza con Gianandrea, un suo conoscente dei tempi del liceo. Successivamente però si rende conto di essere innamorata di Guido e la relazione con Gianandrea finisce, dopo che i due avevano fatto le pubblicazioni per il matrimonio, in modo da ottenere in adozione il piccolo Davide, dato che Guido ha ricevuto l'offerta di una cattedra universitaria a Berlino. Nina inizia a relazionarsi amichevolmente con le altre ragazze del convitto, mentre Chiara, dopo aver perso un bambino, rifiuta la proposta di matrimonio del fidanzato Riccardo perché ha ricevuto la "chiamata" e vuole farsi suora. Suor Angela, su richiesta della madre di Davide, ha nascosto a Guido la notizia che il padre biologico del bambino si trovava in carcere in Thailandia e che una volta uscito non si avevano più tracce, in modo da far affezionare Davide all'unico uomo che sua madre ha veramente amato. Solo quando Paolo Marino, il vero padre di Davide, si presenta al convitto, Guido capisce l'importanza che il bambino ha nella sua vita e decide di lasciare la sua fidanzata, rinunciando alla cattedra universitaria di Berlino. Paolo Marino lascia suo figlio con Guido, che Davide considera il vero padre. Il giorno delle nozze tra Margherita ed Emilio, Guido dichiara il suo amore ad Azzurra, che lo ricambia.

Terza stagione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Che Dio ci aiuti (terza stagione).

Le suore, sfrattate da Modena, si trasferiscono a Fabriano dove Suor Angela inizia a insegnare in un liceo. Arrivano nelle Marche anche Azzurra, Guido, il piccolo Davide, Margherita, Emilio e Nina che dopo essere stata licenziata segue suor Angela e suor Costanza. Tra Azzurra e Guido le cose però si mettono male a causa di varie circostanze. In tutto questo, spunta fuori la giovane Rosa, una ragazza ignara di essere la figlia del notaio Leonardi e pertanto sorella di Azzurra.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV Italia
Prima stagione 16 2011-2012
Seconda stagione 16 2013
Terza stagione 20 2014

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Suor Angela (stagioni 1-in corso), interpretata da Elena Sofia Ricci.
    È la protagonista della serie. All'anagrafe Lorenza Rapetti, ha preso i voti dopo aver scontato in carcere una pena detentiva per rapina a mano armata e concorso in omicidio. Suor Angela è una donna spontanea e fuori dal comune, che ha trasformato il proprio convento in un convitto per ragazze, con tanto di bar. Il suo carattere impiccione la spinge a "ficcare il naso" nelle indagini dell'ispettore di Polizia Marco Ferrari, il cui passato è legato a quello della suora. Verso la fine della prima stagione rivela all'ispettore di aver partecipato alla rapina in cui è morto suo padre; l'uomo, dopo un iniziale allontanamento, decide di perdonarla. Quando Marco sceglie di andarsene dal convento dopo essere stato rifiutato per l'ultima volta da Giulia, ragazza del convitto, Suor Angela riesce a farli ricongiungere e a far dire a lei che sua figlia è anche figlia di Marco. Nella seconda stagione Suor Angela ha trasformato il convitto in una residenza universitaria. Manuela, una sua amica, prima di morire le affida il figlioletto Davide, che lei a sua volta dovrà affidare al suo ex marito, l'avvocato Guido Corsi. Per far sì che Guido accetti, fa in modo che diventi il tutor della residenza. La nuova missione di suor Angela, adesso, è fare in modo che Guido riconosca Davide come suo figlio. Al termine della stagione riesce nel suo intento, facendo in modo che Guido e Azzurra siano la sua famiglia. Nella terza stagione Suor Angela, dopo il trasferimento a Fabriano, va a insegnare in un liceo e si "immischia" nei problemi dei suoi alunni e di quelli delle ragazze del convento.
  • Azzurra Leonardi (stagioni 1-in corso), interpretata da Francesca Chillemi.
    È, apparentemente, la classica ragazza superficiale: fashion victim, viziata, snob ed egoista. In realtà, l'atteggiamento di Azzurra è dovuto alla mancanza di attenzioni da parte del padre, uno stimato notaio. Anche lei è un'ospite del convitto: questo per decisione del padre, in seguito al furto di un anello in una gioielleria. Azzurra, iscritta a giurisprudenza unicamente per compiacere il padre, procede negli studi a stento e senza successo. Nonostante sembri insensibile, altezzosa e inizialmente contraria alla vita in convitto, diventa amica di Giulia e Margherita e capisce col tempo di poter contare sull'appoggio e sull'affetto di Suor Angela. Stringe un bellissimo rapporto con Ettore, anziano scrittore molto malato, che, per conto della suora, la deve aiutare ad aumentare la sua cultura. Nella seconda stagione, Azzurra, a cui il padre ha tolto la carta di credito, si vede costretta a dover fare qualche "lavoretto" per mantenersi. In seguito a un'interminabile lista di insuccessi, Suor Angela la fa diventare la tata del piccolo Davide, un bambino appena entrato nel convento, diventandone, per un certo verso, la madre. Prima ha un flirt con il bel Giannandrea, poi si innamora di Guido, padre legale ma non biologico di Davide, venendo ricambiata alla fine della stagione.
  • Guido Corsi (stagione 2-in corso), interpretato da Lino Guanciale.
    È un avvocato in carriera, giovane e bello. Si sposò con Manuela, una donna che amava molto, ma da cui venne tradito. La loro storia finì quando Manuela rimase incinta di un altro uomo. Quando Manuela sta per morire, affida suo figlio, il piccolo Davide, a Suor Angela, che dovrà aiutare Guido a fargli da tutore. L'avvocato, che adesso insegna all'università e non esercita più la professione, viene introdotto nel nucleo "familiare" del convento come tutor della residenza universitaria, anche se Suor Angela spera che ciò serva a farlo stare vicino a Davide. L'uomo dà 12 mesi di tempo alla suora per trovare il padre biologico del bambino. Col tempo stringe una forte intesa con Azzurra. È fidanzato con Beatrice, ma nell'ultima puntata la lascia e si mette con Azzurra, formando una famiglia con lei e il piccolo Davide.
  • Margherita Morbidelli (stagioni 1-in corso), interpretata da Miriam Dalmazio.
    È una ragazza di provincia, dolce e legata alla famiglia. Margherita ha uno spiccato talento culinario e adora ballare. Si è trasferita nel convitto per ragioni di studio, infatti si sta specializzando in medicina legale, anche se entrambi i genitori sono convinti che la ragazza stia seguendo le loro orme, studiando pediatria. La ragazza cerca in suor Angela le manifestazioni d'affetto che abitualmente riceveva dalla mamma. Margherita adora tutto ciò che riguarda i delitti, mentre i neonati e i bambini in genere la inquietano. Ha una relazione a distanza con Carlo, che alla fine lascia, sebbene a malincuore. Nella seconda stagione Margherita non viene ammessa all'esame di specializzazione e così deve scontrarsi con i casi dei malati che, da medico, dovrà cominciare a curare. Proprio in ospedale trova un medico fascinoso che le ruba il cuore, il primario Francesco Limbiati, ma in seguito si scopre che è sposato. Margherita allora inizia una relazione con un atleta cardiopatico, Emilio Della Rosa. Quando Limbiati lascia la moglie Clelia per Margherita, lei scopre di non provare più nulla per Francesco e di amare moltissimo Emilio, sposandolo. Margherita rimane incinta ma il giorno del parto Emilio ha un malore e viene portato d'urgenza in ospedale dove, dopo aver visto la figlia neonata, muore.
  • Suor Costanza (stagioni 1-in corso), interpretata da Valeria Fabrizi.
    È la madre superiora del convento, non accetta il comportamento di suor Angela ed è quasi infastidita da lei. Ma dietro quell'aria rigida e fredda, c'è una donna dal cuore d'oro, che vuol bene a suor Angela e a tutte le ragazze del convitto. È una donna devotissima a Dio.
  • Davide Corsi (stagione 2-in corso), interpretato da Cesare Kristian Favoino.
    È il figlio di Manuela, amica di suor Angela, che viene affidato proprio a lei dopo la morte della madre. Il suo tutore è Guido Corsi, ma solo temporaneamente. È un bambino dolce e amorevole, Azzurra diventa la sua tata, e gli fa anche un po' da mamma. Guido, al termine della seconda stagione, decide di fargli da papà. Suor Angela, però, è il suo vero punto di riferimento.
  • Marco Ferrari (stagione 1), interpretato da Massimo Poggio.
    È un ispettore superiore di Polizia, declassato a causa di un errore durante una missione. Suor Angela fa di tutto per proteggere Marco, a cui è legata da un segreto relativo alla sua gioventù. Per questo, offre al ragazzo ospitalità nel convitto. Durante la penultima puntata della prima stagione, la suora rivela all'ispettore di essere coinvolta nell'uccisione di suo padre. La madre di Marco decise, dopo la morte del marito, di abbandonare il figlio, che ha dovuto vivere la propria infanzia in un istituto. Proprio per questo abbandono, Marco è apparentemente incapace di amare il prossimo, infatti non ha amici e lascia ogni fidanzata dopo pochissimo tempo con un post-it. Sarà proprio compito di Suor Angela insegnargli ad avere fiducia nel prossimo. Dopo aver avuto una breve relazione con Azzurra, Marco comprende di essere ancora innamorato di Giulia, con cui ha avuto una storia anni prima e da cui è nata Cecilia, che lui non sa essere sua figlia. Decide, dopo il rifiuto di Giulia (che stava per sposarsi), di andarsene per sempre, ma non prenderà mai il suo treno: Suor Angela riesce a farlo ricongiungere con Giulia e a far dire a lei la verità su Cecilia. A questo punto, Marco chiede alla ragazza di sposarlo.
  • Giulia Sabatini (stagione 1), interpretata da Serena Rossi.
    È una ragazza madre che ha dovuto sospendere gli studi d'informatica all'università per occuparsi della sua bambina, Cecilia. La bambina è nata dalla relazione con Marco, ignaro di avere una figlia. Dopo aver contribuito ai lavori di ristrutturazione del bar del convitto di Suor Angela, viene convinta, a lavori finiti, a rimanere per lavorare come barista. Nonostante sia ancora innamorata di Marco, continua a negarlo a se stessa per paura di essere nuovamente abbandonata. Intanto conosce Ruggero, il capo di Marco, con cui ha una relazione. Lui le chiede di sposarlo, ricevendo una risposta affermativa, ma Giulia, all'ultimo momento, ci ripensa e corre alla stazione, dove Marco sta per salire su un treno e andarsene via. Lui, però, non riesce a rinunciare a lei e lascia che il treno parta senza di lui, mentre lei gli dice che Cecilia è sua figlia. Alchè Marco, felicissimo, le chiede di sposarlo e Giulia accetta.
  • Chiara Alfieri (stagione 2), interpretata da Rosa Diletta Rossi.
    È una delle nuove ragazze stabilitasi nel convento e studia Legge. Insieme all'altra nuova laureanda, Nina, indagherà su vari casi. È metodica e ordinata. Rimane incinta di Riccardo, un giovane architetto, ma perde il bambino per un aborto spontaneo. Questa la traumatizzarà, ma riuscirà a superare la crisi grazie all'amore di chi le sta intorno. Sentirà la chiamata di Dio e deciderà di prendere i voti. Nonostante l'amore che prova per Riccardo, capisce che è più forte la sua vocazione, e deciderà di entrare in convento e farsi suora.
  • Nina Cristaldi (stagione 2-in corso), interpretata da Laura Glavan.
    È, insieme a Chiara, la nuova ragazza del convitto, anche lei laureata in Legge. Conoscerà un ragazzo con cui diventerà molto amica e, nonostante lei non voglia ammetterlo, ne resterà attratta.
  • Alice (stagione 3-in corso), interpretata da Sofia Panizzi.
    È una nuova ragazza arrivata nel convitto di Suor Angela, una studentessa quindicenne anticonformista con la passione per i fumetti.
  • Rosa Francini (stagione 3-incorso), interpretata da Neva Leoni.
    È anche lei, insieme ad Alice una nuova arrivata nel convitto di Suor Angela pronta a scombinare la vita di quest'ultima e di Azzurra iniziando una storia con Guido. Si scopre essere la figlia del notaio Leonardi e quindi sorellastra di Azzurra.
  • Achille Gentileschi (stagione 3-in corso), interpretato da Ivano Marescotti.
    È il benefattore del convento di Suor Angela e di Suor Costanza a Fabriano ma in realtà ha uno scopo vuole avvicinarsi al nipote, Davide, figlio di Paolo Marino (a sua volta figlio di Achille) e dato in affido a Guido e ad Azzurra.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Cecilia Sabatini (stagione 1), interpretata da Laura Gaia Piacentile.
    È la figlia di Giulia, una bimba di 8 anni dal carattere dolce e combattivo. La bambina è intelligentissima e portata per lo studio, inoltre ha uno spiccato talento musicale. All'insaputa della mamma, infatti, viene ammessa al conservatorio, dove studierà pianoforte. Nonostante il rapporto conflittuale iniziale, stringe un rapporto molto particolare con Marco, il quale la appoggia nel suo sogno di entrare al conservatorio. Proprio per l'affetto che lo lega a Cecilia, Marco vende un quadro, ricordo del suo primo caso, per regalarle un pianoforte. La bambina, al termine della prima stagione, scopre che Marco, a cui si è affezionata, è suo padre.
  • Notaio Leonardi (stagione 1-in corso), interpretato da Riccardo Polizzy Carbonelli.
    È il padre di Azzurra. Si scopre che ha un'altra figlia, Rosa, avuta con un'altra donna.
  • Oscar Mario (stagione 1), interpretato da Giampiero Judica.
    È un commissario di Polizia ed è il diretto superiore di Marco Ferrari.
  • Italo Nuzzi (stagione 1), interpretato da Christian Ginepro.
    È il sovrintendente capo del commissariato dove lavora Marco, nonché un suo amico; è segretamente innamorato di Margherita.
  • Ruggero Musumeci (stagione 1), interpretato da Enrico Mutti.
    È il vice questore aggiunto del commissariato dove lavora Marco, si fidanza con Giulia e, negli ultimi episodi, le chiede di sposarlo.
  • Padre Bernardo (stagione 1), interpretato da Marco Messeri.
    È il padre spirituale di Suor Angela, nonché un suo amico; gestisce una casa-famiglia per bambini abbandonati dai genitori oppure orfani.
  • Carlo (stagione 1), interpretato da Luca Barreca.
    È un medico e salva la vita a Margherita. I due si fidanzano per un breve periodo: quando lui si trasferisce a Boston lei decide di restare al convitto e, poco dopo, di lasciarlo.
  • Riccardo Manzi (stagione 2), interpretato da Alessandro Borghi.
    È il fidanzato di Chiara.
  • Giorgio Alfieri (stagione 2), interpretato da Massimo Wertmüller.
    È il rettore dell'Università, nonché padre di Chiara, ospite del convitto.
  • Francesco Limbiati (stagione 2), interpretato da Luca Capuano.
    È un medico, che diventerà amico di Margherita, oltre che suo collega. I due, ben presto, si innamoreranno, ma Margherita lo lascia dopo aver scoperto che è già sposato. Lascerà la moglie Clelia per amore di Margherita, ricevendo però un secco rifiuto da parte di quest'ultima, ormai indifferente nei suoi confronti e profondamente innamorata di Emilio.
  • Beatrice (stagione 2), interpretata da Edelfa Chiara Masciotta.
    È una ragazza che avrà un flirt con Guido, ma il suo "figlioccio", Davide preferisce a lei Azzurra.
  • Emilio Della Rosa (stagione 2-3), interpretato da Ludovico Fremont.
    È un ex corridore, impossibilitato a svolgere di nuovo l'attività sportiva a causa di problemi cardiaci. Diventa paziente di Margherita, e i due si innamorano sino a sposarsi. Nello stesso giorno in cui Margherita partorisce il loro figlio, Emilio muore.
  • Gianandrea (stagione 2), interpretato da Jgor Barbazza.
    È l'ex fidanzato di Azzurra.
  • Barbara Banfi (stagione 2), interpretata da Gaia De Laurentiis.
    È la nuova dottoressa che subentra alla Clini.
  • Nicola Tagliacozzi (stagione 2), interpretato da Angelo Donato Colombo.
    È un tossicodipendente accusato di spaccio.
  • Elisa Rapetti (stagione 3), interpretata da Irene Ferri.
    È la sorella minore di Suor Angela, sposata con Edoardo, che tramite il fratello di Alina, adotteranno, con un'adozione clandestina, la figlia di quest'ultima, Lulù, ma grazie all'aiuto della sorella maggiore capisce che è Alina a doversi prendere cura della propria figlia.
  • Mirko (stagione 3), interpretato da Francesco Castiglione.
    È un tatuatore che darà del filo da torcere a Suor Angela.
  • Carlo Romero (stagione 3-in corso), interpretato da Andrés Gil.
    È un medico, collega di Margherita con cui avrà una relazione.
  • Gregorio Taddeucci (stagione 3-in corso), interpretato da Davide Silvestri.
    È un collega di Nina con cui intraprenderà una relazione.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La protagonista Elena Sofia Ricci

Questa serie è stata presentata al pubblico attraverso un breve crossover con un'altra fiction a sfondo religioso, Don Matteo: infatti, nell'episodio Don Matteo sotto accusa dell'ottava stagione, Elena Sofia Ricci e Valeria Fabrizi hanno interpretato Suor Angela e Suor Costanza in un cameo dove incontrano il prete-detective, il quale suggerisce loro di chiamare il bar in costruzione, "l'Angolo Divino",[2] rivolgendosi poi sul finire dell'episodio alla telecamera – bucando la quarta parete – e pronunciando il titolo della prossima fiction.

Prodotta da Lux Vide di Luca Bernabei per Rai Fiction, Che Dio ci aiuti nacque inizialmente come una fiction orientata soprattutto al genere giallo, senza disdegnare sfumature di commedia. Del cast tecnico, oltre al regista Francesco Vicario (I Cesaroni), fa parte anche lo sceneggiatore Elena Bucaccio (Tutti pazzi per amore). L'idea della fiction è di Carlotta Ercolino che ha firmato il soggetto di serie insieme a Elena Bucaccio, Mauro Graiani e Andrea Valagussa.[3]

Il debutto della serie ha riscosso un grande successo di pubblico,[4] tanto che nell'aprile 2012 sono partite le riprese della seconda stagione, con gran parte dei protagonisti confermati[5] eccetto Massimo Poggio e Serena Rossi, mentre volti nuovi sono quelli di Luca Capuano, Laura Glavan e Lino Guanciale.[6] La seconda stagione segna anche un netto cambio di rotta per quanto concerne il genere, che abbandona il giallo per abbracciare in toto la commedia.[7]

Alla fine del 2013 è stata confermata la realizzazione di una terza stagione,[8] le cui riprese sono iniziate il 7 aprile 2014 a Fabriano.[9] Tra i nuovi protagonisti ci sono Ivano Marescotti, Tommaso Ramenghi, Davide Silvestri, Irene Ferri, Riccardo Alemanni, Sofia Panizzi, Francesco Castiglione, Andrés Gil e Neva Leoni.

Location[modifica | modifica wikitesto]

La piazza del Comune a Fabriano

La serie è ambientata per le prime due stagioni a Modena. La sede della Polizia di Stato è nella realtà l'arcivescovado situato di fronte al duomo cittadino – sul cui balcone è stata apposta l'insegna del corpo, e rimossi gli stemmi dell'arcivescovo e del papa, normalmente posti fra il balcone stesso e il portone. L'ingresso delle prigioni, invece, è quello del palazzo dei Musei sito in via Emilia centro.

Con la terza stagione, la location della serie si sposta a Fabriano. L'entrata del nuovo convento è l'entrata dell'oratorio della carità, mentre il nuovo "Angolo Divino" si trova nel loggiato San Francesco, che si affaccia sulla piazza del Comune. Alcune scene sono state inoltre girate all'interno dei giardini Regina Margherita e dell'ospedale Engles Profili. L'edificio che nella fiction è l'azienda di Achille Gentileschi è, nella realtà, uno dei due che ospitano il municipio.

La maggior parte degli interni sono invece girati, per tutte le stagioni, a Roma. L'atrio dell'università è un vero ambiente universitario, ma si tratta della facoltà di Lettere e Filosofia di Tor Vergata. Il convento degli Angeli di Modena si trova sempre nella capitale, nel rione Trastevere, presso la chiesa di San Giovanni Battista dei Genovesi.

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il dipinto con i due ingranaggi rossi, al quale l'ispettore Ferrari è particolarmente legato e che ricorre spesso nei vari episodi, è realizzato dal pittore Marcello Toma, ed è intitolato Paolo e Francesca.[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Che Dio ci aiuti: su Raiuno Elena Sofia Ricci si fa suora per cercare lo stesso pubblico di Don Matteo in tvblog.it, 15 dicembre 2011.
  2. ^ Che Dio ci aiuti - Da Don Matteo a Suor Angela in tvblog.it, 10 dicembre 2011.
  3. ^ Che Dio ci aiuti – Cast tecnico, chediociaiuti.rai.it.
  4. ^ Ascolti in tv (15 dicembre). Che Dio ci aiuti fa sbancare l'Auditel in daringtodo.com, 16 dicembre 2011.
  5. ^ Diego Odello, Che Dio ci aiuti: confermata la seconda stagione in fictionitaliane.com, 31 dicembre 2011.
  6. ^ Valentina Proietti, Che Dio ci aiuti 2: Elena Sofia Ricci promette più sentimenti e meno morti in televisionando.it, 26 settembre 2012.
  7. ^ Che Dio ci aiuti 3, Suor Angela non ha più bisogno di don Matteo. Più comedy per la fiction in tvblog.it, 26 settembre 2014.
  8. ^ Che Dio ci aiuti 3: arriva la nuova stagione della fiction in daringtodo.com, 23 ottobre 2013.
  9. ^ Suor Angela lascia Modena alla volta di Fabriano, dove diventerà insegnante in daringtodo.com, 5 maggio 2014.
  10. ^ My work "Paolo e Francesca" in the RAI 1's fiction "Che Dio ci aiuti", december 2011, artetoma.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione