Irene Ferri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Irene Ferri (Roma, 29 marzo 1972) è un'attrice e conduttrice televisiva italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1993 inizia a lavorare come conduttrice televisiva nel programma A tutto Disney; tra il 1994 e il 1996 studia recitazione presso il Centro Sperimentale di Cinematografia.

Debutta come attrice nel cortometraggio Assunta (1995), regia di Eros Puglielli; in seguito, oltre a lavorare per il cinema, recita anche in varie fiction tv, tra cui: La strada segreta, film tv del 1998, diretto da Claudio Sestrieri, le serie tv Questa casa non è un albergo (2000), in onda su Rete 4, Le ragioni del cuore (2002), Sospetti 2 (2003), entrambe in onda su RaiUno e Grandi domani (2005), diretta da Vincenzo Terracciano e trasmessa da Italia 1.

Dopo aver, nel 1999, affiancato Mauro Serio nella conduzione del programma per ragazzi Solletico, lavora solamente come attrice anche in teatro, dove debutta nel 2006 con Il Maestro e Marta. Tra i suoi lavori per il grande schermo, ricordiamo: Milonga (1999), regia di Emidio Greco, Giorni dispari (2000), diretto da Dominick Tambasco, e Fascisti su Marte (2006). Inoltre, nel 2011 torna sul grande schermo con un piccolo ruolo nel film Il giorno in più.

Negli anni 2008-2010-2011 ha interpretato il personaggio di Rosa Salerno nella fortunata serie di Rai Uno Tutti pazzi per amore.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È mamma di due bambini: Adriano, nato nel 2007 e Frida, nata nel 2012.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

TV - Fiction[modifica | modifica wikitesto]

TV - Programmi[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]