Irene Ferri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Irene Ferri (Roma, 29 marzo 1972) è un'attrice e conduttrice televisiva italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1993 inizia a lavorare come conduttrice televisiva nel programma A tutto Disney; tra il 1994 e il 1996 studia recitazione presso il Centro Sperimentale di Cinematografia.

Debutta come attrice nel cortometraggio Assunta (1995), regia di Eros Puglielli; in seguito, oltre a lavorare per il cinema, recita anche in varie fiction tv, tra cui: La strada segreta, film tv del 1998, diretto da Claudio Sestrieri, le serie tv Questa casa non è un albergo (2000), in onda su Rete 4, Le ragioni del cuore (2002), Sospetti 2 (2003), entrambe in onda su RaiUno e Grandi domani (2005), diretta da Vincenzo Terracciano e trasmessa da Italia 1

Dopo aver, nel 1999, affiancato Mauro Serio nella conduzione del programma per ragazzi Solletico, lavora solamente come attrice anche in teatro, dove debutta nel 2006 con Il Maestro e Marta. Tra i suoi lavori per il grande schermo, ricordiamo: Milonga (1999), regia di Emidio Greco, Giorni dispari (2000), diretto da Dominick Tambasco, e Fascisti su Marte (2006). Inoltre, nel 2011 torna sul grande schermo con un piccolo ruolo nel film ll giorno in più.

Negli anni 2008-2010-2011 ha interpretato il personaggio di Rosa Salerno nella fortunata serie di Rai Uno Tutti pazzi per amore.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È mamma di due bambini: Adriano, nato nel 2007 e Frida, nata nel 2012.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

TV - Fiction[modifica | modifica wikitesto]

TV - Programmi[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]