Rai Fiction

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rai Fiction
Logo
Stato Italia Italia
Fondazione 1997
Gruppo Rai
Settore Telecomunicazioni
Prodotti fiction, sitcom, soap opera, film TV, animazione
Sito web www.fiction.rai.it

Rai Fiction è la direzione della Rai che si occupa della realizzazione di fiction televisive per i canali televisivi dell'azienda.

La struttura è diretta da Eleonora Andreatta.

Attività[modifica | modifica sorgente]

La struttura ha il compito di realizzare telefilm, film tv o generi assimilabili come:

In alcuni casi la Rai coproduce tali prodotti con società del settore come ad esempio Lux Vide, Publispei e Grundy Italia.

Rai Fiction si occupa anche della produzione e coproduzione di cartoni animati, con un budget dedicato, ed è divenuta il motore delle principali società e studi italiani di animazione televisiva.

Prodotti[modifica | modifica sorgente]

Serie TV[modifica | modifica sorgente]

Cartoni animati[modifica | modifica sorgente]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Rai Fiction è stata costituita nel 1997, e deriva dalla divisione della precedente Direzione Rai Cinemafiction (diretta da Sergio Silva) in due unità distinte: Rai Fiction e Rai Cinema (quest'ultima destinata ad esternalizzazione in controllata della Rai). Direttori di Rai Fiction sono stati Stefano Munafò, Agostino Saccà e, dal 2008, Fabrizio Del Noce[1].

Dal 1996 al 2009 il settore fiction della Rai è cresciuta in volume di produzione e ha conquistato uno spazio centrale nel palinsesto televisivo italiano.[senza fonte]

Il 5 settembre 2012 il CDA nomina come nuovo direttore Eleonora Andreatta, figlia di Beniamino Andreatta, già capostruttura di Rai Fiction succedendo a Fabrizio Del Noce che lascia causa pensionamento. La Andreatta è la prima donna a dirigere tale struttura della RAI.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Rai Fiction: via Saccà, arriva Del Noce in Il Sole 24 Ore, 1° agosto 2008. URL consultato il 09-02-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione