Are You That Somebody?

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Are You That Somebody
AaliyahAreYouThatSomebody.png
Screenshot tratto dal videoclip
Artista Aaliyah
Tipo album Singolo
Pubblicazione 29 settembre 1998Stati Uniti
26 ottobre 1998 Europa
Durata 4 min : 27 s
Album di provenienza Dr. Dolittle Original Soundtrack
Dischi 1
Tracce 3
Genere Contemporary R&B
Etichetta Blackground Records
Produttore Timbaland
Registrazione ai Manhattan Center Studios, New York
Formati CD Singolo
Aaliyah - cronologia
Singolo precedente
(1997)
Singolo successivo
(2000)

Are You That Somebody è un brano musicale R&B della cantante statunitense Aaliyah registrato e pubblicato nel 1998 come singolo ufficiale della colonna sonora del film Il dottor Dolittle; il singolo è stato scritto da Stephen "Static" Garrett del trio R&B Playa e prodotto da Timbaland. La canzone è arrivata al numero 1 in varie classifiche di Billboard negli Stati Uniti e in Nuova Zelanda e il video del pezzo è stato il terzo più trasmesso da MTV nel 1998, oltre ad aver ricevuto due nomination ai MTV Video Music Awards del 1999. È una delle canzoni della cantante di più grande successo ed è il suo primo brano ad aver ottenuto una nomination ai Grammy Awards, specificatamente nella categoria Best R&B Female Vocal Performance.[1] La canzone è stata accolta positivamente dalla critica, che le ha riconosciuto il suo apporto all'evoluzione di R&B e Hip-Hop, ed è stata inserita tra le prime posizioni di diverse classifiche dei migliori brani degli anni 1990.

Composizione e testo[modifica | modifica wikitesto]

La canzone segna l'inizio di una fruttuosa e duratura collaborazione di Aaliyah con Timbaland come produttore e Stephen "Static" Garrett come autore (in passato le canzoni dell'artista prodotte da Timbaland erano state tutte scritte da Missy Elliott). Inoltre è il primo singolo dove Timbaland non si limita a produrre il beat, ma compare in ben due lunghe strofe rap, all'inizio della canzone e come ponte tra due ritornelli (nonostante questo il nome di Timbaland non viene mai citato come featuring, né sulla copertina del singolo né sugli album dove è presente la canzone). Questa canzone è una delle più dimostrative della genialità sperimentale del produttore, che inserisce nella sua musica elementi extra-musicali quali versi di animali o suoni di clacson. In questo caso è stato utilizzato un campione della risata di un neonato che si sente chiaramente durante la canzone; questo campione è stato preso dai video familiari della cantante, quindi la voce infantile che si sente è quella di Aaliyah in fasce. In un' intervista alla rivista The Wire Timbaland ha dichiarato di voler azzittire il mondo con questa canzone e di esserci riuscito, dimostrando di non essere in competizione con nessuno ma di aver semplicemente mostrato com'è fatto il suo stile a chi cerca di imitarlo[2].

Il testo parla di una ragazza che sente il bisogno di avere un compagno al proprio fianco, e si chiede se il ragazzo che si trova nella sua vita in quel momento sia davvero l'uomo della sua vita; spera che sia fedele e responsabile, e questa richiesta onesta e diretta al partner viene giustificata dal doversi guardare le spalle. Ma la ragazza in questione non è in una situazione qualunque: si tratta in realtà di una ragazza madre single che rivela i suoi sentimenti e bisogni segreti a un uomo, e che gli dà appuntamenti in segreto per non essere vista e giudicata dagli altri.

Video[modifica | modifica wikitesto]

Il video della canzone è stato diretto da Mark Gerard e girato al Griffith Park di Los Angeles[3] in una caverna. Il video inizia con una sorta di duello tra uomini e donne: Aaliyah si trova con delle amiche nella caverna e quando percepisce l'imminente arrivo di Timbaland e altri ragazzi con delle moto, attiva con l'aiuto delle altre ragazze l'ologramma di un'enorme porta di metallo all'entrata della caverna. Timbaland e gli altri si bloccano davanti all'apparizione dell'ologramma e quando si rendono conto che non è reale l'attraversano con le moto. Durante il video la cantante ha un falco sul braccio che poi fa volare via (per queste scene è stata preparata da falconieri professionisti): quest'azione fa molto probabilmente riferimento alla prima strofa della canzone, in cui Aaliyah dichiara di star osservando il suo uomo come un falco nel cielo guarda la sua preda. Le complesse coreografie del video sono state curate da Fatima Robinson (coreografa di tutti i video dell'artista dal '96 in poi), compresa la scena di flamenco alla fine del video. Anche in questo video come già in altri compare il fratello della cantante, Rashad Haughton. Il look di Aaliyah si presenta sexy e sportivo come consuetudine, anche se rispetto al passato mostra più carne, specie nella scena del flamenco dove le ballerine lasciano intravedere il tanga.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il video di Are You That Somebody diventa uno dei più trasmessi nel corso del '98, tanto da classificarsi al numero 3 nella classifica dei 100 video più trasmessi da MTV in quell'anno.[4] Inoltre riceve due nomination agli MTV Video Music Awards del 1999, nelle categorie Best R&B Video e Best Video From A Movie (vinti rispettivamente da Lauryn Hill con Doo Wop (That Thing) e da Madonna con Beautiful Stranger). Il video è stato nominato anche ai NAACP Image Award come "Outstanding Music Video". La canzone riceve una nomination anche agli MTV Movie Awards come Best Song From a Movie. Il singolo è la prima canzone di Aaliyah a ricevere una nomination ai Grammy Awards, nella categoria Best Female R&B Performance with Vocal. Ai Soul Train Lady of Soul Awards ha ricevuto due nomination:Best R&B/Soul Song e Best R&B/Soul or Rap Music Video.

La rivista online Blender ha inserito la canzone nella classifica delle 500 migliori canzoni da quando sei nato, al numero 387.[5]

La nota webzine Pitchfork Media ha posizionato il brano al numero 8 tra le 200 migliori canzoni degli anni 1990, elogiando la "genialità svitata" del produttore Timbaland e la performance "peculiarmente abile" di Aaliyah.[6]

Anche la rivista Slant ha elogiato il brano, piazzandolo al numero 18 nella sua classifica dei 100 migliori singoli degli anni '90, definendolo "un'influente traccia degli anni '90 che si staglia come un trionfo di contrappunto ritmico"[7]

La rivista Complex nel 2010 ha definito il brano la migliore canzone mai prodotta da Timbaland, posizionandola al primo posto in una lista di 25 brani prodotti da Timbaland[8]. Aaliyah è presente nella classifica con altri tre brani.

VH1 ha posizionato la canzone al numero 9 nella lista delle 40 Migliori Canzoni R&B degli anni '90.[9]

Spin ha inserito il brano tra i 20 migliori singoli degli anni '90 al numero 18, proprio come Slant[10], definendola un "pas de deux a schermo panoramico tra la voce di Aaliyah e il programma di percussioni di Timbaland" e una "Singin' in the Rain R&B".[11] La stessa rivista ha piazzato il brano alla sesta posizione tra i migliori singoli del 1998.[10]

Ricezione[modifica | modifica wikitesto]

Il singolo è uno dei più famosi della cantante in tutto il mondo, grazie a un notevole passaggio in radio della canzone e in tv del video. Durante la settimana del 1º agosto 1998 è arrivato al numero 1 della Billboard Hot 100 R&B/Hiphop Airplay Songs[12], dove è rimasto stabile per otto settimane consecutive. Nella classifica radiofonica statunitense il singolo ha raggiunto la posizione numero 4 durante la settimana del 10 ottobre 1998[13], rimanendovi per tre settimane consecutive.In entrambe le classifiche il singolo ha passato un totale di 30 settimane. Nella classifica Usa ARC Weekly Top 40 è addirittura arrivato al numero 2. Nonostante il suo grande successo però nella Billboard Hot 100 la canzone si è fermata al numero 21: questo è stato dovuto dal fatto che il singolo si è trovato nel bel mezzo dei cambiamenti delle metodologie adottate da Billboard per stilare le proprie classifiche. Infatti prima del dicembre 1998 Billboard non permetteva alle canzoni prive di un CD singolo fisicamente acquistabile nei negozi di entrare nella Hot 100. Nel Regno Unito è il singolo di Aaliyah ad ottenere la posizione più alta della carriera fino a quel momento, infatti ha mancato per poco la top 10 arrivando al numero 11. Anche in Canada ha raggiunto questa posizione, diventando il singolo più di successo della cantante nel paese dopo Back & Forth (#10). Il più grande successo il singolo lo ha ottenuto indubbiamente in Nuova Zelanda, dove è arrivato al numero 1, diventando la prima e unica numero 1 e il singolo di più successo della cantante nel paese, restando 14 settimane in classifica e rientrando per una settimana nella top 40 nel febbraio 1999, addirittura dopo due mesi dall'uscita dalla top50. In Nuova Zelanda il singolo è stato il primo della cantante ad ottenere il disco d'oro[14]. Anche in Olanda Are You That Somebody è il singolo più famoso e di successo di Aaliyah: è arrivato al numero 3 restando ben ventidue settimane in classifica (di cui dodici nella top 20), tra il 1998 e il 1999. Inoltre è l'unico singolo di Aaliyah ad aver ottenuto il disco d'oro in Olanda[15]. Il singolo è stato un successo immediato anche in Asia, arrivando al numero 5 nella MTV Asia Hitlist, senza avere un cd singolo disponibile nei negozi, ma grazie al passaggio in radio e in tv.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Posizione
Belgio 40
Canada 11
Germania 31
Nuova Zelanda 1
Olanda 3
Svizzera 41
MTV Asia Hitlist 5
Regno Unito 11
U.S. ARC Weekly Top 40 2
U.S. Billboard Hot 100 21
U.S. Billboard Hot 100 Airplay 4
U.S. Billboard Hot R&B/Hip-Hop Airplay 1
U.S. Billboard Rhythmic Top 40 1
U.S. Billboard Top 40 Mainstream 6
U.S. Billboard Top 40 Tracks 9

Cover, campionamenti e impatto mediatico[modifica | modifica wikitesto]

I Gossip sono soliti spesso durante i loro concerti eseguire una cover di Are You That Somebody?. A tal proposito la cantante del gruppo Beth Ditto ha dichiarato: "Era una delle canzoni che sentivo di più quando ho avuto la mia prima macchina ai tempi della scuola. Mi faceva impazzire. E così ho voluto ridare una dignità alla povera Aaliyah e alla sua canzone. Ah, devo dirti una cosa importante: quando ho sentito Are U That Somebody? ho anche capito che l'hip hop è seriamente l'unica rivoluzione musicale degli ultimi decenni"[16].

Nel singolo Bedrock di Lil' Wayne, l'artista Hip-Hop Drake, fan dichiarato della cantante[17], riprende un verso di Are You That Somebody?: "I gotta watch my back 'cause I'm not just anybody" (Devo guardarmi le spalle perché non sono uno qualunque).[18]

Il musicista inglese James Blake ha campionato il brano nella composizione della traccia CMYK tratta dall'omonimo EP.[19] Nello stesso EP Blake ha utilizzato un campionamento di un altro singolo di Aaliyah, Try Again, per la canzone I'll Stay.

L'artista hip-hop Smoke DZA ha campionato il brano per due brani tratti dall'album K.O.N.Y. DEL 2012.[20][21] La canzone ha rivestito un ruolo importante anche nella vita di Adam Levine dei Maroon 5, che dopo averla sentita ha deciso di cambiare completamente stile musicale. "È una delle canzoni dalle sonorità più rivoluzionarie mai registrate" ha dichiarato il cantante "Abbiamo sentito questa canzone e ci siamo detti 'Wow, non c'è mai stato nulla come questo prima d'ora' "[22].

La rivista Vibe, nel numero speciale del marzo 2007 dedicato alla 150esima pubblicazione, ha inserito la canzone tra quelle più rappresentative degli anni delle edizioni passate della rivista. Alan Light ha definito il brano "la gemma della corona nella dinastia di Timbaland, e il momento più alto di uno dei troppi scomparsi troppo presto"[23].

Anche Sasha Frere-Jones di The Wire ha riconosciuto l'importanza della canzone nella carriera di Aaliyah e Timbaland, definendo il brano il capolavoro del produttore fatto di "pause di mezzo secondo tra ritmo e voce che fanno sembrare la musica come se venisse sparata da un cannone di continuo"[24].

La rivista Rolling Stone ha inserito il brano all'interno della lista dei momenti di svolta nella storia delle donne del rock, "Women who rock: Greatest Breakthrough Moments". Secondo il magazine, la canzone confermò la cantante come una degli "hit-makers di prima qualità del periodo".[25]

Keith Harris del Rolling Stone ricorda nell'antologia musicale della rivista il brano non solo come il migliore della cantante insieme a Try Again, ma anche come uno dei pezzi R&B più stupefacenti degli anni '90.

La cantante californiana Banks ha eseguito nel 2014 una cover acustica del brano che ha ricevuto il plauso della critica.[26]

La webzine Complex ha inserito la canzone sia nella lista delle 50 Migliori Canzoni R&B degli anni '90 che in quella dei 50 Migliori Video R&B degli anni '90, in entrambi i casi alla posizione numero 4.[27] [28] [29]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Are You That Somebody? (Album Version) – 4:27
  2. Are You That Somebody? (Instrumental) – 4:26
  3. Are You That Somebody? (A Cappella) – 4:26

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ √ Lauryn Hill candidata a 10 Grammy: con Shania, Madonna, Brandy e Celine Dion è ‘girl power’. Ecco la lista completa delle nominations. - Rockol
  2. ^ https://occenglish1510.files.wordpress.com/2011/07/2011-11-11-hw-these-beats-work-sasha-frere-jones.pdf
  3. ^ Aaliyah talking about her video,"Are You That Somebody" - YouTube
  4. ^ MTV Top 100 of 1998 - #10-1
  5. ^ http://www.blender.com/lists/68125/500-greatest-songs-since-you-were-born-451-500.html?p=3
  6. ^ Staff Lists: The Top 200 Tracks of the 1990s: 20-01 | Features | Pitchfork
  7. ^ Best Singles of the 1990s | Music | Slant Magazine
  8. ^ #1: Aaliyah "Are You That Somebody?" — The 25 Greatest Timbaland Songs Of All Time | Complex
  9. ^ VH1′s 40 Greatest R&B Songs Of The 90s (COMPLETE LIST) – | VH1 Tuner
  10. ^ a b ~~~~ www.rocklist.net ~~~~
  11. ^ http://books.google.it/books?id=bGjsvmNt8UgC&pg=PA15&dq=spin+top+20+singles+of+the+90s&hl=en&sa=X&ei=nA4rU9KzPJTgoASUpoLoBg&redir_esc=y#v=onepage&q&f=false
  12. ^ Hot R&B/Hip-Hop Songs : Page 1 | Billboard
  13. ^ Hot R&B/Hip-Hop Songs : Page 1 | Billboard
  14. ^ The Official New Zealand Music Chart
  15. ^ http://www.nvpi.nl/nvpi/pagina.asp?pagkey=61112&documentid=1235637&zoekform=60463&formposted=yes
  16. ^ Beth Ditto: ÂŤSono lesbica e cicciona. E allora?Âť | Rolling Stone Italia
  17. ^ Drake Writes A Letter To Aaliyah, Nine Years After Her Death - Music, Celebrity, Artist News | MTV
  18. ^ Lil Wayne - Bedrock Lyrics
  19. ^ Welcome postcultural.com - Justhost.com
  20. ^ Smoke DZA's Fish Tank sample of Perrey and Kingsley's Countdown at 6 | WhoSampled
  21. ^ Smoke DZA's JFK sample of Perrey and Kingsley's Countdown at 6 | WhoSampled
  22. ^ Aaliyah | How Maroon 5 found the courage to let its heart show - Los Angeles Times
  23. ^ http://books.google.it/books?id=giYEAAAAMBAJ&pg=PA82&lpg=PA82&dq=vibe+aaliyah&source=bl&ots=bRvF_FY1Yc&sig=svUbtAWpu5vjQsP73fIlr7mGW_M&hl=it&sa=X&ei=Ls1AUJTLJI7IsgbXk4DgBg&ved=0CFIQ6wEwCDgK#v=onepage&q=vibe%20aaliyah&f=false
  24. ^ https://occenglish1510.files.wordpress.com/2011/07/2011-11-11-hw-these-beats-work-sasha-frere-jones.pdf
  25. ^ Women Who Rock: Greatest Breakthrough Moments: 1998 Aaliyah trips out with Are You That Somebody? | Rolling Stone
  26. ^ http://www.spin.com/articles/banks-are-you-that-somebody-aaliyah-cover-stream/
  27. ^ https://twitter.com/ComplexMag/status/517755167761256448
  28. ^ http://www.complex.com/music/50-best-r-b-songs-90s/?utm_campaign=complexmag%2Bsocialflow%2B10%2B2014&utm_source=twitter&utm_medium=social
  29. ^ http://www.complex.com/music/2013/03/the-50-best-rb-videos-of-the-90s/